Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, a seguito dell’approvazione in via definitiva nel Consiglio dei Ministri del 30 aprile scorso, ha firmato la Direttiva sullo Small Business Act (Sba), che introduce significative misure innovative per accrescere la competitività delle piccole e medie imprese italiane. Con la definitiva approvazione della Direttiva, che interesserà circa 6 milioni di imprese, società, cooperative e ditte individuali (il 99,8% delle imprese registrate presso le Camere di Commercio), con oltre 9 milioni di occupati, l’Italia – spiega una nota del Ministero dello Sviluppo – è tra i primi Paesi in Europa ad attuare la Comunicazione della Commissione Ue ‘Pensare anzitutto in piccolo’.

Nella Direttiva Sba viene attribuito particolare rilievo: alla normativa del ‘Contratto di rete’ previsto dalle Leggi 33/2009 e 99/2009 (Legge Sviluppo), che inizia a diffondersi tra le imprese che intendono aggregarsi e cooperare per meglio competere sui mercati internazionali. Alla semplificazione dei rapporti tra la Pa e le imprese con l’entrata in vigore dal primo aprile scorso, dopo alcuni mesi di sperimentazione, della Comunicazione Unica per l’iscrizione alle Camere di commercio e per la gestione del flusso documentale verso Inps ed Inail; al prossimo avvio dell’operatività degli Sportelli Unici (Suap) e delle nuove Agenzie per le imprese; all’individuazione di nuovi strumenti per facilitare l’accesso al credito delle imprese, attraverso: 1) il rafforzamento del Fondo di Garanzia (1,6 miliardi di euro), aperto recentemente anche alle imprese artigiane, di trasporto ed alle cooperative (e di cui hanno ad oggi beneficiato oltre 30mila imprese); 2) una facilitazione della relazione tra il sistema delle imprese ed i fondi di investimento privati per facilitare l’irrobustimento finanziario delle pmi; ai programmi di sostegno all’innovazione e all’internazionalizzazione.Non meno importante, lo Sba prevede, già a partire da quest’anno, che venga annualmente presentato al Parlamento un disegno di legge per le pmi che verrà inserito nel contesto della manovra annuale di bilancio (Dpef, legge finanziaria e legge di bilancio) con l’obiettivo di mirare specifiche iniziative a sostegno di questo segmento di imprese.(Confcommercio)

 

Foto
notizie Danza, musica e teatro: così a Villa Iris scatta la seconda giovinezza In Puglia c’è un complesso di strutture socio residenziali che risveglia le emozioni dei suoi ospiti grazie a percorsi artistico-terapeutici
Foto
notizie Eatalia: una cucina aperta sulla tradizione A Wavre, in Belgio, dall’incontro tra due “fedelissimi” della gastronomia italiana è nato un ristorante che fa della qualità e della convivialità le sue armi vincenti
Foto
notizie Bella Italia, sapore di casa A tu per tu con Nicola Mazzaglia, food manager che nella “mistica” Bali ha portato il gusto della tradizione italiana.
Foto
notizie Operacaffè: a San Diego continua la grande tradizione toscana Venticinque anni fa la chef Patrizia Branchi e suo marito hanno “mollato” il ristorante che avevano a Firenze e si sono trasferiti in California. Una scelta difficile, che li ha però condotti al successo