delizie_dolci

Emilia Romagna – Golosi di tutto il mondo, vi aspettiamo in Italia!
Presso i padiglioni di Rimini Fiera si svolgerà da sabato 17 a mercoledì 21 gennaio la 36esima edizione del Sigep , il rinomato salone internazionale dedicato a gelateria, pasticceria e panificazione artigianali .
Le giornate romagnole costituiranno una preziosa opportunità di dialogo per illustrare agli operatori e ai grandi investitori internazionali del settore (se ne attendono ben 175mila) le filiere del gelato e della produzione dolciaria Made in Italy.

Rimini Fiera Sigep 2011
Sulla spinta del successo dell’edizione passata, l’evento ha calamitato l’interesse e una massiccia la partecipazione da parte delle imprese , saranno infatti oltre mille ad occupare l’intero quartiere fieristico, che ha registrato il “sold out” per gli spazi fruibili già nel mese di novembre 2014.

Sul piatto un’offerta commerciale completa e di qualità , a testimonianza dei numeri di primo livello e del prestigio con cui il nostro paese si distingue (basti considerare che le gelaterie artigianali italiane sono circa 25mila, delle quali 7mila presenti all’estero) generando negli ultimi anni un indotto non solo economico, ma anche di valorizzazione culturale , promossa da accademie aziendali che hanno saputo accuratamente investire nella formazione dei nuovi mastri gelatai affinché diventassero degni depositari delknow-how d’eccellenza.

Parallelamente gode di buona salute l’industria degli ingredienti e dei semilavorati , annoverando un’ottantina di aziende sul territorio nazionale, fornendo lavoro a 1600 addetti con la generazione d’un volume d’affari di oltre 450 milioni di euro.
Il gelato italiano incanta sempre più le papille gustative estere, in quanto oltre il 60% della produzione di materia prima viene convogliato all’indirizzo di Stati membri dell’Ue , tallonati a stretto giro di posta da Usa, Est Europa, Medio e lontano Oriente e Australia .

Da segnalare la lodevole iniziativa battezzata “ Il Gusto della Solidarietà ” per merito della quale il gelato prodotto in eccedenza durante le 5 giornate fieristiche del Sigep verrà raccolto da volontari e poi venduto con offerta libera: il ricavato sarà destinato all’acquisto di derrate alimentari per sostenere famiglie indigenti e bisognose d’aiuto.
Lo scorso gennaio la raccolta di 5.800 chilogrammi – una vera montagna di zuccherina cremosità – si è tradotta nella somma di 7.700 euro.

Various Pierre Herme macaronsI celebri “macarons”, cavallo di battaglia del pasticciere francese Pierre Hermè

Fra i numerosi e variopinti eventi che scandiranno il programma citiamo inoltre il Campionato Mondiale di Pasticceria Juniores , dove a presiedere la giuria internazionale sarà l’alsaziano Pierre Hermè , guru del cioccolato noto come il “Picasso dei dolci” , e la rassegna di sculture in zucchero “The Star of Sugar” a celebrazione del mito della Ferrari.

Tutte le informazioni suwww.sigep.it

 

Foto
notizie Macarronada Italiana: un ristorante che ha una storia da film Dalle spaghettate tra amici all’eccellenza: la comfort cuisine di Ezio Giannino Librizzi, a Florianopolis, ha conquistato il Brasile
Foto
notizie Slide e Post Facebook Di Eccellenze Italiane Raggiungi il pubblico che desideri!
Foto
notizie Park Street Trattoria & Il gelato: amore sconfinato per il Made in Italy e il vero gelato artigianale   Il made in Italy con i suoi prodotti genuini e le pietanze dal sapore inimitabile, approda in Stri Lanka grazie al Park Street Trattoria e Il Gelato aperto dalla famiglia Ceccato che dal 2001 si è trasferita a Colombo in un periodo difficile, ossia in piena guerra civile. Con coraggio e perseveranza l’azienda Ceccato Colombo si è affermata per il suo gelato artigianale italiano preparato con basi importate direttamente dall’Italia e ingredienti genuini e il caffè di qualità aprendo Il Gelato a Odel Ward Place. Successivamente motivata nel promuovere la nostra italianità l’azienda Ceccato Colombo ha aperto questo ristorante nel centro di Colombo, precisamente nella nota in Park Street dove numerose sono le soddisfazioni riscosse. Il merito è da rintracciare nella semplicità degli ingredienti salutari e nella passione per questo lavoro oltre all’arte culinaria italiana che fa la differenza perché promotrice della dieta mediterranea, sinonimo di benessere ovunque.