pub
In Gran Bretagna – come si sa – la birra equivale a una vera e propria istituzione, con i suoi riti e ritmi di degustazione ben consolidati, dove fino a poco tempo fa la facevano da padrone le etichette nazionali.
Ma a dispetto di ogni scetticismo, la birra Made in Italy si sta facendo sempre più strada anche nel mercato inglese, erodendo quella che poteva sembrare una nicchia di mercato impossibile da espugnare.
Secondo i dati ricavati dallaColdiretti, l’anno 2014 ha infatti segnato un aumento delle esportazioni del 13% rispetto all’anno precedente, sulla scia di un trend in continua crescita .

E’ dunque un momento di autentico boom, considerando che sul territorio italiano sono al momento attivi oltre 600 microbirrifici, un numero più che decuplicato nell’arco dell’ultimo decennio grazie all’entusiasmo di giovani e dinamiche start-up.

Col sostegno di una coltivazione nazionale di orzo ripartita su 226.000 ettari che nel 2014 ha fornito 860.000 tonnellate di materia prima, la produzione ammonta a 30 milioni di litri l’anno e il 10% di questi prende la via dell’esportazione.

boccali_birra
Un importante fattore trainante per la nostra economia, dunque, che il censimento condotto dalla Coldiretti mette in luce anche per la “forte spinta all’occupazione soprattutto tra gli under 35 che sono i più attivi nel settore con profonde innovazioni che vanno dalla certificazione dell’origine a chilometri zero al legame diretto con le aziende agricole, ma anche la produzione di specialità altamente distintive o forme distributive innovative come ibrewpub“.

Questa incoraggiante panoramica rimane tuttavia adombrata dal recente aumento della accise che dal primo gennaio sono schizzate a 45 centesimi per ogni euro di birra.
D’altronde le tesi sostenuta da Assobirra è che le accise determinino un effetto recessivo , con la distruzione di posti di lavoro e una flessione di introiti per lo Stato.
Uno studio svolto ad inizio anno ha poi indicato che contenendo le tasse a livello di Germania (4 volte inferiori alle nostre) e Spagna (3 volte inferiori), il settore sarebbe in grado di generare 7.000 posti di lavoro nell’intero 2015.

 

Foto
notizie Ristorante Pizzeria Le Castelle da Amedeo: amore e passione quotidiana al servizio del Made in Italy Nella cittadina tedesca di Langenpreising, vi è il Ristorante Pizzeria Le Castelle da Amedeo, in cui il signor Amedeo e sua moglie Maria Rita vi accompagneranno con cordialità e passione per intraprendere un “viaggio inedito” tra i sapori della cucina italiana. Immersi in un ambiente accogliente e familiare potrete gustare i piatti tipici italiani preparati con prodotti freschi e genuini provenienti direttamente dalla tanto amata Italia. Il Ristorante Pizzeria Le Castelle alterna un menù tradizionale ad uno speciale in cui ogni settimana propone piatti appartenenti alla cultura culinaria italiana, rivisitati in chiave moderna. Questi piatti sono così gustosi ed esclusivi. Potrete gustarli sono in questo ristorante indimenticabile in cui tornare diventa sempre un’esperienza piacevole e gustosa.
Foto
notizie RistoMacelleria Rosso 27 a Vercelli, passione e amore per la carne di qualità   La RistoMacelleria Rosso 27 a Vercelli è il posto consigliato a tutti gli amanti della carne di qualità. Nata nel 2015 in seguito all’ esperienza di successo di Claudio Limberti e sua moglie Gabriella nella gestione della storica macelleria “Bottega della Carne”. In questo locale caldo e accogliente potrete gustare tante specialità a base di carne eccellente come il pregiato Fassone di Razza Piemontese, certificato e garantito dal consorzio Coalvi. Oltre alla celebre battuta al coltello imperdibili sono gli agnolotti e tante prelibatezze tipiche della zona, tutte da esplorare, assaporare e abbinare ad un’ampia selezione di etichette pregiate del Monferrato, Langhe e Gattinara L’angolo caffetteria completa il servizio, offrendo gustose colazioni e appetitose merende. Di come riconoscere una carne di qualità e della passione per questo lavoro in cui non si finisce mai di mettersi in gioco per evolversi e crescere professionalmente, ci parla in questa esclusiva intervista Claudio Limberti.
Foto
notizie Italia nel Mondo: le specialità italiane di qualità non conoscono distanze e limiti Italia nel Mondo è un’azienda creata in Austria nel 2002 dalla passione di Giovanna Reina per l’autentico Made in Italy. La sua missione speciale è quella di diffondere l’arte culinaria italiana all’estero facendo conoscere i principali prodotti genuini e di qualità che da anni contraddistinguono il successo della nostra nazione.