getCompanyVOById(10060656)
La Caminà
DEBUG 1

Dalla passione dei padri... Vitivinicola La Caminà fondata negli anni cinquanta da Gino Bargazzi e oggi gestita dal figlio Roberto

La Camina’ è un’azienda vitivinicola fondata negli anni cinquanta da mio padre Gino, dal quale ho ereditato anche la passione per il vino. Nulla ho modificato di quegli insegnamenti e dell’importanza della manualità dei gesti che, associati ad una più attuale ricerca del gusto, hanno prodotto questi vini. Sarò lieto di aprire le porte della mia cantina per farvi assaporare un prodotto semplice, ma di grande qualità e carattere.I nostri vigneti dominano i colli piacentini della Val d’Arda, in localita’ Bacedasco Basso, definita “Terra del vino”, per la ricchezza di tradizioni legate proprio alla sua produzione. Questi terreni sono riconosciuti, infatti, per la coltivazione delle uve di Barbera e Bonarda, che insieme concorrono alla produzione del Gutturnio, vino rosso rubino frizzante adatto ai nostri piatti di tradizione ma anche ad un cibo reso piu’ contemporaneo e leggero dai mutati stili di vita, e le uve di Ortrugo e Malvasia che danno origine a vini bianchi, freschi e frizzanti, ideali per piatti unici, anche appartenenti ad altre culture gastronomiche




  LA CAMINà VIA CAMMINATA 1 - Frazione Bacedasco Basso
29014 Castell'arquato (PC)
italia


Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
vini Cantina Damiani

L’azienda nasce nei primi anni ottanta grazie alla passione del fondatore Alessandro che decise di avviare la cantina per la trasformazione delle ottime uve provenienti dai primi quattro ettari aziendali. Dopo qualche anno con l’inserimento in azienda dei figli del titolare, Pasqualino (che ha assunto la titolarità dell’azienda) ed Ernesto, si è avviata una nuova fase di sviluppo e qualificazione.


L’azienda, situata a Ripatransone nel cuore della produzione delle DOC Falerio, Rosso Piceno ed Offida ha un’estensione di 45 ettari.


La superficie vitata aziendale si estende per oltre 15 ettari, con un patrimonio di vitigni che spazia tra gli autoctoni “Pecorino” e “Passerina”, fino ad alcuni internazionali, passando per i rossi tradizionali Montepulciano e Sangiovese.
Pur essendosi affacciata da pochi anni sul mercato, l’azienda ha saputo affermarsi per l’ottima qualità delle sue produzioni.
La produzione annuale media è di circa 1,200 ettolitri di vino, con una netta preponderanza dei rossi, che, grazie alle particolari condizioni pedoclimatiche di cui godono i vigneti aziendali ed alle accurate tecniche colturali e di cantina, si esprimono ai vertici qualitativi e di tipicità del territorio.

Foto
luxury Cantine Florio

Costruite in pietra di tufo da Vincenzo Florio nel 1832, le Cantine Florio di Marsala rispecchiano lo stile tipicamente anglosassone dell’epoca, con ampi archi a sesto acuto e pavimento in ”battuto” di polvere di tufo.


La visita guidata all’interno delle Cantine Florio è un viaggio che inizia davanti ai maestosi tini giganti, costruiti alla fine dell’800 e ancora utilizzati per l’affinamento del marsala, e prosegue all’interno delle 3 affascinanti bottaie, lunghe 165 metri e intervallate da ben 104 arcate, sotto cui si allineano 1.400 caratelli e circa 600 fra botti e tini di diversa capacità in cui vengono custoditi, nel silenzio e nella calma immobilità, circa 5.500.000 litri di marsala.


Dopo un tour attraverso le bottaie si accede alle avanguardistiche Sale di degustazione Donna Franca e Duca Enrico. Qui i visitatori vengono accolti da spazi innovativi, in cui la degustazione dei vini Corvo, Duca di Salaparuta e Florio si trasforma in un’esperienza suggestiva grazie anche all’abbinamento con un’attenta selezione di tipicità gastronomiche.

Foto
macellerie Macelleria Robert

Siamo specializzati nella preparazione di pezzi di carne per lo spiedo, prepariamo churrasco già tagliato ed eventualmente su richiesta facciamo anche la concia.


Al banco vendiamo tutti i tipi di carne comune (pollo, tacchino,manzo, suino, vitello) nazionali di qualità e possibilmente allevate in zone limitrofe


Su richiesta possiamo procurare anche prodotti non abitualmente disponibili in negozio. (per es.cosce di rane ecc.)

Foto
agroalimentare Apicoltura L'Oro degli Eremiti

L'origine del nome ...

Le mie Api vivono in un habitat incontaminato – il parco Nazionale dei Monti Sibillini. Produco un miele molto particolare, che mi ha fatto vincere premi importanti. La mia azienda nasce nel 2006, al mio miele ho dato il nome di Oro degli Eremiti. Mentre oro è un chiaro riferimento al prezioso nettare delle api, gli Eremiti erano monaci e antichi abitanti della mia terra. Dalla cura delle api ottenevano miele, cera per le candele e per le cura dei mobili. Nelle mie confezioni troverete tutti questi elementi. Nelle piccole pergamene allegate ai vasetti leggerete di queste storie del passato. Sul vasetto un acquerello riprende l’allegoria del monaco eremita apicoltore a significare che l’apicoltura è stata da sempre parte dei Monti Sibillini e dei suoi abitanti.

Apicoltura Sergio Corridoni - Miele degli Eremiti

Dal mio amore per questa terra – i Monti Sibillini – nasce un miele dal sapore caratteristico. La montagna e il parco nazionale offrono un ambiente unico ed incontaminato con un’importante biodiversità floreale mantenuta tale da acque sempre limpidi provenienti da sorgenti di alta quota.

Dalla fine della primavera fino a settembre le api riescono a produrre miele di Acacia, miele di Castagno e il prezioso Miele Millefiori.

I profumi e le essenze del parco sono racchiuse nei miei vasetti – scrigni di sapori, odori e sogni dal colore giallo oro.

Smielatura naturale

Il segreto di un miele eccellente si trova anche nella smielatura. Lavoro sui favi in maniera artigianale e naturale, rispettando i tempi di deumidifcazione e di maturazione.

La disopercolatura manuale, la lentezza e la cura maniacale di ogni fase evitano al nettare qualsiasi stress. Il risultato finale è un prodotto eccellente che conserva gusto e profumo dei campi da cui proviene.