Con un finanziamento del Ministero dell’Ambiente, patrocinato dall’Ente Parco nazionale del Pollino, è stato inaugurato il nuovo portale di e-commerce dedicato alle eccellenze agroalimentari del Parco nazionale. Un’iniziativa che va nella giusta direzione, sbarcando sul web con tante novità e opportunità per i produttori locali.
  Trentaquattro, per ora, le aziende produttrici che vendono on line o espongono i prodotti della tradizione agricola e gastronomica dell’area protetta. Un vero e proprio “mercato” virtuale, dove poter conoscere le genuinità del Pollino e acquistarle tramite il web.
Un progetto, quello del portale www.prodottipollino.it, voluto e sviluppato dalla sinergia tra l’Ente Nazionale del Parco del Pollino e l’Alsia. L’Ente Parco è l’istituzione preposta alla tutela e alla valorizzazione dell’area protetta. L’Alsia è l’Agenzia lucana di sviluppo e innovazione in agricoltura, ente strumentale della Regione Basilicata, che si occupa di sviluppo agricolo, di trasferimento delle innovazioni e di assistenza agli imprenditori agricoli.
Valorizzazione dei prodotti tipici.  In quest’ultimo campo è stato costituito un marchio d’area per la certificazione e la valorizzazione dei prodotti tipici, ed è stata organizzata una segreteria commerciale per la distribuzione. Oggi, con il portale web per l’e-commerce, si punta alla commercializzazione oltre i confini regionali delle tipicità agroalimentari del Pollino.
Il Portale E-Commerce dei prodotti tipici del Parco Nazionale del Pollino raggruppa le aziende produttrici e i prodotti della tradizione agricola e gastronomica dell’area. Un vero e proprio “mercato” virtuale, dove poter conoscere le genuinità del Pollino e acquistarle on line. Un portale agile e ben strutturato, che consente al visitatore numerose opportunità per conoscere al meglio una delle zone più caratteristiche del parco calabro-lucano. Una sezione è dedicata ai Negozi online, dove è possibile acquistare i prodotti alimentari che si contraddistinguono per un’alta qualità ma soprattutto per la loro tipicità.
Un importante tassello che si aggiunge a tutti gli altri progetti realizzati dal Parco in collaborazione con l’ALSIA, per valorizzare tutte le filiere produttive dell’agro-alimentare, come è stato spiegato durante l’incontro con i giornalisti, alla presenza di numerosi imprenditori dell’agro-alimentare. All’incontro per la presentazione del nuovo portale  – si legge in un comunicato –  sono intervenuti il presidente e il vice presidente del Parco, Domenico Pappaterra e Francesco Fiore, il direttore dell’Ente, Annibale Formica, il Dirigente dell’Area Sviluppo Agricolo della stessa ALSIA, Sergio Gallo, il responsabile informatico dell’ALSIA, Vito Manfredi.

Foto
notizie Macelleria Testa: oltre un secolo di carne d’eccellenza La famiglia testa, dal 1916, va alla ricerca della qualità assoluta: oggi la garantisce attraverso un processo con cui controlla passo dopo passo i capi d’allevamento che poi finiscono sulla tavola del consumatore
Foto
notizie Ristorante Gran Sasso Innovazione e creatività al servizio della grande cucina italiana
Foto
notizie Ristorante Strega: come rimanere ammaliati dall’autentico Made in Italy nel Connecticut Nato dalla passione per l’autentico Made in Italy del ristoratore e sommelier Danilo Mongillo fusa all’amore per la cucina italiana dello chef Marco Giugliano, il ristorante Strega è il luogo ideale per gustare la vera cucina italiana nello stato americano del Connecticut. Il Ristorante Strega si trova precisamente nella città di Branford. Il suo nome richiama il noto liquore prodotto nella città campana di Benevento. Mangiare presso il Ristorante Strega significa avventurarsi tra i sapori autentici e genuini di una cucina raffinata ed elaborata capace di soddisfare qualsiasi esigenza e palato. Alla base di essa vi è un’attenta ricerca e selezione di prodotti autentici e di qualità e la professionalità di chef qualificati che hanno lavorato fianco a fianco con celebrità italiane dell’arte culinaria.