Schema scoperta HIV - DA F. DE FILIPPOLa ricerca italiana ha messo a segno un’ importantissima scoperta nella lotta all’AIDS .
L’equipe di scienziati dell’ Icgeb (International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology) di Trieste , sotto la guida del professorMauro Giacca, è riuscita ad addentrarsi nella struttura interna del nucleo dei linfociti smascherando quei siti dove l’HIV è solito nascondersi fino a rendersi invisibile; era proprio questa la problematica che fino a questo momento penalizzava lo sviluppo di un farmaco capace di sconfiggere il virus, e non soltanto di rallentarne l’evoluzione.

L’enorme pericolosità dell’AIDS è causata dalla proprietà del virus – mediante l’enzima dettotrascrittasi inversa– di inserire il proprio DNA in quello delle cellule che colpisce, fondendosi in tal modo col loro patrimonio genetico.

Scoperta HIV (Mauro Giacca) - DA F. DE FILIPPOIl ricercatore genetista prof. Mauro Giacca

Gli esperti hanno voluto indagare l’ enigma per il quale l’infezione colpisce solo determinati geni mentre ne ignora altri, mettendo in evidenza il ruolo di due proteine (NUP153 e LEDGF/p75) che fungono da “grimaldello” sfruttato dal virus per insinuarsi all’interno delle unità cellulari.

L’epocale scoperta, immediatamente pubblicata sul sito di “Nature”, sta facendo il giro del mondo e alimenta di tangibili nuove speranze sia i malati che i rappresentanti della comunità scientifica.

L’Icgeb, centro mondiale di eccellenza per la ricerca nelle scienze della vita, è un’organizzazione internazionale no profit delle Nazioni Unite che opera dal 1987 a Trieste, con sedi a New Delhi (India) e a Cape Town (Sudafrica).

Per maggiori informazioni:www.icgeb.trieste.it/ts-home.html
Fonte del materiale fotografico: Ansa

 

Foto
notizie Antica Macelleria Bacci, la “toscanità” alla conquista dei Paesi Bassi  Una tradizione familiare che dal 1890 si trasmette di padre in figlio
Foto
notizie Vinhà Trattoria Vineria, solo prodotti di qualità per ricette dal sapore indimenticabile   A Matino, in provincia di Lecce vi è un locale suggestivo in cui poter gustare i piatti tipici della cucina salentina preparati con tanto amore e dedizione da chi negli anni ha maturato tanta esperienza nel settore della ristorazione. Vi stiamo parlando di Vinhà Trattoria Vineria, gestita dalla famiglia Bovino in cui Valentina e la sua famiglia vi accoglieranno con tanta cordialità e professionalità per farvi intraprendere un viaggio culinario tra i sapori autentici e gustosi dei prodotti tipici della zona che sono alla base di ricette caserecce e gustose. L’ambiente caldo e la convivialità dei Bovino vi faranno sentire a vostro agio come se foste parte integrante della famiglia che vi coccolerà e ammalierà con ricette sempre più creative che lasceranno il segno nella vostra memoria. Ai piatti a base di verdure stagionali, pesce e carne di qualità potrete abbinare dei vini pugliesi che contribuiranno a valorizzare il loro sapore inedito. Di come Vinhà, Trattoria Vineria presta tanta attenzione alla selezione di prodotti genuini a km 0 per le proprie ricette e di come sia importante far “sentire a casa” la propria clientela ci parla Valentina Bovino in questa esclusiva intervista.
Foto
notizie Ristorante - Pizzeria La Riviera Semplicità, passione e gusto italiano in terra belga  
Foto
notizie Pizza Uno a Chênée: dalla Sicilia con amore Nel distretto di Liegi, Domenico Ammavuta tiene alta la bandiera delle grandi tradizioni italiane. Pizza e pasta di prima qualità realizzate rigorosamente “a conduzione familiare”