Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  IVRI HOLDING S.P.A. VIA TRASIMENO 13
65015 MONTESILVANO (PE)
08573882
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
agribusiness Molino Orsili Srl

Tre generazioni nel settore molitorio, lavorando sempre per raggiungere lo stesso obiettivo:
la qualità del prodotto e la soddisfazione del cliente.


L’azienda nasce nel 1961 dai genitori Antonio e Mario.

Il cambio generazionale avviene intorno al 2000, quando Imerio, Rossano e Luca iniziano il grande lavoro di rilancio e rinnovameno aziendale. La messa a norma di tutti gli impianti, l’adeguamento a tutti gli standard qualitativi previsti dalle normative sempre in evoluzione, investimenti per garantire un prodotto costante e di qualità, ricerca e studio delle materie prime.

Al fine di fornire un servizio puntuale e tempestivo, nel 2004 inizia il rinnovamento e l’ampliamento del parco macchine. Iniziano anche collaborazioni con tecnici e consulenti del settore per fornire assistenza ai clienti per la conoscenza delle farine e lo sviluppo di prodotti da forno e da pasticceria.


Non vogliamo essere fornitori ma partner dei nostri clienti.


Il contatto diretto con i clienti, lo studio del mercato, approfondire dinamiche ed esigenze della clientela, cia hanno portato a realizzare nuovi prodotti che oggi si distinguono sul mercato: Pizza Mix nata con miscela di Grano Duro; Farina tipo 1 con Germe di Grano fresco per riscoprire antichi sapori.

Se fino ad oggi il nostro mercato di riferimento è stata la Regione Marche, nel 2017 siamo pronti ad una nuova avventura: la realizzazione dello shop on-line. Arrivare con i nostri prodotti in tutta Italia con spedizioni veloci, prodotti freschi e di qualità.

Un nuovo sito per le ricette con prodotti vegani e bio; il blog per pubblicizzare eventi ed iniziative; una pagina facebook dedicata anche alle blogger nostre collaboratrici.

Un investimento che comprende diverse fasi: studio di un nuovo brand, realizzazione di un sito responsive dove è facile acquistare i prodotti, un nuovo sito di ricette comprendenti anche le farine bio e prodotti vegani. Un blog per informare delle nostre attività.

Gestire un Molino significa rispettare la tradizione per il prodotto, utilizzare l’esperienza acquisista negli anni, ma anche guardare alla rete, affdarsi all’innovazione, all’automazione. Certificare impianti e filiera, studiare le materie prime, i prodotti finiti.

Questa è la nostra Mission. Questo è il MOLINO ORSILI SRL.


Imerio, Rossano e Luca

Foto
Food & Wine Papa Tartufi
Foto
dining Elite Tartufi
Foto
farms Societa Agricola Siddura Srl

Dalla Sardegna la storia di Siddùra, otto vini per raccontare un'isola


Dalla fusione tra l'esperienza di un industriale tedesco e la profonda conoscenza del territorio e del mercato di un imprenditore sardo, è nata l’azienda vinicola Siddùra, che fin da subito ha dimostrato di voler fare sul serio proponendo sul mercato una linea con otto vini di altissima qualità. La tenuta è immersa in una valle circondata dal granito, protetta dai forti venti di maestrale e accarezzata dalla brezza marina. La cantina è nata intorno al suo fulcro: un edificio modello anfiteatro che sfrutta le potenzialità geotermiche.


Siddùra, Sardegna in Purezza – Vini nobili e generosi per natura –

Lo slogan dell’azienda, “Sardegna in purezza“ rappresenta la filosofia imprenditoriale dell’azienda che ama combinare tradizione e innovazione. Un matrimonio felice che genera vini di alta qualità, ricchi di fascino.


Alcune curiosità…

Siddùra investe molto nella comunicazione: è tra prime cantine social a livello internazionale: il pubblico viene raggiunto attraverso numerosi canali, tradizionali e 2.0


La rivoluzione: vini bianchi che vengono lavorati come se fossero rossi

Siddùra ha fatto proprio un concetto rivoluzionario: creare un Vermentino longevo che migliora dopo un anno di invecchiamento. In sostanza l'azienda applica ai vini bianchi lo stesso tipo di lavorazione che subiscono i rossi.


La coltivazione tradizionale con metodi innovativi

Siddùra ha creato dei sistemi che incidono sulla qualità del prodotto e investito in un sistema di irrigazione innovativo, ideato in Israele, che consente di dare alle piante l’acqua di cui esse necessitano. Il controllo avviene attraverso una rete di sondine collegate ad un cervellone.

Dalla fusione tra l'esperienza di un industriale tedesco e la profonda conoscenza del territorio e del mercato di Massimo Ruggero, amministratore delegato sardo, è nata l’azienda vinicola Siddùra, che fin dai primi anni ha dimostrato di voler fare sul serio proponendo sul mercato una linea con sette vini di altissima qualità, ai quali successivamente si è aggiunto il passito, moscato giallo, Nùali. Il valore aggiunto, riconosciuto dai proprietari, è il “terroir”. La tenuta è immersa in una valle circondata dal granito, protetta dai forti venti di maestrale e accarezzata dalla brezza marina. Il connubio tra i fattori climatici e la specificità del terreno a disfacimento granitico conferiscono ai vini una mineralità particolare che, già negli anni ’70, era nota agli anziani proprietari terrieri. La cantina è nata intorno al suo fulcro: un edificio modello anfiteatro, completamente interrato, che sfrutta le potenzialità geotermiche del luogo e vanta un innovativo sistema di controllo per la fermentazione dei singoli serbatoi. Oggi, con le opere di ammodernamento, realizzate senza modificare il microclima, la tenuta si estende per duecento ettari. I vigneti, concentrati in circa quaranta ettari, sono suddivisi in base al tipo di vino che si è deciso di produrre.

Lo slogan dell’azienda, “Sardegna in purezza”, considerato dai proprietari come un sigillo di garanzia, rappresenta la filosofia imprenditoriale che ritorna spesso nei racconti e nelle foto di Siddùra: dalla conservazione del vecchio stazzo, oggi impiegato per accogliere arte e ospiti, alla cantina interrata costruita riutilizzando le stesse pietre emerse durante lo scavo, alla purezza dei vini autoctoni prodotti nella valle e nei terreni che Siddùra detiene in altre zone della Sardegna. Per l’amministratore delegato, Massimo Ruggero, l’obiettivo dell’azienda è quello di conquistare il mercato attraverso un lavoro di qualità. “Il mercato – sottolinea Ruggero - riconosce l’eccellenza e la premia”. A proposito di premi, i vini targati con la S maiuscola, in cinque anni, hanno conquistato oltre 200 medaglie nei più autorevoli concorsi enologici nazionali e internazionali.

Negli ultimi anni i vini della cantina gallurese hanno vinto il primo premio, e quindi la medaglia d'oro, al Decanter World Wine Award, al Mundus Vini, al Berliner Wein Trophy, al 5StarWines – Vinitaly e i Tre Bicchieri del Gambero Rosso e sono stati recensiti dalla Bibbia mondiale del vino, il sito e la rivista targate Wine Advocate – Robert Parker. La cantina ha iniziato a volgere lo sguardo all’orizzonte aprendosi ai nuovi e affascinanti mercati esteri, che iniziano a mostrare curiosità e interesse nei confronti del marchio Siddùra.


La storia

Siddùra nasce nel 2008 dalla scoperta fatta da due imprenditori che individuarono e si innamorarono di una proprietà abbandonata, ma incantevole, nel cuore della Gallura.

La cantina

La cantina, al centro della tenuta, è perfettamente interrata al fine di sfruttare la coibentazione naturale data dal suolo. Qui si svolge l’intera filiera produttiva, dall’uva alla bottiglia, privilegiando le fermentazioni spontanee e utilizzando i più diversi tipi di contenitori: dai serbatoi in acciaio alle botti. I terreni delle vigne di Siddura sono un misto di granito, sabbia e argilla. Sono terreni sciolti, spesso aridi, ideali per la viticoltura.

L’obiettivo

L’obiettivo dell’azienda è quello di produrre vini che si identifichino con il terroir dal quale provengono. Questa considerazione influenza tutti gli aspetti della produzione: raccolti limitati per garantire la massima qualità, vendemmia selettiva a mano, micro vinificazione e invecchiamento nelle migliori botti di quercia costruite in Francia.

La rivoluzione: vini bianchi che vengono lavorati come se fossero rossi

A proposito di innovazione, Siddùra ha fatto proprio un concetto rivoluzionario: creare un Vermentino longevo che migliora dopo un anno di invecchiamento. In sostanza l'azienda applica ai vini bianchi lo stesso tipo di lavorazione che subiscono i rossi.

La coltivazione tradizionale con metodi innovativi

L’azienda ha messo a punto tecniche all’avanguardia per affrontare alcune delle emergenze comuni alla agricoltura sarda. Siccità, erosione del terreno e zone impervie incidono sempre di più sulla capacità produttiva delle campagne. Siddùra ha creato dei sistemi che incidono sulla qualità del prodotto e investito in un sistema di irrigazione innovativo che consente di dare alle piante esattamente l’acqua di cui esse necessitano.


I vini

1) SPÈRA

Vermentino di Gallura DOCG in purezza, 14° circa. Lavorazione solo in acciaio, minimalista, immediato, profumi, sapori, sapido minerale come il territorio disfacimento granitico. Ideale come aperitivo molto apprezzato dal pubblico femminile (ideale con crudi di mare, formaggio, pasta fresca). La sua acidità esalta la freschezza di questo prodotto accentuando la richiesta del secondo sorso. Medaglia di platino al Decanter.

2) MAÌA

Un Vermentino di Gallura proveniente da un altro squadro della nostra vigna, sempre in purezza DOCG. Più persistente del primo, ha vinto i Tre Bicchieri del Gambero Rosso e la medaglia d’oro al Decanter. E’ un tutto pasto. La caratteristica di questo vermentino è la nota aggrumata e l’acidità.

3) BERÙ

Lavorazione estrema, vinificazione alla francese, di Vermentino. Nove mesi di affinamento in barriques, molto persistente senza denaturare la sua personalità, ideale come vino da meditazione in aperitivo oppure con carni bianche e rosse e pesce. Il suo carattere non gli fa perdere la sua identità neanche davanti a gusti più intensi.

4) ÈREMA

È un bellissimo matrimonio uve rosse sarde che, vinificate in fermentazione lunga, esprimono tutti i profumi e l’eleganza di un vino bivalente (giovane fresco o serio e persistente a lungo tempo). Ideale come aperitivo, tutto pasto con formaggi e carni (qualcuno lo apprezza anche con il pesce).

5) BÀCCO

Cagnulari in purezza, vitigno storico della Sardegna ultimamente riscoperto dai grandi enologi internazionali . Un vitigno particolare che conferma il suo legame al territorio riportando i profumi che si abbinano grazie alla sua nota erbacea e speziata con cibi come selvaggina, formaggi stagionati e carni in salsa.

6) FÒLA

Espressione massima del territorio sardo. Cannonau in purezza DOC . Una fermentazione lunga sulle bucce e una pressatura soffice danno origine a questo vino che viene affinato in botti per 7 mesi rendendolo molto elegante, aristocratico e ingentilendo al meglio i suoi tannini che in altro occasione potrebbero risultare ruvidi e aggressivi. Emerge al naso in maniera evidente la sua nota di frutta maturo, e l’evaporazione alcolica integrata col frutto nascondono al meglio i suoi 14%, rendendolo molto equilibrato. Abbinamento: funghi, carni arrosto e salumi in genere.

7) TÌROS

E il super Tuscan sardo, una base di Sangiovese e Cabernet sauvignon come i grandi vini della Toscana. Ripetutamente premiato in diverse competizioni internazionali come Mundus Vini, evidenzia un taglio internazionale con dei vitigni allevati in Sardegna. Un vino molto morbido, equilibrato, con una persistenza lunga, permettono a questo vino di spaziare su tutte le pietanze (qualcuno osa anche con il dolce visto il suo retrogusto vanigliato).

8) NÙALI

Moscato di Sardegna DOC Passito. Moscato al 100%. Le uve vengono lasciate appassire su pianta per poi essere raccolte manualmente una volta raggiunta la giusta epoca di maturazione. Un vide da fine pasto, per accompagnare dessert o formaggi di media stagionatura. Vellutato e avvolgente. Di grande freschezza.

9) NUDO

Frutto di anni di ricerca e di sperimentazioni, un Cannonau rosé dai profumi inebrianti e dal colore accattivante che ne invoglia la bevuta. Un nuovo packaging atto ad esaltare l’estetica della bottiglia e del vino che mai si era visto prima in Siddùra. Perfetto connubio tra tradizione e innovazione in campo viticolo ed enologico, dove si mettono in atto tutta l’esperienza e le strategie per esaltare i profumi prima nell’uva e quindi nel vino, regalando un prodotto giovane e fresco da assaggiare fin da subito.

Foto
dairies La Nuova Masseria Portici

Benvenuti

La Nuova Masseria è il caseificio di Portici che produce i suoi latticini seguendo le antiche tecniche artigianali. Unendo l’esperienza tramandata di generazione in generazione ai costanti aggiornamenti tecnologici, il personale del caseificio è in grado di offrire succulente mozzarelle di bufala, fiordilatte genuini, provole affumicate, ricotte e pecorino. Nella Nuova Masseria sono inoltre in vendita prosciutti, pancette e porchette sempre freschi e saporiti.

Foto
dairies Caseificio Dea Luna - Mozzarella Di Latte Di Bufala

La mozzarella di latte di bufala di Paestum “Dea Luna”, nasce dal nostro desiderio di offrire, al consumatore, un prodotto artigianale che, sebbene il contestuale utilizzo di tecniche antiche e moderne, conservi ancora il profumo ed il sapore di una volta.  


Dea Luna è ottenuta solo con l’utilizzo di latte fresco ed intero di bufala di razza mediterranea italiana ricavato mediante moderni macchinari per la mungitura ed antichi metodi e prodotti per l’alimentazione delle bufale.


Essa è prodotta e confezionata manualmente mediante un processo di acidificazione del latte a temperatura ambiente ottenuta mediante l’aggiunta di caglio di vitello. Tale processo porta il composto alla coagulazione  in circa trenta minuti ad una temperatura di 34- 36° C. La cagliata viene poi “rotta” fino ad ottenere dei granuli della grandezza di una noce. Questi vengono portati ad una successiva maturazione lasciandoli  nel siero per diverse ore per poi essere tagliati in fette sottili o macinati e messi a spurgare e a maturare per altri 30 minuti per poi passare alla filatura. Quest’ultimo procedimento è molto delicato perché le fette (od il macinato) vengono poste in un recipiente di legno e fatte fondere mediante l’aggiunta di acqua bollente. A questo punto la pasta fusa viene sollevata e tirata fino ad ottenere un impasto omogeneo e lucido dalla consistenza filiforme. Il casaro poi dà le forme più diverse che possono essere i bocconcini, le ciliegine, i nodini o le trecce. Dopo la realizzazione della forma si versano questi prodotti in acqua per pochi minuti, prima di trasferirli in apposite vasche per la salatura.


Come tutte le belle e buone cose fatte a mano, bisogna sapere come mangiarle e soprattutto come conservarle.


Dea Luna, nasce nella Piana di Paestum e, secondo la nostra tradizione casearia, la salatura della mozzarella avviene per osmosi per cui, per darle un gusto maggiormente salato, si consiglia di mangiarla dopo alcune ore dalla produzione, facendo attenzione al fatto che più è grande il formato e più tempo deve stabulare nella sua salamoia.  Infine, per apprezzare maggiormente il profumo e le caratteristiche organolettiche della nostra mozzarella, essa va consumata ad una temperatura intorno ai 16 gradi, riscaldandola o raffreddandola, mediante immersione della stessa, nella sua confezione, in una vaschetta colma d’acqua, calda o fredda, a seconda della stagione.


PERCHE’ DEA LUNA

Il termine Noctiluna (o Noctiluca) proviene probabilmente da “lux in nocte”, significa infatti “luce nella notte” e viene riferito alla luna. Gli antichi romani usavano questo termine per indicare i festeggiamenti in onore della Dea Luna, il 24 agosto.   La Dea Luna (chiamata anche “Luna Noctiluca”) viene rappresentata, come Selene, con una fiaccola in mano.   Essa era una divinità molto antica, era infatti già venerata dai Sabini e dagli Etruschi.  Ma è con i Romani, però, che vide il suo massimo splendore e le furono dedicati tre templi: uno sul Palatino, uno sul Campidoglio e un altro sull’Aventino (fondato da Servio Tullio). Durante i festeggiamenti, in cui si celebrava la femminilità, si chiedeva  fertilità e abbondanza per cui, questi santuari, erano illuminati con centinaia di torce e candele per tutta la notte.


La leggenda vuole che i romani, al fine di propiziare il raccolto, nelle notti di plenilunio, erano soliti spargere del latte di bufala, sui campi, in favore della Dea Luna.

Foto
Food & Wine Ceci Carni

Macelleria Alimentari Gastronomia dal 1960

Era l'anno 1960 quando Amedeo Ceci, da un paesino dell'Abruzzo di nome Nerito, si trasferiva a Roma per aprire un negozio di macelleria in via Norcia 11, presto trasferito in Piazza san Domenico Savio 5.
Grazie alla qualità delle carni abruzzesi e alla sua tenacia, Amedeo è riuscito a farsi conoscere e a conquistare il quartiere.
Nel 1987 si dedica al commercio all'ingrosso e lascia la gestione al nipote Ercole, il quale affianca alla macelleria tradizionale i "pronti a cuocere", mettendo a disposizione la consegna a domicilio.

Foto
farms Il Frantolio Di D'Amico Pietro Gli oltre 80 anni di esperienza nella produzione di olio extravergine di oliva, ci hanno consentito di acquisire una competenza tecnica tale da garantire al consumatore un prodotto integro in tutte le sue preziose qualità organolettiche e salutari.
Foto
agribusiness Peperoncino Trentino

TI FACCIO SECCO

Peperoncino biologico essiccato.


Si fa presto a dire peperoncino… ma da dove arriva Peperoncino Trentino? Arriva dopo un’attenta selezione varietale e viene coltivato con il metodo biologico a 450m di altezza, posizionato a sud est, baciato dal primo sole del mattino. Viene raccolto a mano, privato del picciolo, lavato, frantumato ed infine messo ad essiccare ad una temperatura di 34° per mantenerne intatti gli aromi.


L’escursione termica di cui godono le coltivazioni dona al prodotto intensi e compositi profumi; la piccantezza varia a seconda delle tre proposte. “Oro Folas” composto da due varietà aromatiche che ricordano il limone ed il pompelmo; i “7 re d’Isera” un ensamble di habanero (red, orange, madame jeanette, chocolade, yellow, fatalii e peach) dal profumo pronunciato di pomodoro secco adatto per essere lavorato con il latte ed ottenere formaggi piccanti; infine “Erghem”… (“averghene” in dialetto trentino), raccolto non ancora maturo ma con toni odorosi e decisi come il cappero, l’origano e l’oliva.


I 7 Re d’ Isera BIO Habanero blend - linea “ti faccio secco”
COLTIVAZIONE Il prodotto frantumato ed essiccato a 34°C proviene da coltivazioni con metodo da agricoltura biologica del Peperoncino Trentino di montagna. CARATTERISTICHE Habanero Red, Orange, Yellow, Chocolate, Peach, Madame Jeanette e Fatalii. L'escursione termica di cui godono le coltivazioni dona al prodotto intensi e compositi profumi che ne fanno risaltare le qualità e la persistenza dell'aroma. Aggiungendo un pizzico di peperoncino a fine cottura riuscirete ad insaporire i vostri piatti riducendo notevolmente la quantità di sale. ABBINAMENTI E' un meraviglioso mix dalla piccantezza decisa che sprigiona profumi complessi: il fieno stagionato, il cioccolato e i latticini. Si abbina con tutti i primi, i secondi piatti, le verdure e le torte salate... per gli amanti del piccante! CONFEZIONE Vaso vetro 46mm diametro 84mm di altezza. Peso netto 20g. - 12 vasetti per cartone.


Oro Folàs BIO Hot lemon & Aji Blanco Cristall pepper - linea “ti faccio secco”
COLTIVAZIONE Il prodotto frantumato ed essiccato a 34°C proviene da coltivazioni con metodo da agricoltura biologica del Peperoncino Trentino di montagna.
CARATTERISTICHE Peperoncino Hot Lemon e Aji Blanco Cristall. L'escursione termica di cui godono le coltivazioni dona al prodotto intensi e compositi profumi agrumati che ne fanno risaltare le qualità e la persistenza dell'aroma. Aggiungendo un pizzico di peperoncino a fine cottura riuscirete ad insaporire i vostri piatti riducendo le quantità di sale.
ABBINAMENTI Che siano zuppe, verdure o spaghetti, questo peperoncino esalta tutti i gusti. Per il suo profumo agrumato è ottimo sulle pietanze a base di pesce.
CONFEZIONE Vaso vetro 46mm diametro 84mm di altezza. Peso netto 20g. - 12  vasi per cartone.


Érghem BIO Peperoncino tardivo
COLTIVAZIONE Il prodotto frantumato ed essiccato a 34°C proviene da coltivazioni con metodo da agricoltura biologica del Peperoncino Trentino di montagna.
CARATTERISTICHE 9 peperoncini raccolti non a completa maturazione portano profumi intensi. L'escursione termica di cui godono le coltivazioni dona al prodotto intensi e compositi profumi che ne fanno risaltare le qualità e la persistenza dell'aroma.
ABBINAMENTI Ottimo con i sughi come la amatriciana e la bolognese. Spolverato sulle zuppe stagionali di verdura dà uno “zing” speziato che fa risaltare i sapori.
CONFEZIONE Vaso vetro 46mm diametro 84mm di altezza. Peso netto 20g. - 12  vasi per cartone.


SALSE IN ZUCCA Peperoncino biologico in salsa.
La nostra produzione prevede la presenza di 26 varietà di peperoncino di cui 17 compongono la suddetta linea: 3 salse e una mostarda per altrettanti piaceri della gola. I peperoncini vengono vendemmiati e riposti nella cella frigo per per un’asciugatura. Poi si lavano, si privano del picciolo e si destinano alle diverse preparazioni.
Abbiamo cercato di soddisfare palati diversi partendo da un grado di bassa piccantezza con la “Mostarda  Bastarda” nella quale troviamo i peperoncini che sono stati privati della placenta e dei semi. Questa mostarda ha un  ad un sapore deciso di agro/dolce/piccante ed è adatta per accompagnare i formaggi  e i lessi. La “Bestiale” è un’altra salsa adatta ai formaggi più stagionati, vero idolo dei giovani che la spalmano anche sul pane. La “Dandy” e l’”Inferno Spalmato” sono le salse più piccanti che l’azienda produce, ma con una forte intensità di profumi che vanno dall’aglio allo zenzero, al peperone rosso maturo.


Salsa bestiale Peperoncino Trentino BIOLOGICO
COLTIVAZIONE Le salse di Peperoncino Trentino sono fatte con peperoncino fresco di montagna coltivato con metodi da agricoltura biologica.
CARATTERISTICHE Tutto nasce da una serie di espressioni buffe regalate dal figlioletto Lorenzo al padre. Semplici e simpatiche come la salsa qui proposta con gli ingredienti amorevolmente dosati come l’aceto di mele, lo zucchero di canna e le oltre 15 varietà di peperoncino. Mescolati gli ingredienti a precise dosi ne scaturisce un sapore fruttato con sentore di fragola.
ABBINAMENTI Difficile da immaginare ma assolutamente da provare con un lesso, un formaggio stagionato o, per i più affezionati, su una fetta di pane.
CONFEZIONE Vaso vetro 60mm diametro 55mm di altezza. Peso netto 80g. - 22 vasi per cartone.


Dandy Sauce Peperoncino Trentino BIOLOGICO
COLTIVAZIONE Le salse di Peperoncino Trentino sono fatte con peperoncino fresco di montagna coltivato con metodi da agricoltura biologica.
CARATTERISTICHE Dandy parte dal Perù patria dello zenzero, passa dalle campagne di Nubia (vicino a Trapani), raccoglie l’essenza del suo aglio rosso e arriva fino a Isera dove trova il Peperoncino Trentino. Qui al Mas del Gnac sapienti mani mescolano questi ingredienti e il risultato è un’esplosione di profumi e sapori dal gusto inconfondibile.
ABBINAMENTI Si sposa con le verdure grigliate, con il petto di pollo, con gli spaghetti alla marinara o semplicemente con un panino ai salumi.
CONFEZIONE Vaso vetro 60mm diametro 55mm di altezza. Peso netto 80g. - 22 vasi per cartone.


Inferno Spalmato Peperoncino BIOLOGICO
COLTIVAZIONE Le salse di Peperoncino Trentino sono fatte con peperoncino fresco di montagna coltivato con metodi da agricoltura biologica.
CARATTERISTICHE Tutti i peperoncini (12 varietà selezionate) presenti nella salsa sono di media piccantezza. L' escursione termica di cui godono le coltivazioni dona al prodotto intensi e compositi profumi che ne fanno risaltare le qualità e la persistenza dell'aroma.
ABBINAMENTI Questa salsa grazie alla sua versatilità può essere utilizzata come accompagnamento negli antipasti, per una pasta all'arrabbiata o per dare un tocco vivace alla pizza.
CONFEZIONE Vaso vetro 60mm diametro 55mm di altezza. Peso netto 80g. - 22 vasi per cartone.


Mostarda bastarda di Peperoncino Trentino BIOLOGICO
COLTIVAZIONE Le salse di Peperoncino Trentino sono fatte con peperoncino fresco di montagna coltivato con metodi da agricoltura biologica.
CARATTERISTICHE 4 diverse varietà di peperoncino (Jalapeno, Naso di cane, Elephant e Topepo) compongono questa raffinata preparazione. Al peperoncino candito viene aggiunta l’essenza di senape per un connubio di sapore dolce/forte.
ABBINAMENTI Questa mostarda molto delicata e poco piccante è ottima da degustare con formaggi di media stagionatura o con bolliti.
CONFEZIONE Vaso vetro 70mm diametro 50mm di altezza. Peso netto 100g. - 16 vasi per cartone.


Foto
butchers Macelleria Da Luciano Fratelli Costanzo

Da Solo carni da Luciano puoi trovare carne di scottona nazionale , una varietà di preparati per dare diversità nella vostra tavola .. E tantissime offerte

Foto
agribusiness Acquerello ACQUERELLO, IL RISO




'più buono, più ricco, più sano'
Foto
farms L'Ulivo Sas
Foto
dairies Caseificio Progresso
La nostra società Caseificio Progresso nata nel lontano 1974 da un'idea dei fratelli Giovanni ed Emanuele Rosso, continua ad essere un'azienda artigianale a conduzione familiare alla seconda generazione specializzata principalmente nella produzione di formaggi tradizionali.
In questi anni ci siamo sempre contraddistinti per la serietà e la qualità dei nostri prodotti tipici realizzati in maniera artigianale, sapendo coniugare genuinità e bontà.
Acquistiamo e lavoriamo solo il miglior latte proveniente da aziende locali con allevamenti al pascolo per mantenere inalterato il profumo e il sapore del nostro territorio: il consumatore finale potrà così gustare un prodotto buono, sano e genuino.

Ci troviamo a Ragusa nel sud-est della Sicilia, immersi nei fantastici Monti Iblei, conosciuti anche come i luoghi del Commissario Montalbano, circondati da meraviglie considerate dall'UNESCO Patrimonio Mondiale dell'umanità quali Ragusa Ibla e Modica.

Ci occupiamo della produzione e commercializzazione di diversi tipi di formaggi come i formaggi tipici e tradizionali della nostra zona: alcuni esempi sono il "Cosacavaddu" e il "Ragusano D.O.P.".

La maggior parte della produzione è destinata al "Cosacavaddu", uno dei formaggi storici più antichi della Sicilia. Deve il suo nome al modo in cui si appende, legato a coppia agli estremi di una corda "Liama" ed a cavallo di una trave di legno e ottenuto con la stessa metodologia adoperata in passato e con le stesse attrezzature in legno di un tempo; il cosacavaddu è un quindi un formaggio artigianale lavorato a mano.

Il segreto per ottenere un buon formaggio Cosacavaddu sta nell'utilizzo di latte proveniente da vacche al pascolo negli altopiani iblei, da allevamenti da noi selezionati nel tempo. Le proprietà dei vari foraggi tipici della zona si trasmettono nel formaggio, conferendogli un sapore gustoso, forte, aromatizzato ed un colore giallo-dorato.

Nel 2015 abbiamo ottenuto la certificazione Halal per poter soddisfare le esigenze dei fedeli islamici. I formaggi Halal sono prodotti con l'utilizzo di latte vaccino, caglio certificato Halal e sale.
Halal significa letteralmente "permesso".
Il termine ha un ampio significato, in quanto fa riferimento a qualsiasi azione che un musulmano (ovvero un islamico credente) può eseguire o un bene che può consumare. La parola Halal in Occidente viene generalmente coniugata con il significato di "cibo permesso" o "consentito dalla legge islamica". Il contrario di Halal è Haram (vietato).
Potrete trovare le nostre creazioni solo nei migliori esercenti e supermercati che ricercano per i loro clienti soltanto i migliori prodotti.
Foto
butchers Macelleria Moschini

Un piccolo negozio del quale i prodotti di nicchia sono curati nei dettagli.


Inoltre trova spazio chi desidera un prodotto con caratteristiche personali.