Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  VITALE CORONADO VIA FIERAMOSCA ETTORE 63
97100 RAGUSA (RG)
0932251598
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
food L'Uovo Gardesano "Dalla gallina al consumatore, tutto quanto in 24 ore!"
Foto
industry M.F.T. Morrone Food Tech L’esperienza di tre generazioni
Foto
industry O M T SpA
Foto
industry Gruppo Mengato MENGATO S.N.C. COSTRUZIONI GENERALI






SE.GE.CO S.A.S DIVISIONE IMMOBILIARE






STUDIO TECNICO MENGATO PROJECT & DESIGN
Foto
luxury Babbi IL GUSTO DELLA PERFEZIONE DA OLTRE SESSANT’ANNI
Foto
industry In Plast Srl Sinonimo di competenza, serietà e affidabilità da oltre 20 anni!
Foto
industry Petrol Trans Srl
Foto
industry Eurosud Cataldi Srl

Produzione di espositori e oggettistica in legno con possibilità di personalizzazione!

Foto
food Break & Go Srl Biscotti per gelato, granelle e decorazioni per yogurt,gelato e torte!
Foto
technology Biolabor Laboratorio Analisi Diagnostica clinica e microbiologica Medicina del Lavoro e tossicologia industriale. Monitoraggio dell'ambiente, analisi chimiche su emissioni industriali in atmosfera, analisi chimiche, classificazione dei rifiuti solidi e liquidi prodotti dall'industria, controllo e valutazione dei rischi per l'uomo derivanti dall'ambiente di lavoro (DL 62694 ; DL 27791 ; DL 30356). Rischio chimico. Controllo e valutazione dei rischi microbiologici derivanti dalla manipolazione di alimenti (DL 15597).
Foto
technology Intercoll Gluing Technologies Srl Sistemi di incollaggio da oltre 40 anni.





Foto
Food & Wine Frama Srl
Foto
food Trieste Caffe' ESPRESSO ITALIANO, QUALITA' SUPERIORE!
Foto
food Distilleria Angeli Snc Dal 1952 produzione artigianale di grappe, liquori e specialità alla grappa.
Foto
industry Sassatelli

SASSATELLI presenta l’unità di raddrizzatura per alberi, tubi e profilati diversi studiata e progettata per risolvere problemi legati alla raddrizzatura di profilati di vari tipi e dimensioni ad esempio viti ricircolo di sfere, alberi motori elettrici, barre filettate, semiassi o alberi di trasmissione moto, alberi a camme, coclee e travi.

Unità di raddrizzatura alberi, tubi Sassatelli Con questa unità è possibile raddrizzare pezzi in barra, grezzi, semilavorati o finiti, prima o dopo iI trattamento termico.


La macchina permette di ottenere una raddrizzatura con tolleranza centesimale in modo pratico e veloce.

A differenza della pressa in cui per controllare la raddrizzatura si deve spostare il pezzo, l’unità di raddrizzatura è dotata di un comparatore centesimale che si può muovere su tutta la superficie del pezzo.

Il pezzo è sostenuto da una coppia di contropunte nel caso in cui sia cavo o dotato degli appositi centri oppure da due supporti a rulli se il pezzo è pieno o senza centri.

I modelli RDAT 300-600-1200P sono completamente ad aria compressa.


Tutti i modelli sono alimentati con aria compressa 6+8 bar e non necessitano di collegamenti a corrente elettrica.

I modelli da 9 a 75 ton. hanno un azionamento idropneumatico, la spinta viene esercitata da una pompa moltiplicatrice di pressione con motore pneumatico con pressione fino a 700 BAR.

In tutti i modelli è possibile regolare con facilità la forza di spinta per la raddrizzatura grazie ad apposite valvole che possono aumentare o diminuire la pressione.


Utilizzo dell’unità di raddrizzatura

Per azionare la macchina vi è un’apposita leva che fa avanzare lo spingitore.

Quando viene in contatto con il pezzo, gli appoggi esercitano una spinta opposta spostandosi indietro.

Si ottiene così la deformazione del pezzo nella parte scelta regolando la distanza tra i ganci.

Appena si rilascia il comando la pressione si ferma ed il gruppo di deformazione ritorna nella posizione iniziale.


E’ possibile raddrizzare profili complessi con diversi diametri perché durante lo spostamento il gruppo di raddrizzatura si adatta alla forma dei particolari finchè entrambi gli appoggi non toccano il pezzo.

Solo in quel momento, nello spazio tra i due appoggi, il raddrizzatore esercita la sua pressione raddrizzando il pezzo.


EVENTI A CUI SAREMO PRESENTI

AMB 2018

BIMU 2018