getCompanyVOById(10070895)
La Vineria
DEBUG 1

“La Vineria” è un Marchio che contraddistingue circa una ventina di negozi di vino sfuso e in bottiglia operante nella provincia di Verona ed in diverse città del nord Italia.


I negozi sono tutti in franchising, quindi ogni negozio che espone il marchio è in realtà un’impresa autonoma, con un suo titolare e una ragione sociale indipendente.


La Vineria è una catena di negozi ovvero un insieme di imprenditori che hanno scelto di collaborare per il medesimo progetto condividendo strategie ed obbiettivi.Il contratto di Franchising consente l’utilizzo del marchio e relativi collegamenti per una determinata zona assegnata e quindi esclusiva.


Inoltre viene concesso l’utilizzo dei canali di pubblicità e comunicazione, le politiche commerciali, le conoscenze e le tecniche per un’efficiente svolgimento dell’attività del negozio.


Più di 25 varietà diverse di Vini sfusi e in bottiglia, frizzanti e fermi; birre artigianali in bottiglia e alla spina; rum, whisky e distillati; salumi,formagg, ricercati prodotti alimentari.
Accessori e idee regalo.





  LA VINERIA Via Alcide De Gasperi 98
37015 Sant'ambrogio di Valpolicella (VR)
italia


Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
aziende agricole Società Agricola Rino Sartori

La Società Agricola Rino Sartori, fondata agli inizi degli anni 70, è cresciuta nel tempo fino a diventare oggi, con un’estensione di circa 160 ettari, una delle più importanti e storiche realtà della Valpolicella.


L’acquisizione di nuovi vigneti, infatti, ha permesso all’azienda di accrescere la produzione e di rivolgersi in anni più recenti anche al mercato internazionale. I principali mercati di sbocco all’estero sono la Germania, l’Inghilterra, la Danimarca e l’Olanda. Ultimamente sono aumentati in modo considerevole anche i contatti e le vendite in Cina.


Per conoscere meglio questo nuovo mercato, l’azienda ha deciso, nel 2019, di partecipare personalmente a QWine – una fiera di interesse mondiale - che ha permesso di entrare in contattodiretto con una cultura diversa ed interessante dal punto di vista umano e commerciale.


La famiglia si tramanda di generazione in generazione la passione per la viticoltura e la vinificazione, producendo Vini veronesi di pregio, frutto di antiche tradizioni e innovative soluzioni tecnologiche.


La cantina, immersa nel cuore della Valpolicella Classica, è il fulcro dell’attività dell’azienda. E’ qui infatti dove le uve migliori destinate all’appassimento, dopo essere state raccolte, vengono conservate per mesi in fruttai e sottoposte a continui controlli interni e da parte di enti certificatori. Solo così può essere raggiunto l’obiettivo di far assaporare, all’apertura di una delle nostre bottiglie, un’esplosione di gusto ed un’indimenticabile aroma che solo anni di esperienza e tradizione sanno ottenere.


Per raggiungere una clientela più vasta e per essere più presenti sul territorio locale, l’azienda ha scelto di aprire alcuni punti vendita: uno in zona lago, precisamente a Garda, l’altro ad Ospedaletto di Pescantina, nelle vicinanze della sede principale.


Per affermarsi maggiormente sullo scenario mondiale, la Società Agricola Rino Sartori ha partecipato e continua ad aderire ai più grandi concorsi che vengono proposti per il settore enologico. I principali riconoscimenti sono:


- International Wine Award – Spagna 2016
- International Wine & Spirit Competition – Londra 2016
- International Wine Award – Spagna 2016
- International Wine & Spirit Competition – Hong Kong 2018
- Mundus Vini 2018
- Verona Wine Top 2018
- Decanter – DWWA 2019
- Top 100 wine -Qwine 2019 China


Grazie a questi eventi, la Rino Sartori non punta soltanto ad espandere le vendite su un territorio più ampio rispetto a quello in cui già opera, ma vuole trasmettere, in primo luogo, i propri valori, l’amore per la propria terra e per il proprio lavoro che
stanno alla base del suo successo. Questi riconoscimenti permettono inoltre all’azienda di promuovere la qualità dei propri vini differenziandoli rispetto agli altri prodotti presenti su un mercato sempre più ampio ed esigente.


PUNTI VENDITA:


WINERY – PUNTO VENDITA Via Calandrine, 14 – 37029 San Pietro in Cariano (VR) C.F. e P.IVA: 00910940238 - Tel:045-7725172 – Fax:045-6858476 – e-mail: info@vinisartoririno.it – sito: www.rinosartori.it


WINE SHOP OSPEDALETTO – Via Ospedaletto, 105 – 37026 OSPEDALETTO DI PESCANTINA (VR)  -Tel. 045-6447435

WINE SHOP GARDA – Corso Italia, 114/122 – 37016 GARDA (VR) – Tel. 045-7256343

Foto
aziende agricole Tenute Iacovazzo Dei F.lli Iacovazzo

Genuinità, Purezza e Tradizione.


Questi i tre cardini sui quali si fonda la filosofia di Giuseppe e Carlo Iacovazzo che nelle proprie tenute, site in provincia di Matera, coltivano vitigni pregiati e ricchi di tradizione, dai quali producono vini di tipologie differenti, dall’aroma unico ed inconfondibile.


I vini delle Tenute Iacovazzo si distinguono per il loro gusto raffinato ed intenso, offrono una vasta gamma di profumi e sensazioni, di colori e sapori che rendono importante quello che un tempo veniva indicato come il "Nettare degli Dei”.
L'azienda è sita in Contrada Saldone, a pochi chilometri dalla costa Jonica del Metapontino, meglio conosciuta come “La piccola California del Sud” per le sue pregiate produzioni agricole. I vigneti godono del clima mediterraneo tipico delle terre che un tempo costituivano l’antica Magna Grecia e che gli storici denominarono "Enotria", ovvero “Terra del Vino”.


A maturazione ultimata, le uve vengono vinificate con nuovi metodi e nuove tecnologie di vinificazione, rispettando gli insegnamenti tramandati sin dal 1897, dal trisavolo Vitantonio. In questo meraviglioso territorio, ricco di storia e tradizione, i vigneti si impregnano dei più raffinati sapori e intensi profumi, dando vita a vini di notevole pregio.


Foto
vini Accordini Igino

La famiglia

La storia della Cantina Accordini Igino inizia nel 1821 nel cuore della Valpolicella, area dalla forte e radicata tradizione vitivinicola. Una passione nata da un’eredità ricevuta: tre ettari di vigneti le cui uve venivano vinificate solo per la famiglia, che amava passare la primavera e il tempo libero nel Cru chiamato “Le Bessole”.

È l’inizio di una storia di successi, dalla produzione familiare al commercio nazionale e internazionale, grazie al lavoro instancabile e attento di Guido Accordini, il figlio di Igino, e di sua moglie Liliana, in grado di guidare l’azienda nell’innovazione in ambito enologico, senza mai dimenticare la tradizione.

Dagli originari tre ettari di terreno, la Cantina Accordini Igino è passata ad oggi a 35 ettari sul territorio della Valpolicella.


Presente e futuro

Il cuore pulsante dell’azienda risiede tuttora a San Pietro in Cariano, tra le colline veronesi, a pochi minuti dal centro di Verona. La cantina originaria è stata rinnovata nelle linee e nello stile per adattarsi alle esigenze commerciali e di immagine di un’azienda proiettata verso business e mercati sempre più estesi.

Barrique e legno si intrecciano con linee moderne, accogliendo gli ospiti in un ambiente confortevole e informale dove poter degustare i vini Accordini Igino, accompagnati dai prodotti gastronomici tipici della zona.


I vigneti e le uve

Frutto di una costante attenzione e cura da parte di Guido e dei suoi collaboratori, i vigneti Accordini Igino producono uve di alta qualità, atte a produrre i vini tipici della Valpolicella.

Le varietà di Corvina Veronese, Corvinone, Rondinella e Rossignola vengono seguite nelle fasi di crescita e maturazione per assicurare una vendemmia di pregio, grazie anche ad accorgimenti tecnici che consentono di limitare al massimo i trattamenti antiparassitari e di ottimizzare l’utilizzo delle risorse idriche nel pieno rispetto dell’ambiente.


La Cantina

Dagli originari tre ettari di terreno, la Cantina Accordini Igino è passata ad oggi a 35 ettari sul territorio della Valpolicella. Il cuore pulsante dell’azienda risiede tuttora a San Pietro in Cariano, tra le colline veronesi, a pochi minuti dal centro di Verona. La cantina originaria è stata rinnovata nelle linee e nello stile per adattarsi alle esigenze commerciali e di immagine di un’azienda proiettata verso business e mercati sempre più estesi. Barrique e legno si intrecciano con linee moderne, accogliendo gli ospiti in un ambiente confortevole e informale dove poter degustare i vini Accordini Igino, accompagnati dai prodotti gastronomici tipici della zona.

Foto
vini Distilleria Prete di Stefano Prete

IL MASTRO DISTILLATORE
Mi chiamo Stefano Prete e sono il mastro-distillatore della Distilleria Prete.

Sono salentino, mi sono laureato in biotecnologie e lavoro da oltre dieci anni nel settore chimico-farmaceutico.
Ho da sempre coltivato un amore profondo per le competenze tecniche e scientifiche, che ho approfondito negli anni.
L’interesse per prodotti come grappa, cognac, whisky, gin e liquori mi ha spinto a ricercare e sperimentare prodotti innovativi, sempre nel rispetto dei metodi tradizionali.
“Il mio non è solo un lavoro ma una ricerca costante”….

Seleziono le materie prime, dirigo la distillazione e poi mi occupo di elaborazione e trasformazione dei prodotti alcolici, definendo tempo e modalità di infusione, oltre che stabilizzazione, affinamento e grado alcolico. Un lavoro costante anche di ricerca e determinazione di assemblaggi, analisi sui prodotti finiti e previsioni organolettiche di ciascun prodotto sulla base di analisi chimiche e sensoriali.
Insomma tante diverse attività che poi mi portano a determinare anche gli accostamenti con altri generi alimentari. Sempre interfacciandomi con professionisti di settore

LA DISTILLERIA PRETE

L’azienda nasce da un’idea di Stefano Prete, da sempre affascinato e appassionato del magico mondo della distillazione e della trasformazione della materia prima.

La Distilleria Prete è una giovane realtà sul mercato, sbocciata nel 2018 all’insegna del made in Italy.

La Distilleria Prete è una micro-distilleria e liquorificio artigianale.

La distilleria, realizzata insieme alla moglie Marta e ai suoceri Bruno e Patrizia, ha sede nel cuore della Ciociaria a Supino (FR), ad un altitudine di 500 metri, sui Monti Lepini.

L’ALAMBICCO

Mambraste è il nome con cui è stato battezzato l’alambicco semplice - alimentato a fuoco diretto - della Distilleria Prete. Il suo nome porta le iniziali dei nomi dei componenti della famiglia di Stefano (Marta, Ambra, Brando e Stefano), ed è considerato a tutti gli effetti un membro della famiglia.

L’impianto - uno dei pochi progettato e acquistato in Italia - è composto da una caldaia, un deflammatore e un condensatore, come vuole la tradizione.
La sua semplicità lo rende adatto e versatile per la produzione di bevande spiritose come grappa, brandy e gin secondo il metodo artigianale e tradizionale e può essere dotato di componenti accessori per la produzione di vodka, whisky o distillati di frutta.

La distilleria ha progetti ambiziosi e per questo la sfida continua ed entro la fine del 2020 partirà con la produzione di un brandy italiano, un gin, un amaro e molto altro ancora, tutto ovviamente all’insegna del made in Italy!

I PRODOTTI MICRO-DISTILLERIA
Una micro-distilleria è un’unità produttiva della Distilleria Prete autorizzata a distillare prodotti alcolici o bevande spiritose secondo determinati requisiti di impianto e di produzione. Il requisito di impianto è quello per cui le distillazioni delle materie prime alcoligene (es. vinacce) o alcoliche (es. vino, fermentati di frutta o cereali) devono essere effettuate con un alambicco tradizionale, semplice, murato e a fuoco diretto.
Il requisito di produzione riguarda invece la quantità di prodotti alcolici che possono essere ottenuti per campagna: (ovvero) 300 litri anidri di distillati pari a circa 750 litri all’anno ad una gradazione alcolica finale di circa il 40%.