Panorama trani
Puglia – Prende oggi il via la kermesse multidisciplinare Trani International Festival , la quattro giorni organizzata dall’assessorato al turismo e marketing.

Fino al 14 settembre Trani assumerà le sembianze di un ristorante diffuso dove regneranno incontrastati i profumi dei prodotti sbocciati dalla terra e dal mare del Gargano.

Gli estimatori del buon gusto avranno il privilegio di tuffarsi in una vetrina d’elite per celebrare i sapori antichi della tradizione che saranno rivisitati con estro creativo dal team di chef stellati convocati per l’occasione.

La ‘brigata d’assalto’ – così si sono scherzosamente definiti – infiammerà di colore e passione le notti della pittoresca cittadina affacciata sul Mar Adriatico offrendo il meglio dell’ enogastronomia locale e italiana.

Molti i nomi di spicco nella squadra di cuochi: l’eclettico Paolo Parisi in arrivo dalla Toscana, Raffaele Vitale , custode dei segreti del pomodoroSan Marzano, dalla Campania e i pasticcieri dell’associazione del Sospiro di Bisceglie , l’esclusiva tipicità glassata a base pan di spagna farcito con crema pasticcera recentemente eletta a presidioSlow Food.

I visitatori potranno deliziarsi con specialità tipiche pugliesi , e ci sarà davvero l’imbarazzo della scelta: capocollo diMartina Francae ricotta forte,gazpachocon stracciatella, pane diAltamurae vitella podolica.

Nella serata d’apertura si percorrerà la via del pane , fra piazza Quercia e via San Giorgio.
I banchetti lungo il percorso saranno impreziositi sia da presentazioni tradizionali sia dall’assaggio distreet foodin versione gourmet: Paolo Parisi farà conoscere la sua celebre Fetta anni ’60 , avvero ‘L’unica vera alternativa italiana all’hamburger’.

Venerdì 12 , per ‘ Il cibo va in trasferta ‘, cuochi provenienti da tutta la regione daranno spettacolo presso negozi culto dello scenario tranese; fra questi citiamo Felice Sgarra del ristoranteUmamiil cui cavallo di battaglia è la crema di ceci e tagliatella di seppia cruda, e Francesco Nacci, che porterà unfinger fooddi baccalà e moscardino.

Sabato 13 ci sarà la premiazione dei vincitori del tiella-contest , un’agguerrita competizione per eleggere la miglior ricetta del verace piatto pugliese che sposa felicemente riso, patate e cozze.

Il gran finale del 14 settembre sarà invece un assoluto tripudio dei piaceri che coinvolgono tutti e cinque i sensi, grazie all’intervento degli chef Alessio di Micco e Giacinto Fanelli che fonderanno i loro talenti culinari per imbastire una succulenta cenapret à portermolto chic da consumarsi alle luci del fronte del porto; il tutto armoniosamente accompagnato dalla musica dellaOlivoil Band, dalle sonorità avvolgenti diSerena Brancale e Carolina Bubbicoe dell’attesissimo concerto deiDirotta su Cuba.

Per consultare il programma completo:www.tiftrani.it

 

Foto
notizie Rossini Ristorante Italiano: le ricette tradizionali Made in Puglia direttamente a Glasgow Lo chef Maurizio Rossini è un pugliese verace e cordiale che ci tiene tanto a salvaguardare e diffondere la propria italianità. Dopo aver accumulato tante esperienze pregresse nel campo della ristorazione, si è trasferito a Glasgow, affascinato dal mondo britannico. Nel Luglio 2018 supportato e motivato dalla moglie Ester, ha creato con lei il Rossini Ristorante Italiano. Immersi in un ambiente caloroso e familiare, presso il Ristorante Rossini potete avventurarvi nel sapore inedito delle ricette autentiche pugliesi gustando piatti che non troverete altrove. Alla base di essi vi sono le ricette di famiglia e la selezione di prodotti freschi e genuini. Molto apprezzate sono le orecchiette alla barese con le famigerate cime di rape, le “patate riso e cozze” e l’insalata di calamari. Anche il vino che degusterete presso il Ristorante Rossini è di qualità. Periodicamente Maurizio Rossini organizza serate di degustazione di vini italiani presiedute da sommelier famosi che sono in grado di orientare il cliente verso l’autentico culto del vino Made in Italy.
Foto
notizie Park Street Trattoria & Il gelato: amore sconfinato per il Made in Italy e il vero gelato artigianale   Il made in Italy con i suoi prodotti genuini e le pietanze dal sapore inimitabile, approda in Stri Lanka grazie al Park Street Trattoria e Il Gelato aperto dalla famiglia Ceccato che dal 2001 si è trasferita a Colombo in un periodo difficile, ossia in piena guerra civile. Con coraggio e perseveranza l’azienda Ceccato Colombo si è affermata per il suo gelato artigianale italiano preparato con basi importate direttamente dall’Italia e ingredienti genuini e il caffè di qualità aprendo Il Gelato a Odel Ward Place. Successivamente motivata nel promuovere la nostra italianità l’azienda Ceccato Colombo ha aperto questo ristorante nel centro di Colombo, precisamente nella nota in Park Street dove numerose sono le soddisfazioni riscosse. Il merito è da rintracciare nella semplicità degli ingredienti salutari e nella passione per questo lavoro oltre all’arte culinaria italiana che fa la differenza perché promotrice della dieta mediterranea, sinonimo di benessere ovunque.
Foto
notizie Pizzeria Gusto: il culto della vera e gustosa pizza italiana in Svezia La Pizzeria Gusto si trova in un piccolo paese nel Sud della Svezia, chiamato Ystad. È stata creata da Vincenzo, originario della Sicilia al fine di diffondere la vera pizza italiana all’estero.
Foto
notizie Ristorante Pizzeria Acqua e Farina: creatività e passione per la tradizione culinaria campana direttamente a Lugano   Motivati dalla loro passione innata per la pizza e l’arte culinaria campana Ilario Aiezza e Simone Sciancalepore hanno deciso di investire la loro professionalità, i loro sogni e le loro energie aprendo il Ristorante Pizzeria Acqua e Farina nel territorio svizzero, precisamente a Lugano. Immersi in un ambiente suggestivo, creativo e giovanile potrete gustare la tradizione culinaria campana rivisitata in chiave moderna.