saneidee

Sane Idee 2010 . Conferenze, seminari, forum e mostre mercato per valorizzare la buona cultura dell’arte di vivere. Tante e prestigiose le adesioni da parte di produttori e grandi nomi della scienza e della cultura per la prima edizione dell’Expo del Benessere.

La Prima edizione dell’Expo Nazionale del Benessere. Sane Idee è una grande manifestazione, che si terrà dal 16 al 19 settembre, dedicata alle contemporanee metodologie del benessere e prenderà vita nel cuore della affascinantecittà umbra di Todi,che una ricerca della Kentucky University ha definito “la più vivibile del mondo”.

Non una comune esposizione dove presentare solo un prodotto ma Formazione, informazione e metodo del Benessere: Sane Idee vuole soprattutto valorizzare la buona cultura dell’arte di vivere. L’obiettivo è spiegare, in modo diretto e interattivo, attraverso forum, dimostrazioni e conferenze, come nasce l’idea scientifica che è dietro ad ogni prodotto di avanguardia e di qualità.

Ad ospitare la manifestazione, lo splendido palazzo Landi-Corradi nel centro storico tuderte, perfetta cornice per quello vuole essere un viaggio nelle eccellenze scientifiche e produttive italiane. Un’iniziativa originale e unica nel suo genere che sta raccogliendo adesioni importanti da parte di grandi produttori e nomi di prestigio della scienza e della cultura italiana oltre ad aver ottenuto recentemente il patrocinio del Ministero della Gioventù.

Il programma, ancora provvisorio, prevede tra i vari appuntamenti: seminari sull’alimentazione di qualità e l’agricoltura biologica, simposi sulla medicina olistica e sulla produzione di energia da fonti rinnovabili, incontri dedicati alla cura della salute attraverso lo sport e alla cultura del “buon vivere”. Tutte “Sane Idee” che verranno presentate e analizzate da una prospettiva nuova, allo stesso tempo teorica e pratica, pensata per avvicinare produttori sensibili e utenti, cittadini interessati e aziende.

Foto
notizie Napoli Centrale Pizzeria Spaghetteria: la semplicità, l’autenticità e la passione del Made in Italy in Romania Nella città romena di Cluj Napoca, Edgardo Attilio Ciancio e suo padre, alla fine degli anni Novanta, hanno aperto Napoli Centrale Pizzeria e Spaghetteria. In questo posto dall’atmosfera calda e familiare è possibile gustare piatti prelibati di pasta fresca.  In estate è possibile immergersi in un’atmosfera naturale grazie al giardino di cui la struttura dispone e che è quotidianamente curato. Molto richiesti sono i primi di tagliatelle e pappardelle condite con sughi preparati con ingredienti freschi e di qualità importati direttamente dall’Italia.  Amata anche la pasta ripiena come fagottini, ravioli e tortellini. La pizza che gusterete qui a Napoli Centrale Pizzeria e Spaghetteria è l’autentica pizza napoletana dalla lievitazione e dal sapore vero, cotta nel forno a legna come se le stesse assaporando in una pizzeria di Napoli. Il legame con la propria terra di origine, il gusto della semplicità e la ricerca della qualità accompagnano Edgardo nella sua missione di diffondere l’autentico Made in Italy qui in Romania. Ce lo esprime con entusiasmo in questa interessante intervista.
Foto
notizie Quel cortile fiorito che rievoca in tavola la Sicilia più autentica... Vegetariano, vegano, gluten free e altre specifiche necessità sono qui accolte ed esaudite sapientemente
Foto
notizie Ristorante Pizzeria Lei: il regno della sperimentazione culinaria italiana di Franco Lupo Dopo anni di gavetta maturati (con tanto sacrificio) nell’ambito della ristorazione, Franco Lupo, di origini siciliane, ha realizzato il suo sogno di creare il suo ristorante pizzeria in cui promuovere l’autentica “pizza italiana”, preparata con amore e professionalità. Presso il suo Ristorante Pizzeria Lei, localizzato della cittadina tedesca di Niedereschach, situata nel land del Baden-Württemberg, è possibile gustare una pizza preparata da pizzaioli d’eccezione. Il segreto del suo amato gusto prelibato risiede nell’impasto preparato con farina italiana di qualità, il condimento in cui primeggiano prodotti genuini e freschi e la cottura su forno a legna. Franco Lupo ci tiene tanto a sperimentare tra i fornelli, cucinando e creando piatti inediti per la sua clientela mixando la tradizione con la sapiente modernità.