getCompanyVOById(10068866)
Trattoria ''Amici Miei''

Cucina Meneghina, ossobuco, risotti, Cotolettona alla milanese, brasati con polenta cassola, trippa e poi dolci fatti in casa, paste fresche e tanto altro vi aspetta


Tipica trattoria osteria milanese, cucina lombarda con estrapolazioni nazionali , paste fresche , 2 o 3 risotti diversi tutti i giorni, costolette alla milanese, brasati , trippe, ossibuchi , polente, zuppe, taglieri di salumi selezionati del parmense, formaggi ricercati di piccoli produttori lombardi,cantina con + di 350 etichette, dolci caserecci ........ambiente di atmosfera conviviale, prezzi x tutte le tasche !!!

trattoria situata nel cuore della vecchia milano tra porta romana e porta ticinese, parcheggio custodito difronte al locale, tram 29 e 30. carte di credito tutte , tiket anche alla sera e festivi, menù x tavolate di ricorrenze varie, personale italiano in sala e cucina. 2 fratelli PAOLO e GIACOMO i titolari, aperto 7 giorni su sette dal 2002. chiusi a natale , capodanno e ferragosto.


orari 12 -15  19,30- 24.




  TRATTORIA ''AMICI MIEI'' Viale Bligny 42
20136 Milano (MI)
italia

CONTATTACI


0258321197
martadl112@gmail.com

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
ristoranti Rossodisera Pizza & Coccole

Pizzeria con forno napoletano tradizionale; utilizzo di prodotti IGP ed appartenenti al presidio slow Food; proposte gastronomiche dedicate ai vegetariani


Da RossodiSera sono servite specialità della cucina pugliese e campana semplici e tradizionali presentate con ricercatezza e curate nei minimi dettagli.


Corri a provare anche la nostra pizza, realizzata con i migliori prodotti locali.

Foto
ristoranti Bar Trattoria Al Cavallino

Vi aspettiamo a Galliera Veneta

Trattoria al Cavallino, è una rinomata trattoria/ristorantino a Galliera Veneta.


La sua atmosfera spensierata, semplice, ma allo stesso tempo curata e raffinata, con il nuovo restyling del locale e le travi in legno, la rendono un passaggio ideale per una veloce pausa pranzo, una colazione di buon mattino per la strada del lavoro, ma anche un piacevole luogo dove poter cenare con i piatti tipici ed i menù di stagione proposti dallo chef.


Inoltre l’ampio giardino estivo è spesso in estate teatro di  serate a tema, accompagnate da gruppi musicali o acustici.

Spazio inoltre ideale per organizzare feste di compleanno o altri ricevimenti


Foto
ristoranti Pizzaiolo Samuele Maria Gennaro - Pizzeria Ristorante Sapori di Sale

Nel cuore delle Madonie, sottoterra, si trova una lente di purissimo salgemma che per secoli ha attratto popoli e culture diverse. Il sale fa parte delle Madonie, cosi come la fredda neve dei suoi monti, il mare della costa, il verde degli uliveti e le calde mura dei borghi di pietra.


Il sale ha un legame profondo con la gente che abita i monti madoniti. Si trova nelle case, nelle famiglie, nelle cucine; tra i piatti, le parole e gli affetti: “mio padre lavorava nella miniera di salgemma. Quando tornava a casa la sera, il suo viso era ricoperto da un sottile velo di polvere di sale. Io lo accoglievo con un abbraccio e un bacio sulla guancia che mi lasciava sulle labbra il sapore del sale”..


Al ristorante Sapori di Sale ci proponiamo di unire il sapore, la tradizione e il gusto in piatti che raccontino del nostro paese, storia e cultura.


La pizza è cotta su forno a legna, garantendo un sapore unico e gustoso ma soprattutto leggerezza.

Foto
ristoranti Ristorante La Trota

La storia

“Una casa costruita nella pietra vecchia dei muri.. ..una cucina con un piatto d’eccezione come la trota, servita in diversi gusti e con l’affabilità tipica dell’anima palazzolese.” (Giuseppe Rovella)

La Trota nasce nel 1970 da un’idea del Sig. Lamesa Paolo, il quale possedendo un terreno adiacente ad un fiume ricco di trote, decide di creare un piccolo allevamento, e in seguito da una grotta dove i pescatori del luogo erano soliti cucinare il pescato, decide di ricavare una sala ristorante. Ai lati della grotta costruisce due strutture, una adibita a cucina e pizzeria e l’altra a salone ricevimenti.


Ma è negli anni novanta ad opera del figlio Sebastiano Lamesa che il Ristorante La Trota “subisce” i cambiamenti radicali. Viene costruito un ampio laghetto artificiale dove viene praticata la pesca sportiva, a fianco viene costruito un nuovo impianto d’acquacoltura costituito da: dieci vasche in cemento dove le trote vengono selezionate in base alla pezzatura, da incubatori per la schiusa delle uova, da laboratori per la trasformazione e l’affumicazione dei prodotti; quello che era il vecchio salone ricevimenti viene trasformato in locale cucina con moderne attrezzature (continuamente aggiornate) che permettono di cucinare fino a mille pasti contemporaneamente e di fianco ad esso viene costruito un grande e moderno salone ricevimenti capace di ospitare fino a 500 invitati; la grotta viene ampliata con una veranda ed abbellita con un enorme acquario di pesci d’acqua dolce, anche i giardini esterni vengono abbelliti con la costruzione di una particolare fontana a gradoni e di un getto d’acqua che fuoriesce dal centro del laghetto.


Nel secondo millennio è la moglie Sig.ra Nella con i suoi figli a continuare “la traccia” del marito, vine completata la terza saletta dalla capienza di cento posti chiamata sala Bellini, vengono ulteriormente abbellite la grotta e i giardini.

Nel 2006 il già esistente salone ricevimenti viene ristrutturato ed abbellito, il laghetto artificiale viene ampliato con la costruzione di un ponticello in legno (il cosiddetto “ponte degli innamorati”). Oggi la trota è leader nella ristorazione e nella pescicoltura, ed è “un luogo incantevole dove la tradizione incontra i sapori”.