La strategia ‘String of pearls’ della casa farmaceutica Bristol-Myers Squibb (Bms), che in meno di 2 anni ha concluso 10 operazioni strategiche fra acquisizioni e alleanze e oggi ha una pipeline superproduttiva; la rivoluzione della pubblicita’ su Internet innescata da Google, l’inarrestabile modello Ikea. Tre societa’ a confronto, tre business diversi, un’unica parola d’ordine: rompere gli schemi.

“Perche’ la capacita’ di diversificare e innovare le strategie imprenditoriali in rapidita’ e’ la chiave di volta per restare competitivi su un mercato in continua evoluzione”, spiega oggi a Milano Pierluigi Antonelli, presidente e amministratore delegato di Bms Italia, durante il convegno ‘Innovative business models’, organizzato dal ‘Sole 24 ore’.

L’innovazione, prosegue, “e’ un ingrediente essenziale per la sostenibilita’ ed e’ una delle componenti della nostra trasformazione in ‘biopharma di nuova generazione’, cioe’ un’azienda con un modello industriale in grado di prendere il meglio della farmaceutica tradizionale e del biotech, in un’ottica di miglioramento continuo”. Questo nuovo modello “ci mette al riparo dalla crisi attuale, con quasi 10 miliardi di dollari disponibili in cassa e una serie di obiettivi per il futuro”.
La missione: “Usare al meglio le risorse e trovare nuove modalita’ di business. Per esempio il web, secondo me, nel settore farmaceutico offre grossi spazi di manovra non ancora colti”. Da uno dei 10 accordi siglati dall’azienda farmaceutica e’ nato per esempio un nuovo prodotto, ipilimumab, farmaco innovativo contro il melanoma (tumore della pelle), che stimola il sistema immunitario ad attaccare le cellule malate”.

Foto
notizie Rossini Ristorante Italiano: le ricette tradizionali Made in Puglia direttamente a Glasgow Lo chef Maurizio Rossini è un pugliese verace e cordiale che ci tiene tanto a salvaguardare e diffondere la propria italianità. Dopo aver accumulato tante esperienze pregresse nel campo della ristorazione, si è trasferito a Glasgow, affascinato dal mondo britannico. Nel Luglio 2018 supportato e motivato dalla moglie Ester, ha creato con lei il Rossini Ristorante Italiano. Immersi in un ambiente caloroso e familiare, presso il Ristorante Rossini potete avventurarvi nel sapore inedito delle ricette autentiche pugliesi gustando piatti che non troverete altrove. Alla base di essi vi sono le ricette di famiglia e la selezione di prodotti freschi e genuini. Molto apprezzate sono le orecchiette alla barese con le famigerate cime di rape, le “patate riso e cozze” e l’insalata di calamari. Anche il vino che degusterete presso il Ristorante Rossini è di qualità. Periodicamente Maurizio Rossini organizza serate di degustazione di vini italiani presiedute da sommelier famosi che sono in grado di orientare il cliente verso l’autentico culto del vino Made in Italy.
Foto
notizie Mangiare con 'Il Gusto'? Certo, a Bruxelles! Alessandro Pizzimento vi aspetta per un pranzo o una cena dove degustare specialità fatte in casa
Foto
notizie Caseificio De Gennaro  Storia e qualità di un'eccellente azienda di settore
Foto
notizie Ristorante Strega: come rimanere ammaliati dall’autentico Made in Italy nel Connecticut Nato dalla passione per l’autentico Made in Italy del ristoratore e sommelier Danilo Mongillo fusa all’amore per la cucina italiana dello chef Marco Giugliano, il ristorante Strega è il luogo ideale per gustare la vera cucina italiana nello stato americano del Connecticut. Il Ristorante Strega si trova precisamente nella città di Branford. Il suo nome richiama il noto liquore prodotto nella città campana di Benevento. Mangiare presso il Ristorante Strega significa avventurarsi tra i sapori autentici e genuini di una cucina raffinata ed elaborata capace di soddisfare qualsiasi esigenza e palato. Alla base di essa vi è un’attenta ricerca e selezione di prodotti autentici e di qualità e la professionalità di chef qualificati che hanno lavorato fianco a fianco con celebrità italiane dell’arte culinaria.