Lo squisito torrone di Bagnara Calabra
Il rinomato torrone confezionato a Bagnara Calabra ( RC ) è stato infine riconosciuto e ufficialmente approvato dalla Commissione UE , con il suo ingresso a pieno titolo nell’olimpo dei prodotti alimentari tutelati dall’ Indicazione Geografica Protetta .

Quest’importante avvenimento segna un nuovo brillante punto a favore della qualità Made in Italy , poiche’ in totale ammontano ora a ben 263 le DOP e IGP Italiane validate dall’Europa, dati che rendono leader indiscusso il nostro paese.

L’iter burocratico per il conseguimento del marchio era stato avviato nel 2004 con la costituzione dell’Associazione locale che raccordasse i produttori del torrone tipico.
Nel novembre del 2012, quindi, ha avuto luogo la pubblica audizione alla quale è seguita la tutela provvisoria del prodotto e la conclusione del percorso amministrativo per l’apposizione delbollino Igp.

Lucio Dattola , presidente della Camera di Commercio di Reggio ha commentato con orgoglio:
“Con l’attribuzione dell’IGP, il torrone di Bagnara –  primo in Italia ad aver conquistato il bollino dell’Ue – accresce definitivamente la propria riconoscibilità a livello nazionale ed internazionale.
Al tempo stesso il consumatore potrà contare sulla massima garanzia di qualità del prodotto che acquista.”

Bagnara Calabra

Il panorama incantevole che si gode da Bagnara Calabra

Il delizioso torrone, plasmato in forma di parallelepipedo rettangolare con gli spigoli smussati, viene lavorato nel rispetto del tradizionale processo di cottura a fuoco vivo che gli conferisce al palato quel tipico sentore di ‘bruciato‘ ed è commercializzato, a seconda della copertura, in due differenti versioni :
Martiniana (copertura di zucchero in grani che dona alla superficie un aspetto increspato) oppure Torrefatto glassato (copertura lucente, liscia e levigata con cacao amaro).

In attesa dell’arrivo delle prossime festivita’ natalizie, periodo in cui si concentra la vendita del prodotto dolciario, c’è quest’anno da attendersi per l’economia locale calabrese un ottimosprinta beneficio dei laboratori artigianali di pasticceria e delle piccole attività a carattere industriale , con la probabile apertura di nuovi promettenti segmenti di mercato esteri.

 

Foto
notizie Ristorante Trattoria Da Pippo: “sentirsi a casa” gustando la qualità del Made in Italy Nella città tedesca di Turkenfeld, dopo anni di gavetta nel settore della ristorazione, Daniele Di Giacomo, originario dal Sud Italia, ha creato il suo ristorante italiano chiamato Ristorante Trattoria Da Pippo. La sua missione quotidiana è promuovere una cucina mediterranea che ha alla base prodotti freschi, genuini, capaci di esaltare il sapore delle ricette della sua famiglia italiana. Presso il suo ristorante il cliente si sente coccolato dalla sua loquace umanità, dalla sua professionalità e competenza nel soddisfare qualsiasi tipo di palato.
Foto
notizie Spiga d’Oro Ristorante: il culto del vino e della cucina Made in Italy in Belgio Il ristorante Spiga d’Oro è nato dalla passione per l’arte culinaria del signor Francesco Di Taranto, originario del Sud italia, che con un passato da pizzaiolo all’estero ha voluto mettersi in gioco e imparare a cucinare i piatti regionali della nostra Italia. Il Ristorante Spiga d’Oro si trova nella caratteristica cittadina di Boortmeerbeek in Belgio. La cucina della Spiga d’Oro è una sorta di viaggio culinario che sconfina nella vastità dei territori che il nostro Paese multi-sfaccettato offre all’estero.
Foto
notizie Al Vittoria di Atessa: dove Stefano De Iuliis crea combinazioni uniche di sapori Dopo una lunga esperienza in giro per il mondo lo chef abruzzese ha deciso di raccogliere sapori e conoscenze nella sua ultima creazione
Foto
notizie Trattoria Enoteca Amici Amici: quando il cibo si trasforma in piacevole convivialità A Berlino, vi è un posto indimenticabile in cui fermarsi a pranzo o a cena per fare il pieno di specialità siciliane basate sulle antiche ricette della nonna, rivisitate con abilità in chiave moderna. Stiamo parlando della Trattoria Enoteca Amici Amici del siciliano Renato Clari. In un ambiente casereccio, ricco di foto e immagini che richiamano la nostra italianità e che sono appese ad arte alle pareti in mezzo a decorazioni di fiori, tavoli con tovaglie a quadri rossi e bianchi, vi immergerete in un inedito e suggestivo ambiente familiare in cui la convivialità è altamente stimolata. Il nome del locale allude al noto film italiano “Amici Miei” di Monicelli ed è un vero e proprio stimolo alla condivisione di passioni ed esperienze culinarie. La Trattoria Enoteca Amici Amici è molto frequentata nella pausa pranzo da persone che voglio godersi un momento di meritato relax, lontane dalle preoccupazioni del lavoro per fare il pieno di piatti prelibati come la carbonara, l’amatriciana, le grigliate di carne e pesce. Sono queste pietanze di successo, tutte preparate con professionalità e avendo alla base un’attenta selezione dei prodotti Made in Italy che non gusterete da nessun’altra parte. Il menù cambia costantemente e tiene conto della stagionalità dei prodotti che sono alla base delle ricette tramandate da anni.