getCompanyVOById(10064517)
Azienda Agricola Di Luciano Reina Srl

Prodotti Tipici di Sicilia....
la Tradizione Siciliana a Casa Vostra



uciano Reina Srl nasce nel gennaio del 2015 e opera nel settore conserviero, specializzandosi nella coltivazione, lavorazione, trasformazione del carciofo e pomodoro da conserva.

L'azienda sorge nel territorio fertile di Niscemi; dallo spirito giovane e molto flessibile, è incline a nuove sperimentazioni e collaborazioni.

L' esclusivitá e l'ottima qualitá dell'offerta sono determinate dall'attenta cura riservata al prodotto che é monitorato e controllato dalla coltivazione alla distribuzione.

Il procedimento di lavorazione é stato ripreso dagli antenati e riadottato ai gusti raffinati di un pubblico piú ampio. La stagionalitá é uno degli elementi chiave dell'offerta ed é garanzia dell'ottima qualitá e freschezza della materia prima.

L'offerta si compone di 3 linee di prodotto:
_ Carciofina (conserva tipica siciliana di cuori di carciofo)
_ Pomodoro essiccato al sole
_ Capuliatu

  AZIENDA AGRICOLA DI LUCIANO REINA SRL C.da Apa Vituso SP 10 - Km 4 00
93015 Niscemi (CL)
italia
3384689659
info@lucianoreina.it

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 7511

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
vini Nani Rizzi - Spumanti di Valdobbiadene

L' azienda, a conduzione familiare, da oltre cento anni coltiva la vite, Nani Rizzi fu, tre generazioni orsono, colui che diede inizio a tale attività.


Oggi Denis Spagnol continua con convinzione ciò che il nonno prima ed il padre poi gli hanno insegnato, tramandando nel tempo la passione per la vite, l'attaccamento alla terra ed alle tradizioni.


L'azienda utilizza solo uve provenienti dalle colline di Guia, seguendo personalmente la vinificazione nel pieno rispetto delle tecniche tradizionali ma con occhio attento alle innovazioni tecnologiche, per garantire sempre un prodotto tanto genuino quanto ricercato.

Foto
vini Cantina Il Passo

Nel 2012 l’azienda agricola Grimolizzi, risalente agli inizi dell’800, decide di inserirsi in un altro settore. Dopo aver acquistato la vigna, effettua un secondo acquisto: una cantina scavata in grotta naturale di tufo. Questo secondo acquisto implica la decisione di non voler vendere il prodotto ricavato dalla vigna, ma bensì di trasformarlo. La scelta di intraprendere questo cammino, deriva dalla passione per le cose sane e dalla voglia di trasmettere la genuinità in prodotti di qualità. La mission dell’azienda nasce dall’esigenza di portare avanti e sempre più in alto il marchio Made in Italy invidiato in tutto il mondo.


Fondamentale è la scoperta, o per meglio dire, la riscoperta della genuinità e di quanto sia importante in un’era così altamente influenzata dalla globalizzazione, riportare alla luce la tradizione di aziende che hanno vissuto e fatto la storia d’Italia. Non è un caso che la scelta del prodotto sia ricaduta su un’unica linea di vino: L’Aglianico del Vulture.

 

La Cantina Il Passo prende il nome dal primo terreno che si incontra quando si arriva all’azienda: un oliveto soprannominato “Il Passo”, considerato dalla famiglia Grimolizzi il luogo di partenza dal quale si estende tutta l’azienda verso la collina. Il nome del vino “Alberi in piano” prende spunto dalle origini dell’azienda, quando il fondatore Francesco Grimolizzi decise di comprare la masseria che era ed è tutt’ora soprannominata “Contrada Alberi in piano”.


Ecco il motivo per il quale l’azienda si chiama “Il Passo”, perché è il luogo di partenza

Foto
caseifici Caseificio Battiniello Srl

LA STORIA


Il piacere per il buon cibo a Napoli è cosa seria da almeno trecento anni.
Difficilmente un napoletano mangia “arrangiato”, mal che vada si salva nei numerosissimi punti vendita del cibo da strada, vero e proprio cult partenopeo, o in pizzeria o ancora nelle salumerie con cucina. Queste ultime sono andate un po’ diminuendo, anche se di recente qualcuno in città cerca di rilanciare queste attività dall’atmosfera piacevolmente retrò. Al corso Secondigliano la famiglia Battiniello porta avanti questa tradizione da almeno quattro generazioni. Sono partiti alla fine dell’800 a Capodichino dove avevano un terreno agricolo con punto vendita e piccola offerta di piatti del giorno.


Nel 1928, a causa dell’avanzata edilizia della città, i fratelli Battiniello si trasferiscono a Secondigliano in una masseria dove aprono ‘O Furn’ viecchje, il vecchio forno nel quale tutti i giorni si preparava il pane, qualche pizza e casatiello. La zona all’epoca aveva ancora una identità agricola diffusa, poi persa del tutto, e qui la famiglia allevava mucche rifornendo di latte fresco gli abitanti della zona, insieme a frutta e verdura. Verrebbe da dire “tiemp’ bell’ ‘e na vota. Anche qui l’incalzare della cementificazione ha sottratto spazio all’agricoltura abbattendo la masseria con o furn viecchje per dare forma al corso


Secondigliano e alle tante costruzioni che nel tempo si sono susseguite. Così nel 1966 ,nei locali ricevuti in cambio del terreno e della masseria, si inaugura Il Pizzicagnolo, salumeria e cucina dove si propongono soprattutto i prodotti propri dai terreni agricoli ad Avezzano e Chiaiano e la mozzarella di bufala del proprio caseificio a Secondigliano. Grazie alla fiducia dimostrata dai clienti e alla volontà di diffondere il proprio marchio ma soprattutto la propria tradizione, i fratelli Pasquale e Tommaso inaugurarono in un primo momento ,nel 1997, un secondo Pizzicagnolo a Via Chiaia, un punto vendita piccolo, ma davvero delizioso dove è possibile acquistare prodotti alimentari di alta qualità, e soprattutto la mozzarella di bufala di loro produzione.


Successivamente, nel 2005, viene inaugurata una terza sede, un proprio caseificio con annesso punto vendita, situato a Miano e gestito dai rispettivi figli. Insomma i Battiniello sono dei professionisti del gusto
secondo le tradizioni gastronomiche napoletane e da circa cento anni sono un punto di riferimento importante per i palati del quartiere Secondigliano.