Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  JERRY'S BAR VIA ANSUINO DA FORLI' 35
35134 PADOVA (PD)
049600284
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
Food & Wine Gran Caffe' Garibaldi

Da Gran Caffè Garibaldi ci si può sedere per uno spuntino, per una pausa di relax o per un pranzo di lavoro, si può fare Take Away, ordinare da casa, organizzare aperitivi, festedi compleanno ci divertiamo a creare eventi e serate con il karaoke.


IN POCHE PAROLE SCEGLI IL LAVORO CHE AMI E NON DOVRAI NEMMENO LAVORARE UN GIORNO DELLA TUA VITA. NOI AMIAMO CIO CHE FACCIAMO.


Orari di apertura:

lunedì07–22
martedì07–22
mercoledì07–22
giovedì07–22
venerdì07–22
sabato07–22
domenica07–22
Foto
pastry shops Pasticceria Ondadolce

Orari di apertura:

Lunedì

06:00 – 21:00
Martedì

06:00 – 21:00
Mercoledì

06:00 – 21:00
Giovedì

06:00 – 21:00
Venerdì

06:00 – 21:00
Sabato

06:00 – 21:00
Domenica

06:00 – 21:00
Foto
pastry shops Pasticceria Quaranta

Attire

Elegante

Foto
pastry shops Panificio Pasticceria Rosiello e Figli Micillo

L'azienda nasce nel 1820 allo scopo di offrire da sempre prodotti di qualità preservando la tradizione e sempre in linea con i variandi gusti dei nostri clienti.


Produce e vende anche i prodotti tipici di panetteria, pizzeria, rosticceria e pasticceria.

Foto
pastry shops Il Frataio Antica Friggitoria

Frati, Bomboloni e Scagliozzi dal 1920

Antica Friggitoria si trova dal 1920 nel centro di Livorno nella zona dello storico Mercato delle Vettovaglie nel cuore di piazza Cavallotti (ex piazza delle erbe). Fino dalla sua prima apertura sono stati prodotti frati (ciambelle) e cannoli ripieni (sostituiti a fine anni '70 dai bomboloni) rigorosamente fritti e caldi .Negli anni, la linea e' stata ampliata con la produzione di scagliozzi (polenta fritta*), patatine, cenci (o chiacchere durante il periodo del carnevale), frittelle di riso (durante la festa del papa'), fratini e bomboline (solo su ordinazione per compleanni e feste) e fratini surgelati (da friggere a casa). L'attivita' e'stata gestita in prevalenza dalla famiglia Esposito-Rainone che ai nostri giorni (terza genarazione),si trova a mantenere il processo qualitativo tramandato negli anni . Il suo nome e' dedicato a tutte le persone che hanno reso possible di tramandare questi prodotti tipici fino ai giorni nostri.


Perche' a Livorno viene chiamato Frate e non Ciambella?


Come in tutte le citta' d'italia ( Livorno non fa' eccezione) I nomi di molti prodotti alimentari e non vengono adatti grazie ai dialetti. Nel caso della Ciambella Fritta gli venne dato il nome di frate perche' ,con lo zucchero, ricorda la chierica del frati (ad esempio quelli francescani).

Foto
pizzerias Pizzeria Peccati Di Gola

Da Peccati di gola puoi trovare amici veri e sapori indimenticabili... •Pizzeria-Bar-Gastronomia•

Foto
dining Le Golosie
Foto
restaurants Caffetteria Trattoria Fantasy

Alcune parole su di noi:

"Ottimo posto dove pranzare velocemente qualcosa a pranzo nel rispetto di cibo genuino cucinato con semplicità. Consigliati i legumi e le tipiche focacce chiaramontane da consumare velocemente (ne fanno una gran varietà) Ottimo il rapporto qualità prezzo. Personale gentile e veloce . Conduzione familiare, il che è una garanzia."


"Ottima cucina Chiaramontana, le focacce e impanate sono veramente ottime, ve le consiglio! Ormai siamo clienti fissi da anni!"


"La trattoria Fantasy, a conduzione familiare, è annessa al bar dell'area di servizio IP ed è un ottimo luogo per chi cerca una cucina casalinga, un pranzo a "km zero" ed un rapporto qualità/prezzo eccellente. In cucina si utilizza ottimo olio extra vergine d'oliva della zona chiaramontana e prodotti freschi, tutto quanto viene servito è cucinato in giornata. Degni di nota sono i piatti a base di legumi, il pollo alla contadina ed il cannolo di ricotta. A tutto questo si aggiunge la cortesia del sig.Vito che nell'attesa della cottura Vi offrirà olive condite e stuzzichini vari. Da provare e ritornarci."


"Ottimo ristorantino alla buona, servizio rapido e personale cortese. Buonissimo il tortino ripieno di carne e le olive verdi condite! Altrettanto buone sono le verdure miste che, anche senza olio, sono comunque molto saporite. Spettacolare il cannolo alla ricotta con frutta secca (mandorle, nocciole, mueslei) e non frutta candita. Da tornarci assolutamente!"

Foto
bakeries Panificio Cangi Oscar

Il PANE Ha tanto da raccontare un alimento davvero unico.

Quella del pane è una storia antichissima, lunga più o meno quanto la storia dell’umanità.
Considerato nutrimento primario per secoli, il pane fa parte del gruppo di alimenti alla base dell’alimentazione di tutte le civiltà, in virtù delle sue caratteristiche nutritive, del suo prezzo moderato e della sua facilità di impiego delle materie prime necessarie per la sua preparazione, i cereali.

Il pane è anche un alimento “sociale” che ha avuto ed ha un grande ruolo anche nella storia. L’azienda mette sul mercato 18 quintali di pane al giorno, oltre ai prodotti da forno e a quelli di pasticceria, ultima sfida accettata e già vinta.

Tecnologia e tradizione – macchinari moderni nei laboratori dell’azienda della famiglia Cangi, ma anche tanto sudore.


La nostra storia

Quella del pane è un’arte che il tempo non intacca, Emiliana e Oscar lo sanno.

C’erano una volta un giovane fornaio e la sua bella sposa. L’inizio della storia assomiglia a quello tipico di una favola, che non attinge in alcun modo alla fantasia.
Sono assolutamente reali e vissute le pagine che due giovani sposi iniziarono a scrivere quasi 56 anni fa. In una fredda mattina d’inverno, Oscar ed Emiliana ancora sorridevano pensando alla festa di matrimonio che aveva coronato il loro sogno d’amore appena poche ore prima.
Sposarsi l’ultimo dell’anno, il 31 dicembre del 1960, per loro era stata una scelta obbligata. Quello di San Silvestro è uno dei pochi giorni ‘sacri’ per chi la notte, mentre tutti riposano, garantisce che il primo profumo che si spande nelle case al mattino è quello delle paste, delle focacce e del pane. Giorno ‘sacro’ perché nella notte di San Silvestro, e solo in altre rare occasioni, il forno resta spento. Riposa, come riposa il fornaio.
E’ una vita piena di sacrifici, ammette Oscar, che ha ereditato dal padre Eugenio un sapere, un’arte e una tradizione che porta avanti da oltre mezzo secolo, saldamente al timone dell’antico forno che i suoi avevano aperto nel 1954 nel centro storico di Pistrino. Una vita fatta di ritmi serrati che non ammette tentennamenti, ripensamenti o chissà quali cambi di rotta.

‘Nemmeno quando il pane si brucia’, aggiunge Emiliana, ricordando quando un colpo di sonno di entrambi mandò letteralmente in fumo tutta la produzione che attendeva solo di essere sfornata. Nel suo primo giorno di attività, il forno Cangi riuscì a sfornare ‘appena’ 16 kg di pane, tutti rigorosamente confezionati in pagnotte da un chilo. Oggi, dopo migliaia di impasti e quintali di acqua, lievito e farina, l’azienda di Pistrino è in grado di produrre qualcosa come 18 quintali di pane, oltre ai prodotti da forno e quelli di pasticceria, ultimo gioiello nato in casa Cangi. Il vecchio forno a legna, spento da anni, ha lasciato spazio ad un moderno stabilimento, dove cinque forni garantiscono alla tradizione di espandersi e di affermarsi ben oltre la vallata.

I furgoni con il marchio ‘Cangi Oscar Il pane di Pistrino’, corrono veloci lungo l’Alta Valle del Tevere arrivando fino ad Anghiari, Sansepolcro, Umbertide, Monterchi e, grazie ai rifornimenti garantiti ai supermercati, ben oltre i confini regionali.

Foto
cafés Bar Pasticceria La Chocolaterie

La Chocolaterie è Bar Pasticceria, un punto di riferimento a Ruvo di Puglia, dove recarsi per gustare i dolci più squisiti, ma anche belli da vedersi.


La Chocolaterie realizza anche Buffet per Compleanni, Comunioni, Battesimi, incontri di lavoro, inoltre realizza torte Nunziali con design unico e raffinato.
Uno Staff preparato vi accoglierà nella sede della Chocolaterie, per coccolarvi con aperitivi assortiti o stuzzichini vari, come rustici , panzerottini , panini farciti e anche 1° e 2° Piatti su ordinazione.

Foto
ice-cream shop Gelateria Da Angelo

Latte fresco del Mugello, nocciole del Piemonte, mandorle e pistacchi siciliani..
..sono solo alcuni degli ingredienti usati, in modo sicuro e artigianale!

Foto
pastry shops Pasticceria D'Elia Facciamo della Bontà un'arte!
Foto
Food & Wine Abbadia Ardenga Il Poggio Abbadia Ardenga, cantina storica del brunello di Montalcino, Ú un'azienda davvero particolare e assolutamente meritevole di una visita per il suo fascino, oltre che per i suoi prodotti.
Foto
cafés Gran Caffe' Pasticceria e Cremeria Buonarroti

La tradizione del dolce a Milano

Dal 1920 a Milano


La pasticceria Buonarroti nasce nel 1920 in Milano nella via omonima, in una zona fortemente influenzata dall’architettura parigina e nobilitata nel 1923 dalla costruzione in Piazza Piemonte di due palazzi gemelli, per l’epoca assai arditi tanto da essere denominati grattacieli.


Nel 1920, nell’omonima via dallo stile parigino Belle Epoque, viene fondata la Pasticceria Buonarroti e la città di Milano si arricchisce di un locale unico e raffinato.

Nata come latteria, diventa presto un punto di riferimento grazie alla freschezza dei prodotti provenienti dalle campagne circostanti.

Il titolare Francesco Gavioli, uomo lungimirante e innovatore in una Milano a cavallo tra le due guerre, introduce un nuovo prodotto: il gelato artigianale.

Le coppette di gelato artigianale, prodotto nato in America solo pochi anni prima, vanno a ruba per il passeggio e il locale decide di assumere il nome di Cremeria Buonarroti.


Dopo la seconda guerra mondiale, la Cremeria Buonarroti fa un ulteriore passo nel mondo della pasticceria di Milano allargando la sua attività ai prodotti da forno. Francesco Gavioli, insieme ai figli Aldo e Adriano, inizia così a deliziare la propria clientela con torte e pasticcini.

La fisionomia del locale mantiene il suo stile e la sua struttura ma l’offerta si arricchisce interpretando la nuova consuetudine dell’aperitivo a Milano e con la costruzione di un déhors per ospitare i clienti durante la bella stagione.


Nel 2013 la storica pasticceria a Milano vede entrare in scena Giorgio Canelli insieme alla moglie Nadia. L’imprenditore di successo nel settore turistico e chimico prende in gestione la Cremeria Buonarroti, che diventa Pasticceria Cremeria Gran Caffè Buonarroti, e corona il sogno di ridare lustro e prestigio ad un punto di riferimento per la pasticceria a Milano e per il gelato artigianale.