Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  BAGAROLO VIA MARCONI 8
35010 SAN GIORGIO DELLE PERTICHE (PD)
0499370227
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
dining Cantina di Quistello

La Cantina Sociale di Quistello è nata nel 1928. Sono passati dunque 90 anni da quando un gruppo di
viticoltori la costituì.


Ci piace però pensare che la nostra Cantina fonda le sue radici in una storia ben più antica. Una storia fatta tanto di contadini quanto di poeti. Una storia che rimanda a tempi davvero lontani!


La zona di produzione del Lambrusco Mantovano è infatti una zona di antichissime tradizioni viticole e gastronomiche e per trovare le prime tracce di “Labrusca” o “Lambrusca”, come erano inizialmente chiamati i vigneti da cui deriva il nostro vino, è necessario volgere lo sguardo al passato.


A pochi km a sud est di Mantova, ad esempio, sorge un importante abitato etrusco del VI_IV sec a.C: il Parco Archeologico del Forcello. Il Forcello, che si trova nel Comune di Bagnolo San Vito, ha restituito una ricchezza e varietà di reperti davvero eccezionale. E tra questi non sono mancate preziosissime anfore da trasporto per vino.


Questi ritrovamenti supportano la tesi secondo cui il vino locale fu a lungo oggetto di esportazione.
La via marittima adriatica che giungendo dall’Egeo, sfruttava gli scali portuali di Adria e Spina, permetteva infatti di raggiungere in maniera abbastanza agevole la pianura padana, attraverso i percorsi
fluviali.
La “Labrusca” fu conosciuta oltre che dagli Etruschi anche dai Romani. Alcuni precisi riferimenti di scrittori latini nelle loro opere possono essere considerati, in tal senso, dei preziosi documenti, sulla presenza di questo vitigno e su come esso fosse conosciuto anche dalla popolazione Romana.


E’ di quasi 2000 anni fa, ad esempio, la citazione della “Vitis Labrusca” nella quinta Bucolica del poeta mantovano Virgilio che fu, evidentemente, un testimone prezioso e diretto della presenza del vitigno lambrusco nel territorio mantovano!


A tutt’oggi non è possibile risalire con precisione a quando sia stata presa in considerazione la coltivazione della vite Labrusca nel modo in cui viene concepita nei giorni nostri!
Di certo la coltivazione della vite assume un valore fondamentale alla fine del secolo XI con i monaci benedettini nei territori dell’abbazia di Polirone a San Benedetto Po. I monaci stabilivano agli affittuali il pagamento di un tributo annuo (la preménda). L’economista Ugo Ruberti rese noto come i contadini, utilizzassero l’uva dei vigneti del Lambrusco per assicurarsi un vino di alta qualità molto apprezzato dai monaci per il gusto, il profumo ed anche il colore intenso. ( Del resto già Plinio il Vecchio nella Naturalis
Historia scrive “… la vitis vinifera le cui foglie, come quelle della vite Labrusca, diventano di colore
sanguigno prima di cadere…”…)


A Ugo Ruberti, studioso quistellese, esperto d’agricoltura e viticoltura, si deve la scoperta del vigneto autoctono Grappello Ruberti. Testimonianze storiche di questo vitigno sono presenti dai primi del ’900, quando il famoso ampelografo Dal Masso dichiarò in un convegno del 1939 che per moltissimo tempo il Grappello Ruberti era stato l’unico vitigno coltivato in questa zona.
Nel 2013 il ministero dell’Agricoltura ha ufficialmente riconosciuto il Grappello Ruberti come vitigno la cui uva autoctona “è diffusa soprattutto nell’Oltrepò mantovano e in particolare nell’area della Cantina sociale di Quistello”!


Quella che in maniera semplice vi abbiamo raccontato non è che una parte di una storia davvero suggestiva che abbraccia secoli, popolazioni e territori!
E’ la storia di un vino che amiamo e a cui dedichiamo il nostro lavoro con impegno e passione consapevoli del privilegio che abbiamo nel portare avanti questa storia tanto lunga quanto speciale.


Produzione Cantina di Quistello:
Vini Rossi frizzanti: 80 Vendemmie Rosso (Lambrusco IGP di Quistello), 80Vendemmie Rosato (Lambrusco IGP di Quistello), Gran Rosso del Vicariato di Quistello (Lambrusco IGP di Quistello), Lambrusco Mantovano DOP (Lambrusco Mantovano DOP).

Vini Bianchi frizzanti: Gran Bianco di Quistello (IGP bianco Quistello), Dolce del Vicariato di Quistello (IGP bianco Quistello), Bianco Trebbiano ((IGP bianco Quistello).

Spumante Metodo Classico Brut: 1.6 Armonia

Mosti Cotti: Vin Cot, (riduzione di mosto di Grappello Ruberti di Quistello DE.CO. di Quistello).

Foto
butchers Macelleria Salumeria Alimentari di Avondoglio Attilio e Laura

"Venite clienti e ne rimarrete contenti"


Nella macelleria chiaveranese, ai piedi della Serra Morenica, a conduzione famigliare da oltre duecento anni, è possibile trovare carne a km zero dei produttori locali (Bigio Marco di Chiaverano, Vesco Alberto di Mercenasco, Perucchione Alfredo di Piverone, Benone Valter di Borgofranco, Detragiacche Flavio di Perosa Canavese e di altri piccoli allevamenti famigliari del territorio), salumi, insaccati di produzione propria (specialità SALAMI DI PATATA, cacciatorini, salami della rosa, salami incordati, salami alle erbe, cotechini, mocette, lardo alla valdostana, coppe e pancette, prosciutto cotto e crudo nostrani) ed una vasta gamma di formaggi biellesi. Inoltre, su prenotazione, è possibile il servizio di confezioni personalizzate per freezer.


La macelleria dispone di un mattatoio proprio, nel quale avvengono le macellazioni per la vendita al pubblico e può essere utilizzato anche per macellazioni per uso privato.

Foto
butchers Macelleria Salumeria Da Matilde

Macelleria,salumeria,salumi produzione propria,carni a km 0, porchetta,panini,mini market,surgelati,pane,uova,zucchero e via dicendo


Orari di apertura:
Lunedì:
08:00 - 13:00, 16:00 - 20:00
Martedì:
08:00 - 13:00, 16:00 - 20:00
Mercoledì:
08:00 - 13:00, 16:00 - 20:00
Giovedì:
08:00 - 13:00, 16:00 - 20:00
Venerdì:
08:00 - 13:00, 16:00 - 20:00
Sabato:
08:00 - 13:00, 16:00 - 20:00
Domenica:
Chiuso

Foto
wines Nani Rizzi - Spumanti di Valdobbiadene

L' azienda, a conduzione familiare, da oltre cento anni coltiva la vite, Nani Rizzi fu, tre generazioni orsono, colui che diede inizio a tale attività.


Oggi Denis Spagnol continua con convinzione ciò che il nonno prima ed il padre poi gli hanno insegnato, tramandando nel tempo la passione per la vite, l'attaccamento alla terra ed alle tradizioni.


L'azienda utilizza solo uve provenienti dalle colline di Guia, seguendo personalmente la vinificazione nel pieno rispetto delle tecniche tradizionali ma con occhio attento alle innovazioni tecnologiche, per garantire sempre un prodotto tanto genuino quanto ricercato.

Foto
dairies Caseificio Artigianale F. lli Quarta

Azienda Agricola da più di 60 anni e da 9 anni a vostra disposizione il nostro Caseificio con prodotti di estrema qualità e freschi ogni giorno.

Foto
agribusiness Grill e Co. Centro di Gastronomia

Centro di gastronomia

Foto
farms Azienda Agricola Podere Gaiaschi

L’azienda agricola della famiglia Gaiaschi nasce dall’unione di due poderi loc. Roncona e loc. Cà di Sotto e vanta una lunga tradizione le cui origini risalgono ai primi anni Trenta.


Allora il nonno Luigi curava i suoi terreni, coltivandoli a fieno, cereali e viti e vinificando quel tanto che bastava alle esigenze della famiglia. Fu grazie al suo lavoro che l’azienda nel 1961 è passata a uno dei figli di Luigi, Enrico, che ha portato avanti la tradizione di famiglia, dando all’azienda un impostazione maggiormente vitivinicola.


Nel 1999 il figlio di Enrico, Gabriele, dopo la scomparsa del fratello Davide, con una grande forza, decide di continuare con passione elaborando uno stile dinamico e intraprendente nella conduzione dell’Azienda che nel 2008 viene chiamata PODERE GAIASCHI. L'azienda occupa una superficie di 35 ettari di cui 5 a vigneto, 3 dedicati alla silvicoltura e 27 coltivati a fieno con rotazione di cereali.


Oggi l’azienda è gestita da Gabriele e dalla moglie Monica che per seguire il sogno del marito ha lasciato il suo lavoro ed è diventata imprenditrice agricola. Insieme i due hanno deciso di trasformare l’antica stalla di Cà di Sotto in una modernissima cantina per la lavorazione e la produzione del vino puntando sulla qualità e la specificità del prodotto.


L’attenta scelta dei vigneti più adatti al terreno, la favorevole esposizione al sole, una bassa resa per ettaro, la cura sapiente dei vigneti e l’accurata selezione delle uve in vendemmia, unite alla raccolta manuale, permettono di ottenere vini pregiati e genuini.


CONCORSI 2019


Concorso Vinitaly2019  wine without walls vino premiato:

BARBERA FERMO COLLI PIACENTINI   D.O.C. SENZA SOLFITI AGGIUNTI


 Concorso Mondial du Rosé Francia MEDAGLIA D’ORO  vino premiato:
 ERCOLINO ROSATO FRIZZANTE


Concorso Douja d’Or di Asti MEDAGLIA D’ORO vino premiato:
RICO ORTRUGO DEI COLLI PIACENTINI SPUMANTE D.O.C.


CONCORSI ENOLOGICI NAZIONALI PRAMAGGIORE 2019 MEDAGLIA D’ORO   vini premiati:
RICO ORTRUGO DEI COLLI PIACENTINI SPUMANTE D.O.C.
ORTRUGO DEI COLLI PIACENTINI FRIZZANTE D.O.C.
MALVASIA FRIZZANTE COLLI PIACENTINI D.O.C.


Concorso Enologico Nazionale “Premio Qualità Italia 2019”  Città Sant’Angelo (PE), vino premiato :
‘IL DIAMANTE DI SILVIA BARBERA FRIZZANTE D.O.C. SENZA SOLFITI AGGIUNTI


Concorso Enologico Nazionale Menzione Nazionale Città Sant’Angelo (PE), vini premiati:

‘IL DIAVOLETTO DI MATTEO BONARDA FRIZZANTE DOC  SENZA SOLFITI AGGIUNTI
‘GUTTURNO FRIZZANTE DOC’,
‘MALVASIA FRIZZANTE DOC COLLI PIACENTINI’

‘ORTRUGO DEI COLLI PIACENTINI DOC FERMO’


Foto
butchers Macelleria Podda Cristian

carni sarde 

preparati pronto cuoci

salumi e formaggi
100% produzione locale


Via Nuoro, 17  Oliena Tel. 348.3936581


Orario:  08:30-13:30  16:30-19:30                    

chiuso il sabato pomeriggio


CONSEGNE A DOMICILIO       

FORNITURE PER LA RISTORAZIONE


Novità selezione dei migliori tagli frollati da noi

Frollatura:

La frollatura è il procedimento di invecchiamento della carne dopo la macellazione, fi nalizzato a renderla più tenera e gradevole al palato.


Foto
farms Società Agricola Agrisapori S.S.

L'Azienda Agricola LA FRANCA è TESTIMONIAL avvincente e convincente di quanto la natura, qui rispettata coscienziosamente, possa rendere disponibile un prezioso patrimonio, buono, pulito, giusto (Sic. Carlo Petrini) per essere goduto, assaporato e da cui trarre nuove e positive opportunità di benessere e di buon vivere.
L’Azienda situata nel comune di Pralormo sui primi contrafforti del Pianalto, alle porte del Roero, ha una superficie di circa 150 giornate piemontesi in unico appezzamento.


Nel rispetto più integrale e ortodosso dell’ambiente, una parte considerevole di terreno è stata mantenuta nella sua condizione primitiva di bosco spontaneo ricco delle nostre essenze arboree e arbustive più tipiche (quercia, pioppo, acacia, ciliegio selvatico, pruno, pino, ginepro, cespugli di more, rose di macchia, biancospino e addirittura una quercia da sughero).
Ritenendo fondamentale usufruire di tutto il potenziale della loro “Terra Madre” nel suo dovizioso polimorfismo, i giovani componenti di questa comunità familiare si sono via via arricchiti oltrechè delle fondamentali esperienze di nonni e genitori, anche con specifiche preparazioni derivate da frequentazione di Scuole Agrarie ed Istituti Tecnici di trasformazione agroalimentare. Per offrire a tutti la conoscenza diretta di un mondo contadino e la possibilità di vivere momenti magici di un’agricoltura nella sua più esaltante naturalità, questa famiglia crea una struttura con il programmatico nome di AgriSAPORI.


AgriSAPORI è CONOSCENZA ED EDUCATIONAL per apprendere quanto di interessante e fondamentale per la vita dell’uomo offre il caleidoscopico mondo contadino in tutte le sue espressioni, direttamente dal vivo, secondo la scansione del tempo delle stagioni e gli equilibrati ritmi esistenziali.


AgriSAPORI è COINVOLGIMENTO dei visitatori; sono proposte con il massimo impegno visite guidate, e programmate per far godere la vita dei campi, apprezzare il lavoro della terra, il governo e l’alimentazione del bestiame, la mungitura, l’allattamento dei vitellini, una panoramica sulla fauna domestica e anche selvatica, e sulla ricca flora nei campi, nei prati e nel bosco da cui trarre arricchimento culturale, botanico naturalistico anche approdando alla preparazione di Erbari e Insettari.
Si offre la possibilità di seguire attivamente la preparazione di alcune forme del latte: formaggi, yogurt, gelati, in modo tanto efficacemente informativo e formativo da confermare la veridicità del concetto di consumatore che si trasforma in coproduttore.


AgriSAPORI è inoltre LABORATORIO DEL GUSTO in cui l’educazione del gusto è motivo principale di incontro di un saggio turismo gastronomico, con la riscoperta dei profumi, dei sapori e sentori veri che una comunità produttrice di alimenti offre.
AgriSAPORI si presenta come rasserenante e coinvolgente momento di realizzazione dei più sacrosanti e condivisibili principi di Slow Food: naturalità, tipicità, territorialità, stagionalità e biodiversità.


In AgriSAPORI fa titolo e testo la memoria storica, la memoria di nonna Agnese che propone le semplici prelibatezze da salvare dall’oblio e dalla scomparsa. Il futuro è nel passato… nelle mani di chi controllerà il passato (Timline 1999).
Un ulteriore elemento qualificante di questa iniziativa è dato dalla sua presenza in un contesto sinergico di altre aziende produttrici agroalimentari di assoluta eccellenza. Si crea così l’opportunità per i visitatori de “La Franca” di completare avvedutamente la loro “Spesa in cascina” sullo stesso territorio di Pralormo.


E’ logico concludere con Michael Cricton che “il mercato in più rapida espansione è quello del turismo culturale: la gente non vuole visitare altri luoghi bensì altre epoche”.

Foto
wines Nettare Dei Santi

La Nostra Storia

La storia vitivinicola della famiglia Riccardi risale alla fine del 1800, quando le uve coltivate nei vigneti di proprietà venivano vinificate nella vecchia tinaia dell'oratorio di San Rocco a San Colombano.
A quei tempi, il vino ottenuto veniva utilizzato per uso proprio o barattato con altri beni di consumo.


Alla fine degli anni 40 Franco Riccardi, dopo aver lasciato l'attività sportiva che lo aveva portato alla gloria olimpica con ben 4 ori nelle gare di spada, decise di trasformare quella che fino ad allora era stata una passione di famiglia in un'attività imprenditoriale, dando nuova immagine al prodotto ottenuto, imbottigliandolo e facendolo conoscere
sulle tavole dei milanesi. Successivamente egli inventò anche il nome e il marchio che tuttora identifica l'azienda ispirandosi ai versi di una poesia di Francesco Redi che così recita:


Io sono il vino che dall'ameno colle del vecchio Mombrione ebbe i natali.
Con l'oro del sol ch'entro mi bolle dei sogni in dolci voli, allargo l'ali.
Mi esaltano i poeti nei lor canti definendomi Nettare dei Santi.


Si arrivò così agli inizi degli anni 50, quando vennero stampate le prime etichette del "Nettare dei santi", un vino rosso semplice e beverino che rispecchiava la tipicità del territorio. I Colli di San Colombano, carichi di storia e di tradizione, avevano bisogno di produttori che, presane coscienza, rendessero loro nobiltà e importanza, portando sulle tavole, soprattutto dei Milanesi e dei lodigiani, dei vini dall'esuberante freschezza e fragranza e dal profumo intenso.


Alla fine degli anni 60, dopo la scomparsa del padre, il figlio Enrico rilevò l'attività di famiglia e creò due importanti vini che tuttora simboleggiano l'azienda: la verdea la Tonsa e il Roverone.


Nel 1980 Enrico Riccardi trasferì la cantina dal centro del paese alla cima della collina fra i vigneti di proprietà, diventando una delle più affascinanti realtà vitivinicole di San Colombano e insieme alla moglie Giovanna diede grande impulso all'attività investendo tutte le energie nella cura dei vigneti e nella ricercatezza dell'immagine.


Oggi il figlio Gianenrico, con la stessa passione e dinamicità imprenditoriale, dà continuità alla storia vitivinicola di famiglia realizzando nei vigneti, prima ancora che nelle botti, prodotti di qualità, nell'assoluto rispetto dell'ambiente e con lo sguardo sempre rivolto alla qualità e all'innovazione.


Foto
farm holidays Azienda Agricola Franca Battista

L’azienda agricola FRANCA BATTISTA  garantisce una produzione BIOLOGICA e con il solo utilizzo di prodotti della piccola filiera.


Otto ettari coltivati a frumento, olivo e uva, confinanti con l’Oasi Naturale di Ninfa, gestiti dalla Sig.ra Franca Battista, titolare dell’azienda, ideatrice delle ricette e responsabile della produzione e Giacomo Maggiaro sales & marketing director. L’azienda nasce nel 1968, quando la famiglia Nardone, una famiglia di agricoltori di Benevento, acquista il podere. Inizialmente la frutta da tavola rappresenta l’attività principale, unitamente alla produzione di olio ed un piccolo allevamento bovino.


Negli anni settanta il frumento sostituisce la frutta da tavola e vengono impiantati nuovi ulivi per un potenziamento della produzione. Nel 1999 l’azienda passa sotto la direzione della signora Franca, nuora della Sig.ra Carmela Nardone ed entra in conversione biologica e nel 2008 ottiene la certificazione biologica, iniziando a trasformare in biscotteria secca le materie prime aziendali Struttura Produttiva: La biscotteria viene realizzata nel laboratorio aziendale situato al centro dell’azienda tra una splendida cornice di ulivi. Filiera Produttiva: Le sementi del grano sono autoprodotte.


Le materie prime per i biscotti vengono per la maggior parte prodotte in azienda, mentre zucchero, cacao e caffè sono coltivati in biologico e provengono dal mercato equo e solidale. La fertilizzazione avviene solo con prodotti aziendali e non vengono usati concimi chimici.


Per la produzione si utilizza frumento macinato «fresco», secondo le necessità di produzione. Nuovi Progetti : In partnership con ACK di Roma nel 2019 è nato Kalowry un concept food che si basa sul recupero delle tradizioni in una chiave moderna e attenta alla salute ed al benessere psicofisico con particolare attenzione agli ingredienti ed alla filiera corta. Kalowry è interamente prodotta in azienda. Certificazioni: Azienda Certificata in biologico con Suolo & Salute ed in corso di certificazione BRC/IFS


Dott. Giacomo Maggiaro- Sales and Development Manager dopo una lunga esperienza nel campo dell’ingegneria civile sceglie di cambiare settore e 18 anni fa, seguendo la passione per il buon cibo e per la buona tavola, inizia ad operare nel mondo agroalimentare come consulente export e marketing.


L’attenzione per il biologico, la passione per la ricerca di prodotti e produttori di eccellenza e l’esperienza internazionale maturata negli Stati Uniti ed in Giappone hanno consentito all’Azienda Agricola Franca Battista - Terre dei Principi d raggiungere importanti traguardi ed arrivare a individuare una comune strategia nel progetto Kalowry, che vede le due aziende affiancate in piena sinergia per lo sviluppo, la produzione e la diffusione di questo concetto che unisce la fisicità del prodotto con lo spirito e la filosofia del benessere che sono in esso contenute.

Foto
agribusiness F.lli Azzimonti

Negozio di Frutta e Verdura al dettaglio.
Shop online a Busto Arsizio e limitrofi con spesa online sul nostro sito www.fruttaworld.it

Foto
agribusiness Tastyeat.it - Davvero Buono

Tastyeat.it nasce dalla passione per il cibo e per la mia terra: la Puglia. Realizzo caviali di verdure, sughi, verdure sott’olio e marmellate a KM0 utilizzando solo prodotti di stagione e di primissima qualità.

Foto
wines Casa Vinicola Testa

L’Azienda Vitivinicola Testa fondata nel 1930 dal Cav. Italo Testa, sorge a Castell’Arquato, splendido borgo medioevale sui Colli Piacentini, da sempre vocato alla coltivazione a vigneto.


La cantina, nota per la qualità dei propri vini, interpreta i valori della tradizione, creando VINI AUTENTICI, ELEGANTI e di QUALITA’, che esaltano la tipicità e l’autenticità del territorio.
L’azienda segue ogni fase della produzione, dalla cura della vigna, alla pigiatura sino all’imbottigliamento, ogni singolo passaggio è controllato da agronomi ed enologi.


L’ obiettivo è quello di mantenere un elevato standard qualitativo, attraverso una migliore gestione del territorio, limitando l’uso di prodotti chimici e privilegiando protocolli di trattamenti biologici, con la scelta dell’inerbimento e incentivando la sperimentazione di nuove tecniche agronomiche.


La resa media per ettaro è bassa, anche grazie all’attenta potatura delle viti, sempre per prediligere la qualità alla quantità, e trasmettere alle uve le caratteristiche del “terroir”.


Innovazione e modernità, non ci hanno mai allontanati dalle nostre radici. La nostra produzione, paziente e meticolosa, è rivolta al futuro con uno sguardo al passato: l’antica tradizione enologica e la voglia di sperimentare nuove varietà.


Grazie alla nostra storia e alla nostra passione, siamo consapevoli dell’importanza del territorio e della sua gestione, la buona salute delle viti trasmette al meglio le caratteristiche del vitigno alle uve e quindi al VINO, e ci permette di garantire una grande qualità.


Si producono le principali tipologie di vini piacentini: Gutturnio, Ortrugo, Sauvignon, Monterosso, Malvasia, Bonarda…e alcuni blend espressione del territorio e della nostra passione come Nonno Italo, C’era Una Volta e CàBianca.

Foto
seafood Pescheria La Rosa Dei Venti di Giovanni Morione

Commercio all'ingrosso e dettaglio di:
Pesci Vivi - Freschi
Vasto assortimento di Frutti di Mare
Congelato e Surgelati
Stoccafisso e Baccalà
Cel 3280966845

Foto
agribusiness La Buteghina

L'idea della Buteghina nasce dalla passione della nostra famiglia per il buon cibo.


Abbiamo così pensato di tornare, come si usava ormai parecchi anni fa, a una concezione di negozio piccolo,accogliente, di vicinato con prodotti il più possibile italiani e per TUTTI.


La nostra ricerca di fornitori (sempre in evoluzione) è fatta di amore e passione ,ci teniamo a provare personalmente i prodotti per potervi consigliare al meglio.


Abbiamo scelto , a questo proposito , di trovare produttori più o meno di zona o comunque specializzati in un determinato prodotto.


La nostra particolarità è che da noi potrete acquistare la quantità che preferite , senza dover essere obbligati ad acquistare ad esempio il classico chilo di farina , evitando sprechi inutili.