Grandi vini, piccola cucina


Siamo quella piccola bomboniera del gusto nel cuore di Monti, "quel Monti" sincero ed ancora ai margini della moda : vino piemontese, aperitivi e cene!


Chi siamo?

Piccoli esploratori, ricercatori, per passione e non per mestiere, di sapori, gusti, sensazioni ed emozioni gastronomiche, sempre e solo di alta qualità e di piccole realtà produttive.

La passione per quel modo di mangiare sano e che sappia esprimere la cultura territorio, nata e sviluppata quando eravamo “solo” consumatori, unita al piacere della scoperta della gente e dei luoghi da cui esso nasce, sono alla base dell’idea, nata all’inizio del 2007, di creare un contenitore capace di racchiudere in se tutto ciò che di meglio, di vero e di profondo il mondo del gusto sappia offrire.

Abbiamo immaginato una “galleria di cibi e di vini”, l’abbiamo sognata e disegnata non come una vetrina patinata e luccicante di neon, firme, sponsor e cristallo, ma come un luogo vivo, vero, fatto di passioni, sconfitte e vittorie, sapori, ricerche, storie nuove e antiche di uomini, realtà, aziende e territorio.

Ci siamo convinti che le strade che conducono alla passione per quei sapori unici, sani, antichi, veri, valgono la pena di essere indicate, le storie degli uomini che ne sono gli artefici, delle mani che lavorano, degli occhi pieni di orgoglio per ciò che è stato pensato e realizzato, valgono la pena di essere raccontate.

Così abbiamo pensato che il solo vendere non avrebbe chiuso il cerchio, abbiamo pensato che la bottiglia andasse stappata, la confezione aperta, la strada indicata e la storia liberata e raccontata… e che, da quel punto in poi, il viaggio andasse percorso insieme.

A giugno 2007 è nato quindi “Fafiuchè, liberate la gola”, un negozio di prodotti gastronomici, solo di alta qualità, solo fuori dai grandi canali di distribuzione, solo frutto di appassionata e continua ricerca, che è anche un luogo dove sedersi, pranzare, cenare, prendere un tè o un aperitivo, parlare ed ascoltare, toccare e guardare, scoprire, imparare ed insegnare…

PERCHE' FaFiuchè?
Fafiuchè è un vagamente antico modo piemontese per definire coloro che fanno cose tanto strane da far nevicare, i bambini troppo vivaci, i giocosi perditempo, i tipi un poco strani, i leggeri, coloro che raccontano storie lontane…

Abbiamo deciso di chiamare così il nostro locale perché ci piace sorridere e non prenderci troppo sul serio (tranne nel momento in cui scegliamo i nostri prodotti!) ma anche un simpatico e scaramantico omaggio alla nostra scelta di vita, alla nostra scommessa, al nostro progetto…

In “Liberate la gola” abbiamo però voluto concentrare tutta l’essenza del nostro progetto: un luogo dove entrare e sentirsi a proprio agio, liberi di viaggiare, spaziare, nel gusto e nel gioco di assaggiare.

Ma anche un invito a liberare le nostre abitudini, i nostri consueti sapori e le nostre consuete tappe, partendo da un luogo dove il nostro piacere di indicarvi alcune scoperte sarà almeno pari al piacere di imparare le vostre…

IL LUOGO
Talvolta il valore delle cose viene dato loro da ciò che è appare, che luccica e scintilla, e che spesso si esaurisce nel gesto banale di infilare ogni nostro piccolo istante nel carrello della spesa, per poi assaporarlo in un altro momento… o forse mai.

Noi abbiamo scelto per il nostro piccolo locale un luogo che deve essere piacevolmente scoperto, magari prima e dopo una passeggiata in uno dei rioni più antichi e affascinanti di Roma, a due passi dalle visite obbligate del turismo cosmopolita ma anche davanti alla bottega della signora Maria…




  FAFIUCHE Via della Madonna dei Monti 28
00184 Roma (RM)
italia
066990968
fafiuchemonti@gmail.com

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 10305

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
ristoranti Trattoria Di Campagna I principali piatti della cultura valdostana : dalla Zuppa alla Valpellinese alla Fonduta alla valdostana con polenta rustica e crostini, senza dimenticare la crostata di mele renette con la panna fresca.
Foto
ristoranti La Cresciamia

I sapori di una volta


La crescia, specie di pane azzimo, al tempo degli Umbri si cuoceva su una lastra di pietra infuocata o “panaro. In seguito la lastra ha assunto forma rotonda. In epoca ancora più recente il panaro in pietra è stato sostituito da alcuni, con un disco di lamiera di ferro piuttosto spesso.
È ideale servita con affettati, carni o verdure e può essere sostitutiva del pane… ORA NON VI RESTA CHE PROVARLA!


Nata intorno al 1900 a.C. la torta al testo deve il suo nome originale alle particolari tegole di terracotta (chiamate “testum” in latino) su cui si era soliti cuocere pani e focacce fin dai tempi dei romani. In seguito il testum ha assunto una forma rotonda e prende il nome di panaro.
Il panaro, anticamente un disco fatto con scaglie di ghiaia di fiume impastate con argilla, veniva riscaldato su un focolare ed usato direttamente come piano cottura per la torta. In epoca recente il panaro in pietra è stato sostituito con un disco di lamiera piuttosto spessa con manico e treppiede, ma ancora oggi in molte case eugubine si continua ad usare il panaro ottenuto però da un impasto di cemento e “pietra serena” macinata.
La crescia, piatto povero per eccellenza, veniva preparata in occasione delle giornate di lavoro nei campi, quando occorreva saziare grandi appetiti ma bisognava risparmiare sul più prezioso pane.
La crescia sul panaro si chiamava mefa al tempo degli Umbri e poteva essere condita (come oggi) con i formaggi freschi, le verdure di campo, le carni nostrane, gli affettati, e… accompagata da un buon bicchiere di vino.


La scelta dei prodotti a KM0 è stata ben mirata per poter cosi far assaporare ai nostri clienti i sapori di un tempo spesso perduti e messi nel dimenticatoio. La nostra scelta è anche stata determinata dal fatto che vogliamo evitare tutti quei prodotti che sono trattati con concimi chimici, per quel che riguarda la farina, con antibiotici per la carne, con pesticidi per gli ortaggi e utilizzare i prodotti genuini del nostro territorio.


La nostra filosofia

L’arredo ha dei canoni ben precisi ai quali si sono rifatti scenografi e architetti. La priorità è quella di raccontare la storia rurale e gastronomica della civiltà contadina, la sua identità, lo sforzo e la dedizione per raggiungere prodotti di qualità quali il grano, la farina, la carne, le verdure,… per il sostentamento della famiglia all’epoca numerosa. Raccontiamo la storia dell’Italia della fine del ‘700 inizi ‘900 per questo la maggior parte degli elementi d’arredo sono autentici: torchio, trincia foraggi, botti, banchi da lavoro,… L’ambiente, unico nel suo genere,diventa un museo contadino, un ambiente che ben ricorda la tipica cantina italiana dove in primis gli amici erano i benvenuti e si festeggiava il buon raccolto brindando alla fertilita e prosperità. L’allegria e il semplice vivere rendevano questi momenti unici…


La Cresceria - SENIGALLIA

Lungo Mare Dante Alighieri, 3
60019 – Senigallia AN
+39 071 632 53


Orario di APERTURA

Lunedì:
07:00 – 24:00
Martedì:chiuso
Mercoledì:
07:00 – 24:00
Giovedì:
07:00 – 24:00
Venerdì:
07:00 – 24:00


07:00 – 24:00
Domenica:
07:00 – 24:00


La Cresciamia - GUBBIO                                                                       

Via Cavour, 23
06024 – Gubbio PG
+39 334 117 88 81
+39 075 3751509


Orario di APERTURA

Lunedì:12:00 – 15:0018:30 – 24:00
Martedì:12:00 – 15:0018:30 – 24:00
Mercoledì:12:00 – 15:0018:30 – 24:00
Giovedì:12:00 – 15:0018:30 – 24:00
Venerdì:12:00 – 15:0018:30 – 24:00
Sabato:12:00 – 15:0018:30 – 24:00
Domenica:12:00 – 15:0018:30 – 24:00


Foto
ristoranti Ristorante L'Officina dei Sapori

OFFICINA DEI SAPORI MANGI QUELLO CHE VUOI E IL PREZZO NON CAMBIA!


Eleganza, modernità ed esclusività fanno dell’OFFICINA DEI SAPORI un luogo ideale per pranzi di lavoro, ma anche per cene, pranzi informali ed intimi.


La cura e l’attenzione al particolare costituiscono il fondamento essenziale della nostra cucina: l’OFFICINA DEI SAPORI è un ristorante stimolante per occhi e palato, dove il cliente viene coccolato ed immerso
in atmosfere ricercate.
Con oltre 500 posti a sedere, un sushi kaiten lungo 100 METRI, una griglia che vi preparerà i piatti al momento, e un buffet in cui spaziare fra le cucine di TUTTO IL MONDO L’officina dei sapori vi garantirà un’esperienza UNICA!

Foto
ristoranti Ristorante Pizzeria Al Maniero Palermo

Un atmosfera calda e medievale nel cuore di Palermo si trova il Ristorante Pizzeria Al Maniero...dove poter gustare una buona Pizza....