Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  RIZZO MICHELE VIA BASSANO DEL GRAPPA 25
35042 ESTE (PD)
04294632
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
dining Hotel Italia
Foto
farm holidays Podere Ciona

Podere Ciona is a boutique Winery and Agriturismo owned and operated by Franca and Franco Gatteschi. Nestled amongst silvery olive trees, woodland forests and manicured vineyards our estate offers world class wine and accommodations in an 18th century Tuscan Farmhouse and cottage.


Located near the historic town of Gaiole in Chianti, our vineyards and accommodations sit high a on a hilltop, between 1,600 and 2,050 feet (490 and 625 meters) above sea level, and overlook the lush, rolling hills of the spectacular Chianti Classico wine-growing region.


From this country estate, you can easily reach the cultural jewel of Tuscany, Renaissance Florence and the maze-like Medieval town of Siena, now a UNESCO World Heritage Site.


We offer guided tours of our cellar and tasting of our wines, traditional Tuscan cooking classes with your host, Franca Gatteschi and the ladies of Tutti-A-Tavola, olive oil tastings, suggestions to explore the nearby treasures of Florence and Siena, cycling and hiking tours of the Tuscan hills. Of course, who doesn't want to eat their way through Tuscany? We’ll provide you with the best restaurant recommendations and food purveyors in the area.


Whether you choose a day visit or a weeklong stay at Podere Ciona, you are certain to feel like a part of the family as you discover the authentic way to visit and travel in Chianti Classico.

Foto
Accommodation & Tourism Pista Di Pattinaggio Breuil Cervinia Di Lino Perron

Pattinaggio del Breuil

Vi aspettiamo numerosi, come ogni anno, per pattinare sulla pista disponibile a Breuil Cervinia. Rigorosamente in ghiaccio naturale è aperta da fine novembre a metà marzo. La possibilità di pattinare ai piedi del Cervino potendo godere di un magnifico panorama e dei servizi dell'adiacente Lino's Bar che offrirà il servizio direttamente a bordo pista.
La pista, dotata di illuminazione artificiale, è gestita dalla famiglia Perron sin dal 1958. Grazie alla sua particolare posizione permette di pattinare anche con meteo avverso (neve e vento), l'ideale quando le piste da sci sono chiuse o durante le giornate invernali più fredde.
La pista è aperta anche la sera fino alle ore 24.00.
La sua preparazione e rifinitura del ghiaccio viene effettuata con particolar cura utilizzando una macchina Zamboni®, direttamente dal titolare, il signor Lino Perron.

Novità: oltre al noleggio pattini possibilità di noleggiare la stecca hockey con casco e ginocchiere. Come sempre servizio Bar & Ristorante.

Ristorante e pizzeria

Il ristorante del Lino's Bar vi aspetta, come ogni stagione, offrendovi il meglio della sua cucina internazionale e dei piatti tipici della cucina valdostana. Famoso per i suoi dessert, le golose crostate, ed i piatti tipici valdostani. Il ristorante è aperto con orario non stop dalle ore 11.00 del mattino fino alle 23.00.
Direttamente sulle piste da sci (partenza seggiovia del Cretaz), il ristorante offre ai suoi clienti il servizio di colazione inglese (uova, bacon, funghi, pomodori, etc.) ed italiana, con cappuccio, briosche e crostate, dalle ore 9.00 alle 13.00.
La Pizzeria, fiore all'occhiello del servizio di ristorazione del Lino's Bar si vanta di offrire "Probably the best pizza in the World". Sicuramente da provare a fine giornata dopo una lunga sciata oppure dopo aver pattinato sull'accogliente pista di ghiaccio naturale.
Su richiesta è possibile organizzare pranzi e cene per feste, compleanni, ricorrenze e meeting, usufruendo dei servizi di intrattenimento della adiacente pista di pattinaggio su ghiaccio e del bar.
Intrattenimento, animazione, Karaoke per tutti fino a tarda sera!
Foto
Accommodation & Tourism Masseria Marzalossa

La Masseria Marzalossa edificata nel XVII° secolo, fa parte delle dimore storiche della Puglia: da oltre due secoli appartiene alla famiglia Guarini che la gestisce direttamente.


Questa Masseria è stata restaurata con grande cura e rappresenta un luogo unico per rilassarsi e ritemprarsi fra secolari ulivi e antichi muri di pietra, in una natura incontaminata.


La costruzione costituisce un tipico esempio di architettura rurale di pregio di cui questo territorio è riccamente dotato. Marzalossa nei secoli passati è stata per lunghi periodi luogo di soggiorno di religiosi e prelati di cui vi si conservano numerose testimonianze . I religiosi univano alla meditazione e alla preghiera la cura della campagna e dei maestosi ulivi ancora oggi in piena produzione.

Foto
hotels Albergo Il Vascello Paradiso incantevole
Foto
Accommodation & Tourism Dimora Del Prete Di Belmonte DIMORA DELPRETE RESIDENZA D'EPOCA IN VENAFRO.
Foto
farm holidays Agriturismo Ü Cian
Benvenuti su Agriturismo Ü Cian
Foto
Accommodation & Tourism Albergo Diffuso Valcellina e Val Vajont
Foto
restaurants Ristorante Enoteca Ai Colli B&B
Osteria, Pizzeria Gourmet, Specialità tipiche della cucina veneta di carne e pesce, tutto di stagione.
Foto
hotels Hotel Astoria
Foto
hotels Park Hotel Antico Colle Toscano Spa & Resort

Soggiorni di Relax, Wellness, Enogastronomia in Toscana

Foto
Accommodation & Tourism Country House Sorelle Barnaba

Cosi come tutto il territorio della Puglia è inciso dalle cosiddette lame (solchi torrentizi di origine carsica, percorse per secoli dalle acque di ruscellamento superficiale) anche la proprietà della famiglia Barnaba, quella di contrada Stomazzelli, è caratterizzata fortunatamente da questo meraviglioso e tipico elemento paesaggistico. Non a caso questo “segno” naturalistico distintivo di cui vantarsi è correlato al nome dell’antica famiglia che possedeva la dimora, ossia i Taveri. Anche questa lama è poco profonda, breve e tortuosa (anche se spettacolare), come tutte quelle che sono diffuse sul versante adriatico e presenta un tipico profilo ad “U”, creatosi per una ridotta altezza delle pareti e per un fondo largo e piatto. Le acque, che hanno scavato le lame, scorrono oggi nel sottosuolo e sfociano con sorgenti carsiche in prossimità del mare o in mezzo alle sorgenti marine. La presenza di acque nelle lame, proprio per l’elevata penetrabilità dei terreni, è riscontrabile oggi solo in occasione di precipitazioni intense. Anche nelle proprietà della famiglia Barnaba, i fianchi della lama non sono particolarmente ripidi e sono scanditi su ampie gradinate a varie altezze. Inoltre, si scorgono terrazzamenti, porzioni di antichi fondi valle e testimonianza di una fase di scarsa erosione, mentre i salti tra di essi sono il risultato di fasi di intensa erosione.


Ideale per una passeggiata

Il fondo della lama si presenta poi ampio e pianeggiante, adatto quindi ad essere coltivato o a lasciar liberi animali al pascolo o godersi delle salutari camminate. Le condizioni climatiche, la morfologia, le presenza di terra fertile sul fondo, di grotte carsiche lungo i fianchi tufacei delle lame, hanno fatto di questi siti degli ambienti peculiari anche dell’agro monopolitano, da sempre, come ci ricordano tante testimonianze storiche, luoghi privilegiati per l’insediamento. Lo confermano i numerosi insediamenti rupestri, in parte siti in grotte carsiche e in parte scavati nei fianchi tufacei della lama, i terrazzamenti delimitati dai muretti a secco per le colture arboree, la presenza vicina di masserie fortificate o dimore storiche, con trappeti e ovili in grotta, presenti lungo i cigli delle lame. All’interno della lama sono intervallati tratti in cui è ancora presente una vegetazione naturale, caratterizzata dalle essenze tipiche della macchia mediterranea e tratti coltivati per lo più a uliveti, vigneti e orti.


Riconciliarsi con la natura

Oggi sono asciutte e continuano a canalizzare le acque soprattutto durante le “mene” (grandi precipitazioni di pioggia) trasportando i materiali disgregati. Per la presenza della depressione naturale, sopravvivono ampie tracce di un paesaggio naturale originario, per cui è stato possibile individuare due distinti tipi di ambienti naturali e di ambienti: l’uno “costruito”, localizzato, nel territorio pianeggiante, l’altro “spontaneo” che si estende nella depressione naturale e caratterizzato dalla presenza di specie vegetali a sviluppo naturale come il carrubo, l’alloro, il rovo, il leccio, il fragno, mentre lungo i costoni, nei punti più rocciosi e aridi, crescono piante di caprifoglio, biancospino, asparago selvatico, ecc.. Non mancano erbe aromatiche usate in cucina come timo, menta, salvia, ruta e quelle medicinali come la borragine e la salsaparicina. Piuttosto varia è anche la fauna. Infatti, oltre a specie di animali facilmente adattabili al mutamento delle condizioni ambientali come ad esempio, la volpe, rane, ricci di terra, la lama ospita anche animali più interessanti come, ad esempio, la donnola o la faina. Sempre sotto l’aspetto naturalistico quella della famiglia Barnaba può considerarsi una tra le aree più interessanti della provincia di Bari e la sua biodiversità è una ricchezza da salvaguardare attentamente, per le particolari piante scomparse altrove e che si sono salvate per la difficoltà di raggiungere determinati luoghi della lama e per le condizioni naturali della stessa.