futurpera

Ferrara FuturPera, Salone Internazionale della Pera spalanchera’ le porte sulle eccellenze della filiera pericola internazionale, dalla produzione sostenibile al consumo consapevole. L’evento, ideato e organizzato daFerrara Fiere e Oi Pera(Organizzazione Interprofessionale Pera) si inaugura oggi 19 novembre.
Con la partecipazione di buyers e player commerciali a caccia delle migliori aziende del settore e di oltre 120 espositori, FuturPera sara’ strutturata come un evento “diffuso” al di fuori degli schemi tradizionali, avendo due location privilegiate: i padiglioni di Ferrara Fiere che ospiteranno la sede espositiva e i prestigiosi convegni di settore; la citta’ di Ferrara che fara’ da cornice a eventi enogastronomici, artistici e musicali.

L’intera filiera pericola, dunque, percorsa da un filo conduttore importante, quello dell’ innovazione : dalla nuova ricerca varietale, a tecniche di produzione piu’ sostenibili e a basso impatto ambientale, da nuove forme di aggregazione per favorire la commercializzazione.

pere-albero
Un format inedito, la cui genesi – come ha commentato il presidente FuturPera Stefano Calderoni – e’ nata nel 2013, in ragione di un mercato che da anni segnava un andamento fortemente negativo.
Da qui e’ stato giocoforza immaginare un appuntamento che avesse tre scopi : “individuare e valorizzare i punti di forza del settore, sviluppare in modo sistematico il dialogo con i consumatori e aggredire nuovi mercati esteri”.

Il 19 e 20 novembre sara’ dato spazio a convegni con i temihotdel panorama attuale quali la logistica e le barriere fitosanitarie, l’emergenza causata quest’anno dalla Cimice asiatica, le nuove tecniche integrate per ridurre i residui di pesticidi.

Tutte le info su:www.futurpera.com

 

Foto
notizie Der Genuss Bunker: la grotta naturale dell’arte casearia 100% Made in Italy   Il Der Genuss Bunker di San Lorenzo di Sebato, in provincia di Bolzano è una “grotta naturale” nella quale il signor Stockner Hubert, dedito da anni all’arte casearia sia all’estero che in Italia, conserva con tanta pazienza e professionalità formaggi artigianali che sceglie direttamente da produttori locali della zona del Trentino Alto Adige. La grotta consente a questi prodotti caseari di conservarsi in maniera ottimale e acquisire un sapore particolare che nessun altro posto è in grado di garantire loro. Le sue condizioni climatiche sono ideali per la stagionatura di formaggi a pasta dura, formaggi erborinati o pecorini. Tutto l’anno vi è una temperatura di circa 10° C e un’umidità di quasi il 100% che fa acquisire ai formaggi una consistenza speciale (pasta cremosa) e un aroma speciale.  
Foto
notizie 'Dolce Vita' a Baku: un'eccellenza per occhi e palato Uno stile inconfondibile in tutto l’Azerbaijan per un ristorante di grido dal design tradizionale e cucina a vista
Foto
ristorazione Casa Romana: a Leicester la cucina italiana è fatta con il cuore Preparare ogni piatto con lo stesso amore che ci mettono le mamme italiane: è così che il ristorante di Francesco Topan ha scritto una storia di successo che dura ormai da 35 anni