Centodieci vini italiani hanno risposto entusiasti all’appello lanciato da Enoteca Italiana di Siena per essere protagonisti ai Mondiali di Calcio 2010. L’Ente Nazionale Vini con il Ministero delle Politiche Agricole Alimentare e Forestali gestisce le attivita’ di promozione e valorizzazione dei prodotti d’eccellenza, presso il Wine Bar all’interno di Casa Azzurri, luogo di incontro di giornalisti, operatori, ristoratori e personalita’ del mondo del calcio.

Il mercato Sud Africano e’ in forte espansione. I vini italiani gia’ rappresentano il 7% dei prodotti enologici importati, la ristorazione italiana e’ formata da una pattuglia di circa 350 ristoranti italiani che promuovono la cucina nostrana con piatti tipici e prodotti di qualita’ importati grazie anche a lavoro svolto dalla Camera di Commercio Italo Sud Africana.

Nella carta dei vini dei ristoranti, la proposta prevede gia’ il 30% di vini e’ italiano. I tifosi in arrivo da tutto il mondo fino all’11 luglio brinderanno con le etichette top dell’Italia del vino a Casa Azzurri. Due gli appuntamenti targarti Happy Wine Azzurri: tutti i giorni alle 12 e alle 19 degustazioni dei vini delle aziende associate proposte in abbinamento ai prodotti principi della gastronomia, conosciuti in tutto il mondo come espressione del Made in Italy. Asiago, mortadella, gorgonzola, grana padano, parmigiano reggiano accompagneranno i vini provenienti da tutte le regioni italiane. “Tutto e’ pronto per le attivita’ di promozione programmate e dirette – affermano dalla sede di Casa Italia – verso gli operatori del settore. Da oggi fino all’11 luglio avremo durante il pomeriggio incontri che prevedono presentazioni dettagliate delle nostre eccellenze con degustazioni riservate solo agli operatori, allo scopo di presentare nuovi prodotti che possano incontrare il loro interesse, per tipologia, territorio, gusto”. Il mondo della stampa sportiva, gli ospiti internazionali hanno gia’ affollato il Wine Bar di Casa Azzurri, soddisfatti delle proposte messe in degustazione e congratulandosi per l’ottima selezione e per la varieta’ offerta.

Foto
notizie Caseificio Giusti Una splendida fusione di tradizione e modernità ai piedi del Parco del Matese
Foto
ristorazione Ai 6 Angoli: Bruxelles love Italian Food! Una passione nata tanti anni fa, trasformata con il tempo in un progetto dal “sapore italiano”: così Piergiorgio ha dato vita, nel centro storico di Bruxelles, ad una speciale trattoria, dove gusto e tradizione si uniscono, nel segno della tradizione marchigiana.
Foto
notizie Napoli Centrale Pizzeria Spaghetteria: la semplicità, l’autenticità e la passione del Made in Italy in Romania Nella città romena di Cluj Napoca, Edgardo Attilio Ciancio e suo padre, alla fine degli anni Novanta, hanno aperto Napoli Centrale Pizzeria e Spaghetteria. In questo posto dall’atmosfera calda e familiare è possibile gustare piatti prelibati di pasta fresca.  In estate è possibile immergersi in un’atmosfera naturale grazie al giardino di cui la struttura dispone e che è quotidianamente curato. Molto richiesti sono i primi di tagliatelle e pappardelle condite con sughi preparati con ingredienti freschi e di qualità importati direttamente dall’Italia.  Amata anche la pasta ripiena come fagottini, ravioli e tortellini. La pizza che gusterete qui a Napoli Centrale Pizzeria e Spaghetteria è l’autentica pizza napoletana dalla lievitazione e dal sapore vero, cotta nel forno a legna come se le stesse assaporando in una pizzeria di Napoli. Il legame con la propria terra di origine, il gusto della semplicità e la ricerca della qualità accompagnano Edgardo nella sua missione di diffondere l’autentico Made in Italy qui in Romania. Ce lo esprime con entusiasmo in questa interessante intervista.
Foto
notizie Antica Macelleria Bacci, la “toscanità” alla conquista dei Paesi Bassi  Una tradizione familiare che dal 1890 si trasmette di padre in figlio