Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  VIGORELLI VIA DARWIN 18
20019 SETTIMO MILANESE (MI)
0233500926
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
farms Azienda Agricola Il Cascin L'OLIO EXTRAVERGINE di oliva "Il Cascin" viene prodotto con le migliori olive di cultivar Taggiasca, utilizzando il metodo antico della molitura e spremitura dolce a freddo!
Foto
Food & Wine Stella-Sapori Sardegna "Il gusto unico dei ricchi profumi e sapori dedicati alla cultura del buon cibo e all'enogastronomia di qualità tipica della Sardegna"
Foto
dairies La Nuova Masseria Portici

Benvenuti

La Nuova Masseria è il caseificio di Portici che produce i suoi latticini seguendo le antiche tecniche artigianali. Unendo l’esperienza tramandata di generazione in generazione ai costanti aggiornamenti tecnologici, il personale del caseificio è in grado di offrire succulente mozzarelle di bufala, fiordilatte genuini, provole affumicate, ricotte e pecorino. Nella Nuova Masseria sono inoltre in vendita prosciutti, pancette e porchette sempre freschi e saporiti.

Foto
farms Cantina Vini Pregiati Mascarello Michele Snc

Tra morbide colline e castelli medioevali, dal 1927 e quattro generazioni la famiglia Mascarello produce vini a La Morra, porta delle Langhe e cuore della “zona del Barolo”.

Foto
farms Az. Agri Bio Carpino Enzo

Frantoio oleario trasformazione

Foto
agribusiness Corte Dei Venti

Corte dei Venti Le Origini

La “Corte dei Venti”, 14 ettari di terreni proprietà di Clara Monaci, è un’azienda giovane, ma con una storia antica di attività legate all’agricoltura: furono infatti i nonni Alessandro Pieri e Duilia Cerretani nel 1943 ad acquistare il podere Piancornello.


La struttura architettonica, d’origine medievale - le fonti dell’epoca parlano di un insediamento agricolo risalente al Duecento, è stata ricostruita nel 1870, come attesta la scritta su di un mattone di cotto sopra la porta d’ingresso, e ristrutturata nel 1938.


La storia continua poi coi genitori Silvana e Alfeo Monaci, che a metà degli anni Ottanta mettono a dimora i primi impianti di vigneto. Oggi l’attività prosegue con Clara, coadiuvata dal marito Maurizio Machetti, in attesa che la quarta generazione, la piccola vignaiola Elena, cresca e prenda le redini.


Situata nella soleggiata parte sud-est del “Continente Montalcino”, sulle prime propaggini del Monte Amiata, montagna sacra del popolo etrusco, la “Corte dei Venti” si trova al centro di uno spicchio di terroir tra Sant’Angelo in Colle e Castelnuovo dell’Abate che si caratterizza per terreni collinari rossi, ricchi di argilla calcarea ferrosa, freschi e ben dotati di sostanze minerali.


I vigneti, degradanti dai 300 ai 100 metri s.l.m., si estendono per circa cinque ettari - tre ettari a Brunello, un ettaro a Rosso di Montalcino e uno a Sant’Antimo - beneficiando di particolari condizioni microclimatiche e dei venti provenienti dal mare che soffiano sulla tenuta, garantendo la sanità delle uve e favorendo una maturazione graduale e completa dei grappoli di Sangiovese per vini sinceri, indissolubilmente legati al territorio, che ne sappiano esprimere la potenza e la generosità e al tempo stesso l’eleganza e la sobrietà. L’etichetta è una rosa dei venti, che vuol evocare proprio la realtà di questo territorio, dove la particolare confluenza dei venti, che soffiano costantemente, anche d’agosto, crea un clima tipicamente mediterraneo, privo di nebbie, con piogge primaverili, garantendo ai vigneti condizioni favorevoli e salutari per le viti dalla fase vegetativa fino alla vendemmia.

Foto
pasta factories Pastificio Artigianale Campo Nel cuore del paesaggio ericino nasce il Molino Campo che dal 1928 tramanda di padre in figlio l'arte della macina del grano duro siciliano per creare una pasta genuina. Per questo, Pastificio Campo ha ricevuto la coccarda come Eccellenza Italiana dal Registro delle Eccellenze Italiane, un riconoscimento importante che premia la cura e la professionalità che da sempre impegniamo nella nostra azienda!
Foto
butchers Macelleria Monticelli Da Mario Baia e Latina

I salumi sono il nostro orgoglio. Li produciamo nel periodo invernale, quando il clima è più favorevole per la stagionatura, con metodi naturali e senza l’utilizzo di conservanti.
L’azienda, oggi partner delle più grandi realtà locali, nasce dal desiderio di non abbandonare la cultura contadina a cui nostro padre, e prima ancora i nostri nonni, appartenevano.

Foto
agribusiness Distretto Rurale Riso e Rane

l Distretto rurale “Riso e rane” occupa un’area della Provincia di Milano che comprende 23 comuni dove la coltivazione del riso riveste una importanza di assoluta rilevanza economica ed incide profondamente sugli aspetti paesaggistici, ambientali, storici e colturali del suo territorio rendendolo unico nel suo genere e fra i più rappresentativi della pianura lombarda.


Totalmente incluso nel Parco Agricolo Sud Milano ed in parte nel Parco Lombardo Valle del Ticino, il Distretto rurale “Riso e rane” produce in un territorio ad elevata biodiversità, riso delle migliori varietà al mondo per la preparazione, in gastronomia, di risotti e di tante altre raffinate ricette.


Il Distretto rurale “Riso e rane”, riconosciuto ed accreditato ufficialmente da Regione Lombardia con D.G.R. n. 1810 del 31 maggio 2011, nasce dalla volontà di Aziende risicole presenti nel suo territorio di unirsi in un Consorzio per promuovere il proprio prodotto garantendone la qualità, la provenienza e la tracciabilità.

Foto
roasting plants Crimark Srl
Foto
farms Casalverde Le Eccellenze Di Puglia

Specializzata nel settore della produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti agroalimentari, la Agricola Casalverde è un’Azienda con fondamenta ben radicate nel passato, in quanto nasce dalla storica esperienza di Matteo Anzivino, noto imprenditore agricolo del panorama agroalimentare del Tavoliere delle Puglie ed in particolare di quella parte di territorio denominata “daunofantino”.


L’Azienda sorge nel cuore del Tavoliere delle Puglie, terra fertile che tanto riesce a fornire in termini di materie prime di altissima qualità, una posizione che permette di sfruttare tutti i vantaggi della filiera corta. I prodotti, infatti, non compiono lunghi viaggi prima di essere trasformati. Questo rapporto diretto con la terra permette di confezionare tutta la freschezza, i colori, gli odori e i sapori delle più prestigiosa tradizione agroalimentare del territorio, caratteristiche che sono mantenute inalterate anche durante tutte le fasi della lavorazione da personale altamente specializzato; è specializzata nel settore della coltivazione di prodotti del suolo, ortaggi in foglia, a fusto, a frutto, in radici, bulbi e tuberi in piena aria ed in particolare della trasformazione del pomodoro fresco selezionato in fiocco di pomodoro secco.


Per la produzione di qualità del pomodoro secco selezioniamo direttamente sul campo le materie prime che, successivamente, vengono lavate, calibrate e tagliate in due in senso longitudinale per l’essiccazione diretta al sole.


La Agricola Casalverde coniuga la storicità e la tradizione del suo fondatore con la giovane età del management, puntando molto sull’artigianalità della lavorazione, sull’importanza della tradizione, senza tralasciare l’aspetto innovativo delle ricerche in campo alimentare dei prodotti tipici, in pratica una azienda moderna basata sulla tradizione di ricette tramandate da anni. Ricette di famiglia, preziosa eredità che racconta sapore e genuinità.


“Alla Agricola Casalverde tradizione e qualità viaggiano di pari passo”

Foto
farms Podere Il Montaleo Cesare Diddi Mussi

1846 - Il mio avo Antonio Morelli così descrisse a suo figlio Carlo l’acquisto del podere. “…Ho acquistato per 100 scudi da pagarsi dopo un anno n. 4 saccate in Montaleo. Questo può considerarsi l’Eden di Casale”

2009 - Cesare Diddi Mussi a 19 anni, terminati gli studi superiori, si trasferisce nella residenza di campagna della famiglia, a Casale Marittimo, specializzandosi nella produzione di olio extravergine di oliva. Dalle quattro saccate originarie, oggi gli ettari sono 30.


Gli Olivi

Gli olivi presenti in azienda sono circa seimila. Esposti al sole dall’alba al tramonto nella migliore terra toscana: un suolo composto da argille rosse e sabbie con sedimenti marini del pliocene ad una altitudine di circa 200 m slm.


La Varietà

Le varietà di olivo presenti sono le classiche cultivar toscane ovvero il Moraiolo, Lazzero, Frantoio, Leccino e Pendolino. Tra il 2012 ed il 2013 sono stati impiantati oltre tremila nuove piante di olivo che riprendono la proporzione delle varietà appena citate alle quali si aggiungono quelle di Maurino e Leccio del Corno. Da queste ultime, saranno ricavati due olii monocultivar che si andranno ad aggiungere al primo monocultivar, il Lazzero, endemico della Val di Cecina.


La raccolta

La raccolta delle olive avviene in maniera meccanica con mezzi all’avanguardia tra i quali spicca la macchina scuotitrice di ultima generazione, che permette una raccolta senza traumi sia per le olive che per le piante. Le olive raccolte, dopo una accurata selezione per eliminare qualsiasi elemento impuro, vengono frante alla fine di ogni giornata onde evitare che si modifichino le proprietà chimiche ed organolettiche dell’olio.


Confezionamento

L’olio viene filtrato entro una settimana dalla frangitura per evitare che vengano a manifestarsi impurità tali da alterarne i sapori, profumi e velocizzare l’invecchiamento. In seguito si procede all’imbottigliamento del prodotto. Le confezioni che proponiamo sono sia in lattine di acciaio che in bottiglie di vetro. Quest’ultime, dotate da sempre di tappi anti rabbocco, sono progettate e realizzate per privilegiare il mantenimento qualitativo del prodotto e limitare gli effetti di un eventuale cambiamento di temperatura od una accidentale maggiore esposizione ai raggi solari.