Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  RISTORANTE PIZZERIA CONTE DI CAVOUR Via Cavour 350
97019 Vittoria (RG)

09321914001
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
restaurants Ristorante Delle Alpi

Ristorante con prevalenza pesce

Foto
pizzerias Pizzeria Casa Barberio

Tutto nasce da un semplice concetto
L'amore per la pizza
E nel voler trasmetterlo agli altri
Così famiglia Barberio crea #pizzeriacasabarberio

Foto
restaurants Agrivillaggio Tenuta Galeone

Luogo tranquillo che offre golose pietanze da gustare.

Possibilità di soggiorno e pernottamento.

Prenotazione obbligatoria


Foto
restaurants Pescerì Il Piacere Senza Il Peccato

Daniele e Mattia
Ristorante di pesce situato in via Aldo moro 32 Montesilvano

Foto
restaurants Pizzeria Fratelli D'Auria
Le nostre origini e la nostra passione

Il maestro Pizzaiolo Luca D’Auria,  gestisce la storica pizzeria Panuozzomania in San Giusto attiva dal 2000 famosa per l’asporto e la consegna a domicilio dell’impareggiabile pizza napoletana e ovviamente dei panuozzi.

Luca D’auria, pomodoro nelle vene e farina sulle mani, in una favola invece che sotto un cavolo, sarebbe stato trovato in un sacco della farina e avvicinando il naso alla sua piccola nuca avremmo sentito profumo di lievito.


D’Auria padre, ristoratore di Castellammare di Stabia in provincia di Napoli, si spostò con la famiglia a Pisa circa trent’anni fa. La pizzeria PanuozzoMania è nata dopo 25 anni di attività del ristorante-pizzeria di famiglia I Gemelli. Perché i D’Auria sono 5 fratelli di cui 2 coppie di gemelli e i 4 sono poi diventati tutti pizzaioli!

Luca è inoltre Tecnico Dimostratore per Grandi Molini Italiani primo produttore italiano di farina di grano tenero per uso domestico, professionale e industriale e tra i principali gruppi molitori in Europa.

 

Luca, ci dici di cosa vai fiero nel tuo locale?

Il prodotto. La mia pizza napoletana è veramente buona, sono i clienti a confermarmelo. E il segreto sono gli ingredienti: mozzarella fior di latte e mozzarella di bufala direttamente da Napoli, olio buono e basilico fresco. Sono Tecnico Dimostratore per Grandi Molini Italiani e mi ritrovo perfettamente nella filosofia che sta dietro alle loro farine. Il mio impasto base è composto con Farina “00” acqua, sale e lievito, rigorosamente poi cotto a legna direttamente sul piano del forno e non in teglia.


Com’è lavorare a Pisa?

Pisa è una bella città con tante opportunità anche se con una forte concorrenza.

Riaprirei qui il mio locale cento volte, (infatti nel 2013 ho aperto Pomodoro e Mozzarella pizza gourmet in collaborazione con mio fratello Giuseppe)ma conto di aprirne altri altrove: il mondo della ristorazione è sempre in fermento ed è importante stare all’erta e non rilassarsi troppo.

 

Che cosa ti ha convinto a entrare nella famiglia Lappetit?

Mi ha convinto l’idea innovativa: un servizio che permetta a noi ristoratori di lavorare bene e di offrire un prodotto e un servizio all’altezza delle aspettative dei nostri clienti. La mia è una clientela storica che ho abituato molto bene in termini di qualità e puntualità, ho famiglie che vengono da noi da 15 anni e tantissimi studenti che accompagno per tutta l’università e anche oltre.


Cosa conta di più nella tua attività la qualità o il prezzo?

È la qualità di ogni singolo ingrediente che ti permette di offrire un prodotto veramente buono. Ed è la qualità che ti porta avanti negli anni e che fa tornare le persone a mangiare la tua pizza, il prezzo viene dopo.

 

Il tuo motto o la frase che dici più spesso a lavoro?

C’è sempre da migliorare, quello che stai facendo lo puoi sempre migliorare. Se lo posso fare io lo possono fare tutti.

 

Più che un motto sembra un mantra…

Sì, come ti dicevo prima, ormai la ristorazione è sempre in evoluzione e non puoi perdere il passo perché chi si ferma è perduto! In generale bisogna essere consapevoli che si può sempre andare oltre il punto in cui siamo adesso e bisogna sempre cercarlo questo oltre, è importante per crescere e per migliorarsi.


Qual è la cosa che ti fa arrabbiare di più sul lavoro?

La poca professionalità e la poca attenzione al cliente. Se io mando via una pizza bucata o bruciata sto mancando di rispetto sia a te che l’hai ordinata sia ai miei collaboratori perché faccio il contrario di quello che pretendo da loro: qualità e cura nel lavoro. Per tornare al mantra di prima: è uno stimolo che do a me stesso prima di tutto perché nella mia pizzeria io devo dare l’esempio.

 

Qual è il tuo piatto forte o quello che ti piace di più? Non devi dire per forza pizza o panuozzo eh…?!

Ahahah! Io mangio la margherita! Saranno anni che non assaggio altre pizze… ma è per il controllo qualità! – ride – Scherzi a parte, quando sono a casa cerco di cucinare sempre cose diverse e non ho un piatto particolare perché in realtà il mio “piatto” è l’impasto.

 

La base, l’origine di tutto insomma…

Sì, esatto. Perché l’impasto è una scienza, ci sono talmente tanti fattori in equilibrio, tanti elementi in un impasto che basta cambiare di poco le temperature per cambiare tutto. Non è solo mescolare ingredienti, ci vuole un concetto alla base. Lo studio, la ricerca delle farine, conoscerle, imparare a capirle. Io uso Grandi Molini Italiani, farina a basso contenuto proteico, e il mio impasto tra lievitazione e maturazione, due processi ben diversi ma appartenenti alla stessa reazione,, riposa dalle 36 e 48 ore. Lo trovo un processo affascinante e bellissimo.


Via Domenico Cavalca, 28
56126 Pisa PI
Foto
restaurants Osteria MaFì

Pasta fresca, carne selezionata, prodotti tipici abruzzesi e non solo, nel cuore della zona universitaria di Chieti Scalo

Foto
pizzerias Marcus - La Pinseria

Benvenuti sulla pagina facebook di Marcus, la prima pinseria ad Ozzano Monferrato (AL).

Foto
restaurants Trattoria del Massimo

La cucina della tradizione

La Trattoria del Massimo di Amato da sempre offre ai suoi clienti il meglio della tradizione siciliana. Benvenuti


Festeggia con noi

Accettiamo prenotazione per ricevimenti e banchetti dei tuoi avvenimenti importanti.


Menu del giorno

La Trattoria del Massimo di Amato vuole stupire i propri clienti con un menu che si rinnova ogni giorno.
Prego accomodatevi!


Foto
restaurants Osteria Lafoladell'Oca

Il nostro gusto di emozionarvi


Completamente ristrutturato, LaFoladell’oca è il luogo ideale per accogliervi in ogni occasione: da una cena informale in compagnia dei vostri amici, a pranzi e cene di lavoro, il nostro ristorante vi darà il benvenuto nei suoi ambienti accoglienti, facendovi sentire come se foste a casa vostra e proponendovi piatti gustosi e deliziosi per trascorrere una piacevole serata in allegria.


Siamo dell’idea che cucina e ambiente devono creare emozioni positive e rilassanti: i sapori, i profumi, le sensazioni, il nostro personale vi aiuteranno a scoprirne di nuove. I nostri piatti sono quelli della tradizione: tortelli, anolini, etc. affiancati da piatti a base di carne d’oca, che oltre ad essere molto gustosa ha ottimi valori nutrizionali. Prestiamo grande attenzione alla selezione dei prodotti, privilegiando quelli a KM “0”, dal salume alle carni, alla ricca selezione di vini. Il trionfo della pasticceria vi delizierà per chiudere i pasti con l’ennesima emozione che solo i cibi preparati con abilità e passione sanno dare.


Foto
restaurants Ristorante Antine' Barbaresco

Nel cuore di una delle capitali dell'enologia italiana, giovane e brillante gestione di Manuel Bouchard.

Al primo piano dell’antica casa che ospitò nel passato le prigioni, verrete accolti dall'intima sala con i suoi venti posti ben distribuiti fra tavoli grandi e distanziati. Dalla cura del particolare a un servizio sempre impeccabile.


RISTORANTE ANTINE' A BARBARESCO

In via TORINO,16 a BARBARESCO (a 9 km da Alba) cucina tipica langarola e non solo.


Chiuso il mercoledì.


E' gradita la prenotazione

Foto
Food & Wine Bistrot 145

Food&Pizza

Foto
restaurants Ristorante Lupi

Aperto nel 1993, nasce come una trattoria a conduzione familiare, gestita dalla famiglia Lupi.


Successivamente nel 2003 Paolo e Fortuna lo trasformano nel ristorante che è diventato oggi.


Vi accolgono Fortuna e famiglia, Maria Fulvia e Arianna, i nostri chef: Matteo Berardi, Cristian Burbi e Tanja.

Foto
pizzerias Pinsere

La pizzeria Pinsere a Roma è specializzata nella "pinsa," l'antica pizza di formato ovale, preparata secondo la tradizione.


La pinsa romana ha origini antichissime, testimoniata già nell’Eneide di Virgilio nata nella campagna laziale, poco al di fuori delle mura dell’Urbe, quando l’agro romano era abitato da contadini e pastori, persone umili che offrivavano agli dei quello che di meglio potevano. Decisero che il meglio da offrire era un impasto di farina di vari cereali poveri, come miglio, orzo, avena e solo successivamente il farro, mescolato con acqua, erbe aromatiche e sale, cotto su pietre piatte poste sopra i carboni. Di forma ovale e allungata (pinsa deriverebbe dal verbo latino pinsere, ossia allungare), la pinsa è la vera antenata della pizza: la vera forma antica del gusto italiano.


Il segreto della Pinsa è fatto di tre tocchi magici:
il gusto e la leggerezza degli ingredienti naturali
il tempo, la pazienza e la digeribilità
i condimenti freschi di stagione

Foto
restaurants Cerere e Bacco

Cerere e Bacco nasce il 9 maggio 2016 con Giovanni Salvati, che ha maturato la sua passione per questo mondo fin da piccolo: cresciuto tra sala fornelli e profumi della tradizione, la sua carriera è iniziata prima ancora di conseguire il diploma alberghiero. Insieme a Diletta Iervolino, sua compagna e socia laureata in lingue e comunicazione interculturale, ha deciso di credere in Palma Campania e mescolare in un luogo storico le loro passioni: il cibo e la cultura.


Cerere e Bacco si trova in quelle che presumibilmente erano le cantine del Palazzo Aragonese (dichiarato monumento nazionale nel 1914) e il nome è un voluto richiamo a un’iscrizione latina incisa su un architrave in pietra presente nella corte del Palazzo, che recita Cereri Bacchoque dicatum ossia Dedicato a Cerere e Bacco. In epoca rinascimentale, le famiglie nobiliari erano solite apporre questo genere di iscrizioni nelle proprie case come buon augurio e seguendo quella corrente di rivalutazione della mitologia e dell’antichità classica. All’interno del nostro logo si può notare un’altra frase latina: si tratta di un proverbio (riconducibile forse a Terenzio) che recita Sine Cerere e Baccho friget Venus, ossia Senza Cerere e Bacco si raffredda Venere e cioè, stando ai significati di cui sono simbolo le tre divinità, Senza il Cibo e il Vino si affievolisce l’Amore. Il che è alla base del nostro concetto di vita e di ristorazione.


Venerati ai tempi dell'Antica Roma secondo dei riti molto particolari, Cerere e Bacco erano legati nel culto da quell’ancestrale legame tra il mangiare e il bere. Cerere era la dea della Terra, della fertilità dei campi e dell'alternarsi delle stagioni. Protettrice del raccolto - in particolare dei cereali - e degli animali, dunque del cibo. Bacco era il dio della natura feconda e che per primo introdusse tra gli uomini la coltivazione della vite. Per questo, dio del vino e dei misteri, della vendemmia e dell’ebbrezza.


La nostra filosofia riflette l’insolita unione delle competenze gastronomiche e ristorative di Giovanni e quelle linguistiche e storico-culturali di Diletta, dando molta importanza al valore culturale del cibo e alla sua capacità di creare e stimolare la condivisione: è questo il motivo di un bancone così lungo, cosicché anche se da soli, si può mangiare accanto a qualcuno.


Questo aspetto culturale è visibile anche in sala, non solo per la presenza di quadri da un significato specifico, ma soprattutto per i libri liberamente consultabili: libri sulla storia di Palma, sul cibo, sul vino, libri di poesie di autori famosi ma anche di autori palmesi.


Più specificamente, alla base della nostra idea di cucina e pizzeria vi sono quattro concetti fondamentali: semplicità, tradizionalità, territorialità, stagionalità.


Semplicità perché, senza eccedere in manipolazioni, ci teniamo che le persone possano gustare una cucina priva di fronzoli, perché convinti che sia proprio la semplicità a esaltare il gusto della qualità.


Tradizionalità perché per noi è importante rinnovare il rapporto con la tradizione proprio nel momento dello stare a tavola, proponendo piatti tipici campani, napoletani e palmesi.


Territorialità perché il nostro menu è improntato sull’uso di prodotti tipici in generale campani e meridionali, ma anche più specificamente vesuviani e palmesi, come noci, nocciole, peperoncini verdi, friarielli, torzelle, pomodorini del piennolo…


Stagionalità perché i nostri menu cambiano con l’alternarsi delle stagioni, proponendo piatti che rispettano appunto la stagionalità e la sostenibilità delle materie prime, sia che si tratti di verdure, sia che si tratti di carne o pesce.

Foto
pizzerias Mangiafuoco Pizzeria

La nuova pizzeria a forio, la migliore pizza napoletana la potrete gustare solo da noi.


Cotta solo ed esclusivamente nel forno a legna.


La migliore pizza napoletana , SOLO DA NOI !!!!!

Foto
restaurants Guillaume Grasso - La Vera Pizza Napoletana

La famiglia Grasso è un’antica famiglia napoletana che aprì nel 1916, a Napoli La Gorizia, una delle più autentiche pizzerie al servizio della Pizza Napoletana tradizionale.


Come già mio nonno Vincenzo fece a Parigi, anch’io ho il desiderio di condividere con voi questo piatto che è al contempo semplice e gustoso, ma richiede una competenza rigorosa e l’uso di prodotti di qualità.


Per ottenere un impasto soffice e leggermente croccante, utilizzo una farina specifica italiana e faccio riposare l’impasto a temperatura ambiente per un risultato leggero e digeribile.


Siete invitati a scoprire le ricette tradizionali e le ricette di mia ispirazione.

Guillaume Grasso


Per noi la pizza è una storia di famiglia e generazioni.

E ora, anni dopo, prendo possesso di uno stabilimento appartenente alla mia famiglia.

Vieni a goderti una parte della storia durante un viaggio a Parigi Napoli.