L’Autorità delle Comunicazioni ha approvato i criteri di svolgimento della gara per l’assegnazione delle frequenze per il digitale terrestre, il testo dovrebbe essere pubblicato entro il 14 dicembre. Il regolatore sceglierà i soggetti in funzione della qualità e della serietà della loro offerta (beauty contest).

Agcom ha preso atto del fallimento della tecnologia DVBH (televisione sui cellulari) e ha di conseguenza stabilito che il pacchetto di frequenze destinato a questo servizio sarà assegnato ai partecipanti all’asta per il digitale terrestre. I criteri approvati dall’Autorità confermano l’impianto originario dell’asta.

Tre lotti vengono riservati a nuovi entranti, di cui uno a Sky, gli altri due sono a disposizione degli operatori dominanti, ovvero Rai e Mediaset, la sesta, eventualmente disponibile, potrebbe andare a Telecom Italia Media. Banca Leonardo ritiene che le frequenze potrebbero essere assegnate gratuitamente a Telecom Italia Media, si tratta di asset che per il broker potrebbero valere circa 150 milioni di euro.
Così il titolo a piazza Affari avanza contro corrente del 2,19% a quota 0,2422 euro, viceversa Mediaset cede l’1,28% a 4,4275 euro. La gara, che si svolgerà attraverso una procedura di beauty contest, prevede l’assegnazione delle frequenze liberatesi con il passaggio al digitale terrestre, tecnologia che consente l’utilizzo di un maggior numero di canali.
Sky potrà trasmettere su digitale terrestre e concorrere alla gara per le frequenze, ma le trasmissioni potranno essere solo in chiaro, poiché la Tv di Murdoch ha una posizione di leadership nella Tv a pagamento.

EccellenzeItaliane.com

Foto
notizie Urbani Truffle Bar: a Bangkok il tartufo cresce ad alta quota Il know how di Roberto Ugolini e la tradizione della famiglia Urbani: dal frutto della loro collaborazione è “spuntato”, a 100 metri d’altezza in un grattacielo, non solo un locale, ma un concept per conquistare l’Est asiatico con l’oro nero italiano
Foto
notizie Azienda Agricola Terra D’Oro- Dono Dorato: l’amore per la natura e l’arte in un olio pregiato e speciale L’azienda agricola Terra D’Oro- Dono Dorato è presente nel territorio pugliese di Trinitapoli dal marzo del 2015. L’azienda è nata dall’amore di Marina Parente per la natura e il territorio pugliese che offre una varietà di prodotti naturali dalle caratteristiche speciali. L’Azienda Agricola Terra D’Oro produce un pregiato olio d’oliva, Il Dono Dorato, dai riflessi dorati e dal sapore speciale che ha alla base la coltura della coratina, una varietà pregiata di olive, tipica del territorio pugliese. La coratina è capace di conservare a lungo le sue proprietà organolettiche.
Foto
notizie "La Calabre": un angolo di Mediterraneo fra le Alpi A Leysin, resort invernale vicino Montreux, il ristorante di Rocco e Loredana delizia gli sciatori con i sapori del sud e del mare. E nella pizza, con tonno e cipolla di Tropea, il ricordo dell’amata Calabria
Foto
notizie Park Hotel Antico Colle Toscano Spa & Resort: “sentirsi a casa” tra coccole e relax Se volete trascorrere una vacanza o semplicemente un weekend immersi nella natura e in pieno relax lontani dal grigiore quotidiano, il Park Hotel Antico Colle Toscano Spa & Resort soddisferà tutte le vostre esigenze e i vostri desideri