Produzione industriale stabile nel mese di aprile. Il centro Studi Confindustria rileva, infatti, per il mese in corso il consolidamento della produzione con una frazionale flessione dello 0,1% su marzo, quando l’attivita’ era salita dell’1,0% su febbraio (dati destagionalizzati).

Il recupero dal minimo del marzo 2009 – si legge nell’indagine rapida del Csc – e’ del 7,8%. Resta ancora del 20,1% la distanza dal massimo dell’aprile 2008. L’incremento nei dodici mesi precedenti e’ del 7,9% (8,0% in marzo; calcolato sui dati medi giornalieri). Questa variazione e’ resa meno significativa dal confronto con livelli molto depressi.
Le imprese che lavorano su commessa segnalano in aprile un miglioramento del volune degli ordinativi: +1,3% su marzo, quando vi era stato un aumento del 3,3% su febbraio (dati destagionalizzati). Su base annua l’incremento e’ stato rispettivamente del 2,9% ad aprile e del 3,8% a marzo.
Per il secondo trimestre 2010 e’ dello 0,6% la crescita acquisita in aprile sul primo trimestre (quando c’era stato un +1,8% sul quarto 2009; stime CSC). Conforta la linearita’ della risalita a ritmi piu’ sostenuti (8%) dell’atteso sulla base delle dinamiche osservate nel biennio pre-crisi (+3,0% annuo). Se le condizioni esterne permettessero di mantenere tali ritmi, il ritorno ai valori precedenti la recessione avverrebbe entro il 2013. Un arco di tempo comunque lungo.
Tra le imprese manifatturiere l’ulteriore progresso nella fiducia (specie nel Nord Est, piu’ industrializzato e vocato all’export), nei giudizi sugli ordini (soprattutto esteri) e nell’utilizzo degli impianti (indagine ISAE) e’ coerente con questo scenario e conferma una ripresa molto piu’ graduale della caduta, ma in accelerazione. (ASCA)

Foto
notizie Pizza Uno a Chênée: dalla Sicilia con amore Nel distretto di Liegi, Domenico Ammavuta tiene alta la bandiera delle grandi tradizioni italiane. Pizza e pasta di prima qualità realizzate rigorosamente “a conduzione familiare”
Foto
notizie I Grani antichi l'Italia riscopre il valore delle sementi di alta qualità
Foto
notizie La fiorentina bio è griffata “Fulceri” La storica macelleria livornese oggi si reinventa: dalla braceria ai clienti sugli yacht
Foto
notizie L’incredibile gelato di Giovanni Santin A Wernigerode, in Germania, c’è un friulano “tostissimo” che ha aperto due gelaterie di successo. Prodotti IGP, materie prime di qualità e una storia da film sono i segreti di questo vulcanico imprenditore