getCompanyVOById(10070468)
Tenuta Oderisio di Mario e Simona Di Candilo

Vini figli della terra e dei valori di famiglia in Abruzzo


La nostra azienda nasce dalla volontà di valorizzare le peculiarità del nostro territorio, così nel 2004 nasce Tenuta Oderisio.


L’amore per i vigneti però ha radici più profonde e si tramanda da generazioni da quando i nostri avi innestavano in campo le viti di Montepulciano che ancora oggi, dopo ben 40 anni, ci regalano uve dalle grandi potenzialità.


La nostra è un’azienda a conduzione famigliare in cui ogni singola vite è accudita e amata come un figlio.





  TENUTA ODERISIO DI MARIO E SIMONA DI CANDILO Contrada Santa Lucia 17/A
66050 Monteodorisio (CH)
italia
3494536654
info@tenutaoderisio.it

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 13254

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
vini Accordini Igino

La famiglia

La storia della Cantina Accordini Igino inizia nel 1821 nel cuore della Valpolicella, area dalla forte e radicata tradizione vitivinicola. Una passione nata da un’eredità ricevuta: tre ettari di vigneti le cui uve venivano vinificate solo per la famiglia, che amava passare la primavera e il tempo libero nel Cru chiamato “Le Bessole”.

È l’inizio di una storia di successi, dalla produzione familiare al commercio nazionale e internazionale, grazie al lavoro instancabile e attento di Guido Accordini, il figlio di Igino, e di sua moglie Liliana, in grado di guidare l’azienda nell’innovazione in ambito enologico, senza mai dimenticare la tradizione.

Dagli originari tre ettari di terreno, la Cantina Accordini Igino è passata ad oggi a 35 ettari sul territorio della Valpolicella.


Presente e futuro

Il cuore pulsante dell’azienda risiede tuttora a San Pietro in Cariano, tra le colline veronesi, a pochi minuti dal centro di Verona. La cantina originaria è stata rinnovata nelle linee e nello stile per adattarsi alle esigenze commerciali e di immagine di un’azienda proiettata verso business e mercati sempre più estesi.

Barrique e legno si intrecciano con linee moderne, accogliendo gli ospiti in un ambiente confortevole e informale dove poter degustare i vini Accordini Igino, accompagnati dai prodotti gastronomici tipici della zona.


I vigneti e le uve

Frutto di una costante attenzione e cura da parte di Guido e dei suoi collaboratori, i vigneti Accordini Igino producono uve di alta qualità, atte a produrre i vini tipici della Valpolicella.

Le varietà di Corvina Veronese, Corvinone, Rondinella e Rossignola vengono seguite nelle fasi di crescita e maturazione per assicurare una vendemmia di pregio, grazie anche ad accorgimenti tecnici che consentono di limitare al massimo i trattamenti antiparassitari e di ottimizzare l’utilizzo delle risorse idriche nel pieno rispetto dell’ambiente.


La Cantina

Dagli originari tre ettari di terreno, la Cantina Accordini Igino è passata ad oggi a 35 ettari sul territorio della Valpolicella. Il cuore pulsante dell’azienda risiede tuttora a San Pietro in Cariano, tra le colline veronesi, a pochi minuti dal centro di Verona. La cantina originaria è stata rinnovata nelle linee e nello stile per adattarsi alle esigenze commerciali e di immagine di un’azienda proiettata verso business e mercati sempre più estesi. Barrique e legno si intrecciano con linee moderne, accogliendo gli ospiti in un ambiente confortevole e informale dove poter degustare i vini Accordini Igino, accompagnati dai prodotti gastronomici tipici della zona.

Foto
vini Cantina Montanari

La cantina Montanari nasce sulle colline levizzanesi nel 1988 in società con i cugini, acquistando il fondo agricolo da una famiglia di frutticoltori e trasformandosi, poco a poco, da azienda frutticola e viticola in cantina, pur rimanendo in parte frutticola con coltivazioni di albicocche e susine.


Nel 1990 i fratelli Montanari Silvano e Mauro cominciano la produzione di vino grasparossa, in damigiana, a metodo naturale con vigneti di proprietà, per mantenere gli aromi e i profumi che contraddistinguono un prodotto naturale e genuino.


Nel 2013 la cantina Montanari ha iniziato la lavorazione del vino a fermentazione in bottiglia con il metodo classico, perfezionando ogni anno il prodotto imbottigliato.


Nel 2016 la società Montanari ha iniziato il processo della lavorazione dei vigneti in modo biologico per offrire un prodotto sempre più sano e naturale.

Foto
aziende agricole Società Agricola Bernardi Ogliano

Nel 1962 il giovane Tarcisio Bernardi sentendosi stretto nella veste di socio della cantina sociale, decide di vinificare
in proprio l’uva da lui prodotta e di venderne il vino, forte dell’esperienza di almeno tre generazioni di viticoltori.


All’epoca la meccanizzazione in agricoltura era ppena agli albori, le irte colline di Pedeguarda di Follina
richiedevano un duro lavoro e i terreni erano a volte avari; queste difficolta' portarono la famiglia Bernardi,
nel 1972, a trasferirsi ad Ogliano, sulle colline di Conegliano.


Ora l’azienda ha una superficie di circa 16 ettari di cui 13 coltivati a vigneto, raggruppati in un unico corpo
attorno al centro aziendale; un suggestivo intreccio di filari su verdi colline esposte al sole.


Il tempo e' passato, alle vecchie generazioni si sono affiancate le nuove, ai metodi tradizionali di lavorazione si sono
aggiunte nuove tecnologie che aiutano a migliorare i vini, rendendoli consoni alle richieste di mercato ma sono rimasti
intatti l’attaccamento al territorio, l’amore per la natura e la genuinita' dei propri prodotti.


Tutto questo la Bernardi Ogliano cerca di trasmetterlo ai clienti, vecchi e nuovi che apprezzano i suoi vini
ed il clima familiare che si respira all’interno dell’azienda.

Foto
vini Azienda Agricola Nicola Santoleri

LA STORIA DEL NOSTRO VINO

Nascosta e protetta dal famoso monte Maiella, nell’Appennino abruzzese, sorge l’azienda vinicola di Nicola Santoleri. Paesi pittoreschi dove I calanchi incorniciano il paesaggio intorno ai vigneti di Crognaleto.

Per fare un vino eccezionale bisogna iniziare dalle radici. Per oltre 50 anni la famiglia Santoleri ha piantato e potato le loro viti seguendo le più’ antiche tradizioni ed usato sul terreno metodi biologici (fertilizzanti naturali). L’azienda vinicola, produce due tipi di uve per l’imbottigliamento, il Trebbiano D’Abruzzo e il Montepulciano d’Abruzzo, che rispecchiano le condizioni meteorologiche dell’anno in cui vengono le uve vengono raccolte.


La Cantina e’ situata nel cuore della città’ medievale di Guardiagrele, ed e’ qui che inizia la selezione delle uve che daranno vita ai migliori vini d’annata. La struttura, costruita nel 1700, ospita 25 botti (20 - 25 hl) di rovere di Slavonia. Fuori e’ appesa una targa in memoria del maestro del Montepulciano d’Abruzzo, Nicola Santoleri morto prematuramente nel 2007.

Le grandi porte di legno e la dolce melodia della musica di Mozart riassumono il mezzo secolo di storia del Santoleri . Una storia tramandata per generazioni ed ora raccontata da Giovanni Santoleri. Nell’azienda Santoleri la qualità’ non e’ mai compromessa, la pazienza e’ una consuetudine ed il risultato con l’aiuto di madre natura, e’la produzione di un vino eccezionale.


I NOSTRI VINI

La promessa e l’impegno di produrre un vino eccezionale e di qualità’ comincia ancor prima dell’approvazione della legge nel 1968 che istitui’ la denominazione di origine controllata dei vini. I vini Santoleri hanno il marchio di Denominazione di Origine Controllata (D.O.C.) non chè la sottozona Crognaleto” ad indicare un territorio particolarmente indicato per la produzione di vini che rappresentino al meglio il vitigno ed il territorio racchiudendo il tutto in poche bottiglie. La proprietà si estende su 28/30 ettari di vigneto, condotto con pratiche volte a favorire il massimo rispetto della natura e del frutto. Le concimazioni sono esclusivamente organiche. Il vigneto di Crognaleto è coltivato principalmente con Montepulciano d'Abruzzo (80%), sangiovese (10%) e trebbiano d'Abruzzo (6%), allevati con il sistema a tendone oltre a piccolissime quantità di pinot nero, grigio e bianco e di riesling.


All’inizio di ogni stagione si scongiurano condizioni meteorologiche adatte a produrre un ottimo vino. Quando ciò’ accade e le nostre preghiere vengono esaudite, l’azienda Santoleri riesce a produrre 40,000 bottiglie di vino all’anno.

Santoleri Vini

È attualmente in vendita in tutta Italia e nei seguenti mercati internazionali: Ontario | Canada | California | Stati Uniti d'America