cipolla-cannara
In Umbria è un tradizionale appuntamento annuale che calamita migliaia di appassionati gourmand.
Tutti pronti per la 35esima edizione della Festa della Cipolla di Cannara (dal 2 al 6 settembre e dall’8 al 13 settembre) dove la regina dell’orto e mille sue elaborazioni creative verranno distribuite da stand gastronomici e punti di ristoro.
In questa vivace località dislocata a due passi da Assisi la produzione e commercializzazione di quest’ eccellenza ha origini antiche che partono dal Trecento, grazie a un territorio che beneficia di una composizione argillosa con discreta presenza di potassio , elemento fondamentale per uno sviluppo sano del bulbo.

cannara
I cosiddetti “cipollari”, raccoltisi in un Consorzio di tutela, sono ancora oggi i saggi custodi di una tradizione familiare tramandata da generazioni.
Presidio Slow Food dal 2007, la cipolla di Cannara e’ anche P.A.T., prodotto agroalimentare tradizionale riconosciuto dal Ministero alle Politiche Agricole.
Se ne producono diverse qualita’ (bianca piatta, rossa, dorata) di cui la rossa ramata e’ quella maggiormente premiata per la sua delicata dolcezza.

L’Auditorium San Sebastiano ospiterà gli show cooking ; in particolare il 10 settembre alle 18.30 gli astanti potranno vedere all’opera ai fornelli, in qualità di ambasciatore, l’oste più famoso e estroso d’Italia, Giorgione , uno tra i volti più amati di Gambero Rosso Channel.

giorgionechef

 

Foto
notizie “Acqua e farina”, il sapore intenso della semplicità A Nizza la cucina italiana autentica che parla napoletano
Foto
notizie Pasticceria Giovanni Pina, un’arte pasticcera in cui la tradizione si fonde alla creatività   La pasticceria storica Giovanni Pina è nata nel cuore di Trescore Balneario (Bergamo) circa 100 anni fa. Di fatti l’arte pasticcera della famiglia Pina è intramontabile e si tramanda di generazione in generazione. La Pasticceria Pina è nota per essere il luogo ideale per concedersi un’emozione o un sogno gustando una vasta selezione di dolci che spaziano dalla pasticcera secca a quella fresca. Ad arricchire le specialità vi sono tante torte e semifreddi preziosi per ogni tipo di occasione. Alla base di queste specialità vi sono ingredienti di alta qualità selezionati personalmente da Giovanni Pina che è sempre molto attento ad offrire alla sua clientela solo qualità e genuinità. Le sue creazioni sono frutto del suo costante studio. La sua attività di ricerca dell’equilibrio di gusti, fragranze e cremosità rende le sue specialità qualcosa di unico e speciale.  Giovanni Pina infatti non smette mai di mettersi in gioco in questo settore che gli consente di esprimere al meglio la sua creatività e la sua verve artistica. In questi anni è stato autore di interessanti pubblicazioni di settore. È noto per essere il fondatore dell’Accademia Maestri Pasticceri italiani e non smette mai di dispensare consigli a chi vuole intraprendere il suo stesso lavoro. In questa intervista emerge la dedizione, l’entusiasmo e la passione con le quali ogni giorno svolge questo lavoro.
Foto
notizie Un vero banchetto regale vi aspetta a “La Corte del Re” A Robecco sul Naviglio sorge un’azienda familiare affermatissima nel settore del catering
Foto
ristorazione Le Due Isole Feinkost: un’inedita fusione della tradizione siciliana e sarda Se siete in Germania, nella cittadina di Ingolstadt, la sesta città più grande della Baviera e avete voglia di assaggiare la vera cucina siciliana e sarda vi consigliamo Le due Isole Feinkost Pizzeria.