Uno spaccato dell’intero Paese, che va dal Nord al Sud e passa attraverso la penna di giovani e meno giovani, tutti desiderosi di esprimere se stessi e la realta’ che li circonda in versi. Mai come quest’anno il Premio Laurentum per la poesia , tra le piu’ importanti competizioni letterarie in Italia giunto alla sua 24ma edizione, fotografa la parte ‘buona’ dell’Italia, assegnando riconoscimenti in tutto lo Stivale.

IlPremio Laurentumfu ideato nel 1982 dal Centro Culturale Laurentum allo scopo di creare una rassegna, a livello di circoscrizione comunale, dedicata alla poesia e all’amore per la cultura, grazie alla quale i cittadini potessero confrontarsi in merito alle proprie passioni, in maniera costruttiva.

Nell’edizione 2009 sono state proposte iniziative uniche e interessanti tra le quali il Premio Social Network, riservato agli iscritti alla pagina Amici del Premio Laurentum su Face book, che ha raccolto in pochi mesi oltre 4000 iscritti, e il Premio Italiani nel mondo, riservato agli italiani residenti all’estero e oriundi, ideato con il fine di estendere i confini geografici della rassegna e diffondere e promuovere, presso i nostri connazionali, la lingua e la cultura italiane come un inestimabile patrimonio di cultura delle origini che deve essere sostenuto e in alcuni casi riqualificato.

Nel corso della cerimonia al Maxxi, il Museo nazionale delle Arti del XXI secolo, la Giuria presieduta da Gianni Letta e composta, tra gli altri, da Corrado Calabro’, Simona Izzo, Davide Rondoni, Francesca Merloni e Maria Rita Parsi ha premiato ieri sera i migliori componimenti poetici selezionati tra i 2.088 elaborati in gara.

Molte le novita’ cui tende la manifestazione, a partire dall’apertura del Premio a nuovi linguaggi per avvicinarsi alla platea giovanile. Oltre alla tradizionale forma espressiva della poesia in versi, Laurentum ha infatti portato in primo piano l’utilizzo dei nuovi media: dal IV Premio Online Aams al III Premio sms Vodafone, il concorso di poesia via sms da inviare tramite cellulare fino al II Premio Social Network, che vanta 5.388 iscritti alla pagina di Facebook.

EccellenzeItaliane.com

Foto
ristorazione Il Ristorante Cavalieri: dalla Basilicata la tradizione italiana ad Anversa Il Ristorante Cavalieri è sito in un castello storico ad Anversa. È una dimora molto suggestiva che offre dalla sua spaziosa terrazza la vista della meravigliosa e più importante cittadina delle Fiandre. In questa location da sogno che rimane impressa nei ricordi dei suoi clienti, il signor Riccardo Brando direttamente dalla calda e variegata Maratea, in Basilicata, da due anni, gestisce il Ristorante Cavalieri diffondendo il Made in Italy in una nazione che è stata sempre molto attenta e motivata nel gustare i sapori e gli odori tipici della tradizione italiana.  
Foto
notizie Quel cortile fiorito che rievoca in tavola la Sicilia più autentica... Vegetariano, vegano, gluten free e altre specifiche necessità sono qui accolte ed esaudite sapientemente
Foto
notizie L’azienda F.lli Voza: una sana alimentazione garantita da prodotti di qualità L’azienda F.lli Voza è ubicata in provincia di Salerno ed opera ad Eboli per la produzione di Passata di Pomodoro in bottiglie di vetro, a San Valentino Torio per la produzione di Pelati, Pomodorini e Polpa di Pomodoro in barattolo, e in Emilia Romagna per la produzione di Concentrato di Pomodoro e ulteriori prodotti semi-lavorati in fusti o cisterne. L’ottima qualità dei prodotti e l’eccellente servizio sono il mix perfetto per ottenere grandi risultati. Sono quest’ultimi che hanno spinto l’Azienda a puntare sull’ agricoltura biologica che rappresenta oggi oltre il 60 % di tutta la produzione. Dall’azienda F.lli Voza nasce l’idea di lanciare sul mercato un nuovo marchio di prodotti “Antiche Fattorie Templari”. Si tratta di una nuova sfida imprenditoriale e culturale nata dall’idea di uno dei soci dell’azienda, il Cavaliere Antonio Ferrante che unito dall’intento comune di un altro Cavaliere, vogliono far rivivere la storia del più antico ordine cavalleresco della storia dell’umanità. Uno dei segreti dei Templari è la qualità e la varietà di una sana alimentazione che ha contribuito alla loro longevità.
Foto
notizie Ristorante Da Vito: la fedeltà del Made in Italy dello chef Vito Signorello Nella zona tedesca della suggestiva Lipsia, lo chef Vito Signorello ha fondato da più di ventiquattro anni il suo ristorante italiano all’estero, il Ristorante Da Vito. In un ampio e luminoso locale dai colori tenui e rilassanti, è possibile gustare le vere ricette tradizionali della cucina regionale italiana. Le ricette dello chef Vito sono autentiche, tramandate di generazione in generazione. Molto richiesti sono i primi di pasta fresca come i tortelloni, le tagliatelle, i ravioli e le lasagne offerte in tutte le varietà e con ingredienti freschi e di qualità come funghi porcini, spinaci, salmone, parmigiano. Apprezzato è anche il pesce di come la gustosa sogliola alla griglia e il prelibato filetto di salmone al vino.