Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  LEONCINO REGIONE CEIROLE 27
14053 CANELLI (AT)
0141856427
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
seafood Antica Pescheria Saverino

Pesce Fresco

Foto
agribusiness La Baita Di Pasqualino

Perchè è così importante usufruire di alimenti naturali e scegliere la Baita di Pasqualino?

Salute

ll cibo naturale e biologico è sano e ricco di principi attivi che aiutano il nostro fisico a prevenire diverse malattie. Rinforza il metabolismo e le difese immunitarie, previene il deposito di tossine chimiche nel corpo e stimola la rigenerazione di organi e tessuti. Ha quindi un effetto ricostituente e antiage.


Natura

I prodotti della Baita di Pasqualino non derivano da una produzione che inquina o contamina la natura con additivi chimici o di sintesi e senza sfruttare intensivamente gli animali. Crediamo fortemente nel rispetto dei ritmi naturali di produzione e nella stagionalità dei terreni di coltivazione.


Qualità e benessere

La nostra filosofia si focalizza sulla costante ricerca e attenzione verso il prodotto, che deve possedere delle naturali proprietà benefiche per chi lo assume. Per la grande passione che abbiamo per il benessere del mondo che ci circonda ci impegniamo nel mantenere dei costi accessibili a chiunque.


1976 - 1987

La Baita di Pasqualino inizia nel 2004, proseguendo le orme tracciate dalla signora Cesira, mamma di Pasqualino, che già nel 1976 gestiva un banco storico nel Mercato Ettore Rolli in zona Trastevere, vicino l'attuale negozio della Baita. Con tenacia e amore per questo lavoro, portò avanti l' azienda per circa 20 anni vendendo olive, frutta secca e altri prodotti alimentari unici.


1987 - 2004

Nel 1987, dopo aver fatto una gavetta di 8 anni nel mercato “Torre Spaccata”, arrivò Pasqualino che diede inizio ad un nuovo capitolo, introducendo la vendita di prodotti locali e frutta esotica essiccata. Lavorando, conobbe sua moglie Roberta con la quale crearono il marchio AGRIROBY, per poter confezionare i vari prodotti. Lo stesso anno, nel 2004, si iniziò a pensare ad un marchio che potesse comprendere tutte le fasi di lavorazione: selezione - confezionamento - vendita.


2004 - Oggi

Oggi, con ventennale esperienza alle spalle, il nostro brand è attento alla scelta di prodotti conformi alle regole del Biologico e fa della selezione sul luogo di produzione, il proprio cavallo di battaglia. Tra i nostri principali fornitori ci sono produttori agroalimentari dell’altipiano di Leonessa, che ci permettono l’utilizzo del prestigioso marchio di qualità Terre di Leonessa. Per noi è molto importante usufruire di prodotti locali e a Km Zero, mantenendo un rapporto continuo con tali produttori, con i quali abbiamo instaurato nel corso degli anni, vantaggiose relazioni in termini di qualità. La Baita di Pasqualino sfruttando questo enorme punto di forza, mette a disposizione del cliente, prodotti che altrimenti sarebbero di difficile reperibilità.


La qualità è al primo posto della nostra ricerca e mantenere dei costi accessibili a tutti è lo sforzo che facciamo quotidianamente per la grande passione che ci lega a questo lavoro e ai clienti.

Foto
butchers Polleria Ranocchi 1972

La Ranocchi 1972, creata da Antonio Cavarretta come Polleria negli anni sessanta e ad oggi passata di mano al figlio Massimiliano Cavarretta è diventata un’azienda gastronomica che si occupa con passione dei suoi clienti, fornendo loro sempre più scelta!


Il negozio è nato come polleria, all’interno del mercato antico, dove i bolognesi potevano trovare una moltitudine di banchi specializzati nel proprio prodotto. C’era il banco dei formaggi e quello del pesce, ma anche del pesce piccolo, si trovava il banco della carne e ovviamente anche quello dei polli.


Antonio Cavarretta: “ho iniziato come fattorino occupandomi delle consegne dei polli.

Nel tempo da piccola bottega di polli, ho acquisito la gestione del banco della macelleria, poi di quello dei formaggi, poi di quello dei salumi.

Ad oggi infatti, la nostra proposta è diventata estremamente completa.


Crescendo negli anni abbiamo maturato l’esperienza necessaria per poter consigliare ad ogni nostro cliente come acquistare e consumare al meglio qualsiasi nostro prodotto che selezioniamo con attenzione”

Massimiliano Cavarretta: “seguendo le orme di mio padre sto gestendo il lato commerciale/imprenditoriale della gastronomia bolognese e regionale; anche per questo siamo diventati i principali fornitori della gran parte della ristorazione di Bologna e Provincia.


Ho un ricco percorso di progetti per portare la Ranocchi 1972, che era in passato Bottega, poi Negozio, e ora azienda, in un Marchio di qualità ed eccellenza Gastronomica!”


Storicamente al civico, il n 4, si trovava sin dal 1302 la Chiesa di S. Maria del Solaro, che dal 1435 fu chiamata S. Alò. Da questa prendono spunto diverse esclamazioni tipicamente bolognesi ma la sua storia interessante la potrete leggere qui!

Prima di lasciarvi dare un’occhiata alla nostra realtà vi raccontiamo una curiosità!


Accanto all’ingresso della Polleria Ranocchi, che conserva orgogliosamente questo nome, si trova una targa che ricorda la Corporazione dell’Arte dei Salaroli di cui la sopraffina Mortadella rese grande in tutto il mondo il nome di “Bologna la Grassa”!

Foto
butchers Macelleria Le Carni di Giuseppe Nella

Una macelleria che offre una vasta varietà di carni tra bovine, suine, ovine e pollami...sempre freschissima e di alta qualità selezionata solo negli allevamenti di nostra fiducia e  rigorosamente made in italy.


Un locale accogliente,curato in ogni dettaglio, uno staff preparato, cordiale e che mostra estrema attenzione alle esigenze nei nostri clienti.



Foto
agribusiness Cianni Tartufi e Figli

Cianni Tartufi & Figli nasce come impegno di una famiglia nel valorizzare le preziose delicatezze gastronomiche della generosa e fertile collina frattese, ma soprattutto per fornire il Tartufo, vero tesoro naturale ricercato ed apprezzato da tutti i grandi Chef e buongustai nel mondo.


Storia dell’azienda

Come tutte le cose il progetto è iniziato come semplice passione, camminare nel bosco con i cani insieme padre e figli, da quando si era piccoli con un amore immenso per la natura e ciò che essa meravigliosamente dona: nel nostro caso tartufo.

Ciò ci ha portato ad un forte volere nel proporre questa prelibatezza a tutti e con il passare degli anni abbiamo aperto anche un punto vendita/sala degustazione nel centro storico di Fratte rosa. Il locale è stato chiamato Osteria! Come saprete tipica esclamazione dialettale dei nostri paesi in quanto fortunatamente la location lascia i visitatori meravigliati dalla bellezza.

Il locale viene sfruttato l'estate anche per aperitivi e apericena ovviamente dove il tartufo è protagonista in abbinamento a vini locali e regionali e birre artigianali locali.

Come ultima proposta, offriamo anche la possibilità di effettuare escursioni insieme a noi e i nostri cani passeggiando nel bosco in cerca di tartufo condividendo così la nostra passione con chiunque fosse interessato.


Foto
farms Il Sole Del Vesuvio

Il sole Del Vesuvio produttori di Pomodorino del Piennolo del Vesuvio D.O.P e pomodoro san marzano dell'agro sarnese- nocerino D.O.P.


Sede legale via armando diaz 18 Boscoreale NA

Foto
farms Azienda Agricola San Jacopo

L'azienda San Jacopo si trova nel cuore del Monteregio,a 7km da Massa Marittima e a 300 m sul livello del mare.


L' azienda biologica produce utilizzando un disciplinare agronomico di coltivazione che ci permette di evitare ogni utilizzo di prodotti chimici

Foto
dairies Caseificio Albereto

Il Caseificio Albereto è uno dei più accreditati caseifici siciliani: propone una grande varietà dei prodotti genuini e di qualità, che gli hanno procurato la fiducia di una clientela sempre più numerosa.

In particolare i prodotti naturali, sempre più richiesti dai consumatori, fanno del Caseificio Albereto un'azienda leader della mozzarella di bufala di produzione propria.

le deliziose mozzarelle vengono create con il latte proveniente dai migliori allevamenti del territorio siciliano, lavorato con professionalità e passione.

Il caseificio offre anche una vasta scelta di formati come: treccia, bocconcini, burrata, sfoglia.

Il Caseificio Albereto propone inoltre la produzione di ricotta fresca.


La mozzarella di bufala è un formaggio da tavola di pasta filata molle derivato da latte intero di bufala.
Il bufalo della mozzarella, è un bovino originario dell'Asia, di corporatura massiccia, di colore scuro e con pelo corto, abituato a vivere in zone paludose, nei cui fanghi suole rotolarsi per la salute della propria pelle e per difendersi dall'eccessiva irradiazione solare.


Il gusto è il risultato di sensazioni che si avvertono sulla lingua. Il dolce viene percepito sulla punta della lingua, il salato lateralmente, l'acido in fondo. Si mette in bocca un pezzo di Mozzarella e, iniziando la masticazione si cerca di individuarne i gusti ricorrenti.
Resta il fatto che il suo sapore è inconfondibile...

Le ipotesi sulla nascita della mozzarella sono diverse, ma si collocano tutte nel Medioevo.
Secondo alcune fonti storiche molto accreditate, il fertile incontro delle genti campane con il bufalo e il suo prodotto principe, la Mozzata avvenne alle foci del fiume Garigliano. Secondo queste fonti sarebbero stati i Saraceni a trasportare i bufali prima in Sicilia e poi nella paludosa piana del Garigliano.

Foto
farms Azienda Agricola 17 Tomoli Di Attilio Castrignanò

L’azienda agricola 17 Tomoli di Attilio Castrignanò è una giovane e piccola realtà a conduzione familiare, operante in Italia, nell’agro di campi Salentina, territorio di antica vocazione olearia, nel cuore del Salento.Perchè 17 Tomoli?


Il tomolo (anche tumulo o tomolata) è un’antica unità di misura della superficie agraria, utilizzata in alcune province italiane. Il valore del tomolo espresso in metri quadri variava da provincia a provincia. In quella di lecce, dove è ubicata l’azienda, lo stesso aveva un valore di 6298 mq, a testimonianza della piccola dimensione aziendale. Ciò nonostante l’obiettivo unico dell’azienda è, ed è sempre stato, quello di realizzare un olio extravergine d’oliva che possa ambire a livelli d’eccellenza.


La produzione dell’olio 17 Tomoli si basa esclusivamente su varietà di cultivar autoctone salentine: Cellina di Nardò e Ogliarola salentina. Queste due varietà hanno dimostrato, nel corso dei secoli, di adattarsi molto bene al clima mediterraneo del Salento. Per circa il 10% si tratta infatti di piante secolari, le restanti piante hanno un’età che varia dai quindici ai quarant’anni. Gli alberi costituiti da cultivar pregiate, vengono costantemente monitorati dal punto di vista tecnico-agronomico da tecnici specializzati con l’unico obiettivo della costante ricerca dell’eccellenza del prodotto finale.


La raccolta viene effettuata rigorosamente dalle piante al giusto grado di maturazione (fase dell’invaiatura) e non prevede il contatto delle olive col terreno in quanto vengono fatte cadere su reti appositamente dispiegate al di sotto della chioma, con l’ausilio si scuotitori abbacchiatori e pettini. Si ha come risultato un olio dalle caratteristiche organolettiche di assoluta eccellenza, di color giallo oro con riflessi verdastri, mediamente fruttato, dolce e con note piccanti che ben presto si attenuano lasciando il posto ad una sensazione gustativa eccezionalmente armoniosa. Le olive raccolte vengono immediatamente molite con il sistema della spremitura a freddo con l’estrazione a ciclo continuo a temperatura controllata dove la molitura delle olive viene effettuata entro 2-3 ore dalla raccolta per preservare tutti i nobili componenti fenolici che lo caratterizzano.


L’olio extravergine 17 Tomoli è disponibile in quantità limitata e certificata.

L’utilizzo è consigliato sia a crudo sia come condimento di pietanze calde come zuppe, pesce e carne arrosto per conferire una fragranza impareggiabile.

Foto
pasta factories Raviolificio Leidi di Fragola Massimo e Benigni Ancilla Dal 1938

Dal 1938, la qualità fa parte di noi


A Bergamo, dal 1938 per la sua specifica attività, il cognome Leidi è sinonimo di "casonsei, gnoc e pasta fresca".

Con l'apertura in via Sant'Alessandro di un laboratorio artigianale e annesso negozio all'interno dello stabile, e tuttora esistente, Alessandro inizia la sua attività fedele al principio che "la genuinità e la qualità pagano sempre".


L 'attività produttiva si protae nel tempo con l'ausilio dei familiari che gli sono succeduti e la collaborazione di validi dipendenti sino all'anno 2000, anno in cui la famiglia Leidi passa il testimone a Massimo Fragola e Ancilla Benigni che rilevano l'attività, continuando con professionalità e passione.


Il Raviolificio oggi cerca di dare al cliente la massima qualità all'interno dei suoi prodotti, mantenendo una grande attenzione alle tradizioni e sottolineando l'importanza dell'artigianato, guardando verso il futuro.


Foto
agribusiness Oleificio Lupi Igino Solo olive nostrane, di primissima qualità, raccolte direttamente dalla pianta, al giusto grado di maturazione, e poi semplicemente spremute a freddo dalle macine del nostro frantoio.


Questi sono i nostri piccoli segreti per produrre un olio extravergine di primissima qualità, dalla bassa acidità e dal gusto dolce e delicato, e ricco di preziose sostanze naturali antiossidanti e antinvecchiamento!
Foto
dairies Caseificio Zootecnica 2012 Sas Leader nel settore lattiero-caseario!
Foto
agribusiness Salumeria Via Della Marra Dei Fratelli Simeone G&G Snc

Salumeria F.lli Simeone G&G
La tua scelta quotidiana
Ravello, Amalfi Coast

Foto
agribusiness Cariani Porchettai In Bevagna

Cariani, Porchetta umbra di Bevagna
Una moderna azienda per la produzione di porchetta artigianale con metodo tradizionale


L'Azienda Cariani

Cariani è un’impresa umbra a conduzione familiare che dagli anni '60 opera nel settore della carne suina.
Il fondatore dell’impresa, Enrico Cariani, ha avviato l’attività con la commercializzazione dei suini nel mercato locale. Nei primi anni '80 il figlio, Giuliano, attuale titolare, ha inserito la produzione di porchetta artigianale con le fasi di lavorazione e cottura del maiale in porchetta.

Oggi Cariani è uno dei più importanti produttori di porchetta del centro Italia.

Il moderno stabilimento, situato a Montefalco (Pg), nei pressi di Bevagna, è unico per dimensioni e caratteristiche, a livello nazionale, fra quelli specializzati nell'esclusiva produzione di porchetta.
Si estende per 900 mq ed è dotato di 5 celle frigorifere adibite sia allo stoccaggio dei suini macellati che al raffreddamento e al mantenimento delle porchette cotte, una sala per la lavorazione delle carni e un grande locale cottura con una capienza di 8 forni elettrici da due maiali ciascuno.

L’azienda ha una capacità produttiva annuale di 12.000 porchette.
L’azienda è certificata CE 9-2207/L.
Giuliano Cariani miglior produttore di porchetta artigianale con metodo tradizionale, le fasi della lavorazione della carne di maiale, la ricetta segreta della porchetta

Porchettai in Bevagna

In passato, era detto “porchettaio” chi faceva la porchetta e successivamente la vendeva, soprattutto nelle piazze e nei mercati popolari.
Pur esistendo ancora in pochi casi, questa figura lavorativa si è ormai scissa in due: chi si occupa di disossare, condire e cuocere il suino e chi invece si dedica solo alla vendita della porchetta, per lo più con i food truck.
I primi sono di fatto artigiani e i secondi dettaglianti, ma è consuetudine continuare ad associare la parola porchettaio ad entrambe le figure.
A Bevagna, questa evoluzione della professionalità è iniziata alla fine degli anni ’70, quando gli storici porchettai cominciarono ad affidare la preparazione della porchetta in poche mani specializzate, così da potersi occupare solo ed esclusivamente della vendita; una “spartizione dei compiti” che ha portato a una forte specializzazione di entrambe le figure.
Proprio in quegli anni, la famiglia Cariani si è dedicata al perfezionamento della tecnica di preparazione in modo tale da fornire ai propri clienti una porchetta strettamente legata alla tradizione bevanate, proprio come veniva fatta dagli ormai ex porchettai. Già a metà degli anni ’80 la tradizionale figura del porchettaio a Bevagna era praticamente sparita, sostituita da un solo artigiano, Giuliano Cariani, e da una ventina di venditori ambulanti.
Da allora, ed ancora oggi, Giuliano Cariani è l’unico porchettaio che porta avanti l’antica tradizione della Porchetta di Bevagna, il solo erede di questo antico sapere tramandato per secoli nel borgo umbro che ha seriamente rischiato di perdersi nei passaggi generazionali.

Cariani Porchettai in Bevagna non è solo brand, ma la storia di una famiglia da secoli radicata nel territorio, che si è fatta custode di un mestiere antico che con passione rievoca ogni giorno attraverso i gesti che compie nella preparazione della Porchetta Tipica di Bevagna.


La preparazione artigianale della Porchetta Tipica di Bevagna

La Porchetta Tipica di Bevagna ha un ciclo produttivo caratterizzato dalle seguenti fasi di lavorazione.
Si inizia dalla selezione del maiale: solo suini italiani provenienti da stalle selezionate principalmente umbre, di 7/8 mesi di vita, del peso di 100/130 kg (ciò non toglie che si lavorino anche maiali più grandi e più piccoli) sono la materia prima ottimale per la trasformazione in porchetta.
Dopo accurati controlli effettuati da veterinari, in base alle normative vigenti a livello comunitario, i maiali macellati vengono disossati, senza privarli della testa, conditi con sale, pepe, erbe e odori (rosmarino, aglio e finocchio selvatico) e sistemati su pali di acciaio inox per la cottura.
La particolarità del condimento sta nel sapiente dosaggio delle spezie e nell’aggiunta di un ripieno fatto di fegatini.
La cottura nel forno elettrico dura 6/7 ore a una temperatura media costante di 200° C; questo permette al grasso di sciogliersi e insaporire ulteriormente le carni e alla cotenna di mantenersi croccante e saporita per diversi giorni.
Al termine della cottura, la porchetta viene collocata in una cella frigorifera per l’abbattimento rapido della temperatura al di sotto dei 10° C allo scopo di evitare il possibile sviluppo di batteri.

Foto
agribusiness Rosina La Massaia Salentina di Spongano Giuseppe

Nella ridente cittadina di Gallipoli, scaldata dal Sole, bagnata dal Mar Ionio e accarezzata dal Vento,  meta turistica per eccellenza del Salento, si trova una delle più belle realtà imprenditoriali del territorio che ha fatto della tradizione, della ricerca di materie prime genuine e dell’attenzione alla qualità, la sua filosofia. Parliamo di “Rosina La Massaia Salentina” di Giuseppe Spongano.


Tra le eccellenze enogastronomiche salentine presenti nel punto vendita situato in Via Cavalieri di Rodi n.I2 a Gallipoli, possiamo trovare i taralli Questo tipico prodotto pugliese ufficialmente inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) è prodotto con materie prime selezionate quali: “Farina Tipo 2 macinata a pietra, olio extra vergine di oliva salentino e vino bianco”. La sua forma ad anello dalle piccole dimensioni e il suo basso potere calorico, lo rendono adatto come accompagnamento all’aperitivo.


Nel punto vendita sono presenti ben 18 varietà di Tarallo salato e altrettante di dolce. Tra queste possiamo degustare gusti come: Uvetta e Cipolla, Olive e Capperi, Curcuma e Pepe ai Cereali e ancora, Fave e Cicoria, Ricotta Forte oltre ai gusti tradizionali conte Olio, Finocchio, Peperoncino e Pizzaiola. Oppure, Croccantino e Rum, Cocco e Cioccolato, Uva e Mandorle e tanto altro ancora. Insomma, un luogo da visitare se si visita il Salento.

Foto
agribusiness Salumi & Formaggi Ditta D'Angelo Antonio

Salumi, formaggi e prodotti agroalimentari