I sapori di Puglia in tripudio al Trani International Fest

Panorama trani
Puglia – Prende oggi il via la kermesse multidisciplinare Trani International Festival, la quattro giorni organizzata dall’assessorato al turismo e marketing.

Fino al 14 settembre Trani assumerà le sembianze di un ristorante diffuso dove regneranno incontrastati i profumi dei prodotti sbocciati dalla terra e dal mare del Gargano.

Gli estimatori del buon gusto avranno il privilegio di tuffarsi in una vetrina d’elite per celebrare i sapori antichi della tradizione che saranno rivisitati con estro creativo dal team di chef stellati convocati per l’occasione.

La ‘brigata d’assalto’ – così si sono scherzosamente definiti – infiammerà di colore e passione le notti della pittoresca cittadina affacciata sul Mar Adriatico offrendo il meglio dell’enogastronomia locale e italiana.

Molti i nomi di spicco nella squadra di cuochi: l’eclettico Paolo Parisi in arrivo dalla Toscana, Raffaele Vitale, custode dei segreti del pomodoro San Marzano, dalla Campania e i pasticcieri dell’associazione del Sospiro di Bisceglie, l’esclusiva tipicità glassata a base pan di spagna farcito con crema pasticcera recentemente eletta a presidio Slow Food.

I visitatori potranno deliziarsi con specialità tipiche pugliesi, e ci sarà davvero l’imbarazzo della scelta: capocollo di Martina Franca e ricotta forte, gazpacho con stracciatella, pane di Altamura e vitella podolica.

Nella serata d’apertura si percorrerà la via del pane, fra piazza Quercia e via San Giorgio.
I banchetti lungo il percorso saranno impreziositi sia da presentazioni tradizionali sia dall’assaggio di street food in versione gourmet: Paolo Parisi farà conoscere la sua celebre Fetta anni ’60, avvero ‘L’unica vera alternativa italiana all’hamburger’.

Venerdì 12 , per ‘Il cibo va in trasferta‘, cuochi provenienti da tutta la regione daranno spettacolo presso negozi culto dello scenario tranese; fra questi citiamo Felice Sgarra del ristorante Umami il cui cavallo di battaglia è la crema di ceci e tagliatella di seppia cruda, e Francesco Nacci, che porterà un finger food di baccalà e moscardino.

Sabato 13 ci sarà la premiazione dei vincitori del tiella-contest, un’agguerrita competizione per eleggere la miglior ricetta del verace piatto pugliese che sposa felicemente riso, patate e cozze.

Il gran finale del 14 settembre sarà invece un assoluto tripudio dei piaceri che coinvolgono tutti e cinque i sensi, grazie all’intervento degli chef Alessio di Micco e Giacinto Fanelli che fonderanno i loro talenti culinari per imbastire una succulenta cena pret à porter molto chic da consumarsi alle luci del fronte del porto; il tutto armoniosamente accompagnato dalla musica della Olivoil Band, dalle sonorità avvolgenti di Serena Brancale e Carolina Bubbico e dell’attesissimo concerto dei Dirotta su Cuba.

Per consultare il programma completo: www.tiftrani.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *