Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  CHERUBIN VIA CAVOUR 13
22020 BIZZARONE (CO)
031948681
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
farms Funtana Cana Formaggi Biologici

L’Azienda Agricola “Funtana Cana” si trova a Pattada, nel cuore del Logudoro, gemma di sapori gastronomici e naturalistici e dove la natura e il tempo hanno mantenuto un ruolo fondamentale: lo stesso che avevano centinaia di anni fa, quando i pastori sardi preparavano i loro formaggi con sapienti passaggi tramandati di padre in figlio per generazioni.

Oggi la tecnologia e alcuni macchinari ci permettono di divulgare quei straordinari sapori in tutto il territorio nazionale ed europeo, ma il latte, la tecnica ed i foraggi hanno conservato inalterate le caratteristiche organolettiche dei prodotti di quell’epoca.
La nostra è una storia di innovazione nella tradizione, fatta di passione e di lavoro nel rispetto della natura. Sono queste le motivazioni che ci hanno spinto a passare alla produzione biologica: per poter ottenere un formaggio genuino e ricco di sapori, proprio come quello di una volta.

Funtana Cana si occupa della produzione e stagionatura di diverse tipologie di formaggi della tradizione sarda, ottenuti esclusivamente dal latte del proprio allevamento biologico; tramite il nostro spaccio effettuiamo anche la vendita diretta dei nostri prodotti e di tutti i formaggi da noi prodotti.
Per una visita guidata all’azienda con degustazione dei nostri prodotti, o per un tour gastronomico della zona, contattaci e saremo felici di averti con noi!


Prodotti

Il Pecorino prodotto da “Funtana Cana” è uno scrigno di sapore e saperi, racchiuso da una crosta sottile e di colore giallo paglierino, come la pasta. Caratteristica fondamentale é la sua lavorazione, la quale, dopo la rottura della cagliata in grani minuti avviene la lunga pressatura della massa.

La pasta è morbida, grassa, untuosa e possiede una grande intensità all’olfatto e un sapore particolarmente aromatico. Le forme devono essere periodicamente rivoltate e lavate con acqua e salamoia e unte in superficie con una miscela di olio di oliva ma soprattutto devono essere conservate in locali di stagionatura naturali. Il pecorino si produce con latte di pecore sarde ovviamente nel territorio di Pattada.

I profumi sono quelli tipici del formaggio ovino: note di lana, legno secco e, in qualche caso, di erbe aromatiche. In bocca vi sono invece differenze molto nette: è burroso, fondente, con buone note di nocciola tostata.

Con il siero del latte impiegato per la produzione del pecorino si fa la tipica ricotta a forma di pagnotta schiacciata dal colore bianco e dal sapore fresco e intenso.

Foto
farms Azienda Agricola U Timpuni Di Vito Sanclemente A Buseto Palizzolo si possono ancora trovare antichi sapori che solo una natura incontaminata può offrire!
Foto
farms L'Ape e L'Arnia Di Iacovanelli Giulio

Dal 1996 continuiamo una tradizione di apicoltura di quattro generazioni. Con passione e secondo tradizione, produciamo un miele puro e genuino.


L’azienda, nata nel 1996, continua una tradizione di apicoltura giunta alla quinta generazione svolgendo l’attività attraverso il nomadismo professionale, ovvero seguendo le fioriture, spostando le arnie dalle Marche alla Calabria.


La nostra passione ed il nostro impegno quotidiano ci permettono di produrre oltre 20 tipi di Mieli monofloreali oltre al Millefiori; alcuni di questi, selezionati ed analizzati, risultano spesso vincitori nei diversi concorsi nazionali ed internazionali.


La lavorazione del Miele è quella tradizionale, a freddo, con il solo ausilio di centrifuga, senza alcun processo che possa alterare le qualità organolettiche e nutritive del Miele che dunque risulta puro, genuino e naturale.


Oltre al miele poi possiamo offrire a chi ci sceglie una vasta gamma di prodotti a base Miele, Propolis, Pappa Reale, Polline, Caramelle, Grappa al Miele ed Idromele.

Foto
farms L'Ulivo Sas
Foto
butchers Regina Delle Carni

Macelleria, rosticceria,  pronto cuoci, gastronomia,  sugerlati..

Foto
agribusiness Vitivinicola Fangareggi

Produzione e vendita diretta Vini di alta qualità.. Lambruschi, Malvasie e Spumanti!


Vitivinicola Fangareggi, Azienda Agricola sita a Correggio (RE) attiva nella produzione di Vini prodotti con nostre Uve, nasce nel 2004 come produttrice di Uve da Lambrusco.

Con il passare degli anni la produzione e l'azienda crescono fino ad arrivare a contare 24 ettari di vigneti di proprietà tutti nella zona di Correggio e bassa reggiana, e nel 2013 nasce il progetto vinicolo Your-wine con produzione di 7 tipologie di Vini frizzanti emiliani.

Il nostro obiettivo è di mantenere l'alta qualità  e la genuinità dei nostri vini e di rimanere una realtà di nicchia non presente nella grande distribuzione;

Riforniamo ristoranti di ogni genere, enoteche, wine shop, bar e privati.

Foto
farms Zafferano Collina Lucana


Zafferano Collina Lucana®, nasce dalla volontà di due amici, di condividere idee e progetti, alla ricerca di una nuova opportunità di crescita professionale e personale.

L’idea di Giuseppe Montesano si innesta sull' Azienda Agricola di Tiberio Tassinari, operante nel settore cerealicolo, un tempo fulcro dell’economia della collina lucana.

Una realtà così mutata, obbliga a ricercare nuove idee e, naturalmente, a pensare valide alternative alle produzioni tradizionali, se è forte il desiderio di rinsaldare le proprie radici nel territorio e la volontà di trasmettere la speranza di poterci riuscire.

Quattro anni di ricerche, studi e sperimentazioni, hanno confermato la vocazione del territorio di Tricarico alla produzione di zafferano di ottima qualità, evidenziata dai risultati delle analisi qualitative effettuate sul campione relativo all’anno di produzione 2016 - secondo la Norma ISO/TS 3632 – che colloca Zafferano Collina Lucana® nella Classe I della scala dei valori di qualità, con un’umidità pari al 6,87%.

Le analisi del 2017 confermano, la Classe I, e soprattutto viene riconosciuto che i campioni esaminati rispettano i criteri necessari per avvalersi del Marchio Repron®, rilasciato da Hortus Novus srl (L’Aquila) sulla base del brevetto internazionale depositato dalla medesima società, agli zafferani naturali, biologici che hanno effetto neuro-protettivo.

Il basso contenuto di umidità degli stigmi essiccati, contribuisce ad esaltarne la qualità e aumenta la durata di conservazione delle proprietà organolettiche e medicinali.

Consapevoli che non si finisce mai di imparare, e incoraggiati dai risultati ottenuti finora, viene fatto il primo passo di un lungo cammino - nella direzione del sano e naturale benessere della persona - cosparso non solo di colori ma anche inebriato da profumi e sapori, con la registrazione del marchio Zafferano Collina Lucana®; depositato nell’anno 2017, presso la Camera di Commercio di Matera.

La coltivazione

Zafferano Collina Lucana® pratica la coltivazione del Crocus Sativus L., con tecniche colturali ispirate ai principi dell’agricoltura naturale e sinergica basate sul principio, ampiamente dimostrato dai più aggiornati studi microbiologici, che, mentre la terra fa crescere le piante, le piante creano suolo fertile attraverso i propri "essudati radicali", i residui organici che lasciano e la loro attività chimica, insieme a microrganismi, batteri, funghi e lombrichi.

I prodotti ottenuti, con questa pratica, hanno una diversa qualità, un diverso sapore, una diversa energia e una maggiore resistenza agli agenti che portano malattie; attraverso questo modo di coltivare viene restituito alla terra, in termini energetici, più di quanto si prende, promuovendo i meccanismi di auto fertilità del suolo e facendo dell'agricoltura un'attività umana sostenibile, mentre l’uso di sostanze chimiche di sintesi non è naturale e non è sostenibile.

Per questo Zafferano Collina Lucana® limita la lavorazione del terreno all’escavazione del letto d’ impianto dei bulbi, rifiuta l’utilizzo di ogni tipo di concime, non pratica diserbo, ritiene che le “amiche erbacce” non vanno eliminate ma controllate, poiché hanno un ruolo specifico nella fertilità del suolo, nell'equilibrio dell'ecosistema e per la salute dei bulbi.

La fioritura

Lo zafferano fiorisce in autunno, tra ottobre e novembre. E’ difficile prevedere l’inizio della fioritura, che dura circa 20 giorni, dipende dal clima e varia ogni anno.

La fioritura è una gioia per gli occhi: il campo si tinge dei colori dell’arcobaleno - dal verde delle foglie al violetto dei petali del fiore, dal giallo delle antere, al rosso degli stigmi.

La raccolta

Per preservare la qualità della spezia raccogliamo, manualmente i fiori, ancora chiusi, alle prime ore del mattino, prima che vengano contaminati da fattori esterni. Raccogliamo i fiori, anche in caso di pioggia, in queste condizioni procediamo all’asciugatura dei fiori prima della mondatura.

La mondatura

Ogni giorno, dopo la raccolta, procediamo alla sfioritura o mondatura dei fiori.

E’ un operazione di precisione e pazienza, che consiste nel separare, manualmente e con estrema accuratezza, i tre stigmi rossi, dalle altre parti del fiore (antere, petali e stilo), mantenendoli uniti tra loro.

La presenza di tali parti del fiore a contatto con gli stigmi, ne compromette la purezza, mentre l’unione dei tre stigmi associata alla loro parte terminale “a trombetta” garantisce la spezia dalla contraffazione.

L’ essiccazione

Nello stesso giorno della raccolta viene effettuata l'essiccazione degli stigmi, cioè l’eliminazione della quasi totalità del contenuto d' acqua presente negli stigmi freschi.

L' essiccazione degli stigmi di Zafferano Collina Lucana® avviene in essiccatori ad aria, a flusso orizzontale, ottimo mezzo per ottenere una spezia di qualità elevata con tempi di conservazione dei suoi principi attivi più lunghi rispetto all’essicazione al fuoco dove la temperatura è elevata e gli stigmi subiscono quasi un processo di tostatura, con conseguente riduzione dei tempi di conservazione dei principi attivi.

La combustione del legno, produce cenere che si posa sullo zafferano, riducendone la purezza.

Il confezionamento

Zafferano Collina Lucana®, è confezionato a stigmi interi e possibilmente uniti, in vasetti di vetro, a chiusura ermetica, con tappo a vite. Rifiutiamo la chiusura con tappo di sughero (esteticamente suggestiva), perché per effetto di una porosità molto variabile, non impedisce gli scambi aeriformi e microbiologici con l’ambiente esterno, mettendo a rischio la qualità della spezia.

Consigliamo di acquistare solo zafferano in stigmi e di diffidare dello zafferano che costa poco, può essere addizionato con altri prodotti, come il cartamo, detto anche zafferanone che, in polvere, assomiglia allo zafferano vero, del quale non ha le stesse proprietà organolettiche e medicinali.


Foto
farms Werner Hahn Winery

La Principessa di WH Winery, rosè toscano dall'anima tedesca

Un vino elegante e unico che lo rende degno del nome che porta


Quando Hahn Werner ha realizzato il suo sogno di fine carriera e si è trasferito in Italia, credeva che produrre vino fosse diverso: “Quando sono in vigna scopro l'aspetto meditativo del vino. La fatica c'è, ma non la sento, mi rilassa prendermi cura delle mie viti”. Con la creazione de La Principessa il suo sogno è diventato realtà: “Produco i vini a mio gusto, se poi vengono apprezzati anche dagli altri ben venga. Devo ammettere però che mi dà una grande soddisfazione leggere il piacere negli occhi di chi li beve”. Cosa che si è verificata ripetutamente durante l'Expo del Chianti Classico 2017 e 2018 a Greve in Chianti. “Il nuovo Rosé l'ho chiamato Il Principe: è un rosé diverso, si evince già dal colore, non potevo dargli lo stesso nome. Il primo vino che abbiamo prodotto, La Principessa, rimarrà per sempre qualcosa di speciale”. Oltre ai due vini rosati, WH Winery ha anche vini rossi, La Passione Chianti Classico Gran Selezione 2011, di cui nel 2018 è stato lanciato La Passione 2015. Nel frattempo altri vini di WH Winery stanno maturando in cantina: un Sangiovese in purezza, La Passione 2016, e un Super Tuscan, Liaison 2016, un blend di Sangiovese, Merlot, Shiraz e Cabernet Franc e un Rosé-Spumante, L’Incanto 2017.


I vini hanno ricevuto una pluralità dei riconoscimenti

La Principessa Rosato 2015

  • Meininger Sommelier „Il più bel Rosato“ 89/100 punti

  • Vinum „Top of Toscana“ 16,5/20 punti

  • Ernesto Gentili Wine Tasting 88/100 punti

  • Merano Wine Award

  • Medaglia di bronzo a San Francisco Wine Competition

Foto
farms Azienda Agricola Di Angelo Gioli

L’Azienda Agricola Giolì è dedita alla raccolta e produzione del Pomodoro del Piennolo. La nostra è una lunga storia di agricoltori legata alla terra nera del Vesuvio. Qualsiasi cosa si coltivi su questo fertile suolo, ricco di elementi minerali, acquisisce un sapore straordinario. Il Pomodorino del Piennolo del Vesuvio Giolì ha caratteri identitari ben riconoscibili e di altissima qualità. Già nell'aspetto si possono riscontrare tratti propri: è decisamente bello a vedersi per il colore rosso vermiglio, per il pizzo molto pronunciato e la buccia coriacea. Queste caratteristiche esterne consentono poi al Pomodorino una buona permanenza sul Piennolo per tutto l’inverno ed a primavera inoltrata. Anche al gusto risulta particolarmente saporito, tende alla dolcezza ed ha un tipico gusto salino.


Nella nostra Azienda agricola il lavoro è totalmente manuale, particolare che ci consente di mantenere una qualità molto alta e di selezionare i Pomodori più idonei. Ogni anno rinnoviamo i semi e piantiamo le piantine tra fine marzo e metà aprile per poi raccogliere nella prima settimana di luglio. Innaffiate solo nel periodo vicino al trapianto, le nostre piante vedono pochissima acqua, ecco perché i Pomodorini sono sodi, ricchi di polpa e di sapore. Una volta raccolti una parte viene destinata alla trasformazione per la produzione dei barattoli da dispensa: pomodorini a pacchetella, passata, passata con pomodorino intero e al naturale in acqua e sale, mentre i più belli e sodi vengono utilizzati per i Piennoli.

Da anni produciamo anche Pomodorino giallo del Vesuvio, colore vivace e dal sapore delicato. Richiestissimo per il suo sapore particolare da chef e pizzaioli attenti alla qualità e identità dei prodotti.

La nostra azienda inoltre si avvale della collaborazione di aziende leader nel settore della distribuzione, grazie alla quale siamo in grado di garantire efficienza, precisione, qualità e rapidità nelle consegne.

Foto
dairies Caseificio Aziendale L'Angolo Della Mozzarella

Proprietario e motore dell’azienda è Enzo Mastrobattista: l’azienda, fondata nel 1995, ha circa 270 bufale che razzolano in un bel campo semi paludoso – come si dovrebbe – per farsi mungere due volte al giorno e dare in allegria i loro 9, 10 litri di latte.

Enzo mi dice: “Il latte io non lo compro, casomai lo vendo”. Paradigma perfetto di un’azienda che produce il suo foraggio e che nei mesi invernali, quando la richiesta cala, è capace di vendere il suo latte anche tramite la cooperativa San Rocco, di cui fa parte e il cui presidente è lo stesso Enzo.


La produzione delle mozzarelle – e anche delle squisite ricotte – avviene presso il punto vendita di Terracina a Viale Europa, con punte di 2 quintali al giorno.

Piccola produzione che punta alla qualità ed allo smercio immediato. Parte delle mozzarelle arrivano sulle tavole romane e l’auspicio è per una maggiore diffusione.

La mozzarella convince per consistenza e sapidità, scrocchia perfetta sotto i denti e al pizzico rilascia il latte. Mi convince la corposità di questa mozzarella che fa pasto, ma che non è mai pesante o troppo saporita. Da provare per una golosa cena o per la caprese perfetta.

Foto
dairies Rocca Toscana Formaggi cinquant'anni di buona tavola
Foto
butchers Porchetta D'Alterio Dal 1983

Vendita all'ingrosso e al dettaglio di Porchetta e Tranci di maiale.