Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  BRUNO VIA LATIANO 322
72028 TORRE SANTA SUSANNA (BR)
0831740355
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
restaurants Ristorante Il Fagiano

Nel verde sobrio e raffinato. Nella secolare tranquillità della Selva di Fasano, negli spazi dell'antica villa di fine Ottocento, sorge IL FAGIANO


Il menù vi guiderà ai sapori della cucina tipica, rivista e impreziosita dai nostri Chef.
Vini pugliesi ed importanti riserve nazionali ed estere accompagneranno i nostri piatti, tutto secondo un'armonia naturale di gusto.


Un connubio di genuinità e fantasia, per ricordare antiche tradizioni di una regione superba e ricca di cultura enogastronomica.


Paesaggi e scenari suggestivi vi faranno rivivere le emozioni dei nobili di allora.
Lo sguardo si perderà tra il bianco delle pietre dei trulli, il verde dell'orgogliosa vegetazione e l'azzurro del cielo, che vi condurrà verso il mare.


Il Fagiano è immerso nel verde e nella tranquillità della Selva di Fasano in provincia di Brindisi, alle porte della Valle d'Itria incantata dai trulli.


A disposizione dei nostri ospiti, nelle immediate vicinanze, la chiesetta e le dimore per la prima notte di nozze o per le meritate vacanze.

Foto
restaurants Il Trabucco - Cotti e Crudi Di Pesce

Locale a conduzione familiare, è una palafitta sull'acqua, arredato in stile marinaro sui toni del bianco e dell'azzurro.


Propone cucina di pesce soprattutto crudi e crostacei.

Foto
pizzerias Pizzeria Dal Cilentano

Pizzeria dal Cilentano, i sapori del cibo campano!


Un locale che si compone di una sala interna ed una esterna, servizio svelto e cordiale e un menù davvero a tutta pizza, dalle classiche ad alcune più creative.


I proprietari sono originari di Roccadaspide, un paese ai confini del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano, poco distante da Castel San Lorenzo, paese di origine di mia madre, e dunque zona che fa parte dei miei ricordi d’infanzia, quando d’estate si andava lì e/o a Eboli in vacanza e la pizza era quella fatta in casa, nelle due versione che Maria, mia madre preparava; con la scarola piccante (che piaceva a mio padre) e una versione, che piaceva a me, di margherita con il pomodoro fresco e la mozzarella di Paestum che si comprava in uno dei molti caseifici a due passi dal mare. Pura goduria.


Trovare dei compaesani a Giulianova mi ha fatto sorridere perché ho per un attimo rivissuto un piacere antico, perché in quella pizza, ben cotta e farcita il giusto, mi ha riportato a vivere per un attimo il ricordo di un territorio che non vedo da qualche tempo, un mondo antico che oggi sta riscoprendo una sua nuova, diversa stagione. Grazie alle sue eccellenze principali, tra queste certamente la mozzarella di bufala, ingrediente fondamentale, con il buon pomodoro e il basilico per godere di una grande pizza.


La pizza oggi più che mai è uno dei piatti più importanti del nostro patrimonio alimentare, da qualche anno è tra i prodotti alimentari Patrimonio dell’Unesco, ma spesso mi si chiede quando è nata la pizza, mi vien da rispondere che è nata con la prima bottega aperta a Napoli da un pizzaiolo, il suo nome Giuseppe Sorrentino, che nel 1792 richiese alle autorità competenti una licenza per cuocere focacce e pizze. Quindi si può dire che la pizza napoletana nasce quando, al disco di pasta crudo, si è aggiunta la farcitura che può essere pecorino, basilico, pesciolini, salame, pomodoro etc.


Esattamente quello che ancor oggi i fratelli di Roccadaspide realizzano e propongono in terra d’Abruzzo. Oltre alle pizze crocchette, arancini, una migliorabile ciambotta ed ovviamente la squisita mozzarella DOP Campana.


Orari di apertura:

Lunedichiuso
Martedi16:00 - 23:20
Mercoledi16:00 - 23:20
Giovedi16:00 - 23:20
Venerdi16:00 - 23:20
Sabato16:00 - 19:00
Domenica16:00 - 23:20





Foto
dining Balnearea Beach
L'estate è arrivata anche al Balnearea, portando con sé tante novità e la consueta voglia di divertimento, tipica della bella stagione.

Sarà un'estate all'insegna dello stile, qui al Balnearea: il nostro lido, già garanzia di relax e tendenza Made in Salento, si arricchisce di nuove situazioni food and beverage.

Il ristorante alla carta sarà aperto a pranzo e tutte le sere, per una cena sul mare e un after dinner esclusivo; al sushi sarà dedicata un'area in terrazza, aperta tutti i giorni a pranzo, anche take away; eventi a tema e musica saranno protagonisti della nostra estate - mai come quest'anno - unica!
Foto
restaurants Ristorante La Nonna

HERZLICH WILLKOMMEN IM RESTAURANT LA NONNA MIT BIERGARTEN.

Genießen Sie in Waiblingen unsere italienische Köstlichkeiten wie Antipasti, Pizza, Pasta, Fleisch, Fisch, Salate, Desserts, Cafe und weitere Spezialitäten.

Lernen Sie ein Stück italienische und schwäbische Lebensart mit typische italienischer Landesküche im La Nonna kennen, unsere Köchin „Nonna“ Maria und Gastgeber Angelo mit Team freut sich auf ihren Besuch.


Öffnungszeiten Restaurant:

Montag 17.00 – 23.00 Uhr
Dienstag Ruhetag
Mittwoch – Freitag 17.00 – 23.00 Uhr
Samstag 17.00 – 23.00 Uhr
Sonntag 11.30 – 21.00 Uhr

Warme Küche
von Mo. – Sa. bis 22.00 Uhr
So. bis 20.00 Uhr
An Feiertagen von 11.30 – 23.00 Uhr durchgehend geöffnet

Foto
dining Ristorante Tasso

Tra i Ristoranti a Sorrento, il Ristorante Tasso, che può ospitare fino a 250-280 persone, è estremamente versatile: è in grado di soddisfare il gusto di chi vuole assaggiare la genuinità dei sapori della nostra Penisola o di una pizza di qualità, rigorosamente cotta nel forno a legna.


Grazie alla particolare struttura degli ambienti e all’efficiente organizzazione delle funzioni, il Ristorante Tasso ben si presta allo svolgimento di banchetti, eventi speciali, cene di lavoro e serate di gala… per un’esperienza che è sempre un viaggio nel gusto.


Lo chef della cucina pur non rinunciando ad una giusta dose di creatività, privilegia il rispetto dei sapori nostrani.


Ogni giorno seleziona attentamente i prodotti migliori nel rispetto del territorio, della stagionalità e della reperibilità.


È qui che nasce la filosofia del Ristorante Tasso, quella particolare cura che ci permette di proporre piatti di gran qualità, anche per clienti con specifiche esigenze alimentari.


Al Ristorante Tasso non si lascia nulla al caso, men che mai la carta dei vini, bianchi e rossi. Con circa 500 prestigiose etichette di vini italiani ed esteri, continuamente aggiornata e valutata dal sommelier, la nostra cantina è uno scrigno per esaltare le emozioni offerte dai piatti proposti.


Unendo qualità e giusto prezzo, rispetto della tradizione e apertura alla fantasia, il Ristorante Tasso è incoraggiato nella sua ricerca gastronomica da un gran numero di clienti abituali; e sono proprio i nostri ospiti, oggi, a proporlo con convinzione come tappa immancabile nel tour tra i sapori tipici della Terra delle Sirene.

Foto
restaurants Ristorante Il Mulino
Foto
restaurants 'A Taverna dò rè
Foto
restaurants Agriristoro L'Antica Cantina

I nostri avi erano vignaioli e carrettieri allo stesso tempo. Durante la II Guerra Mondiale il territorio locale era caratterizzato da vigneti, oliveti e castagneti da frutto.


Nostro padre Francesco, soprannominato “de Crocetto”, ci raccontava che nonno Ottavio trasportava il vino a Roma dentro a dei barili in legno che ancora oggi potete ammirare nel nostro Agriristoro.

I barili erano trasportati per mezzo di carretti trainati da cavalli.


Con l’avvento della meccanizzazione i cavalli furono dismessi e fu acquistato il primo automezzo a gasogeno per il trasporto. Il lavoro della cantina fu tramandato da padre in figlio, quindi da nonno Ottavio a papà Francesco.

Nonno Ottavio intuendo che il nocciolo (corylus avellana) sarebbe potuto divenire una coltura adatta al nostro territorio, cominciò a metterne a dimora alcune piante. Papà quindi continuò il lavoro della cantina mentre nonna Elsa, conosciuta da tutti con il nome di Lilla, conduceva l’azienda agricola che pian piano cresceva.


Mio fratello ed io lavoravamo in cantina, facendo spesso le consegne del vino a Roma. Andando avanti nel tempo abbiamo sostituito totalmente il vigneto con il noccioleto sviluppando l’attività agricola corilicola.



La nostra azienda ad oggi è composta da circa 60 ettari distribuiti in vari comuni della provincia di Viterbo, il cuore dell’azienda è a Caprarola, un piccolo paese in provincia di Viterbo famoso per il Palazzo Farnese ed il Lago di Vico. Di questi 60 ettari la maggior parte sono noccioleti, una piccola parte coltivata a castagneto da frutto con varietà di marrone e fiorentino, e ad oliveto. Inoltre sono presenti varie piante da frutto e un orto ad utilizzo del nostro Agriristoro.


Il locale dove nasce L’agriristoro rappresenta una cantina risalente ai primi del ‘900, che dapprima era utilizzata per “l’ammollo della castagna” e successivamente per la trasformazione dell’uva in vino e la sua conservazione.


Da qui ne deriva il nome de “L’Antica Cantina”. Il locale si trova in via Madonna delle Grazie, nei pressi della via Dritta, chiamata in dialetto caprolatto “lo Deritto” (via Filippo Nicolai), che porta direttamente al famosissimo Palazzo Farnese.


Il locale è caratterizzato da volte a padiglioni e a tutto sesto con grotte scavate nel sottosuolo di Caprarola, ed inoltre da cisterne in muratura per lo stoccaggio del vino, talvolta localizzate al di sotto del pavimento.

Foto
restaurants Peccati Di Gola Ristorante
LA TRADIZIONE CHE SI RINNOVA..

Riapre in grande stile a Matera il ristorante “Peccati di Gola” in via La Martella con una formula nuova che coniuga le ultime tendenze in fatto di showcooking con la passione e l’arte della cucina.

Locale completamente rinnovato, nuovo menù e piatti che hanno fatto la storia di “Peccati di Gola”, oggi rivisitati e riproposti con impiattamenti scenografici e contemporanei senza però rinunciare all’autenticità del gusto.

Rinnovato anche il menù pizzeria che contempla numerosi impasti come farina integrale, di farro, canapa, kamut e multicereali.

Ti aspettiamo per offrirti solo il meglio !!
Foto
dining Hotel Miramonti Miramonti Hotel Rieti è il palazzo più antico della città
Foto
restaurants Trattoria Ottavio

Il Cuore

Das Herz Italiens in Düsseldorf

Zypressenalleen, einsame Pinien, Weinberge im Überfluss, Olivenbäume, deren Blätter im Wind silbrig glitzern, das tiefblaue Meer an der Küste und klare Seen in den Bergen: So viele satte Eindrücke bietet Kalabrien, eine der südlichsten italienischen Regionen. Und so vielfältig sind auch die Erlebnisse, die Kalabrien bietet, dass man immer wieder gerne dorthin zurückkehrt.

Kalabrien - die reizvolle Spitze.

Hierher, an die reizvolle Spitze des Stiefels, möchte Sie das Team der Trattoria Ottavio genussvoll einladen: Zu einem Ort, wo die Menschen fröhlicher sind, der Wein dunkler und schwerer, das Essen farbenprächtiger und würziger ist – und einfach köstlich schmeckt. Erleben Sie hier in unserer Trattoria in Düsseldorf eine Reise der Sinne, eine Reise nach Italien, eine Reise nach Kalabrien: mit gutem Wein, wundervollem Mozzarella und herrlichen Leckerbissen!

Wir wünschen Ihnen und Ihren Freunden viel Spaß und natürlich einen guten Appetit!

Foto
restaurants Ristorante Arlecchino

Ristorante Italiano fondato nel 1982 e premiato dal presidente Luigi Oscar Scalfaro nel 1998 come ambasciatore della cucina Italiana all’estero. I fratelli Felice e Mario Ottati insieme alle loro mogli Liliana e Dora Rizzuto e i loro figli Alessio e Brenda gestiscono questo ristorante familiare. 


Per i clienti questo ristorante è come sentirsi a casa loro’!

Foto
dining Cantina Siciliana

A colpirvi non saranno soltanto le maioliche di un blu sgargiante dal gusto nord-africano che per un attimo vi faranno pensare di essere in un vicolo della Medina piuttosto che nel quartiere della Giudecca, difronte a Palazzo Ciambra, ma centinaia di oggetti propri della tradizione del folklore siciliano.


Sponde dipinte e ruote di carretti appesi quali insoliti lampadari, collezioni di ferri da stiro e macinini da caffè, coloratissimi dispensatori di seltz, Bambini Gesù e Madonne in ceroplastica protetti da teche e campane di cristallo, migliaia di bottiglie che diventano, nell’adiacente enoteca, quasi un complemento di arredo.

Una gamma di oggetti disparati che cattureranno la vostra attenzione. Mentre cenerete pupi dalle mille vite già vissute sul palcoscenico interpreteranno per voi una nuova storia.


PINO E IL CUSCUSU ALLA TRAPANESE

Se avrete la fortuna di conoscerlo, il girovago e irrequieto Pino Maggiore vi conquisterà  con la sua simpatia ed estrosità .

Trapanese, classe 1959, è proprietario fin dal 1980 della trattoria Cantina Siciliana di Trapani, un locale sito in Via Giudecca (antico quartiere ebraico), nel cuore del centro storico della città. La licenza di somministrazione della Cantina Siciliana risale al 1912 ed è trattoria dal 1958. 

La sua cucina tipica trapanese è stata protagonista di eventi prestigiosi in varie città italiane e straniere: dal Salone del Pesce di Genova al Salone del Gusto di Torino, dal Foodex di Tokyo all’Eleventh International Conference & Festival, presso il californiano The Culinary Institute of America. Ultimamente è stato anche a San Pietroburgo in occasione del Forum economico internazionale.

Da molti anni collabora con Slow Food, e di fatto è l’ambasciatore della cucina trapanese, come amano definirlo, celebrato in molte riviste italiane e straniere e guide enogastronomiche.

Nel Settembre 2017 Slow Food ha assegnato alla Cantina Siciliana il simbolo della Chiocciola, il più alto, l’emblema del movimento internazionale Slow Food, al quale è attribuito il significato di:

“Gestione della crescita, motivazione, idee, attenzione alla filiera delle materie prime e alla costanza qualitativa. Un modello per tutto il settore”.

Pino Maggiore e la Cantina Siciliana sono stati ospiti di trasmissioni televisive nazionali (Linea Blu, Sereno Variabile, Sciuscià, Costume e Società tg2) e internazionali (Svizzera e Giappone), ed oggetto di articoli e foto per giornalisti in tutto il mondo(ampi servizi sono stati pubblicati su riviste nazionali e internazionali).

La Cantina Siciliana è presente, con i suoi menu tipici ed un’ampia e assortita carta di vini rigorosamente siciliani, nelle guide gastronomiche più prestigiose.