Gamberorosso

Con l’estate arrivano oltre al caldo anche le guide del Gambero Rosso su città e dintorni.
Oggi in particolare Eccellenze Italiane si concentra sulla guida di Milano ; sulla stessa linea del magazineAgrodolceanche noi andiamo a focalizzarci sulla cucina.

La prestigiosa rivista culinaria assegna 3 forchette ai migliori ristoranti e 3 gamberi alle trattorie.
I vincitori del prestigioso riconoscimento pensato appositamente per le trattorie per quest’anno sono:Caffè La Crepa(Isola Dovarese – Cremona),La Locanda delle Grazie(Curtatone – Mantova), La Madia (Brione – Brescia),Osteria del Treno(Milano),Un Posto a Milano,Osteria della Villettadal 1900 (Palazzolo sull’Oglio – Brescia).
3 mappamondi sono assegnati ai migliori ristoranti etnici: a Milano riesce a strapparli soloIyo.
Si finisce la serie del 3 con le bottiglie, assegnate aAl Donizettidi Bergamo.

I ristoranti che si stagliano in questa prestigiosa classifica sono invece:

1 Medaglia d’oro perVilla Crespi(via Fava 18, Orta San Giulio, Novara). Il miglior 3 forchette della regione (94), ma non solo: lo cucina dello chefAntonino Cannavacciuoloè la regina indiscussa con ben 55 punti.

2 Secondo posto perDal Pescatore(località Runate 15, Canneto sull’Oglio, Mantova): 3 forchette e un punteggio di 92. Il Gambero Rosso gli assegna 53 per la cucina, la seconda migliore della Lombardia.

3 Sul gradino più basso del podio troviamo due ristoranti a pari merito:Ilario Vinciguerra Restaurant(via Roma 1, Gallarate, Varese) eDevero RistorantedelDevero Hotel(largo Kennedy 1, Cavenago di Brianza, Monza e Brianza). Entrambi conquistano 91 punti totali e 54 di cucina.

4Da Vittorio(via Cantalupa 17, Brusaporto, Bergamo) si conferma tra i migliori e conquista un punteggio di 91 e 52.

5Trussardi alla Scala(piazza della Scala 5, Milano) è il primo 3 forchette di questa classifica: 90 punti totali, 53 di cucina.

6Miramonti L’Altro(via Crosette 34, Concesio, Brescia): 89 il totale, ma i punti alla cucina (52) sono meno rispetto a quelli di Mistral.

7 Settima posizione per il ristoranteMistral(via Roma 1, Bellagio, Como) a 89 punti. Notevole la cucina che brilla tra le migliori della regione (54).

8Al Gambero(via Roma 11, Calvisano, Brescia) è all’ottavo posto con un punteggio di 88 (totale) e 52 (cucina).

9Pinocchio(via Guglielmo Marconi 97, Lovere, Bergamo) conquista la nona posizione: 88 punti totali, 51 assegnati alla cucina.

10 Il ristorante dello chef più televisivo del momento,Cracco(via Victor Hugo, 4), si posiziona solo al decimo posto con un punteggio di 87, ma la cucina si conquista un 53.

Ed ora a voi la scelta sulla vostra cena stellata!

Redazione Eccellenze Italiane

Foto
notizie Restorant Peshkatari Specialitet Peshk : il pesce di qualità dal mare direttamente a tavola Il ristorante Peshkatari Specialitet Peshk nasce dalla passione per la pesca e la cucina italiana di Ervin Pone e la sua famiglia. Dopo anni trascorsi in Calabria Ervin ha aperto da circa dieci anni questo ristorante nella città albanese di Fier a circa cento km dalla capitale, realizzando il suo sogno ambizioso. Presso il ristorante Peshkatari Specialitet Peshk è possibile gustare pesce pescato in giornata o conservato secondo tecniche di conservazione diligentemente apprese in Calabria. Il menù cambia in base alla stagionalità del pesce che viene proposto. È impossibile non farsi tentare da un’insalata di pesce crudo o un primo piatto di pasta fatta in casa.
Foto
notizie Serate d'eccellenza al Ristorante da Pino Serate enogastronomiche con prodotti di pregio in un gioco di gusto e raffinatezza offerto con simpatia
Foto
notizie Partenopeo Caffè & Bistrot: l’arte culinaria campana approda a Monaco di Baviera   Partenope è il nome di un'antica città greca che si trova nella zona che oggi è quella della nota città di Napoli. Il nome Partenope deriva dalla mitologia greca, più precisamente dalla sirena greca Partenope, che fu lavata a terra sulla costa della città. "Passione" e cooperazione racchiudono il cammino di Francesco Valletta e Francesco Sardegna che hanno deciso di concretizzare il loro sogno di diffondere le loro tradizioni culinarie partenopee qui a Monaco di Baviera aprendo il Partenopeo Caffè & Bistrot.
Foto
notizie Pensione Ristorante Pizzeria Toscana: l’amore intramontabile per il Made in Italy Lotfi Aboudi, dopo aver maturato la propria esperienza di pizzaiolo e ristoratore in Italia, ha deciso di concretizzare il suo progetto ambizioso di diffondere il Made in Italy in Slovacchia precisamente nella città di Nitra. Quando giunse nel 93 in questa zona, il Made in Italy era del tutto sconosciuto. Lofti si è rimboccato le maniche e con coraggio e perseveranza ha creato un ristorante italiano con annessa una pensione suggestiva in cui i suoi clienti possono soggiornare in pieno relax lasciandosi coccolare dalla sua cucina Made in Italy e dalle attrattive del posto, la Pensione Ristorante Pizzeria Toscana. La Pensione Ristorante Pizzeria Toscana offre due camere triple, 5 camere doppie e un appartamento. Le camere sono dotate di aria condizionata, spaziose con la possibilità di un letto supplementare o di un letto per bambini. Sono moderne e arredate in modo confortevole con tutti gli accessori. Ogni camera ha il proprio bagno con doccia, TV, satellite, minibar. Tutte le camere sono dotate di connessione WIFI. Basta affacciarsi dalla finestra della pensione Toscana per godere di un paesaggio indimenticabile e naturale degno di essere immortalato.