f84d5694c9359ec925862fe0ba119ee6_L
Grandi chef internazionali, i talenti della gastronomia dell’Emilia Romagna e molti artigiani del gusto si troveranno il 21 e 22 giugno sotto al tendone di un circo di 1500 mq per celebrare le eccellenze del territorio regionale.
Al Meni è un festival di eccellenze gastronomiche. Al Meni è il racconto di prodotti fatti “con le mani e con il cuore”. Fin qui nulla di nuovo. Ma Al Meni è soprattutto il grande spettacolo che  Massimo Bottura  porterà in Piazza Fellini a Rimini il 21 e 22 giugno. Ha un sapore felliniano questo 8 ½ gastronomico, che sotto un grande tendone da circo ospiterà 24 celebri chef, 12 stelle della cucina internazionale per due giorni a confronto con 12 grandi cuochi dell’Emilia Romagna. E chi, meglio del genio di Massimo Bottura, può portare in alto la bandiera di una cucina regionale fatta di antiche tradizioni ed eccellenze del territorio?
Una festa dallo spirito circense e immaginifico, che ben si addice all’eclettico chef dell’Osteria Francescana, realizzata con il sostegno del Comune di Rimini e della Regione Emilia Romagna, per valorizzare le molte realtà del made in Italy emiliano e romagnolo, esempi di qualità artigianale e imprenditoriale su cui puntare in vista dell’Expo 2015. Quindi non solo gastronomia, pur ricordando che la regione detiene il record di prodotti a denominazione di origine, ma anche vanti nazionali come Ducati e Ferrari e il ricordo di grandi personaggi come Verdi e Fellini.
L’apertura dell’evento sarà affidata al suo ideatore, Massimo Bottura, che, con  Oscar Farinetti , darà il via a un ricco programma di degustazioni, laboratori e show cooking, tutto all’insegna delle “mani” (“al meni”, appunto, dal titolo di una poesia di  Tonino Guerra ).
Tra gli ospiti internazionali, che si cimenteranno con i prodotti locali,  Virgilio Martinez  da Lima, l’italiano in trasferta parigina  Simone Tondo Matt Orlando  e molti altri; per la “nazionale” italiana (emiliana e romagnola a dire il vero) scenderanno in campo tra gli altri  Paolo Raschi Piergiorgio Parini Isa Mazzocchi  (l’unica donna),  Takahiko Kondo , sous chef dell’Osteria Francescana. Accanto al circo, un Mercato delle eccellenze radunerà gli artigiani del gusto, ma anche design e antiquariato troveranno spazio nel lab store itinerante Matrioska.
E domenica 22 si continua con una speciale colazione sull’erba dei giardini del Grand Hotel di Rimini: fascino liberty e atmosfera retrò per un picnic realizzato a più mani, dagli chef di Al meni (neanche a dirlo.
Redazione Eccellenze Italiane
fonte Gambero Rosso
Foto
notizie L’ Ancora Ristorante Pizzeria: professionalità nella promozione del Made in Italy dal 1995 Dal 1995 l’Ancora Ristorante Pizzeria promuove l’autentico Made in Italy nella cittadina tedesca di Carlsbad Langensteinbach. L’Ancora Ristorante Pizzeria è molto apprezzato per il suo ambiente familiare e accogliente in cui poter gustare il meglio della cucina italiana immersi nel relax autentico. Da primavera è possibile anche mangiare all’aperto, nello spazioso giardino ricco di piante e fiori coltivati dal signor Andrea Ferrarini in persona, ristoratore italiano all’estero. Originario della Sicilia, Andrea si distingue per la perseveranza e l’entusiasmo nel perseguire l’obiettivo ambizioso di educare i suoi clienti al “mangiare sano”. Egli persegue questo obiettivo offrendo alla clientela dell’Ancora le sue pietanze e pizze a base di prodotti di stagione, importati direttamente dalla sua amata Italia. Il successo di un ristorante italiano all’estero per Andrea risiede nell’offrire con costanza la qualità e la professionalità ai suoi clienti con serietà e umiltà.
Foto
notizie Cirò, il coup de foudre fra Costa Azzurra e i sapori italiani Incontriamo a Cannes un angolo di autentiche tradizioni e bontà
Foto
notizie Macelleria Del Centro di Giovanni Iorio: dove la “tradizione” si fonde “all’innovazione” In un piccolo paesino in provincia di Napoli chiamato Carditello, vi è una macelleria chiamata Macelleria del Centro gestita da Giovanni Iorio. Questa macelleria è un vero e proprio “negozio da gourmet” in cui si possono acquistare numerose prelibatezze a base di carne per soddisfare qualsiasi tipo di palato, anche quello più esigente. La Macelleria Del Centro di Giovanni Iorio si tramanda di generazione in generazione e fonde la “tradizione” con l’“innovazione”. Qui potete acquistare carne italiana di qualità, fresca e genuina e una vasta scelta di sacchettini di carne ripieni, babà di pollo, piadine e croissant ripieni di eccellente carne e salume.
Foto
notizie Italia Zuccheri, zucchero al 100% italiano nel pieno rispetto del rapporto “uomo” e “natura”   Italia Zuccheri è l’azienda italiana che produce zucchero al 100% Italiano. Infatti solo gli agricoltori di Coprob (cooperativa agricola che controlla Italia Zuccheri) hanno scelto di continuare a seminare, coltivare e lavorare le barbabietole per produrre l'unico zucchero 100% italiano rimasto. Lo zucchero di questa azienda proviene solo da barbabietole seminate, raccolte e lavorate rigorosamente in Italia. In oltre 50 anni, la cooperativa di Italia Zuccheri ha totalizzato circa 5.770 aziende agricole socie e 1.300 conferenti. Ogni giorno Italia Zuccheri si impegna a rispettare il rapporto speciale tra “uomo” e “natura” portando avanti una “mission” basata sulla sostenibilità ambientale e la tutela del lavoratore. Il fattore umano è centrale per questa azienda. Numerosi sono i prodotti che produce per i consumatori come lo “Zucchero Nostrano” Grezzo che ha riscosso tanto successo aggiudicandosi il Brand Award 2018. Nota e ricercata è anche la linea degli zuccheri vagliati. Sono pensati per soddisfare le innumerevoli e particolari esigenze dell’industria e gli artigiani che desiderano ottenere una struttura controllata e la standardizzazione del prodotto finale. Dell’azienda e dei valori umani ed etici che sono alla base della mission quotidiana ci parla Donatella Bratta in questa esclusiva intervista