sharing-economy

Nei tempi attuali dove la sharing economy ha dimostrato anche ai maggiori scettici le proprie potenzialità nel fronteggiare la crisi di modelli di business che non reggono più, si fa prepotentemente strada il concetto di prosumer .

Dal mese di settembre 2016, il Portale di Eccellenze Italiane si arricchirà di un ulteriore servizio multimediale che proprio dal prosuming trae ispirazione, con l’obiettivo di costruire un Circuito dove interscambio, circolarità di idee e risorse, comunicazione trasparente e orientamento alla customer satisfaction fungeranno da elementi-cardine a vantaggio delle realtà imprenditoriali italiane e del loro bacino di clientela.
Etimologicamente parlando, l’espressione denota la fusione dei terminiprofessional/producercon la parolaconsumer.
In questa rivoluzionaria accezione, il fruitore di beni o servizi si svincola dal ruolo passivo dove era finora confinato, per contribuire al processo di produzione e aprirsi – finalmente nel ruolo di attore comprimario – alle infinite possibilità che gli offre un mercato dinamico, globalizzato e sempre più sensibile alle istanze del singolo.
E mentre la condivisione strizza sempre più l’occhio alla vita quotidiana di ciascuno, generando un giro d’affari nel Belpaese va dallo 0,25 all’1% del PIL, l’innovazione concepita a livello manageriale non può che cavalcarne l’onda.

“Nel corso della sua storia una collettività può eventualmente raggiungere un soddisfacente livello medio di prosperità.
Ma diviene intaccabile solamente quando tutti i singoli ingranaggi che la costituiscono traggono profitto e benessere”.

 

Save

Foto
notizie Ristorante La Giara: le speciali e inimitabili tradizioni del Sud Italia in Francia Nella cittadina francese di Boulogne Billancourt vi è il Ristorante La Giara, immerso in un ambiente minimale e accogliente che richiama le peculiarità di una trattoria tipica del Sud Italia. Qui è possibile gustare una cucina dal gusto semplice, genuino e mediterraneo.
Foto
notizie Ciao bella Hofheim: un pieno di autentici e gustosi in Germania Ciao Bella Hofheim si conferma da anni uno dei migliori negozi di specialità italiane in Germania. Qui potete trovare un vasto assortimento di formaggi, salumi, pasta, pane, biscotti, vini di qualità. Stefano Carletta è un grande promotore del Made in Italy all’estero e un amante della dieta mediterranea. Nel laboratorio artigianale del suo negozio prepara i cantuccini più deliziosi del mondo oltre ad un vasto assortimento di dolci, prodotti da forno, piatti d’asporto o per catering. Stefano è anche un abile e creativo pasticcere che investe la sua fantasia e passione per l’arte pasticcera italiana nella preparazione di torte bellissime e gustose per soddisfare qualsiasi tipo di esigenza e preferenza. In questa interessante intervista Stefano Carletta ci parla delle difficoltà nella diffusione dei veri prodotti italianai in Germania e di come il suo mestiere richiede molta inventiva e passione.
Foto
notizie Ristorante Italiano Taranto: uno scorcio di Puglia in Germania In Germania, precisamente in Bad Lauterberg, presso il Ristorante Italiano Taranto è possibile gustare la vera cucina pugliese nel pieno rispetto delle ricette tramandate di generazione in generazione. Questo ristorante è gestito abilmente dallo chef pugliese Raffaele Dargenio. Dopo circa trent’anni di esperienza nel settore della ristorazione, Raffaele nel suo prestigioso ristorante prepara piatti a base di frutti di mare e pesce che non troverete da nessun’altra parte qui in Germania.
Foto
notizie Ristorante Da Braccini a L' Aia Creatività à la carte