Anche quest’anno a Parma ha preso vita l’iniziativa Cibus, il Salone Internazionale dell’Alimentazione, ovvero il principale evento agro-alimentare che coinvolge in maniera diretta le Eccellenze italiane alimentari. Già nel 2010 ha avuto grande successo dimostrando di poter garantire un palcoscenico prestigioso e internazionale a tutti i prodotti in esposizione: l’ingresso a Cibus è infatti consentito soltanto a un pubblico di professionisti del settore.
In passato ha toccato la cifra di 60.000 visitatori e numerosi compratori esteri da più di 70 paesi. Quest’anno l’iniziativa avrà luogo dal 7 al 10 Maggio, con apertura al pubblico dalle 9:30 alle 18:00, presso il quartiere fieristico di Parma.Numerose sono le possibilità e le situazioni offerte da Cibus, ad esempio Dolce Italia, che darà l’opportunità di saggiare il settore dolciario del Made in Italy, settore per altro in ampia crescita dal 2010 sia nel volume (+1,9%) sia nelle esportazioni (+11,3%), oppure “Cibus in città”, dove l’obiettivo primario è quello di trasformare l’ambiente cittadino in un’atmosfera ricca di sapori e tentazioni a portata di mano di ciascun visitatore: degustazioni di frutta, dolci, esibizioni culinarie, esposizioni di attrezzature antiche mirate alla preparazione di alimenti e altro ancora. E’ possibile, inoltre, nella sede di Accademia Barilla, incontrare grandi maestri e nomi della cucina, scoprire ricette originali, e degustare diverse pietanze accompagnate da pregiati vini.
Anche quest’anno Cibus ha dato la possibilità alle Eccellenze Italiane di essere riconosciute e apprezzate da un pubblico nazionale e internazionale, dimostrando come la qualità dei nostri prodotti meriti sempre più attenzione da parte di tutti i membri del settore agro-alimentare.
Giangiacomo Morozzo

Foto
notizie Un vero banchetto regale vi aspetta a “La Corte del Re” A Robecco sul Naviglio sorge un’azienda familiare affermatissima nel settore del catering
Foto
notizie Tosca Cafè & Enoteca: la passione intramontabile di Elio Bevilacqua per l’arte culinaria italiana raggiunge l’Azerbaijan   La cucina italiana è sempre fonte di successo all’estero. Ce lo dimostra il ristoratore e chef Elio Bevilacqua, originario della Calabria, che ha aperto con tanta motivazione il ristorante italiano Tosca Cafè & Enoteca con l’intento di promuovere l’autentico Made in Italy nello stato di Azerbaijan precisamente nella cittadina di Baku. Da anni è impegnato nell’offrire ai suoi clienti un menù variegato con il meglio delle nostre tradizioni culinarie. Il successo della cucina del Tosca Cafè & Enoteca risiede nella genuinità di prodotti freschi che Elio seleziona personalmente e importa dall’Italia periodicamente, dall’olio d’oliva, alla burrata e ai salumi oltre ai vini speciali che troverete solo presso questo ristorante.
Foto
notizie Ristorante La Giara: le speciali e inimitabili tradizioni del Sud Italia in Francia Nella cittadina francese di Boulogne Billancourt vi è il Ristorante La Giara, immerso in un ambiente minimale e accogliente che richiama le peculiarità di una trattoria tipica del Sud Italia. Qui è possibile gustare una cucina dal gusto semplice, genuino e mediterraneo.
Foto
notizie Il Tartufo: frutto prezioso della terra dalle origini antichissime Noto fin dai tempi antichi, il suo profumo inconfondibile inebria i sensi e riesce ad esaltare qualunque pietanza.