Lusso e tecnologie all’avanguardia, l’Ammiraglia Costa Diadema pronta a solcare le acque del Mediterraneo

Diadema-Costa-Crociere

Marghera (VE) – Con ben 132.500 tonnellate di stazza, 306 metri di lunghezza e un’altezza equivalente ad un palazzo di 13 piani, sarà la più grande nave mai costruita battente bandiera italiana.

Stiamo parlando di Diadema, frutto di 550 milioni di Euro d’investimento e di due anni di febbrile lavoro del gruppo industriale Fincantieri, che mettendo all’opera le proprie maestranze negli storici cantieri navali veneziani ha vinto una scommessa cruciale che rilancia il buon nome del Made in Italy nel mondo e che porta il sapore di un “miracolo”, come lo ha definito l’amministratore delegato Giuseppe Bono, nel corso della cerimonia ufficiale di consegna dell’Ammiraglia in forza alla compagnia Costa Crociere.

E rispondendo per le rime ad un giornalista presente che, dopo aver rievocato il tragico naufragio della Costa Concordia al largo dell’isola del Giglio, metteva in questione la sicurezza delle navi targate Financantieri, Bono ha replicato, non senza una punta di ironia: “Noi le navi le facciamo sicure a prova di Schettino”, aggiungendo che a suo avviso occorre, d’ora in avanti, guardare al futuro partendo dall’esempio della Diadema, la quale esprime “l’orgoglio dell’eccellenza industriale italiana, riconosciuta da tutto il mondo e con cantieri, clienti e partner sparsi in tutti i continenti”.

giuseppe_bono_fincantieriGiuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri

Il gioiello dell’ingegneria nautica beneficia delle più sofisticate tecnologie esistenti, che concorrono a garantire ai passeggeri i più elevati standard di sicurezza, come confermato dal CEO Michael Thamm di Costa Crociere, che delinea per il futuro – grazie a questa nuova importante realizzazione – di rafforzare ulteriormente la leadership della compagnia nel contesto di tutta Europa.

Con ampi interni articolati su più livelli affacciati sul mare, e un patrimonio a bordo di 7.671 opere d’arte, Diadema promette di diventare ambasciatrice della crème de la crème del Made in Italy in termini di stile di vita contemporaneo, eleganza, intrattenimento, gastronomia e ospitalità.

costa-diadema-interno1

Fra le particolarità congegnate dai progettisti figurano una terrazza lunga 500 metri impreziosita da un mosaico vitreo da 134 mq, un’area giochi provvista di raggi laser e un teatro, sviluppato su 3 piani, con capienza di 1.482 posti.
Thamm non ha parlato di prezzi per godere di una settimana di vacanza, ma ha lasciato intendere che sono congrui e competitivi in riferimento alla gamma dei servizi offerti.

costa-diadema-interno2
Per compiere un primo tour beneaugurante di vernissage, Diadema farà prossimamente scalo in cinque porti italiani per prendere parte a una serie di eventi, le tappe prescelte sono: Trieste (31 ottobre), Napoli (6 novembre), Genova (7 novembre), Savona (8 novembre) e infine La Spezia (14 novembre).

Successivamente la punta di diamante di Costa Crociere inizierà le sue traversate percorrendo in lungo e largo il mar Mediterraneo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *