Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  MILK PLANET S.R.L. VIA SABOTINO 39
64021 GIULIANOVA (TE)
0858000426
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
butchers Macelleria Antonio Scognamiglio di Tony Marekiaro

Solo prodotti di alta qualità e tutto il meglio delle carni locali nazionali e estere

Foto
agribusiness American Fast Food Beerhouse
Birreria - Paninoteca - Pizzeria

Foto
agribusiness Norcineria Ansuini Mastro Peppe

Norcineria Ansuini Mastro Peppe artigiani della scuola di norcineria, ci trovate dentro le mura della Vetusta Norcia, nel centro storico a due passi dalla Piazza principale di Norcia, probabilmente siamo gli ultimi mastri norcini di Norcia, Peppe, Emiliano e Fabrizio. Nel nostro negozio laboratorio potete assaporare le vere norcinerie, e vedere come si lavorano, chiunque vuole può far visita anche alle nostre cantine di stagionatura.


Dire Norcino vuol dire Norcia. Oggi con questo termine si indica l’abile artigiano che produce prelibati salumi, venduti presso le Norcinerie. Storicamente invece questo termine ha indicato l’abitante di Norcia, ma anche il chirurgo della scuola preciana, in altri casi il macellaio; fu anche una maschera teatrale. La vicenda storica del Norcino è molto complessa ed è nostra intenzione far comprendere quanto questo mestiere faccia parte della cultura nursina e della nostra vicenda personale.


Tutte la famiglie contadine possedevano un maiale. La sua alimentazione era costituita da ghiande, granturco, patate, con l’aggiunta degli “avanzi di casa”, come le briciole del pane e tutte le altre poche rimanenze di cibo. Era assolutamente vietato sprecare questi preziosi avanzi, accumulati man mano dentro “lu sicchittu de lu puòrcu”, generalmente sistemato in cucina. Il suino di casa era ricoverato dentro “lu stallittu” e spesso anche i bambini dovevano occuparsi di governarlo. Di solito veniva ucciso durante il mese di gennaio e le sue carni lavorate con il favore delle basse temperature. I salumi erano poi messi a stagionare nelle cantine. Il loro consumo era dettato dalla stagionatura: l’ultimo prodotto ad essere mangiato, perché con il tempo di maturazione più lungo, era il prosciutto. A Norcia non esistevano grandi allevamenti di suini, le famiglie, come già ricordato, possedevano il loro capo destinato all’autoconsumo, tutt’al più se ne potevano trovare alcuni liberi per i boschi.


Un appuntamento fondamentale per i Norcini era quello del 16 di agosto. In quel giorno si svolgeva, e si tiene tutt’ora, la fiera di “sienti ‘n può”. Durante quella giornata infatti i Mastri Norcini attivi soprattutto a Roma, Livorno e Pisa arrivavano a Norcia per ingaggiare adulti e giovani, da portare con loro in città come aiuto bottega o “a fà la stagione”. La trattativa per stabilire il compenso del lavoro che i nursini avrebbero svolto in città iniziava proprio con l’espressione “senti un po’ tu…”.


Anche la nostra famiglia ha vissuto questa fase della migrazione stagionale, infatti, il giovane Peppe ha lavorato per anni a Livorno. “Esperienza importante e dura – commenta Peppe – tante volte non potevamo apparecchiare la tavola perchè dovevamo usarla come scala per appenderci sopra i salumi freschi”; prosegue con il ricordo: “in ogni città c’erano tecniche di lavoro diverse, guardando ho capito e imparato quale era giusta e quale no…come dice il proverbio: ‘impara l’arte e mettila a parte!’”.


Ancora oggi produciamo i nostri salumi come Mastro Peppe ha imparato, non solo durante le trasferte toscane, ma anche dai suoi genitori e sta tramandando a noi figli, Fabrizio ed Emiliano. Dal 1938 la nostra famiglia vede oggi la quarta generazione di Norcini, continuando sempre a produrre e stagionare le migliori Norcinerie, proprio come un tempo.


Foto
agribusiness Macelleria & Alimentari Giordano

Macelleria Salumeria Alimentari:
carne, salumi, formaggi, bevande, surgelati, latte, pane fresco, latticini freschi ed altri alimenti (merendine, pasta, conserve, scatolami, olio, aceto, cereali, biscotti, gelati, ecc.)

Foto
farm holidays Agriturismo Virgena

L' agriturismo Virgena è il luogo ideale per trascorrere tranquille e rilassanti domeniche in famiglia e assaporare il gusto e la genuinità dei prodotti a Km 0


Un'oasi di pace che offre la possibilità di apprezzare il contatto con la natura e gli animali che fanno parte dell' agriturismo, come cavalli, galline, asini e conigli.


E' possibile anche prenotare banchetti per eventi o cerimonie.







Foto
salami Salumificio Bertoletti

CHI SIAMO E COSA PRODUCIAMO
Il salumiere si chiama Piero Bertoletti, che ha fondato l’azienda nel 1973 a Graffignana, nelle verdi campagne della provincia di Lodi. Il Salumificio Bertoletti negli anni è diventato un’industria moderna ed innovativa che non ha dimenticato la sua nascita, le sue ricette originali, la sua capacità di offrire prodotti genuini e prelibati.
I suini trasformati provengono da allevamenti primari, dove gli animali vengono allevati nelle migliori condizioni e soprattutto alimentati con prodotti sani e sicuri. Ancor oggi il suo fondatore, Piero Bertoletti, segue personalmente gli allevamenti suini e sceglie i migliori capi da macellare, con la collaborazione dei suoi tre figli che continuano la tradizione di famiglia.


CONTROLLO E RINTRACCIABILITA'
L’attento rispetto di un rigoroso sistema di autocontrollo (HACCP) e l’utilizzo di strutture operative ubicate tutte nello stesso luogo, permettono un controllo costante delle varie fasi di lavorazione, garantendo qualità’ e affidabilità’ a tutti i prodotti.
L’azienda ha adottato un sistema di rintracciabilità’ del prodotto denominato "Lillo sigillo" , che viene applicato su tutta la gamma dei prodotti crudi stagionati ed insaccati freschi; con questo tipo di sigillo vengono evidenziati oltre agli ingredienti utilizzati, anche il nome per esteso dell’allevamento di provenienza dei suini.


MATERIA PRIMA E MACELLAZIONE
I nostri prodotti sono unici nelle loro caratteristiche.
L’alimentazione di suini, a base di foraggi naturali, delle nostre terre e di siero di latte dei nostri caseifici, fa si che la trasformazione delle proteine che avviene nella fase di stagionatura o di cottura del prodotto, conferisca a quest’ultimo un sapore senza eguali.

Foto
butchers L'Arte delle Carni

" La nostra storia " ...


La leggenda delle carni, nasce a Livorno nel 1911 da un'idea di Gesuardo Petroni, di origini norcine.
Gesuardo importa ed esporta proprio da Norcia prodotti già pronti per la vendita "norcina" a Livorno.
In adolescenza il figlio Angelo, decide di unirsi al padre e di prendere in possesso l'attività, proponendo soltanto prodotti suini elaborati in loco.


La generazione successiva, quella del bisnonno Duilio Petroni, anche lui di origini norcine, ha continuato a portare avanti le tradizioni del padre Angelo.


Nel 1962 a causa del prematuro decesso di Duilio, la figlia Elena Petroni (mia nonna) decise di rilevare l'attività, e nello stesso tempo , ha cresciuto il figlio Maurizio Landi (mio padre) facendolo pian piano appassionare sempre più a quel mestiere, tanto che in giovane età decide di abbandonare gli studi, per dedicarsi con anima e corpo all'attività di famiglia.
E' proprio Maurizio a stravolgere le caratteristiche del mondo norcino, portando in negozio anche prodotti di origine bovina ed allargando il raggio d'azione dell'attività con una proiezione moderna sull'attuale mondo della macelleria e del pronto cuoci.


Sono state la sua grande passione, la seria professionalità, e l'etica lavorativa di mio padre, che mi hanno fatto follemente innamorare di tutto quello che ad oggi è la nostra stupenda Macelleria  : )
Con Veronica Landi (me medesima) il negozio "subisce" il fascino della 6° generazione consecutiva.


Oggi viene proposta un'ampia gamma di referenze : carne suina, bovina, pronti a cuocere di ogni genere, gastronomia, pizzicheria e molto altro ancora , il tutto condito con un'immancabile gentilezza e professionalità che ci contraddistingue su tutto il territorio labronico.


Bhè.. che altro dire...

con la speranza di non avervi annoiato ...
Vi aspettooooooooooo !!!

Foto
wines Casa Vinicola Triacca

Siamo un’azienda indipendente a conduzione familiare da ben quattro generazioni, fondata nel 1897. La nostra storia è fatta di uomini e madri che con passione hanno sostenuto costantemente i figli, l’attività tramite una crescita attenta per garantirne la continuità, nonché il marchio «Triacca».


Il centro di produzione dei nostri vini di Valtellina è situato a Villa di Tirano, dove confluiscono anche le attività commerciali ed amministrative, ma la sede importante di rappresentanza è la Tenuta La Gatta a Bianzone.


La Gatta, ex Monastero del '500 è ora il Tempio valtellinese dei nostri vini,  presso il  quale organizziamo degustazioni, visite guidate tra i nostri vigneti terrazzati, in cantina, ed eventi vari.


Negli anni '60 abbiamo investito anche in Toscana, acquistando la Tenuta la Madonnina a Greve in Chianti.


Negli anni '90 abbiamo aggiunto la bellissima Tenuta Santavenere a due passi da Montepulciano e nel 2000 ci siamo spostati verso il mare, acquisendo il Podere Spadino nei pressi di Magliano-Grosseto.


SCOPRI LE NOSTE TENUTE


Tenuta La Gatta

- Tenuta La Madonnina

- Tenuta Santavenere


VISITA IL NOSTRO SHOP


www.triaccavini.eu/it/i-nostri-vini-prodotti




Foto
farms Società Agricola ''L'Orto che fa la differenza''

CHI SIAMO?

L’ Orto che fa la differenza è una delle tre realtà del progetto CENTRO ARTISTICO POLIEDRO, sita nel territorio di Fara Gera d’Adda.

E’ un Luogo in cui stare a pieno contatto con la Natura, con la Terra, dove potersi sporcare le mani, dove scoprirsi e ri-scoprirsi.

COLTIVAZIONE?

Coltiviamo con cura e passione, con attenzione alla bio-diversità e seguendo il ciclo naturale di ogni pianta.
Vendiamo in Loco, tramite mercato aperto, ed anche tramite un GAS al nostro interno, la cui partecipazione è libera.

DIDATTICA?

L’ Orto che fa la differenza propone inoltre dei percorsi didattici con le scuole a partire dai 3 sino ai 14 anni.
Le attività proposte, secondo le Indicazioni Nazionali, sono personalizzabili in base alle esigenze ed alle richieste delle singole scuole, perché Insieme si Progetta l’Esperienza

NOLEGGIO STRUTTURA?

Possibilità di noleggiare la struttura per eventi come: Compleanni
Battesimi
Comunioni
Cresime
Matrimoni
Con possibilità di Animazione su richiesta.

ALTRI PROGETTI?

Realizziamo su richiesta bomboniere personalizzate


Foto
farms Azienda Agricola Il Riccio

LA NOSTRA AZIENDA

E' l'unione fra l'amore della natura alla passione per la cucina.

Tutto è nato a seguito di una tradizione tramandata da due generazioni.

Per un apicoltore le api sono la sua famiglia, noi le conosciamo, le alleviamo e le trasportiamo nei più bei territori marchigiani, alla ricerca delle fioriture migliori. Da questo lavoro nascono i nostri migliori prodotti, direttamente dalle nostre api alla vostra tavola.


LABORATORI DIDATTICI

Ai giorni nostri l'azienda apicoltura il Riccio cerca di essere all' avanguardia a 360°:  laboratorio con moderni macchinari per la lavorazione del miele , apiari insediati dalla costa alle montagne dei monti sibillini, fattoria didattica,aula formativa, laboratori didattici per adulti e bambini, con possibilità di entrare in un vero percorso sensoriale.


CANTINA E CUCINA

La nostra cucina rispecchia a pieno la nostra cultura recuperando le antiche ricette della tradizione.

Il recupero della memoria per noi riveste una grande importanza, ricreare attraverso un piatto i sapori e i ricordi dell'infanzia; far riemergere i profumi che erano andati perduti ritrovando la vera cucina della nonna

Foto
wines De Angelis Azienda Vinicola

L’ Asprinio e la mia storia


Da piccolo salivo su per quella scala strettissima ed altissima appoggiata ad un muro di casa. Era così lunga da non poter essere messa da nessun’altra parte e quindi veniva lasciata là tutto l’anno. Mio nonno ‘Ciccill’ e mia nonna ‘Peppinella‘ mi facevano pigiare l’uva con i piedi nella tinozza.


Un ricordo lontano e un po’ sbiadito ma, ancora presente, che mi riporta alla mente quella strana sensazione che procuravano i raspi a quei piedi di bimbo. Era già allora una tradizione contadina che svaniva in lontani ricordi di famiglia.


Da ingegnere, ritornato alla campagna, affezionato alla terra perché memore di un amore inculcato sin da piccolo da mio padre, ho voluto riprende una parte della tradizione contadina di famiglia, la più antica, la più identitaria perché ancora viva tutt’oggi nelle alberate che come “giganti vestiti di verde sovrastano ancora i campi di queste terre fertili”.


Avvicinarsi alla terra con una mente allenata alla logica mi ha portato a riguardare il passato con metodi e strumenti moderni.


Miscelare insieme il passato ed il Moderno, la Tecnologia con l’Esperienza, fondere insieme il Gusto, la Storia, l’Arte, i Sapori… è questo che mi sono prefissato reimpiantando il vitigno Asprinio in quelle terre che erano di mio padre ed ancor prima di mio nonno e dei miei avi… terre fertili vogliose di donare la loro forza e la loro anima al Latte di Afrodite.



Il Progetto


L’Azienda diventa vinicola e si prefigge come obiettivo la produzione di Vino e  Spumante di Asprinio, Unico e Tipico di questi territori. Uno spumante ottenuto da uve biologiche, lavorato e conservato in grotte scavate nel tufo che nel gusto e nei profumi racchiude e trasmette la sua storia, l’arte e la storia antica di questi luoghi.


Miscelare insieme il passato ed il Moderno, la Tecnologia con l’Esperienza, fondere insieme il Gusto, la Storia, l’Arte, i Sapori… è questo che mi sono prefissato reimpiantando il vitigno Asprinio in quelle terre che erano di mio padre ed ancor prima di mio nonno e dei miei avi…… terre fertili vogliose di donare la loro forza e la loro anima a quel “LATTE DI AFRODITE” tanto apprezzato dagli antichi che hanno percorso queste terre.



Un ingegnere ritornato all’Agricoltura


Affezionato alla terra perché memore di un amore inculcato sin da piccolo da mio padre e dai miei nonni, ho voluto riprende una parte della tradizione contadina di famiglia, la più antica, la più idenditaria perché ancora viva tutt’oggi nel nostro territorio.


Avvicinarsi alla terra con una mente allenata alla logica mi ha portato a riguardare il passato con metodi e strumenti moderni.


Ho impiantato 2ha di Asprino D’Aversa DOC nel Comune di CASAL DI PRINCIPE, uno dei Comuni della terra dei fuochi, che in realtà è TERRA FERTILE E BUONA, ed ho intrapreso la scelta del BIOLOGICO per dimostrare che qui è possibile e per prospettive di mercato future.


Il biologico viene perseguito seguendo quello che impone il disciplinare e viene verificato e controllato dall’Ente certificatore AgriBioCert e contemporaneamente l’azienda aderisce alla campagna di Campania Sicura con QRCODE Campania.


L’azienda si prefigge la produzione di SPUMANTE DOP BIOLOGICO,  l’ottimizzazione dei processi necessari alla sua produzione e la Valorizzazione di tutti i sottoprodotti per creare “Micro Aziende nell’Azienda” capaci di avviare un MOTORE ECONOMICO LOCALE  Prendendo dal Passato ma Muovendosi nel Futuro.


Nell’ottica di uno sviluppo sostenibile, in un territorio naturalmente vocato all’agricoltura ed in particolare in uno dei 21 Comuni riconosciuti per il DOC Asprinio D’Aversa, vino ottimo decantato a partire già dal ‘500 da SANTE LANCERIO (bottigliere del Papa Paolo III Farnese) e poi da Paolo Monelli, Mario Soldati e Luigi Veronelli, ho intrapreso la coltivazione del vitigno utilizzando però metodi moderni, in particolare ho scelto la forma di allevamento a Gujot con pali in ferro che permettono anche la meccanizzazione di alcune fasi di lavorazioni


Il passo successivo è quello della trasformazione dell’uva, l’intero frutto, in una serie di prodotti biologici.Il prodotto principe sarà certamente lo Spumante, che realizzato da uve bio avrà già in questo una singolarità che lo contraddistinguerà su un mercato affollato.


Foto
dairies Caseificio Fernando De Gennaro

Rispettosi dell'equilibrio naturale e frutto del nostro impegno e della nostra passione!


Il Museo di famiglia
Nato grazie alla collaborazione tra il Caseificio De Gennaro e l'Associazione Vico Equense Fast, il museo offre un percorso culinario e gastronomico che si svincola tra le più antiche tradizioni casearie della zona, facendo luce sulle tecniche utilizzate per la produzione


Un vero e proprio viaggio a ritroso nel tempo, che si snoda tra una grande varietà di prodotti, emozionanti foto di famiglia e rarissimi esemplari di macchinari per la scrematura del latte, nonché utensili ed attrezzature specifiche originali del IX secolo realizzate in rame e legno e perfettamente conservate. Un museo unico nel suo genere in Italia, in quanto la struttura sorge all'interno del locale storico risalente all'800 in cui è nato il caseificio De Gennaro: una secolare grotta scavata nella pietra di tufo adibita alla lavorazione del burro e alla stagionatura dei formaggi, un luogo denso di storia, tradizione e, nondimeno, di fascino


All'interno del meraviglioso museo campano sono presenti reperti di grande valore, a cominciare dal pavimento, databile al 1850, anno in cui il caseificio De Gennaro ha preso vita. I fratelli gestori dell'attività hanno ritenuto importante andare a modificare il meno possibile il sito produttivo, facendo sì che la passione per i prodotti di qualità si tramandasse attraverso le generazioni per arrivare fino a oggi. La caratteristica principale del luogo in cui si realizzano i formaggi è quella di vantare una temperatura parecchio inferiore rispetto a quella dei locali superiori. Questa peculiarità fa sì che tutto venga conservato nel miglior modo possibile.


Ancora oggi, nell'era della tecnologia, l'elemento che rende speciale il Provolone del Monaco Dop è derivante dalle particolari condizioni di temperatura e umidità di questo luogo. Visitando questo sito magico, pregno di storia e del sapiente lavoro dei molteplici casari che si sono succeduti nel tempo, si ha la sensazione di tornare indietro nel tempo. Il comune denominatore, oggi come allora, è la qualità. Molti elementi sono risalenti all'epoca in cui venne fondato il caseificio De Gennaro, ovvero il lontano 1850. (Fonte: La Repubblica Napoli)

Foto
seafood Pescheria Gastronomia Teresa

Siamo specializzati nel settore ittico alimentare , scegliamo il prodotto dal principio , arrivando al prodotto servito dal nostro Chef per voi !

Foto
butchers Macelleria Signorini

Bottega di Macelleria GIULIANO SIGNORINI

Nella bottega di macelleria di Giuliano, si trovano solo carni da pascolo certificate, lavorate artigianalmente. Questo vuol dire che qualcuno va in giro tra gli allevatori di bestiame della Toscana, delle Marche e dell'Umbria a cercare capi buoni per il nostro macellaio.


E già questo non è un fatto da poco. Dopodichè queste carni vengono lavorate da Giuliano in modo che sul suo bancone si possano trovare le varie parti dell'animale sempre fresche e sicure.
E anche questo non è da poco, ma non è finita qui: la cosa speciale che ti succede quando vai da Giuliano è che entri pensando di comprare un pezzo di carne ed esci con un'idea.


E l'idea, per chi cucina, è tutto. L'idea fa diventare la necessità di mangiare un modo per godersi la vita.
Ogni pezzetto di carne è un'infinita varietà di ricette: richiama odori, spezie, verdure, mentre ti serve e ti racconta come cucinarlo, Giuliano ti fa venire l'acquolina in bocca.


In questa piccola bottega nel cuore di Tratevere scopri, come i semi di finocchio rendono prelibato il maiale, come le mele arrotondano il sapore del fegato o come le noci si sposano con il vitello. Quando la bottega di macelleria di Giuliano Signorini è stata chiusa tre mesi per la ristrutturazione del locale, i clienti passavno in continuazione ad informrsi su quando avrebbe riaperto, e la vesta per la riapertura è stata una liberazione per tutti.


Chi si trasferisce in un altra città, torna ogni tanto con aria nostalgica da Signorini per fare provviste di carne e manbassa di ricette nuove. Per tutte queste ragioni, quando un cliente abituale incrocia uno novizio gli sussurra all'orecchio: "Attenzione!! Signorini può provocare dipendenza".
Un cliente.


Foto
Food & Wine Macelleria e Braceria Sfizi di Carne

Macelleria- Braceria


Orari di apertura:

Lunedì:
08:00 - 14:00, 16:30 - 00:00
Martedì:
08:00 - 14:00, 16:30 - 00:00
Mercoledì:
08:00 - 14:00
Giovedì:
08:00 - 14:00, 16:30 - 00:00
Venerdì:
08:00 - 14:00, 16:30 - 00:00
Sabato:
08:00 - 14:00, 16:30 - 00:00
Domenica:
19:00 - 00:00

Foto
butchers Centro Carni Persicetano

Il Centro Carni Persicetano è stato fondato nel 1980 da Prandini Romano, macellaio con una lunga esperienza radicata nella tradizione e nella professionalità di questo antico mestiere.


La sua attività comincia, come testimonia l’immagine sotto, negli anni ’60.

Oggi, con lo stesso impegno e la stessa passione, i figli Sergio, Valter e Villiam portano avanti quelle basi di macelleria totalmente a conduzione familiare per venire meglio incontro alle esigenze della clientela.


Il Centro Carni Persicetano può essere considerato una valida risposta alla domanda di freschezza, convenienza e qualità che oggi più che mai sono alla base delle richieste dei consumatori; è un punto vendita conosciuto ed apprezzato in tutto il comprensorio per una garanzia di qualità (tutte le carni in vendita sono di provenienza italiana garantite e certificate), di scelta e per l’esperienza che mette a disposizione un servizio personalizzato ad ogni cliente e da la possibilità di acquistare tagli di carne preparati al momento secondo gli usi, le esigenze e le abitudini della tradizione culinaria del cliente.


Si crea così quel clima di fiducia da “macelleria di una volta”, difficile da istaurare e da trovare oggi.