getCompanyVOById(10073088)
Azienda Agricola Baldo Massimiliano
DEBUG 1

Produzione di formaggi




  AZIENDA AGRICOLA BALDO MASSIMILIANO Fraz. Eca 39
12078 Ormea (CN)
italia


Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
aziende agricole Azienda Agricola Albertengo di Emiliano Albertengo

Chi siamo
L’azienda agricola Albertengo, impresa a conduzione familiare da diverse generazioni, si sviluppa su un’area di circa 20 ettari ed è sita nel comune di Revello.
Da dieci anni alla guida della stessa c’è Emiliano Albertengo, giovane e dinamico imprenditore agricolo.

Foto
aziende agricole Società Agricola BellCuore

Chi siamo

L’Azienda Agricola Bellcuore nasce con una piccola linea di vini di qualità che ha come filo conduttore del suo progetto il CUORE.

L’Azienda Agricola Bellcuore ha sede a Tezze di Piave, in un luogo dove, da secoli nei giorni d’autunno, si sente il profumo del mosto che fermenta; in quel cortile da secoli arrivano carri d’uva pronti per diventare dell’ottimo vino; e proprio qui in questo luogo storico qui  nasce questo nuovo progetto  con una piccola linea di vini di qualità che ha come filo conduttore del suo progetto il cuore, centralità della sua etichetta che pulsa esprimendo in questo simbolo iconico la sua  filosofia aziendale.


Il cuore rappresenta quell’amore e quella passione per la vite e il vino che è nel Dna della titolare. Tradizione e innovazione in un’azienda nuova nella sua costituzione   con il volto rivolto al  futuro ma con solide radici nella tradizione, quella tradizione che a fine ‘800 ha dato origine a “la bellussera”; sistema di allevamento della vite a raggio, ricco di storia e di risorse, ideato dai fratelli Bellussi, Girolamo e Antonio, alla fine dell’800 nel Comune di Tezze di Piave, in provincia di Treviso. Una vigna che sembra un merletto ricamato o un alveare tanto è precisa e perfetta: un’opera d’arte tra le vigne


Il cuore rappresenta il legame per il territorio del PROSECCO DOC TREVISO e della Strada dei Vini del Piave dove le vigne si trovano. Colline dolci e pianure armoniose, ospitano le vigne di uve bianche e rosse con predominanza di Glera e Raboso. I nostri vigneti sono adagiati nella commitment zone del meraviglioso paesaggio Patrimonio dell’Unesco, accarezzati dalla brezza del fiume Piave, e si trovano in quel territorio ricco di testimonianze storiche e culturali lasciate da 1100 anni del dominio di Venezia. Un territorio di borghi, di paesi e cittadine eleganti e piacevoli da visitare.

I

l fiume con il suo incedere sinuoso ha dato origine ai terreni di questi luoghi. Territorio importante che determina le caratteristiche organolettiche delle preziose uve che qui vengono prodotte. Terreni alluvionali che si trovano a ridosso del fiume Piave che ha determinato con il suo fluire, da millenni, terre ghiaiose e ricche di limo e sabbia, caratterizzate da una buona fertilità che apportano una naturale quantità di carbonati e microelementi utili alla vite. Tutti questi aspetti aggiunti idrogeologici uniti all’influenza microclimatica del fiume creano una zona pedoclimatica e un habitat ideale per la vite.


Un vino che ha un grande cuore che vive di passioni e sentimenti che degustandolo porta in una esperienza sensoriale unica. Un vino che è espressione di tutti gli elementi che lo hanno generato: uva, terra, ghiaia, sole, pioggia, vento ma anche passione, lavoro, cura. Un vino di qualità, elegante, armonico, di carattere che sa trasmettere emozioni al palato e coinvolgere in questa esperienza tutti cinque i sensi. Spumanti sono ottenuti unicamente dalla lavorazione di uva Glera, proveniente esclusivamente dai vigneti dell’Azienda con denominazione DOC.  Oggi tutti i soci dell’azienda e i loro appassionati collaboratori portano avanti con cura sapiente e dedizione i valori che hanno nell’icona del cuore il nucleo di questa filosofia che si concretizza nella linea di vini.



Foto
aziende agricole Le Nocciole Di Cascina Palazzo

Cascina Palazzo: due parole quasi in contrasto.
Sembra un gioco di uno scenografo teatrale: un palazzo signorile del ‘600 che spunta fra le colline dell’Alta Langa.

È un edificio completamente diverso dall’architettura tipica delle tradizionali cascine di Langa, perché fu costruito come residenza di campagna per una famiglia della nobiltà torinese.
Immaginiamoli, gli aristocratici torinesi barocchi, incipriati e imparruccati, salire sulla carrozza nel cortile del loro palazzo di città, dopo che i domestici avevano caricato i bauli, e partire verso le terre allora selvagge dell’Alta Langa.

È tempo di feste, di balli, di caccia, di quel breve periodo di villeggiatura spensierata che l’aristocrazia sabauda si concedeva fra gli affari e le guerre.


Nel 1915 il mio bisnonno Luigi acquista il palazzo da un discendente della nobile famiglia torinese e lo trasforma in cascina.
Immediatamente cambia lo spirito del luogo: non più feste e villeggiatura, ma il lavoro duro della campagna.
Pianta subito degli alberi di nocciole, ben 300, che colloca nei versanti di terreno più soleggiati.
All’inizio l’attività della cascina comprende anche l’allevamento di buoi da lavoro, l’animale più usato nella vita agricola del tempo. Mano a mano, con il progredire delle macchine e dei trattori, l’allevamento dei buoi si è ridotto, lasciando sempre più spazio alle nocciole.
Così mio nonno Alberto, poi mio papà Angelo hanno costantemente ampliato la superficie destinata alle nocciole.


Per chi nasce in una cascina dell’Alta Langa, le nocciole sono compagne di vita fin da bambino, prima per giocare ad arrampicarsi sugli alberi, poi per fare merenda con la torta di nocciole preparata dalla nonna.


Questa è stata la mia infanzia: andavo nel noccioleto con mio papà, che mi raccontava e mi trasmetteva le sue conoscenze su come lavorare e preparare il terreno, come potare i rami, come controllare gli insetti.
Adesso tocca a me. Insieme a mio papà Angelo, mia mamma Rosalia, mia moglie Elisa, e i miei figli Mattia e Andrea a cui sto insegnando come amare e prendersi cura delle nocciole.
Come ogni persona che mi ha preceduto, ho voluto dare il mio tocco personale a Cascina Palazzo: così ho deciso di aggiungere alla coltivazione e alla raccolta delle nocciole anche la tostatura e la lavorazione. Per ottenere la crema, la pasta, la granella, la farina di nocciole. Tutto fatto in casa. Da noi. Con le nostre nocciole.


Manuel Quazzo

Foto
aziende agricole Azienda Agricola Petralia Matteo

Azienda agricola Petralia matteo vendita olio evo Nocellara del Belice in bottiglie o in latte da 5litri spediamo in tutta Italia