43217

Monteleone Sabino (RI) – L’attivita’ familiare “ Azienda Agricola Innocenti Salvatore ” e’ una realta’ tutta BIO , che prende il nome dal suo fondatore. Ad oggi al timone dell’azienda vi sono i figli Barbara e Daniele che proseguono la grande passione del padre per l’agricoltura, i suoi frutti e l’amore per la natura.
Dal 1981 , anno in cui Salvatore acquisto’ l’attuale tenuta, si e’ subito deciso di dedicarsi alla coltivazione biologica, cosa che ha avuto un certo impatto poiche’ in quel periodonel Lazio non era ancora una pratica diffusa. Salvatore e’ stato pronto ad investire in una scelta cosi’ importante, lui che aveva un’enorme passione per la terra, che affiancava al suo lavoro di impiegato.

E’ un’ azienda agricola eco-sostenibile , poiche’ si regge sulla certezza che lasalvaguardia del pianetasia di giorno in giorno piu’ importante. Il rapporto diretto tra il coltivatore e le sue piante e’ considerato dallo staff una parte fondamentale per ottenere prodotti che siano davvero genuini.
E’ per questo che a frapporsi tra frutti e lavoratori non vi sono macchinari di sorta: tutto viene fatto esclusivamente a mano , dalla coltivazione, alla raccolta, alla confezione dei prodotti. Questo ovviamente fa si’ che i prodotti “Innocenti” non siano vendibili a livello della grande distribuzione, ed in realta’ e’ cio’ che l’azienda stessa auspica: da sempre preferiscono utilizzare i Canali di Filiera Corta e soddisfare le esigenze di piccoli negozi e ristoranti piuttosto che entrare nel confusionario mondo del commercio industriale.

43222

L’Azienda Innocenti punta a dare diversi servizi a chi sceglie i suoi prodotti: conoscere direttamente il produttore , poiche’ e’ importante che ci sia un rapporto di fiducia tra compratore e venditore; offrire, dunque, la consapevolezza piena del prodotto che si sta acquistando, delle sue qualita’ e del perche’ si presenta diverso dai prodotti che si e’ soliti acquistare al supermercato (la cosiddetta “pecca” che sembra sfigurare l’ortaggio in realta’ e’ un piu’ sincero indice della sua naturalezza che non la lucidita’ ed il colore intenso, quasi sempre dati da conservanti e sostanze simili).
L’ OLIO Innocenti e’ il prodotto di punta dell’azienda: e’ quello da cui e’ partito tutto il lavoro del Sig. Salvatore, e ad oggi continua ad essere un prodotto di tutto rispetto.
La sua altissima qualita’ viene dalla sua ricchezza di polifenoli, tocoferoli e vitamina E , che svolgono un’ azione antiossidante .
Raccolte nell’uliveto che si districa tra il fogliame di un bosco, le olive della tenuta Innocenti danno un olio pregiato a causa del particolare microclima in cui si sviluppa e che viene impiegato fino all’ultima goccia: infatti anche l’acquadi scarto” non viene dispersa ma impiegata nella creazione di farmaci antidecubito e anticolesterolo .

43219

Da quando Barbara e Daniele sono subentrati in azienda, la produzione si e’ allargata: il frutteto, che convive all’interno del boschetto con l’uliveto, fornisce loro la frutta che va poi a formare le composte .
Cio’ che le rende genuine e naturali e’ il fatto che sono composte (per l’appunto!) al 100% da frutta, e zuccherate con succo d’uva .
La scelta filosofica dell’Azienda Agricola Innocenti Salvatore e’ stata anche quella dirinunciare a qualsiasi tipo di conservante– compresi quelli previsti nell’agricoltura bio. Per un perfetto ritorno alle origini del prodotto, della sua purezza e del rapporto diretto terra-lavoratore !

ID Anticontraffazione conferito da Eccellenze Italiane n. 6346

 

Save

Foto
ristorazione La Rosa Blu: in Austria cucina mediterranea, 100% italiana Paolo Chessa ha conquistato la piccola città di Trausdorf con pesce fresco e frutti di mare. E ora ha pronta una versione take away del suo ristorante di successo
Foto
notizie La fiorentina bio è griffata “Fulceri” La storica macelleria livornese oggi si reinventa: dalla braceria ai clienti sugli yacht
Foto
notizie Ristorante italiano Antica Mola: un tributo all’arte culinaria pugliese in Germania Lo chef Nicola Panarosa, originario della Puglia, dopo anni di gavetta nel settore della ristorazione e della gastronomia, nel 2007 ha coronato il suo grande sogno. Aprire un suo ristorante italiano in Germania, nella città di Regensburg chiamato Ristorante Antica Mola è stata la sua svolta. Il Ristorante Antica Mola è un tributo alla sua città d’origine, Mola di Bari, una cittadina che si affaccia sul Mare Adriatico, a circa venti km dal capoluogo pugliese. Nel suo ristorante Nicola ha voluto diffondere, insieme a sua moglie Dada, le ricette tradizionali della cucina pugliese. Oltre ad un menù tradizionale in cui regnano sovrane le orecchiette alle cime di rape, egli offre un menù speciale in cui propone piatti sempre nuovi, nati dalla sua fervida fantasia e creatività. Per lo chef Nicola ogni piatto è frutto di una ricerca di sapori autentici. Il merito del loro successo va all’ attenta selezione di prodotti genuini, freschi e di qualità che egli effettua con dedizione ogni giorno.
Foto
notizie Vino biologico Made in Italy, volano le esportazioni Anche all'estero apprezzano il buon vino.