getCompanyVOById(10070294)
Tenute Messina Group Srl

Tenute Messina Group S.r.l. un'azienda Giovane e dinamica, nasce in un territorio di grande potenzialità per la produzione di vini di alta qualità, oltre che dalle sue bellezze naturali e così affascinanti.


L 'Azienda  d'autore di Tenute Messina Group, ha origine dal progetto dei Fratelli Messina, e oggi rappresenta un design al servizio della qualità produttiva.




  TENUTE MESSINA GROUP SRL Contrada Berbarello 206A
91025 Marsala (TP)
italia
3500293906
info@tenutemessina.com

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 12709

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
birrifici Azienda Agricola ANDREA BIGI

ORIGINI

L'azienda agricola di Andrea Bigi nasce sulle orme dell'attività del nonno che aveva un vignetto a San Paolo di Jesi.

La passione per la campagna è già forte fin da bambino e ricorda come già a tre anni guidò il trattore per la prima volta.

Grazie agli stimoli e ai preziosi insegnamenti del nonno, Andrea man mano amplia le sue conoscenze sia in vigna che in cantina.


Nel 2004 forte dell'esperienza acquisita, Andrea Bigi si mette in proprio, alla ricerca dei migliori metodi per la produzione di materia prima di qualità, inizialmente venduta a terzi.

Ma presto Andrea si accorge  che questo non valorizza il suo lavoro e quindi si dedica a progetti di trasformazione diretta delle proprie materie prime per la vendita al dettaglio dei relativi prodotti, con l'intenzione di trasmettervi i valori e la genuinità del buon lavoro nella campagna, che possono ancora oggi offrire prodotti di qualità superiore nel mercato.


BIRRA

La materia prima, orzo per poi fare il malto, viene prodotta direttamente da Andrea Bigi.

Il birrificio per la produzione si trova a Staffollo e utilizza processi e macchinari artigianali, identificando quindi la birra come "agricola"

Inoltre utilizzando fino al 90% di materia prima prodotta direttamente dalla propria azienda, la birra Andrea Bigi può vantare del riconoscimento "Birra Agricola Italiana".

La produzione viene interamente venduta con diffusione nazionale tramite i canali HO.RE.CA.

Le birre di Andrea Bigi si contraddistinguono per il sapore riconoscibile del malto, grazie all'attenta produzione di una birra delicata a bassa gradazione e amarezza, una ricetta che si distingue per far esaltare tutte le sfumature di sapore dei componenti della birra. La produzione effettiva di birra nasce come sperimentazione e sfida nel 2015.

A tutti i tentativi delle ricette provate veniva assegnato un numero. Solo il numero delle ricette migliori oggi da il nome alla birra.


VINO

Da anni nel settore vitivinicolo, Andrea Bigi può vantare collaborazioni con diverse cantine. Proprio da queste esperienze, nel 2017 nasce l'idea di trasformare parte dell'uva prodotta in azienda nel primo vino, lo Scacciacorvi.

Nato quasi in segno di protesta nei confronti di una realtà che non valorizza la materia prima e il territorio, quell'anno vengono prodotti i primi ettolitri di questo vino che Andrea Bigi ama definire "diverso" nello scenario del Verdicchio.

Il nome Scacciacorvi rispecchia questa sua "stranezza", ma come lo scacciacorvi la sua diversità è essenziale a proteggere i campi e il lavoro dell'uomo. Da li in poi seguono gli altri vini che si idendificano con oggetti tipici della campagna, capaci di rievocare quell'autentica emozione di vicinanza al territorio e un antico modo di lavorare dedito alla realizzazione di prodotti dai sapori genuini. In ogni vino si possono apprezzare il carattere, la passione per la stessa terra che lo produce, e un idea diversa di crescita che l'azienda Andra Bigi vuole trasmettere, a volte anche in maniera insolita.





Foto
vini Azienda Vitivinicola Piano S.S.

L’Azienda Vitivinicola Piano di Calosso d’Asti … produce da oltre cent’anni vini DOC E DOCG da veri intenditori ,  con determinazione e passione ,rispecchiando tradizioni e tecnologie


L’Azienda , coltiva dal 1940 terreni di proprietà e ad oggi possiede 22 ettari di vigneti situati in Calosso d’Asti, Costigliole d’Asti e Castiglione Tinella.


Parte con la vinificazione delle proprie uve con metodi tradizionali, i quali con il passare degli anni e nonostante il cambio di generazione non verranno mai cambiati, a tutela del principio  sul quale si basa tutto un tipo di lavorazione che ancora oggi permette all’azienda di produrre vini di alta qualità con tecnologie all’avanguardia, pur nel rispetto delle antiche tradizioni.


Produce Moscato d’Asti Docg, Barbera d’Asti affinato in Barrique Docg, Barbera d’Asti Superiore Docg, Barbera d’Asti Docg, Grignolino d’Asti Doc, Langhe Nebbiolo Doc, Langhe Arneis Doc ,Langhe Favorita Doc, Langhe Dolcetto Doc, Monferrato Dolcetto Doc, Piemonte Chardonnay Doc, Piemonte Chardonnay Desbela Doc, Piemonte Bonarda Doc, Piemonte Barbera Svicia Doc, Vino Spumante Brut


I nostri vini arrivano direttamente sulle vostre tavole grazie ai punti vendita di:

- Trofarello via Torino,130

- Pinerolo via Cambiano,2

- Saluzzo via Savigliano,59


Visita il nostro sito per conoscere la nostra rete di vendita e l’Azienda


Foto
vini L'Avventura Società Agricola

15 settembre 2015:
una data che Stefano e Gabriella non dimenticheranno facilmente. In quella cristallina mattina di fine estate, un po’ per gioco e un po’ per sfida, decidono che ogni tanto i sogni devono uscire dal cassetto e sgranchirsi le gambe, magari passeggiando per la Ciociaria alla ricerca di un di un lembo di terra dove poter coltivare, è proprio il caso di dirlo, la passione per le vigne e per il buon vino. E così, quello stesso anno, vengono acquistati i primi 3,5 ettari nel comune di Piglio.
Il sogno comincia a prendere le forme di un progetto. Si delinea, si staglia sull’orizzonte, come gli antichi tetti di coppi che, simili a vecchi cappelli, ricoprono le case medievali del paese. E si decide così di produrre vino cesanese DOCG, Passerina IGT e altre chicche del territorio come il Rosso del Frusinate IGT. Non solo, perché essendo compreso nei terreni un uliveto di circa 120 piante, la seconda linea di produzione, quella dell’olio extravergine di oliva, viene praticamente da sé. Il progetto suscita l’immediata curiosità di amici e familiari, che spingono per salire anche loro sul carro, o meglio sul trattore, e partecipare attivamente a questa avventura.


Ecco, L’Avventura: è proprio questo il nome giusto.
Così Stefano e Gabriella cominciano a prendere in considerazione le proposte di collaborazione e di ampliamento societario, nell’ottica di un piano di sviluppo pluriennale che a questo punto ai sogni deve affiancare la concreta solidità dei numeri. Il primo nuovo socio è la figlia Marta, a cui segue l’ingresso come dipendente del nipote Simone, che ha dato nuova linfa al gruppo col suo entusiasmo e la sua passione. Nel 2016, poi, nuovi terreni nei comuni di La Forma e Gavignano entrano a far parte della disponibilità de L’Avventura. Nel volgere di qualche mese, quindi, i nuovi impianti vengono completati e i vecchi cominciano a dare i primi risultati.
A questo punto i vigneti a produzione sono cinque: uno di Cesanese di Affile, uno di Cesanese comune, uno misto (Sangiovese e Cesanese comune), uno di Pinot Nero (bella scommessa, questa) e per finire uno di Passerina. E dopo tanto impegno, nel 2017 arriva finalmente il momento di raccogliere i primi frutti. O, per essere precisi, di togliere il tappo alle prime bottiglie. Ad aprire le danze è il nostro olio, il Mattolio, che riscuote un immediato e graditissimo successo. Poi, a distanza di qualche mese, anche i primi vini – Saxa, Campanino e Colline Laziali – sono pronti per lasciare la cantina. Altri, come il Picchiatello, stanno per arrivare, e altri ancora vedranno la luce a breve. Oggi l’azienda sta affrontando la conversione all’agricoltura biologica e segue le tecniche dell’agricoltura organica e rigenerativa, affrontando una nuova, straordinaria parte di questa avventura.
Quello che pochi anni fa era solo un progetto, si è trasformato in qualcosa di concreto, di tangibile: in bottiglie che non contengono solamente olio e vino, ma anche passione, dedizione, impegno.
E un pizzico di follia: quella che ci ha permesso di credere che, se ti ci metti davvero, a volte un bellissimo sogno diventa una bellissima realtà.

Foto
vini Moizo Scotti - Vini Dal 1892

La storia inizia nel 1974, quando Franco Scotti decide di entrare in società con Luciano Moizo. Quest'ultimo era il nipote di colui, che fondò l'azienda nel lontano 1892, dove lavorava il papà di Franco, Luigi Scotti come cantiniere.


L'azienda infatti prende il nome di Moizo&Scotti, da qui inizia la produzione vini tipici bianchi e rossi, che copre tutta la gamma dei migliori vini da tavola. Nel 1985 anche Marco figlio di Franco, inizia a lavorare insieme a loro, ottenendo ottimi risultati, grazie alla; costante, sagace, e meticolosa cura della coltivazione dei vigneti.


Oggi l'azienda è nelle mani di Marco e delle sue due giovani figlie; Nadine e Alice, 28 e 23 anni, che grazie al loro contributo il punto vendita in centro a Bobbio è stato ristrutturato, ed hanno sempre pronti nuovi progetti per soddisfare i loro clienti