Le nostre coltivazioni vengono prodotte nel territorio di Mercatello, nel rispetto dell'ambiente e degli animali.




  AZIENDA AGRICOLA RINALDI MARTA Vocabolo Vignaccio 18
06072 Mercatello (PG)
italia
3475263169
orto.marta@libero.it

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 11029

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
aziende agricole Mulino Val d'Orcia

Siamo un azienda agricola Biologica dal 1992


Mulino Val d’Orcia - Azienda Agricola Grappi Luchino produce con metodo biologico dal 1992 nel comune di Pienza, nel cuore della Val d’Orcia, eletta Patrimonio dell'Unesco per la bellezza del paesaggio e l'equilibrio fra natura e attività dell’uomo.  L’azienda, condotta a carattere familiare da generazioni, si estende per più di 100 ettari, 85 dei quali seminativi dove coltiviamo cereali antichi quali grano duro, tenero, farro, avena e orzo in rotazione con leguminose da granella quali ceci, lenticchie, fagioli e trifoglio alessandrino, 5 ettari inoltre sono adibiti alla coltivazione di olivi e vite.


Mulino Val d’Orcia nasce 10 anni fa quasi per gioco da un’idea intuitiva di Luchino, il padre di famiglia, che decise di acquistare il mulino ed una piccola impastatrice. Il figlio Amedeo così iniziò a partecipare ai mercati di filiera corta per far conoscere i propri prodotti. Dopo la laurea in scienza agrarie, e grazie al successo ottenuto, alla passione e all’impegno, l’idea nata per gioco si è trasformata in un’eccellenza: una realtà produttiva unica sul territorio.


La nostra storia affonda le radici nella tradizione mezzadrile e la passione e l’amore per la terra viene tramandata di padre in figlio da generazioni, infatti il mulino sorge oggi nell’edificio che un tempo ospitava la rimessa degli attrezzi agricoli dei nonni mezzadri, così come i nostri agriturismi sorgono negli edifici colonici che un tempo ospitavano granai, stalle e abitazioni, ristrutturati secondo la tradizione delle campagne senesi.
La bella Laura accoglie gli ospiti dei nostri agriturismi, Castello di Spedaletto, Lamone e Lamino, che hanno la possibilità di vedere e vivere la nostra azienda, visitare le tenute, il mulino ed il pastificio artigianale e seguire l’intera filiera di produzione. I nostri ospiti hanno la possibilità di degustare i nostri prodotti sia la mattina a colazione sia la sera a cena nei deliziosi banchetti preparati dalla mamma Palmina.


TUTTA FARINA DEL NOSTRO SACCO  L’intera filiera dei cereali è integrata all’interno dell’azienda


Prima di essere mastri pastai e mugnai, siamo agricoltori ed è questo che fa la differenza! Nella nostra azienda in Toscana produciamo pasta, farine macinate a pietra, cereali, legumi e vino, tutto biologico! Abbiamo deciso di investire nella riorganizzazione della filiera per garantire la sostenibilità delle coltivazioni autoctone, integrando tutte le fasi della filiera produttiva dei cereali all’interno dell’azienda, in perfetto equilibrio tra tradizione e modernità!  Coltiviamo cereali antichi che maciniamo a pietra nel mulino aziendale ottenendo farine e semole utilizzate per la produzione di pasta artigianale trafilata in bronzo ed essiccata lentamente e a basse temperature. Prima di essere artigiani pastai siamo agricoltori ed è proprio questo che fa la differenza perché curiamo l’intero ciclo produttivo: tutta farina del nostro sacco, del nostro grano dei nostri campi! 


Per approfondimento sul nostro blog: 

- TUTTA FARINA DEL NOSTRO SACCO 

- LE SETTE PROPOSTE DI GREENPEACE PER L’AGRICOLTURA DEL FUTURO  


GRANI ANTICHI Abbiamo deciso di coltivare grani antichi per tutelare la biodiversità del nostro territorio ed offrire un prodotto qualitativamente migliore.
Da circa 6 anni abbiamo iniziato a coltivare varietà antiche di cereali grazie ad un progetto con l’Università di Firenze, dove Amedeo si è laureato. Ci siamo resi conto che i grani antichi si adattano meglio all’agricoltura biologica per la maggiore competitività con le erbe infestanti e perchè sono più prestanti rispetto alle varietà moderne grazie alla loro taglia alta e ad un maggiore accestimento.  

Inoltre i grani antichi dal punto di vista nutrizionale ed organolettico sono migliori rispetto ai grani moderni perché hanno un minore tenore di glutine e maggior contenuto di preziose sostanze come antiossidanti, flavonoidi, vitamine. Nei grani moderni invece gli interventi di manipolazione genetica sono stati volti ad aumentare la quantità di glutine a sfavore delle altre sostanze nutritive. Questo per ottenere farine migliori dal punto di vista tecnologico ma sicuramente peggiori dal punto di vista nutrizionale e salutare. Non è un caso il boom di celiaci e intolleranze alimentari. Il Grano Verna, pregiata varietà antica italiana ad esempio ha un contenuto di glutine dello 0,9% rispetto al 14% della media delle farine ottenute da grani moderni. (W Verna 40-50 / W manitoba 350-400) Per la produzione della pasta coltiviamo invece il grano duro Senatore Cappelli, il capostipite dei grani duri italiani, adatto alla produzione di pasta perché, nonostante il suo basso contenute di glutine ha un buon contenuto proteico di circa il 16%. E diciamoci la verità, i grani antichi sono anche più buoni!


Per approfondimento sul nostro blog:

- CHE COSA SONO I GRANI ANTICHI E PERCHE’ SCEGLIERLI 

- IL GRANO DURO SENATORE CAPPELLI 

- IL GRANO TENERO VERNA  


LA MACINAZIONE A PIETRA Per esaltare le qualità dei grani antichi la macinazione a pietra è ciò che fa la differenza perché il chicco viene macinato per intero preservano tutte le parti tra cui il germe del grano.
Il Mulino Val d’Orcia sorge lungo la via Francigena nei pressi dell’antico Castello di Spedaletto, rifugio per i viandanti che nel Medioevo da tutta Europa si recavano a Roma, nel ‘400 il castello venne poi riadattato in grancia, ossia una vera e propria fattoria fortificata. È in questo contesto ricco di storia e di tradizione che sorge il nostro mulino con macine in pietra.


La principale caratteristica della macinazione a pietra è quella di macinare l’intero chicco del grano con una bassa velocità di lavorazione che riduce il surriscaldamento delle macine e quindi delle farine senza intaccarne le proprietà lipido vitaminiche. Inoltre macinando l’intero chicco del grano si preserva anche il germe che si trova nella parte esterna. Il germe del grano contiene sostanze nutritive particolarmente preziose come vitamine del gruppo E e del gruppo B, sali minerali come fosforo, potassio e magnesio, fibre e antiossidanti che con il processo di raffinatura industriale andrebbero inevitabilmente perduti. I prodotti ottenuti da farine biologiche macinate a pietra garantiscono un’alimentazione più sana ed equilibrata e preservano un gusto autentico ed un sapore caratteristico.
LE FARINE OTTENUTE DALLA MACINAZIONE A PIETRA: TIPO 1, TIPO 2, INTEGRALE Farine meno raffinate e più equilibrate e nutrienti
Ci vorrebbe un po’ di consapevolezza rispetto a ciò che si acquista e a ciò che si mangia ogni giorno, e bisognerebbe riuscire a capire che anche se una cosa si è sempre mangiata per generazioni non per forza significa che sia la migliore, come ad esempio la farina 0 e 00.  Rispetto alle farine 0 e 00 (00 è stata definita “il più grande veleno della storia), le farine 1, 2 e integrale sono meno raffinate e più equilibrate.

UNA PASTA NUOVA DA GRANI ANTICHI Sempre all’interno del nostro mulino, utilizziamo semole e farine ottenute dalla macinazione a pietra dei nostri grani antichi, per produrre una pasta artigianale molto particolare.
Prodotta con farine macinate a pietra nel mulino aziendale, trafilata in bronzo ed essiccata lentamente e a bassa temperatura, la pasta del Mulino Val d’Orcia è un prodotto artigianale, estremamente porosa, dal caratteristico colore ambrato e dal sapore inconfondibile!


All’inizio tutti ci chiedevano perché la pasta fosse così scura. La risposta è semplice: grazie alla macinazione a pietra otteniamo una pasta ricca di fibre, vitamine, sali minerali e antiossidanti di cui il germe di grano è ricco che le danno il caratteristico colore ambrato.  Il consumo di prodotti a base di frumento integrale, meglio se biologici, migliora l’indice glicemico e contribuisce a ridurre l’assorbimento di lipidi. Il nostro obiettivo è quello di stimolare un’alimentazione consapevole capace di recuperare e riportare giornalmente cereali sani sulla nostra tavola come facciamo a casa nostra.  Prima di essere artigiani pastai, siamo agricoltori ed è proprio questo che fa la differenza perché curiamo l’intero ciclo produttivo dall’inizio alla fine!  Produciamo anche pasta di farro con lo stesso processo produttivo.


I PICI I pici sono il nostro cavallo di battaglia, il piatto più tipico della nostra Val d’Orcia
I pici sono un formato di pasta tipico del sud della Toscana simili agli spaghetti ma più larghi, racchiudono l’odore e il sapore delle campagne senesi. I pici, antenati degli spaghetti, hanno radici profonde nella storia e rappresentano un alimento di grande interesse fin dai tempi degli Etruschi. Noi siamo gli unici a produrre questo tradizionale formato di pasta con semole macinate a pietra e farina di farro.  

Foto
aziende agricole Vivere la Canapa

Vivere la Canapa nasce nel 2013 da un’idea di Gianluca Carluccio, con l’obiettivo di creare una rete sociale ed economica iVivere la Canapa nasce nel 2013, a Vaste, piccolo borgo messapico della provincia di Lecce, da un’idea di Gianluca Carluccio che, subito dopo la laurea in ‘’Analisi e gestione delle attività turistiche e delle risorse’’, ha deciso di investire nella coltivazione di Canapa agroindustriale, credendo fortemente che essa possa ritornare ad essere una risorsa inestimabile per lo sviluppo eco-sostenibile del Sud Italia, attraverso la riscoperta di lavorazioni e prodotti che un tempo erano parte della cultura del nostro territorio. 


Sin dagli esordi, il dott. Carluccio si occupa della promozione e diffusione della coltura della canapa agroindustriale in provincia di Lecce e in tutto il territorio nazionale, svolgendo attività di sensibilizzazione e scambio di know-how con associazioni ed enti pubblici e formando i giovani attraverso visite guidate, programmi di alternanza scuola-lavoro e attività laboratoriali in cui si utilizza il filato di canapa per produrre piccoli oggetti in stoffa o per realizzare oggetti in 3D , grazie al filamento in bio-plastica di canapa. 


Vivere la Canapa è specializzata, soprattutto, nella produzione di infiorescenze e loro derivati, ed offre al contempo servizi di consulenza ed accompagnamento nelle varie fasi della coltivazione della canapa. 


Segue, esclusivamente, un modello di lavoro etico ed ecologico, basato sull’agricoltura naturale. Predilige collaborazioni e materie prime Km0 per contribuire allo sviluppo del territorio e garantire prodotti e servizi di altissima qualità.  


Grazie, infatti, alla collaborazione con queste realtà, accuratamente scelte, è nata tutta la linea alimentare che comprende farine, olio, semi, prodotti da forno, salati e dolci, formaggi, birra artigianale. 


Il suo obiettivo è, da sempre, quello di rendere la canapa una pianta di uso quotidiano in ogni famiglia. Vivere la Canapa, difatti, non è solo un nome, ma è soprattutto lo stile di vita che hanno scelto ed ispirano a scegliere. 


E’ una realtà che vuole essere d’esempio su come, con la volontà e la passione per il proprio territorio, si possano creare alternative di occupazione giovanile partendo dalle ricchezze della nostra terra, usando la conoscenza del passato per creare un futuro che ci appartenga. 


Cannabis Protectio_ 

Foto
agroalimentare Il Poggio di Teo

Tra la natura selvaggia della Maremma e il bellissimo mare dell'Argentario, a 2,5 km da Manciano e 8 km dalle terme di Saturnia è ubicato Il Poggio di Teo.


Questa particolare posizione, la gentile ospitalità unita alla professionalità dello staff del Poggio di Teo, rendono questo luogo adatto a vacanze immerse nella natura con relax, salute e bellezza.


La struttura è composta da N.7 camere appena ristrutturate, arredate con gusto ed eleganza; tutte hanno: tv, frigo, riscaldamento autonomo, servizio gratuito wi-fi e aria condizionata. Recentemente è stata aggiunto un delizioso appartamento con camera matrimoniale composta da un bellissimo letto a baldacchino, un  angolo cottura attrezzato, un soggiorno con caminetto e divano letto (matrimoniale). Il tutto resto speciale da un' atmosfera romantica. Tutte le abitazioni hanno accesso autonomo e diretto al giardino circostante.


Il must è la cucina, curatissima e salutare, centrata sulle fresche e saporite verdure di produzione propria che vengono impiegate per la preparazione di menù salutistici, spesso arricchiti da golose ricette tipiche e ottimi vini della tradizione toscana. Tutti i pasti, compresa la famosissima colazione del Poggio, vengono serviti in una sala vetrata splendida, immersa nel rigoglioso giardino, sembra di stare sotto querce, fiori e olivi centenari.


Si può passeggiare per i sentieri della tenuta agricola tranquillamente, per fare jogging , fotografare, ammirare la straordinaria bellezza di una natura ancora incontaminata , e, non di rado, si incontrano caprioli che scendono dai boschi o lente lumache che vanno verso il laghetto.


Foto
aziende agricole Spaccio Macello Fustinoni Annibale

MACELLO PROPRIO, ALLEVAMENTO DI VITELLI E TORI DI RAZZA PIEMONTESE E DI MAIALI.


VENDITA CARNE, SALUMI , MELE E ACETO DI MELE.


Lavorazione artigianale!!