Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  IVECO S.P.A. VIA VOLTURNO 62
25126 BRESCIA (BS)
03029971
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
farms Zafferano Collina Lucana


Zafferano Collina Lucana®, nasce dalla volontà di due amici, di condividere idee e progetti, alla ricerca di una nuova opportunità di crescita professionale e personale.

L’idea di Giuseppe Montesano si innesta sull' Azienda Agricola di Tiberio Tassinari, operante nel settore cerealicolo, un tempo fulcro dell’economia della collina lucana.

Una realtà così mutata, obbliga a ricercare nuove idee e, naturalmente, a pensare valide alternative alle produzioni tradizionali, se è forte il desiderio di rinsaldare le proprie radici nel territorio e la volontà di trasmettere la speranza di poterci riuscire.

Quattro anni di ricerche, studi e sperimentazioni, hanno confermato la vocazione del territorio di Tricarico alla produzione di zafferano di ottima qualità, evidenziata dai risultati delle analisi qualitative effettuate sul campione relativo all’anno di produzione 2016 - secondo la Norma ISO/TS 3632 – che colloca Zafferano Collina Lucana® nella Classe I della scala dei valori di qualità, con un’umidità pari al 6,87%.

Le analisi del 2017 confermano, la Classe I, e soprattutto viene riconosciuto che i campioni esaminati rispettano i criteri necessari per avvalersi del Marchio Repron®, rilasciato da Hortus Novus srl (L’Aquila) sulla base del brevetto internazionale depositato dalla medesima società, agli zafferani naturali, biologici che hanno effetto neuro-protettivo.

Il basso contenuto di umidità degli stigmi essiccati, contribuisce ad esaltarne la qualità e aumenta la durata di conservazione delle proprietà organolettiche e medicinali.

Consapevoli che non si finisce mai di imparare, e incoraggiati dai risultati ottenuti finora, viene fatto il primo passo di un lungo cammino - nella direzione del sano e naturale benessere della persona - cosparso non solo di colori ma anche inebriato da profumi e sapori, con la registrazione del marchio Zafferano Collina Lucana®; depositato nell’anno 2017, presso la Camera di Commercio di Matera.

La coltivazione

Zafferano Collina Lucana® pratica la coltivazione del Crocus Sativus L., con tecniche colturali ispirate ai principi dell’agricoltura naturale e sinergica basate sul principio, ampiamente dimostrato dai più aggiornati studi microbiologici, che, mentre la terra fa crescere le piante, le piante creano suolo fertile attraverso i propri "essudati radicali", i residui organici che lasciano e la loro attività chimica, insieme a microrganismi, batteri, funghi e lombrichi.

I prodotti ottenuti, con questa pratica, hanno una diversa qualità, un diverso sapore, una diversa energia e una maggiore resistenza agli agenti che portano malattie; attraverso questo modo di coltivare viene restituito alla terra, in termini energetici, più di quanto si prende, promuovendo i meccanismi di auto fertilità del suolo e facendo dell'agricoltura un'attività umana sostenibile, mentre l’uso di sostanze chimiche di sintesi non è naturale e non è sostenibile.

Per questo Zafferano Collina Lucana® limita la lavorazione del terreno all’escavazione del letto d’ impianto dei bulbi, rifiuta l’utilizzo di ogni tipo di concime, non pratica diserbo, ritiene che le “amiche erbacce” non vanno eliminate ma controllate, poiché hanno un ruolo specifico nella fertilità del suolo, nell'equilibrio dell'ecosistema e per la salute dei bulbi.

La fioritura

Lo zafferano fiorisce in autunno, tra ottobre e novembre. E’ difficile prevedere l’inizio della fioritura, che dura circa 20 giorni, dipende dal clima e varia ogni anno.

La fioritura è una gioia per gli occhi: il campo si tinge dei colori dell’arcobaleno - dal verde delle foglie al violetto dei petali del fiore, dal giallo delle antere, al rosso degli stigmi.

La raccolta

Per preservare la qualità della spezia raccogliamo, manualmente i fiori, ancora chiusi, alle prime ore del mattino, prima che vengano contaminati da fattori esterni. Raccogliamo i fiori, anche in caso di pioggia, in queste condizioni procediamo all’asciugatura dei fiori prima della mondatura.

La mondatura

Ogni giorno, dopo la raccolta, procediamo alla sfioritura o mondatura dei fiori.

E’ un operazione di precisione e pazienza, che consiste nel separare, manualmente e con estrema accuratezza, i tre stigmi rossi, dalle altre parti del fiore (antere, petali e stilo), mantenendoli uniti tra loro.

La presenza di tali parti del fiore a contatto con gli stigmi, ne compromette la purezza, mentre l’unione dei tre stigmi associata alla loro parte terminale “a trombetta” garantisce la spezia dalla contraffazione.

L’ essiccazione

Nello stesso giorno della raccolta viene effettuata l'essiccazione degli stigmi, cioè l’eliminazione della quasi totalità del contenuto d' acqua presente negli stigmi freschi.

L' essiccazione degli stigmi di Zafferano Collina Lucana® avviene in essiccatori ad aria, a flusso orizzontale, ottimo mezzo per ottenere una spezia di qualità elevata con tempi di conservazione dei suoi principi attivi più lunghi rispetto all’essicazione al fuoco dove la temperatura è elevata e gli stigmi subiscono quasi un processo di tostatura, con conseguente riduzione dei tempi di conservazione dei principi attivi.

La combustione del legno, produce cenere che si posa sullo zafferano, riducendone la purezza.

Il confezionamento

Zafferano Collina Lucana®, è confezionato a stigmi interi e possibilmente uniti, in vasetti di vetro, a chiusura ermetica, con tappo a vite. Rifiutiamo la chiusura con tappo di sughero (esteticamente suggestiva), perché per effetto di una porosità molto variabile, non impedisce gli scambi aeriformi e microbiologici con l’ambiente esterno, mettendo a rischio la qualità della spezia.

Consigliamo di acquistare solo zafferano in stigmi e di diffidare dello zafferano che costa poco, può essere addizionato con altri prodotti, come il cartamo, detto anche zafferanone che, in polvere, assomiglia allo zafferano vero, del quale non ha le stesse proprietà organolettiche e medicinali.


Foto
agribusiness Cream & Co

CREAM&CO. nasce il 4 luglio del 2018 per volere di Adriana Ambrosino e Umberto Zitani, beneventani di nascita,
imprenditori in settori lavorativi diversi, accomunati dalla passione verso i sapori ed aromi della Nocciola; Adriana
sostenuta dalla passione e dall’amore per la cioccolateria e pasticceria ereditata in famiglia in quanto figlia d'arte, per
circa 4 anni ha studiato, sperimentato ed elaborato, come un’ alchimista, una formula innovativa nel suo genere di
crema alla nocciola, oggi marchio R (Registrato), con l’intento di attirare l’attenzione e sposare la curiosità degustativa
della clientela nelle caffetterie gestite nella città di Benevento e provincia.


Il nostro scopo e intento è quello di promuovere e valorizzare alcune creme dolciarie artigianali. In particolare la nostra
azienda commercializza Crema alla Nocciola, Gianduia, Pistacchio e Speziata, che possono essere usate in caffetteria
speciale,pasticceria, gelateria, pizzeria e gastronomia gourmet.


Le Creme sono prodotte, secondo le nostre formule, in un piccolo laboratorio artigianale in Piemonte, una regione del
Nord Italia; in particolare il Nocciolì Crema e Gianduia Crema sono prodotte mediante l’utilizzo di una materia prima di
altissima qualità, riconosciuta in assoluto nel mondo come la migliore Nocciola del Piemonte I.G.P, la Nocciola Tonda
Gentile Trilobata. Nocciolì Crema e Gianduia Crema sono senza glutine e olio di palma.


La Crema al Pistacchio è prodotta con materia prima eccellente certificata.


La Crema Mistery, unica nel suo genere, è in fase di realizzazione in quanto particolare nel suo genere e prodotta
utilizzando diverse spezie ed aromi.

Foto
agribusiness Re Del Bosco Tartufi

A Ponteromito in una piccola frazione del comune di Nusco uno dei borghi più belli d'Italia della "Verde Irpinia", contraddistinta dalla immensa bellezza dei Monti Picentini in provincia di Avellino, nasce un azienda giovanile e dinamica "Re del Bosco Tartufi" da un'idea di Ernestina Gambale e di suo marito Michele Cilio, appassionato ed esperto cavatore di tartufi con un esperienza ultra decennale.


L'unico obbiettivo dell'azienda è di portare sulle vostre tavole prodotti in grado di raccontare la storia di una terra straordinaria e delle sue tradizioni secolari fatte di bontà e genuinità.


Nascosto dagli occhi dell'uomo il tartufo è uno dei prodotti più desiderati: il terreno, la vegetazione, il clima, le stagioni, i cicli lunari influenzano la nascita periodica di un gioiello unico dal profumo intenso e avvolgente.


Infatti "RE del Bosco Tartufi" vi offre i migliori tartufi neri e bianchi (freschi e conservati) con una vasta gamma di specialità gastronomiche a base di tartufo in grado di farvi assaporare in ogni momento dell'anno tutte le raffinate sfumature di questi pregiatifrutti della terra.


La raccolta fatta nel rispetto dei tempi di maturazione, l'accurato controllo, l'attenta classificazione (in base alla forma, al prfumo, alla grana e al grado di maturazione), e il rispetto dei metodi di trasformazione artigianali, per una lavorazione priva di conservanti aditivi e coloranti, sino il segreto delle salse "Re del Bosco Tartufi".


Il sapore unico del tartufo si sposa con altri ingredienti di prima qualità come il caciocavallo podolico (prodotto  tipico irpino), ai funghi, agli asparagi e ai carciofi...


Ernestina Gambale



Foto
agribusiness Acetaia Ferretti Corradini

Produzione e vendita di ACETO BALSAMICO TRADIZIONALE DI REGGIO EMILIA DOP

  • ACETO BALSAMICO DI MODENA IGP
  • CONDIMENTI BALSAMICI


La nostra storia

Era il 1918 quando, secondo una consolidata tradizione familiare, Luigi Ferretti riceve in dono dal padre una piccola botticella di aceto balsamico datato 1890.

Luigi ha già alle spalle una vita piena e ricca di esperienze, in quegli anni era appena rientrato dall’Argentina dove si era trasferito con la famiglia circa 20 anni prima. In quello che allora era considerato il “nuovo mondo” e precisamente a Bahìa Blanca aveva aperto e gestito una piccola enoteca con osteria insieme alla moglie. In quel periodo nacquero i loro 3 figli, ma la nostalgia della terra reggiana obbligo il ritorno in Italia in centro storico a Reggio Emilia nelle adiacenze di Piazza Fontanesi. Nella soffitta di quella tipica abitazione del capoluogo emiliano si insedia il “barile centenario” al quale col tempo se ne aggiungono altri, dando origine all’acetaia di famiglia. Luigi nel tempo intraprende l’attività di mediatore di vini e prodotti enologici, attività che svolgerà con discreto successo fino agli inizi degli anni ’60.


La tradizione della famiglia Ferretti

Libero, primogenito di Luigi, segue le orme paterne divenendo negli anni un esperto conoscitore ed un fine assaggiatore in campo enologico. Grazie a queste capacità ed alla passione che lo lega al vino, accetterà la proposta di trasferirsi in Puglia a San Pietro Vernotico (Lecce) come direttore della cantina Gallinari, attività svolta nel difficile periodo del secondo conflitto mondiale.
Al termine della guerra nel 1943 torna a Reggio Emilia in una nuova abitazione nei pressi della stazione, ove trasferisce anche le preziose botticelle di famiglia.
Dopo la morte del padre Luigi, Libero continua l’attività paterna in campo enologico accrescendo anche l’acetaia con barili provenienti da famiglie di amici che, non potendo più occuparsene, avevano la certezza di affidarle in mani sicure.
Con gli anni aumenta l’esperienza, conferendo a Libero il ruolo di fidato consulente di tanti possessori del prezioso aceto.
In pochi anni diviene un vero punto di riferimento in ambito cittadino e provinciale ed insieme agli amici Ottavio Iori e Ferdinando Cavalli è uno dei promotori alla nascita del Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico di Reggio Emilia.


I riconoscimenti

Come membro della neonata Confraternita dell’Aceto Balsamico Tradizionale, Libero diviene in breve tempo uno dei migliori assaggiatori ufficiali, apprezzato ed ancora oggi ricordato per le sue doti.
Nel 1984 decide di trasferirsi insieme alle preziose botticelle nella vicina frazione di Bagno a casa della figlia Lucia, dove morirà novantenne nel 1998.
La preziosa eredità di Libero viene raccolta dalla figlia Lucia, che insieme al marito Giuseppe con impegno ed affetto conducono l’acetaia di famiglia. Nei primi anni 2000 in seguito alla ristrutturazione dell’intera azienda agricola, Giuseppe decide di dedicare alle batterie di balsamico l’intero sottotetto in un bellissimo edificio costruito di fronte all’abitazione, creando un ambiente perfetto per il lento invecchiamento del prezioso aceto.


La nostra Mission

“Il mio è un personale ritorno alle origini, provenendo da una famiglia di vignaioli (come mi piace chiamare chi il vino lo produce con amore) sto facendo un piccolo riavvicinamento al mondo dal quale provengo.
Per Valeria è una continuazione della propria famiglia, proseguire la grande eredità del nonno e renderla fruibile da chiunque abbia un interesse o anche solamente una curiosità verso questo prezioso nettare. La nostra promessa è una sola: ora tocca a noi, forse Libero nemmeno immaginava che un giorno il suo amato aceto sarebbe arrivato fino a qui…. E noi non lo deluderemo.
Con impegno cercheremo di migliorarci ogni giorno e di valorizzare al massimo questa preziosa eredità.
Sognando la quarta generazione…”

Valerio Bellini

Foto
farm holidays Borgo Tollena
Foto
butchers Antica Macelleria Bruni Dal 1966

Una bottega da oltre 50 anni  al centro della città di Cosenza  fondata dal maestro Macellaio "Antonio" e successivamente dal figlio "Alessandro" che è riuscito a fondere la tradizionale concezione di macelleria all"innovazione dei "pronti a cuocere" senza mai dimenticare le proprie origini.. Offre alla propria clientela una selezione di carni rigorosamente italiane certificate e una varietà di salumi come da buona tradizione calabrese.. 

Foto
agribusiness La Camina'
L’antico metodo di lavorazione di mio padre rende questo vino semplice, ma di grande qualità e carattere.



Un metodo naturale, così come si faceva “una volta”.







Foto
farms Alea Olio Extra Vergine Di Oliva Quattro generazioni di Tradizione e Innovazione!
Foto
butchers Solo Carni Suine Di Liguori Rocco Dal 1985

Macelleria che lavora solo suini italiani e produciamo salumi (capicolli, pancette, salami, salsicce secche, filetti, pancette tese) oltre ai salumi produciamo salsicce fresche, soffritto napoletano culatelli.


Produciamo tutto in maniera artigianale proprio come una volta senza l aggiunta di conservanti e additivi chimici.


Il sapore dei nostri prodotti è davvero inconfondibile.  Lavoriamo con mezzene di suino nei nostri laboratorio avviene tutta la fase di macellazione dallo sfascio al dissoso alla produzione.


In macelleria sono presenti solo prodotti che produciamo noi e nient altro. Dal produttore al consumatore.

Foto
farms Azienda Agricola Valentini Ambrogio

L’ "Azienda Agricola Valentini Ambrogio" da tre generazioni si occupa della produzione di olio extravergine di oliva e dal 1992 se ne occupa personalmente il sig.Ambrogio Valentini.


Nelle campagne della Puglia, ai piedi della collina di Cisternino (BR), a pochi chilometri dal mare Adriatico e dai suggestivi paesaggi della Valle d'Itria si estende l’ uliveto costituito da oltre cinquecento piante millenarie.


Cisternino fa parte di quel territorio della provincia di Brindisi dove si produce l'olio extravergine di oliva DOP (Collina di Brindisi) e dove l'ovicoltura è un'attività che si perde nella notte dei tempi come testimoniano le piante millenarie disseminate tra le colline, prevalentemente di varietà Ogliarola, qui diffusasi già in epoca romana grazie alla sua elevata rusticità.


Con passione e amore per il suo lavoro ha portato la sua azienda ad essere presente in tutti gli eventi nazionali e internazionali più importanti del settore oleario, raggiungendo ottimi risultati e numerosi riconoscimenti. Le favorevoli condizioni climatiche e la presenza di varietà autoctone come l'Ogliarola danno vita ad un olio Extravergine di oliva DOP dal gusto fruttato, dalla bassa acidità e dall'inconfondibile ed impareggiabile profumo di olive fresche di elevata qualità.


La sua genuinità, leggerezza e fragranza lo rendono indispensabile nella dieta mediterranea ed essenziale per il mantenimento di una perfetta forma fisica.


I prodotti sono:
- "Olio Gianecchia" Extravergine di oliva DOP Collina di Brindisi

Olio DOP dal gusto fruttato,dal sapore leggermente amaro piccante,colore verde-giallo aspetto velato,un livello basso di acidità e un profumo di olive fresche e genuine di altissima qualità. La sua ineguagliabile fragranza e straordinaria leggerezza lo rendono indispensabile sulla tavola per dare il valore aggiunto a ogni singolo piatto.

-“Olio Sant’Ambrogio”extravergine di oliva

Olio dal gusto fruttato,dal sapore leggermente amaro piccante,colore verde-giallo aspetto velato,un livello basso di acidità e un profumo di olive fresche e genuine di altissima qualità. La sua ineguagliabile fragranza e straordinaria leggerezza lo rendono indispensabile sulla tavola per dare il valore aggiunto a ogni singolo piatto. Ottimo in cucina per minestre sughi e fritture.

- “OLIOLIM” (olio aromatizzato al limone)

Quest’olio dorato e profumato si sposa a perfezione con pietanze delicate a base di pesce.Ideale anche per dare una nota fresca e fruttata a bresaola,insalate e mozzarelle.

- “OLIO ALL’ARANCIA”(olio aromatizzato all’arancia)

Quest’olio fragrante e fruttato è ideale per condire i vostri antipasti e appetitose insalate,per insaporire carni lesse,prosciutto crudo e carpaccio.

- “OLIO AL PEPERONCINO” (olio aromatizzato al peperoncino)

Quest’olio rosso e piccante infiammerà di gusto ogni vostra pietanza.Ottimo per condire legumi,carni rosse ,pasta e pizza.

- “PEPELIM” (olio aromatizzato al peperoncino e limone)


Il PEPELIM è un'olio piccante con un retrogusto di limone. è un condimento delicato ottimo per insaporire legumi, carni arrostite o grigliate, piacevole su pizze, verdura e bruschette.


GLI OLI AROMATTIZZATI SONO OTTENUTI DALLA SPREMITURA ASSIEME DI OLIVE E LIMONI,OLIVE E ARANCE,OLIVE E PEPERONCINI E OLIVE PEPERONCINI E LIMONI, QUINDI COMPLETAMENTE NATURALI


Per tutti gli oli la molitura delle olive avviene rigorosamente lo stesso giorno della raccolta e l'olio viene estratto esclusivamente a freddo. L’ obiettivo dell’azienda è quello di offrire un prodotto di altissima qualità, il sig. Valentini è tra i pochissimi oliandoli in Italia e al mondo ad aver numerato ad una ad una tutte le sue piante millenarie al fine di garantire una tracciabilità del prodotto molto precisa.

Foto
dairies Latteria Sociale Cooperativa Di Camolino
La latteria riveste un ruolo molto importante; garantendo il mantenimento di una preziosa attività nell’ economia locale, che aggrega, in forma cooperativistica, cinque aziende del paese. Aziende che, oltre ad offrire quarantacinque quintali di latte al giorno, contribuiscono nello stesso tempo al mantenimento dell’ambiente, attraverso le coltivazioni e lo sfalcio di gran parte dell territorio del comune.

Le produzioni sono molteplici: burro, ricotta, formaggio latte intero e semigrasso fresco, mezzanello, mezzano, stagionato e stravecchio, formaggio a latte crudo e Montasio con marchio DOP PDM, caciotte semplici e speziate, schiz, primo sale, stracchino.


DAL 1941 LATTERIA SOCIALE COOPERATIVA DI CAMOLINO

La latteria sociale cooperativa di Camolino è situata nel comune di Sospirolo e si trova alle porte del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi ed in particolare sulla strada che porta alla valle del Mis che con il suo lago, la cascata della Soffia, i Cadini del Brenton e di numerosi percorsi naturalistici è una zona di forte richiamo turistico. Fondata nel 1941 è tra le piccole latterie della provincia di Belluno, quella che raccoglie e trasforma la maggior quantità di latte conservando i gusti e i sapori antichi. Nel 2013 sono stati trasformati circa quindicimilacinquecento quintali di latte e attualmente la media giornaliera è di quarantacinque quintali. Il fatto che le poche aziende agricole rimaste sul territorio sospirolese siano condotte da giovani sono una garanzia di continuità per la latteria ma allo stesso tempo anche di salvaguardia del territorio.

Foto
dairies La Nuova Masseria Pomigliano D'Arco

Il posto giusto dove scegliere il piacere di gustare il meglio della qualità casearia!

Foto
dairies Caseificio Gallo Di Gallo Mario

Mozzarella Natura di latte di bufala mozzarella di Mondragone