Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  COMUNE DI VERMEZZO VIA GIOSUE' CARDUCCI
20080 VERMEZZO (MI)
0294943068
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
farms Carni di Montagna

LA PASSIONE PER IL PROPRIO LAVORO

Albert Einstein diceva che ogni cosa che puoi immaginare, la natura l’ha già creata; ci siamo chiesti: cosa possiamo inventarci?  La risposta si è rivelata la più semplice: “NULLA, ABBIAMO GIA’ TUTTO” per avvalorare quel che la natura ci dato, cosi, semplicemente seguendo la nostra più grande passione abbiamo creato tra le montagne del lago di Como, un’azienda agricola unica, che si presuppone di avvicinare la città alla montagna, rispettandola, con produzione di prodotti genuini, veramente naturali e provenienti da animali felici allevati tra i verdi pascoli delle nostre montagne.


La nostra azienda agricola ha oramai esperienza ventennale! Da allora,  non ha mai smesso di crescere curando i dettagli. L’idea di affidarsi anche alla tecnologia ha l’intento di condividere con tutti quello che con amore ogni giorno produciamo.

Alleviamo dove oramai tutti hanno smesso di allevare, curiamo il nostro bestiame 24ore al giorno, seguendolo dalla nascita fino alla macellazione, garantendo sempre una vita felice alle nostre bestie e un prodotto unico ai nostri consumatori.

Foto
farms Azienda Agricola Gianluca Tranchida

Per le sue caratteristiche chimico/fisiche ed organolettiche, rappresenta uno tra i grassi alimentari più pregiati ed apprezzati.

Foto
agribusiness L'Emporio di Alice

La mia è una bottega di famiglia, che nasce nel 2016, dalla passione che mi lega a mamma e papà per i prodotti naturali che coltiviamo insieme da  tre generazioni.


Nel mio negozio trovate una selezione di oltre 50 varietà tra frutta e verdura, fresca ogni giorno , selezionata con cura e attenzione.


Offriamo inoltre un servizio di consegna a domicilio veloce e senza alcun costo di spedizione aggiuntiva, per ricevere la tua spesa direttamente a casa o nella tua attività.


Per effettuare ordini o per maggiori informazioni o quotazioni del prodotto, scrivici su whatsapp oppure chiamaci al 

340 83 22 450.


Da Maggio a Settembre possibilità di acquistare presso la bottega ortaggi a km 0, insalata, pomodori, melanzane, zucchine patate e  cipolle oltre a frutta fresca come pesche, pere, prugne, albicocche,  pere e mele.

Foto
wines Enoteca Pasqualini

 ENOTECA

Una volta entrati nello spazio espositivo dell'Enoteca Pasqualini rimarrete piacevolmente colpiti dall'ampio assortimento di vini e non solo.

Qui troverete anche una vasta gamma di birre, grappe, whisky, distillati, cognac e rhum.


Una cena importante deve esser valorizzata da una bottiglia altrettanto importante. Se avete dubbi in merito al vino più adatto per l'occasione, presso l'Enoteca Pasqualini verrete consigliati al meglio da cultori dell'arte di Bacco.


A volte può capitare che ci si trovi ad avere ospiti a sorpresa e si è sprovvisti di ''bollicine''.
Che fare, allora? Un salto da Pasqualini è la soluzione perfetta: tra birre e bibite avrete l'imbarazzo della scelta!


L'Enoteca Pasqualini è l'attività commerciale consigliata anche per coloro che sono molto attenti nello scegliere l'acqua minerale più si adatta al proprio regime alimentare.


L'offerta commerciale proposta dall'Enoteca Pasqualini non è solamente rivolta nei confronti dei privati: l'attività offre forniture per i titolari di ristoranti, bar, hotel ed alberghi.



 SPECIALITÀ GASTRONOMICHE
Salumi , Formaggi , Panettoni , Uova di Pasqua , Colombe Pasquali

Girovagare all'interno dell'enoteca è davvero un'esperienza unica per i gli occhi e...per la gola!


Come rimanere impassibili di fronte a trionfi di salumi nostrani, il cui sapore inconfondibile si diffonde dolcemente negli scaffali vicini?


Degne di nota sono sicuramente le innumerevoli confezioni di pasta artigianale, presenti in tutte le forme e in ogni impasto.


I marchi che compaiono sulle singole confezioni testimoniano la qualità della lavorazione, eseguita da mastri pastai rinomati.


Non mancano inoltre altri prodotti della gastronomia nazionale, quali l'olio extra vergine di oliva o i caffè accuratamente selezionati.


Per concludere sono da menzionare le cascate di dolciumi che renderanno le sortite all'Enoteca Pasqualini assieme ai vostri cari un appuntamento rituale.


Fatevi tentare dai dolci tradizionali di Natale e di Pasqua , panettoni artigianali  delle migliori marche , colombe pasquali , uova di Pasqua


CONSEGNA A DOMICILIO

DAL LUNEDI AL VENERDI DALLE 9:00  ALLE 13:00 E DALLE 15:30 ALLE 20:00

TEL: 0712810232  3292276318

Foto
dairies Caseificio Turnario di Pejo

Il Caseificio Turnario di Pejo è stato fondato nel 1865 e oggi è rimasto l'ultimo di tutto il Trentino.


La sua funzione, oltre a quella di mantenere vive le tradizioni caseari di una terra, è soprattutto quella di fornire prodotti di alta qualità!

Foto
agribusiness La Bottega del Pava

Salumi, formaggi e vini di alta qualità.


Sede e Negozio

Via IV Novembre n°11

27014 Corteolona e Genzone (Pv)

Tel. Elia 348 3886426


Salumeria

Piazzale A. Gramsci 2/E

29015 Castel San Giovanni (Pc)

Tel. 0523 468724

Tel. Andrea 366 1312254

Foto
agribusiness Rosina La Massaia Salentina di Spongano Giuseppe

Nella ridente cittadina di Gallipoli, scaldata dal Sole, bagnata dal Mar Ionio e accarezzata dal Vento,  meta turistica per eccellenza del Salento, si trova una delle più belle realtà imprenditoriali del territorio che ha fatto della tradizione, della ricerca di materie prime genuine e dell’attenzione alla qualità, la sua filosofia. Parliamo di “Rosina La Massaia Salentina” di Giuseppe Spongano.


Tra le eccellenze enogastronomiche salentine presenti nel punto vendita situato in Via Cavalieri di Rodi n.I2 a Gallipoli, possiamo trovare i taralli Questo tipico prodotto pugliese ufficialmente inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) è prodotto con materie prime selezionate quali: “Farina Tipo 2 macinata a pietra, olio extra vergine di oliva salentino e vino bianco”. La sua forma ad anello dalle piccole dimensioni e il suo basso potere calorico, lo rendono adatto come accompagnamento all’aperitivo.


Nel punto vendita sono presenti ben 18 varietà di Tarallo salato e altrettante di dolce. Tra queste possiamo degustare gusti come: Uvetta e Cipolla, Olive e Capperi, Curcuma e Pepe ai Cereali e ancora, Fave e Cicoria, Ricotta Forte oltre ai gusti tradizionali conte Olio, Finocchio, Peperoncino e Pizzaiola. Oppure, Croccantino e Rum, Cocco e Cioccolato, Uva e Mandorle e tanto altro ancora. Insomma, un luogo da visitare se si visita il Salento.

Foto
wines Cantina Produttori Erbaluce di Caluso

La Cantina Produttori Erbaluce di Caluso, nata nel 1975 e costituita da 160 soci, associa circa l’80% dei produttori di Caluso. La cantina viene utilizzata anche come laboratorio didattico dagli allievi dell’Istituto Agrario Ubertini.


Attrezzature e tecniche di vinificazione sofisticate permettono di ottenere prodotti finali con un alto livello qualitativo nel rispetto dei parametri contenuti nei disciplinari delle tre tipologie di Erbaluce di Caluso DOCG e del Canavese DOC.


La moderna linea di imbottigliamento ad elevata capacità produttiva permette di imbottigliare la parte pregiata del prodotto, mentre la parte rimanente è venduta sfusa direttamente presso il proprio stabilimento.


La punta di diamante della produzione è sicuramente il Caluso Passito, ottenuto con l’appassimento delle uve sui graticci per almeno 5/6 mesi e con l’invecchiamento di almeno tre anni. L’Erbaluce di Caluso “Fiordighiaccio” è invece ottenuto con una selezione delle uve Erbaluce migliori che conferiscono al vino profumi e aromi più intensi.


Di recente produzione sono il Caluso Spumante “Cuvée Soleil” ottenuto con il metodo Charmat ed il Goccia d’ Oro ottenuto con il metodo classico su base di Erbaluce di Caluso.


Foto
salami Salumificio Miglietta

Pieralberto Miglietta, a Madonnina di Serralunga di Crea, continuando una tradizione che dura da 5 generazioni, produce nel suo laboratorio salumi tipici del Monferrato e del Piemonte. Siamo sicuramente di fronte ad un’azienda, che in termini di qualità ed eccellenza, ha raggiunto i massimi livelli.


Nel corso degli anni, pur rimanendo legato ad una lavorazione prettamente artigianale, il salumificio si è innovato sviluppando le più moderne tecnologie. Il risultato finale è una gamma di prodotti tipici della massima affidabilità, con alle spalle di tutto una non comune bravura delle maestranze (i salumi sono legati esclusivamente a mano, le celle di stagionature sono rivestite di mattone vivo cosi da trattenere le muffe “nobili”, ecc.).


La grande esperienza e professionalità, congiunta alle particolari caratteristiche del microclima (l salumificio è situato alle pendici del Sacro Monte di Crea, patrimonio dell’Unesco e collina più alta del Monferrato) hanno fatto il resto permettendo al prodotto di ottenere gli antichi sapori di un tempo che fu!



"Buongiorno, vorrei qualche informazione sulla muletta monferrina. Potrebbe aiutarmi?" chiedo gentilmente al telefono. "Guardi, le posso dire senza falsa modestia che io SONO la muletta monferrina!". Capisco subito che non potevo capitare in mani migliori! 


La persona in questione è Pieralberto Miglietta, classe ’49, veterinario mancato a pochi esami dalla Laurea, che mi dà gentilmente appuntamento per una simpatica chiacchierata su uno dei più pregiati tipi di salame crudo della zona del Monferrato e, precisamente, dei comuni di Cellamonte, Sala Monferrato e Serralunga di Crea, famosa ovunque soprattutto per il suo bellissimo santuario.

L’origine del nome "muletta" è alquanto incerta: nonostante l’affinità etimologica, non c’è alcun riferimento al mondo equino, dato che nella preparazione non si sono mai usate né carni, né budella di mulo o asino. Sembra piuttosto che il nome arrivi da Trieste, dove, in dialetto, significa “ragazza”: forse, alcuni soldati delle guerre risorgimentali, di ritorno dal fronte orientale, ebbero un così bella impressione della soppressa veneta e delle “mule”, cioè le ragazze triestine, da volerne trasmettere il ricordo in un nuovo salame di produzione esclusivamente piemontese. La muletta, oggi, consiste per l’80% di carne suina pregiata e di prima scelta come coscia, culatello della lonza, spalla e fesotto di spalla tritata a grana media e di un restante 20% a base di grasso di pancetta; queste due porzioni vengono macinate insieme e condite successivamente con sale, pepe in polvere bianco e nero, noce moscata ed un infuso di aglio e vino, in genere Barbera." "Ora che abbiamo l’impasto – mi racconta Pieralberto – lo si deve insaccare: si usa il budello cieco di maiale, naturale, quindi, e non quello sintetico come per altri tipi di salami. Questo budello è più adatto alle lunghe stagionature e dà al salume una forma irregolare, quasi ovoidale, tozza e dal diametro di circa 10 cm". La muletta è così pronta per essere collocata in una stanza chiamata “asciugamento” per circa una settimana, al termine della quale viene poi trasferita in un altro locale adibito alla stagionatura: qui rimarrà 3-4 mesi, protetta da un microclima ambientale sempre ventilato e fresco, con una temperatura intorno a 12 C° e un tasso di umidità dell’80%. Già dopo alcuni giorni di stagionatura, si può notare la presenza di muffe: si tratta però di muffe nobili, quindi ben gradite, che contribuiscono in parte alla formazione dell’aroma e del sapore della muletta; tali formazioni, tuttavia, vengono parzialmente rimosse ogni 20 giorni circa per permettere la giusta traspirazione del salame". Il Sig Miglietta ci dà dei consigli su come consumare il suo pregiato prodotto: "Essendo un salame a lunga conservazione, è meglio tagliarlo in fette molto sottili circa mezz’ora prima del suo consumo, in modo che possa ossigenarsi ed esaltare così al meglio il suo gusto delicato e leggermente speziato."


Il salumificio del Sig. Miglietta, sorge in Frazione Madonnina di Serralunga di Crea, proprio accanto alla ferrovia che collega Asti con Mortara, una delle più antiche linee d’Italia.

Foto
agribusiness I Sapori Antichi del Borgo di Antonella Ferraro

I Sapori Antichi del Borgo di Antonella Ferraro è un negozio di alimentari situato in Gangi, Sicilia, Italia ( Borgo dei borghi 2014 e Gioiello d'Italia), dove potete trovare:


  • Prodotti locali come Cuccillati, biscotti tipici Gangitani, Rosolio ( liquore tipico di Gangi), ricotte e formaggi locali, e molto altro...
  • Il top della salumeria Italiana, ad esempio i fantastici salumi di Norcia.
  • Un piccolo assortimento di frutta e verdura.
  • Oltre tutto l'assortimento che comunemente trovate nei supermercati.


Ciò che li contraddistingue dagli altri negozi è la loro specialità:

La creazione di Vassoi a fantasia di frutta, salumi e formaggi, realizzati con prodotti particolari, adatti per festeggiare ogni tipo di occasione!


Offrono inoltre, se richiesto, servizio di catering completo.

Foto
seafood L'Oro del Mare Pescheria - Gastronomia

Pescheria e gastronomia di pesce dal 2007.


Orari di apertura:

Lunedì:
08:30 - 20:30
Martedì:
08:30 - 20:30
Mercoledì:
08:30 - 20:30
Giovedì:
08:30 - 20:30
Venerdì:
08:30 - 20:30
Sabato:
08:30 - 20:30
Domenica:
Chiuso

Foto
butchers Corte dei Sapori

La "Corte dei Sapori" nasce nel 2014 dall'azienda di famiglia fondata nel lontano 1800 è tramandata di padre in figlio da ben cinque generazioni.


L'azienda da sempre ha allevato bovini, gestendo tutta la filiera di crescita dell’animale: infatti fra le varie attività familiari c’era anche la coltivazione della terra.

Il maiale diversamente era allevato solo per uso famigliare.


Il nonno Archimede negli anni 60, durante il periodo invernale, praticava il mestiere del norcino andando presso parenti e amici o nelle varie famiglie del paese a lavorare la carne di suino, affinché diventassero ottimi salami.


Contemporaneamente negli stessi anni trasformò l'allevamento di bovini da lavoro (una volta utilizzati per la lavorazione dei campi) a bovini da latte assieme al figlio Alfeo.


Quest’ultimo venne a mancare prematuramente alla metà degli  anni 80 e lasciò la conduzione dell’azienda in mano al figlio Gianluca.


Gianluca in un primo momento continuò l’allevamento del bovino da latte, integrandolo successivamente con l’allevamento del bovini da carne.


Nel 1992 decise di integrare l'attività anche con l’allevamento di suini: iniziato con poche scrofe si è raggiunto nel 2014 le 50 unità: allevamento rigorosamente effettuato con metodo tradizionale; i suinetti che nascono in azienda sono allevati liberi tutti allo stato brado.


Dal 2012, Gianluca può contare sull'aiuto del giovane figlio Enrico.

Foto
butchers Sanseverino Carni

Garantiamo sempre genuinità e freschezza ai nostri clienti

Foto
salami Salumificio Valtelesino

La nostra storia

Immerso tra le colline incontaminate dell’alto beneventano, il Salumificio Valtelesino gode del clima salubre ideale per la produzione di salumi di alta qualità.


Curiamo ogni aspetto della produzione nei minimi dettagli, con un’attenzione particolare al benessere animale. Sappiamo che ogni fase di lavorazione, dalla macellazione al confezionamento, è cruciale nel conferire a ogni salume le sue caratteristiche organolettiche uniche e il suo inconfondibile sapore.


Ci impegniamo per far sì che il marchio “Salumificio Valtelesino” sia garanzia di artigianalità e progresso. Lavoriamo con le più moderne tecniche di produzione, senza mai abbandonare i preziosi insegnamenti della tradizione salumiera.


Il “Responsabile Impasto” e il “Responsabile Spezie” lavorano fianco a fianco. Studiano e analizzano ogni taglio e, in base alle caratteristiche uniche della carne, scelgono come lavorarlo. È la presenza umana continua, in ogni fase di lavorazione, che ci permette di perfezionare ogni singolo dettaglio.


Ci mettiamo costantemente in gioco per studiare e sperimentare tecniche all’avanguardia che facciano dei prodotti del “Salumificio Valtelesino” i migliori rappresentanti delle tipicità italiane e della tradizione gastronomica.


Foto
agribusiness Norcineria Ansuini Mastro Peppe

Norcineria Ansuini Mastro Peppe artigiani della scuola di norcineria, ci trovate dentro le mura della Vetusta Norcia, nel centro storico a due passi dalla Piazza principale di Norcia, probabilmente siamo gli ultimi mastri norcini di Norcia, Peppe, Emiliano e Fabrizio. Nel nostro negozio laboratorio potete assaporare le vere norcinerie, e vedere come si lavorano, chiunque vuole può far visita anche alle nostre cantine di stagionatura.


Dire Norcino vuol dire Norcia. Oggi con questo termine si indica l’abile artigiano che produce prelibati salumi, venduti presso le Norcinerie. Storicamente invece questo termine ha indicato l’abitante di Norcia, ma anche il chirurgo della scuola preciana, in altri casi il macellaio; fu anche una maschera teatrale. La vicenda storica del Norcino è molto complessa ed è nostra intenzione far comprendere quanto questo mestiere faccia parte della cultura nursina e della nostra vicenda personale.


Tutte la famiglie contadine possedevano un maiale. La sua alimentazione era costituita da ghiande, granturco, patate, con l’aggiunta degli “avanzi di casa”, come le briciole del pane e tutte le altre poche rimanenze di cibo. Era assolutamente vietato sprecare questi preziosi avanzi, accumulati man mano dentro “lu sicchittu de lu puòrcu”, generalmente sistemato in cucina. Il suino di casa era ricoverato dentro “lu stallittu” e spesso anche i bambini dovevano occuparsi di governarlo. Di solito veniva ucciso durante il mese di gennaio e le sue carni lavorate con il favore delle basse temperature. I salumi erano poi messi a stagionare nelle cantine. Il loro consumo era dettato dalla stagionatura: l’ultimo prodotto ad essere mangiato, perché con il tempo di maturazione più lungo, era il prosciutto. A Norcia non esistevano grandi allevamenti di suini, le famiglie, come già ricordato, possedevano il loro capo destinato all’autoconsumo, tutt’al più se ne potevano trovare alcuni liberi per i boschi.


Un appuntamento fondamentale per i Norcini era quello del 16 di agosto. In quel giorno si svolgeva, e si tiene tutt’ora, la fiera di “sienti ‘n può”. Durante quella giornata infatti i Mastri Norcini attivi soprattutto a Roma, Livorno e Pisa arrivavano a Norcia per ingaggiare adulti e giovani, da portare con loro in città come aiuto bottega o “a fà la stagione”. La trattativa per stabilire il compenso del lavoro che i nursini avrebbero svolto in città iniziava proprio con l’espressione “senti un po’ tu…”.


Anche la nostra famiglia ha vissuto questa fase della migrazione stagionale, infatti, il giovane Peppe ha lavorato per anni a Livorno. “Esperienza importante e dura – commenta Peppe – tante volte non potevamo apparecchiare la tavola perchè dovevamo usarla come scala per appenderci sopra i salumi freschi”; prosegue con il ricordo: “in ogni città c’erano tecniche di lavoro diverse, guardando ho capito e imparato quale era giusta e quale no…come dice il proverbio: ‘impara l’arte e mettila a parte!’”.


Ancora oggi produciamo i nostri salumi come Mastro Peppe ha imparato, non solo durante le trasferte toscane, ma anche dai suoi genitori e sta tramandando a noi figli, Fabrizio ed Emiliano. Dal 1938 la nostra famiglia vede oggi la quarta generazione di Norcini, continuando sempre a produrre e stagionare le migliori Norcinerie, proprio come un tempo.


Foto
butchers Fulvio & Federica Carni Roma

La nostra storia


Non solo carni


Provengo da una famiglia con tre generazioni di macellai, ho sempre svolto questo mestiere con passione e professionalità. L


L' ambiente curato nei minimi particolari ed il cordiale saluto all’ingresso vi catapulteranno in una nuova concezione di macelleria, dove i clienti non sono un semplice numero da servire uno in fila all’altro, ma sono fonte di ispirazione per migliorare costantemente i nostri prodotti.


L’artigianalita è sovrana, dalla miriade di preparati, piatti pronti, alle carni locali, nazionali ed estere, proposte con la conoscenza del prodotto sin dal luogo di origine. Passando poi ai nostri salumi delizia per tutti i sensi.