Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  VITALE FRATELLI FEDELE E ARMANDO & C. S.N.C. VIA DEI CAPPUCCINI 124/SC. B
90129 PALERMO (PA)
091487442
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
farm holidays Agriturismo Monfenera Societa' Agricola

Se stai cercando un agriturismo circondato dalla natura incontaminata della Maremma Toscana, dove trascorrere qualche giorno di relax, l'Agriturismo Monfenera è l'indirizzo giusto.

Foto
luxury Savoia Hotel Regency La sottile arte dell'accoglienza
Foto
hotels Hotel Pensione Reale Cortesia e professionalità ti aspettano per un soggiorno di qualità nell'incantevole cornice della Costiera Amalfitana.


Al centro tu... e i tuoi desideri.
Foto
Accommodation & Tourism Le Case Cavallini - Sgarbi

Residenza di Charme Appartamenti di Lusso 4 soli ****



Edificato in epoca medioevale nelle adiacenze della chiesa di Santa Maria delle Bocche, il palazzo passò nel 1471 dal notaio Rinaldo Mezzaprile alla famiglia Ariosto, assieme all’edificio contiguo (la Magna Domus dell’illustre casata), al quale è unito da un cavalcavia in vicolo del Granchio. Nel 1484 l’edificio divenne proprietà del canonico Brunoro Ariosto: è verosimilmente di quest’epoca il monogramma cristologico collocato sulla facciata, a ricordo della predicazione in Ferrara di San Bernardino da Siena, che lo adottò come proprio emblema. Il portale in marmo con archivolto e mensola a chiave può essere fatto risalire al Cinquecento.


Mentre Brunoro era canonico a Rovigo, nel palazzo si stabilì il fratello Nicolò, dal quale nacque il celeberrimo Ludovico, allora decenne. In questo edificio, il futuro autore dell’Orlando Furioso studiò con il precettore, Domenico Catabene di Argenta, e probabilmente vi compose le prime poesie e alcuni acerbi testi teatrali. Alla morte del padre, il grande poeta abbandonò Ferrara per recarsi a Canossa in qualità di capitano della Rocca, anche se ritornò più volte a vivere in queste stanze, sino a quando acquistò la casa in contrada del Mirasole. Nella casa di via Giuoco del Pallone 31, di cui divenne in seguito l’unico proprietario, Ludovico scrisse ampi brani della prima versione dell’Orlando Furioso, edita nel 1516.


Dopo gli Ariosto, il palazzo divenne della nobile famiglia Canani e, via via, dei Federici, dei Righetti, degli Agnoletti, finché nel XIX secolo fu acquistato dal paesaggista e critico d’arte Ferdinando Ughi. Questi lo vendette al pittore Oreste Buzzi nel 1913, il quale era tornato dal Brasile fornito di cospicue risorse economiche, dopo aver lavorato anche per il presidente della Repubblica. Alla morte di Buzzi, avvenuta nel 1943, il figlio Ugo cedette la casa ai Cavallini, genitori di Bruno (padre di Eleonora Cavallini), Rina e Romana (madre di Mario, Giovanni, Bruno e Anna Verdi). Rina Cavallini sposò Giuseppe Sgarbi e concepì Vittorio Sgarbi ed Elisabetta Sgarbi.


Di gusto rinascimentale è il prospetto, di squisito taglio esornativo legato alla tradizione del “cotto” ferrarese. L’antico portico al pianterreno venne tamponato durante il XVI secolo, mentre la facciata fu sopraelevata dopo l’acquisto da parte di Buzzi su progetto del medesimo, che si preoccupò intelligentemente di mantenere l’unità stilistica con il piano nobile e lo decorò personalmente con raffinate tempere di gusto tardo-liberty e art déco, sia nei soffitti che sulle pareti. All’epoca in cui Oreste Buzzi comprò la casa, permaneva al pianterreno uno stanzone (allora rivendita di legno e carbone) dove, secondo la tradizione, Ludovico Ariosto metteva in scena le proprie commedie davanti ai famigliari, a mo’ di anteprima.



Foto
restaurants Le Piemontesine

Ci sono un sacco di piccoli miracoli nella ristorazione e nell’hotellerie italiana. E più in particolare, in quelle piemontesi. Miracoli che son, bisogna dirlo, spesso figli delle crisi che ha spinto molti giovani a reinventarsi, e creare nuovi modelli o a esplorare nuovi territori, lanciandosi in sfide da far tremare i polsi.


La sfida qui l’hanno lanciata due ragazzi francesi. Lui si chiama Jerome Migotto, la sua compagna e factotum Charlotte. Stavano in un posto niente male, Parigi dove lui ha girovagato tra le cucine dei più famosi ristoranti tristellati a imparare dagli chef più à la page (Yannick Alleno, tanto per citarne uno) come tirare una salsa o cuocere alla perfezione una carne o un pesce. Charlotte però discendeva da una famiglia che viveva sulle colline della Langa Monregalese, una zona bellissima dal punto di vista naturalistico, ma non proprio al centro del mondo. Erano gli avi di Charlotte per la precisione di San Luigi la frazione di un piccolo paese dell’Alta Langa, Igliano. E qui i due ragazzi francesi si sono trasferiti e hanno recuperato un vecchio edificio semiabbandonato trasformandolo in un hotel a quattro stelle. Da oltre vent’anni a San Luigi però non esistevano più attività commerciali. Loro hanno scelto comunque di privilegiare gli artigiani e le aziende locali, realizzando un edificio ad alta efficenza energetica, adeguato all’architettura locale con archi a vista e conservando e ristrutturando due antichi forni con tetti in ciappe che si trovano proprio davanti all’ingresso dell’hotel. E che vengono usati per pane e cucina.


Dopo 5 anni di lavoro hanno aperto: dieci camere e una suite con vista panoramica sull’intero arco alpino piemontese.

E, finalmente ci siamo arrivati, al piano terreno dell’hotel c’è il ristorante. Moderno, elegante e soprattutto molto buono. La cucina (la definizione davvero azzeccata è su Tripadvisor) “unisce la saggezza della cucina francese e la concretezza piemontese”. Qualche piatto: salmone affumicato in casa, uovo su dadolata di zucca con tartufo estivo, ravioli di vitello con ratatouille alla nizzarda scampi arrosto e riso venere, una tradizionale guancia al vino rosso, perfetta. Migotto è anche un ottimo pasticcere, e Charlotte in sala vi aiuterà anche nella scelta del vino in una carta piccola ma completa. La spesa è l’ultimo regaolo. Menu a 32 euro, alla carta poco di più


Foto
Accommodation & Tourism Camere Con Piscina Gelsomina
Foto
restaurants Il Castello Ristorante Pizzeria Albergo

CHI SIAMO

L 'Albergo è frutto di un attento e accurato restauro che ha tenuto conto del particolare sito archeologico in cui è ubicato, nonché il vecchio Castello Normanno successivo 1062. "Il Castello" propone un'atmosfera esclusiva fra storia e cultura. Gli ospiti vengono accolti in un ambiente di raffinatezza, cortesia e ospitalità. All'insegna del confort e del buon gusto sono le 9 camere di cui 3 suite con camino e terrazzo panoramico. Le camere sono dotate di tutti i comfort indispensabili tra cui Tv satellitare, free Wi-Fi, bagno in camera e aria condizionata per una rilassante e confortevole permanenza. Nello stesso tempo mantengono le caratteristiche rustiche di antica fattura tipica del luogo. Nella prima colazione a buffet potrete assaporare i sapori di un tempo come le torte, le marmellate e i biscotti preparati dalla padrona di casa. Rilassante, entusiasmante e gustosa sarà la vostra permanenza nel nostro paese albergo...
Per maggiori informazioni, non esitate a contattarci


IL RISTORANTE

Ristorante Il Castello a Petralia Sottana nel cuore del parco delle madonie
Il Ristorante offre la buona cucina madonita ricca di gustose prelibatezze locali e ricette tipiche. Immergetevi nella calda atmosfera del nostro ristorante ricavato nell'antico teatro del Castello. Assaggiate la nostra pizza preparata con sapienza artigianale, pura acqua delle madonie e "48 ore" di lievitazione naturale. Provate il nostro stinco di maiale cucinato nel forno a legna per ben otto ore dopo una paziente cottura che ne esalta tutti i sapori, e la tagliata di vitello servita su letto di funghi di ferla (Pleurotus eryngii) e basilisco (Pleurotus nebrodensis). Per accompagnare i nostri piatti lasciatevi tentare dall'ampia selezione di vini che potrete scegliere direttamente nella nostra cantina scavata nella roccia. Nel nostro ristorante la tradizione e la genuinità sono valori che vi condurranno verso una esperienza gastronomica mai provata.
Guarda il Video: Campionato Mondiale della pizza


Foto
restaurants Locanda Stella Alpina

Ciao, siamo Giorgio e Glorianna, titolari, con mamma Tullia, della Locanda Stella Alpina, in Treschè Conca, una delle zone più belle e comode dall’Altopiano dei 7 Comuni.

Siamo orgogliosi di tutti i lavori che abbiamo realizzato e rinnovato nella nostra struttura, perché è frutto di tanta passione per il nostro lavoro e amore per la nostra terra, nella quale potrete degustare tante eccellenze gastronomiche del nostro territorio, e per concedervi qualche bel giorno di riposo in tutta comodità per scoprire tanta bellezza conosciuta in tutto il mondo.

La passione e la dedizione per il nostro lavoro e l’amore per la nostra terra ci spingono a ricercare un continuo miglioramento e perfezionamento. Curare l’aspetto dei nostri ambienti, negli arredi e tutte quelle piccole cose che rendono i nostri locali caldi ed accoglienti, è il nostro orgoglio.

Gusterete tante eccellenze gastronomiche del nostro territorio. Concedetevi qualche giorno di riposo nel comfort delle nostre camere e scoprirete l’incredibile bellezza dell’Altopiano dei Sette Comuni.


Ristorante

Sei sull’Altopiano di passaggio, per lavoro o per una breve gita? Fermati nel nostro ristorante per scoprire i gusti di uno dei territori gastronomici più privilegiati d’Italia. I funghi dei nostri boschi, le carni delle nostre vacche, i formaggi delle nostre malghe, le erbe dei nostri pascoli sono le materie prime con cui Giorgio crea splendidi piatti che attingono dalla tradizione e dalla genuinità del territorio, piatti che potrai gustare avvolto dal  legno delle nostre sale.

Alla Locanda riserviamo particolare attenzione nella segnalazione degli ingredienti che possono contenere tracce di allergeni alimentari come specificato nella sezione “I NOSTRI PIATTI” e nei nostri menu.

Foto
dining Agriturismo Fossa Mala "Un vino moderno ha radici antiche.




La tradizione per noi non è mai sterile nostalgia del passato, ma base per nuovi traguardi da raggiungere con competenza ed innovazione”.
Foto
Accommodation & Tourism Cavallino Lovely Hotel

Un amore di vacanza

Da qualche anno l’hotel propone un interessante ed esclusivo programma “Yoga&Natura” con un corso completo di yoga per i propri ospiti in compagnia della maestra Anne-Michèle che accompagna anche in stupende ed istruttive passeggiate nella natura alla scoperta del territorio delle Dolomiti di Brenta, patrimonio UNESCO.


Cuore, eleganza, atmosfera romantica, lussuoso comfort, amorevole cura e attenzione per gli Ospiti: sono questi gli elementi che danno al nostro stile un tocco davvero speciale!


Se non siete mai stati ad Andalo, questa magnifica cittadina turistica vi stupirà fin dal vostro arrivo per la sua incredibile posizione soleggiata e i suoi paesaggi mozzafiato. Andalo si colloca infatti nel Trentino Occidentale a circa 1.000 mt. di altitudine, racchiusa in un anfiteatro di cime dolomitiche splendide e luminose, sul bellissimo Altopiano della Paganella, nelle Dolomiti di Brenta, Patrimonio UNESCO, tra splendidi laghi, boschi e rifugi alpini, a soli 50 km dal Lago di Garda


Hotel con Centro Benessere: una vacanza benessere ad Andalo dedicata al vostro relax...

L'Hotel Cavallino offre ai suoi ospiti l'accogliente e luminoso Centro Benessere "Pegaso", un'autentica oasi di relax e benessere ad Andalo, circondato dalle Dolomiti di Brenta, sull'Altopiano della Paganella. La zona beauty si dispone su due piani ed è suddivisa in tre zone: Mondo delle Acque, Mondo delle Saune e Mondo del "Benessere & Beauty".

Foto
hotels Hotel del Corso

L’Hotel del Corso” è un hotel 3 stelle/bar-piccola cucina sito a Borgomanero in C.so Sempione 110, indirizzo che si trova nelle vicinanze del centro città e dell’importante polo ospedaliero provinciale (300m) non che in una posizione strategica in quanto vicino a importanti città e località turistiche del Piemonte/Lombardia. È infatti:
– a 70 km dalla città di Milano, comodamente raggiungibile in auto o con mezzi pubblici, aspetto che facilita le richieste di soggiorno durante i più importanti eventi (anche fieristici) nazionali e internazionali che ogni anno si tengono nella stessa. Sono di conseguenza comodamente raggiungibili anche i due aeroporti di Linate e Malpensa non che le stazioni del capoluogo;
– a 120 km dalla città di Torino, dalle sue stazioni e dall’aeroporto;
– a 40 km dalla città di Novara (dove ha sede un altro importante polo ospedaliero/universitario);
– a 60 km dalla Valsesia, zona conosciuta e importante per stazioni sciistiche, turismo e presenza di industrie del tessile e rubinetterie;
– a pochissimo km dai laghi Maggiore e d’Orta, ambite mete turistiche, soprattutto per il turismo estero.


Camere

Le nostre 10 camere, decorate con toni caldi, abbinano ad una sobria raffinatezza un altissimo comfort. Oltre ad essere luoghi di quiete e di tranquillità, recentemente ristrutturate, sono dotate di numerosi servizi e comodità:

    Smart TV digitale (app per YouTube Netflix Rakuten TV)
    Bollitore
    Asciugacapelli
    Telefono
    Servizio bar in camera*
    Connessione wi-fi gratuita ad altissima velocità

Disponiamo di 2 camere a norma CEE per l’utilizzo da parte di disabili.


Bistrot del Corso

Accomodatevi nell’accogliente e rilassante atmosfera del nostro Bistrot, condividete un buon bicchiere dalla nostra cantina o un delizioso cocktail con un amico. Il Bistrot del Corso è un ambiente ideale anche per incontrare colleghi o amici per una buona colazione un pranzo di lavoro o un ricco aperitivo.
Oltre alla sala interna il nostro giardino d’inverno è uno scrigno segerto dove passare in assoluto relax ogni momento della giornata.


Day Room

Camere senza pernottamento

Se avete raggiunto la nostra zona per motivi d’affari o se avete fatto visita a un parente o siete stati di turno all’ospedale vicino è molto conveniente prenotare una camera anche solo come punto d’appoggio. Il tempo di una doccia tonificante e magari qualche ora di riposo. La Day Room è disponibile dalle ore 11 alle ore 16.
Chiamaci e scopri le convenientissime tariffe senza pernottamento.


Foto
dining Executive Chef Michele Scoppettuolo
L´incantevole cornice di boschi e prati fanno da sempre di Cavareno, in alta Val di Non, una meta di vacanza tranquilla e rilassante. Belle passeggiate a piedi, in bici, a cavallo, in auto e anche pratiche sportive per i più dinamici. Gli impianti sono ottimi: campi da tennis scoperti e coperti, campi da pallavolo e pallacanestro.

Vale la pena di notare alcune antiche costruzioni con affreschi, bifore, sporti, porticati e cortili interni, realizzati secondo la tradizionale architettura rurale; la chiesa parrocchiale di S. Maria Maddalena (1869-1873), che conserva opere dell'artista Giambattista Lampi. e la chiesetta dei Santi Fabiano e Sebastiano (IX-XVI sec. ), che vanta preziose decorazioni pittoriche.

All’Epifania, in occasione della Ciaspolada, a Cavareno si organizzano eventi enogastronomici a tema. Da non perdere in agosto la disfida rustica e la festa Charta di Regola, quando, negli angoli più suggestivi, nei porticati e nelle cantine il paese rivive l’atmosfera di un tempo.

Ristorante la TRIFORA
Il Pluripremiato EXECUTIVE CHEF MICHELE SCOPPETTUOLO e il suo STAFF vi attendono per proporvi una cucina regionale che mira a riscoprire e rivisitare alcuni dei prodotti più tipici della zona e del territorio in generale  e che raggiunge il suo apice con il Filetto ai Fichi-EXPO.
Foto
restaurants Tenuta Tirelli

Circondato da una natura lussureggiante e particolarmente curata, è un luogo ideale per le famiglie che desiderano trascorrere una giornata in tranquillitá.

Foto
Accommodation & Tourism Agriturismo Villa Mado
Foto
farm holidays Agriturismo Borgo Castellaccia

Natura , verde , area aperta, cortesia e familiarità.