donna_brain

Liguria – Sono le mille e più sfumature e sfaccettature dell’universo donna le protagoniste assolute del Festival dell’Eccellenza al Femminile , di scena a Genova e dintorni fino a martedì 25 novembre.

Quest’anno la tematica prescelta per fungere da filo rosso conduttore è denominata ” La conciliazione. Donne e uomini nel Terzo Millennio” , a sottolineare le innate doti di accoglienza, capacità di dialogo e interrelazione espressi dall’altrà metà del cielo.

Partecipano all’evento una moltitudine di nomi di spicco che raccontano l’ingegno e il talento colorati in rosa: la regista Lina Wertmüller, Milena Vukotic, Galatea Ranzi, Paola Quattrini, Lidia Ravera, Giulia Graglia, Fernanda Contri, Laura Dalla Ragione, Maricla Boggio, Marina Sereni e numerose altre.

Come cuore pulsante della manifestazione è stato designato Palazzo Doria Spinola , attuale sede della Prefettura e della Provincia e futura sede della Città Metropolitana, ma sono stati attivamente coinvolti anche 12 comuni limitrofi del genovesato (Cicagna, Torriglia, Tiglieto, Sori, Campo Ligure, Masone, Rossiglione, Santa Margherita Ligure, Rapallo, Arenzano, Mele, Rossiglione) che hanno così potuto mettere in campo le proprie risorse d’eccellenza.

palazzo-doria-spinolaLe sontuose sale di Palazzo Doria Spinola, a Genova

Si replica inoltre il Premio Ipazia alla Nuova Drammaturgia Contemporanea, che ha coinvolto in maniera trasversale variegate fasce di età ed è dedicato alla celebre filosofa neoplatonica di Alessandria d’Egitto, brutalmente trucidata agli albori del V secolo da un manipolo di fanatici religiosi, per la sola colpa d’essere rimasta fedele ai propri valori e convinzioni di donna libera e pensante .
Il concorso è stato intenzionalmente aperto sia agli uomini che alle donne.

ipazia_alessandriaLa filosofa e scienziata Ipazia di Alessandria,
magistralmente interpretata da Rachel Weisz nel film “Agora”

Per l’edizione 2014 il premio verrà conferito sabato 22 novembre alla regista siciliana Emma Dante , che ha divulgato lasicilianitàa livello mondiale, e alla poetessa polacca Ewa Lipska , due donne del mondo della Cultura e dello Spettacolo che si sono distinte unendo al successo nella professione la rappresentatività del loro paese e del loro territorio di origine.

Martedì 25 novembre, Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne , la kermesse si chiuderà con una staffetta di testimonianze, contributi e momenti di riflessione a cui tutti, in particolar modo i signori uomini, sono invitati a partecipare.

Per leggere il programma completo:www.eccellenzalfemminile.it

 

Foto
notizie Una passione senza tempo chiamata BIRRA Nel birrificio "La Tresca" si controlla ed interviene direttamente su tutta la filiera di produzione, dalla macinazione dei malti all'imbottigliamento.
Foto
notizie Partenopeo Caffè & Bistrot: l’arte culinaria campana approda a Monaco di Baviera   Partenope è il nome di un'antica città greca che si trova nella zona che oggi è quella della nota città di Napoli. Il nome Partenope deriva dalla mitologia greca, più precisamente dalla sirena greca Partenope, che fu lavata a terra sulla costa della città. "Passione" e cooperazione racchiudono il cammino di Francesco Valletta e Francesco Sardegna che hanno deciso di concretizzare il loro sogno di diffondere le loro tradizioni culinarie partenopee qui a Monaco di Baviera aprendo il Partenopeo Caffè & Bistrot.
Foto
notizie Trattoria Enoteca Amici Amici: quando il cibo si trasforma in piacevole convivialità A Berlino, vi è un posto indimenticabile in cui fermarsi a pranzo o a cena per fare il pieno di specialità siciliane basate sulle antiche ricette della nonna, rivisitate con abilità in chiave moderna. Stiamo parlando della Trattoria Enoteca Amici Amici del siciliano Renato Clari. In un ambiente casereccio, ricco di foto e immagini che richiamano la nostra italianità e che sono appese ad arte alle pareti in mezzo a decorazioni di fiori, tavoli con tovaglie a quadri rossi e bianchi, vi immergerete in un inedito e suggestivo ambiente familiare in cui la convivialità è altamente stimolata. Il nome del locale allude al noto film italiano “Amici Miei” di Monicelli ed è un vero e proprio stimolo alla condivisione di passioni ed esperienze culinarie. La Trattoria Enoteca Amici Amici è molto frequentata nella pausa pranzo da persone che voglio godersi un momento di meritato relax, lontane dalle preoccupazioni del lavoro per fare il pieno di piatti prelibati come la carbonara, l’amatriciana, le grigliate di carne e pesce. Sono queste pietanze di successo, tutte preparate con professionalità e avendo alla base un’attenta selezione dei prodotti Made in Italy che non gusterete da nessun’altra parte. Il menù cambia costantemente e tiene conto della stagionalità dei prodotti che sono alla base delle ricette tramandate da anni.