getCompanyVOById(10076935)
Sartago Vini
DEBUG 1

CHI SIAMO

SARTAGO si trova a nord est della rupe di Orvieto.


’azienda nasce dalla passione e dall’imprudenza di Valentina e Filippo che, stregati dal territorio, comprano nel 2014 la splendida proprietà al centro della quale si trova un corpo unico di 12 ettari vitati. Al progetto partecipa Roberto Muccifuori, enologo giovane ma di grande esperienza.
I terreni della tenuta Sartago sono circondati dai boschi del Monte Peglia. Calcarei, sabbiosi, ricchi di fossili, erano il fondo del mare.


L’approccio al lavoro è improntato al rispetto dell’ambiente, per una scelta anzitutto etica: si coltiva in biologico e con la massima attenzione alla sostenibilità.


La conduzione dei vigneti è al centro di tutto, i vini nascono in vigna, è Lei a suggerire la linea.





  SARTAGO VINI Loc. Padella 35
103398 Orvieto (TR)
italia


Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
aziende agricole Azienda Agricola Rocca Giovanni

Il buon vino.. una passione di famiglia!!


L 'azienda agricola Rocca Giovanni consiste in 22 ettari vitati siti nel comune di Monforte d'Alba, piccolo paese facente parte degli undici comuni del Barolo di origine antichissime che ora deve la sua notorieta' oltre che alla sua bellezza ai grandi vini.

Da tre generazioni la famiglia Rocca appassionatamente radicata nella loro terra coltiva con cura, passione ed autenticita' i vigneti di sua proprieta' vinificando il raccolto. I vigneti Pianromualdo, Sant'Anna, Trenta, Mosconi, Giudice e Ravera di Monforte costituiscono il patrimonio principale dell'azienda in quanto facenti parte di vocate zone e sottozone delle piu' importanti mappe di Langa.

Con il passare degli anni l'azienda si amplifica trasformandosi in una piccola cantina e inizia cosi' la produzione di bottiglie. Ottenendo notevoli risultati Giovanni decide con la moglie Caterina di potenziare la vinificazione e avvalendosi dell'aiuto dell'enologo Piero Ballario la gamma di vini Rocca si amplifica. Coadiuvato dai giovani figli Federica e Maurizio la cantina oggi produce circa 80.000 bottiglie l'anno dei seguenti vini: Langhe Chardonnay Doc, Dolcetto d'Alba Doc Vigna Sant'Anna, Rosso Tavola Beverino, Barbera d'Alba Doc nelle due versioni, base e Vigna Pianromualdo, Nebbiolo d'Alba Doc Giaculin, Langhe Rosso Doc Rucat, Barolo Docg, Barolo Docg Ravera di Monforte (precedentemente con la menzione Bricco Ravera) e Barolo Docg Mosconi. Ultimo nato in cantina e' il Succuva, un naturale e delicato succo prodotto con la semplice pigiatura di uva senza aggiunta di zuccheri, acqua e solfiti.


Da sempre l'azienda mette in pratica una semplice filosofia basata sul rispetto della tradizione sia in vigneto sia in cantina utilizzando prodotti eco-compatibili per i trattamenti in vigna e una vinificazione naturale che rispecchia in oltre lo stile di vita della famiglia Rocca.

Foto
vini Macchia Mediterranea

MACCHIA, nasce dall'unione di tre importanti fattori: la tradizione, poiché il Vermouth colloca le sue origini in Piemonte (1786); l'evoluzione, perché viene introdotta la variante del mirto, tipico arbusto della Sardegna anticamente impiegato per dolcificare i vini; la storicità, che lega entrambe le regioni nel Regno di Sardegna e Piemonte (1720- 1861). Vino bianco, puro zucchero di canna, una ricercata selezione di erbe, spezie e la particolarità delle bacche di mirto, rendono questo Vermouth unico nel suo genere”!
Emilio Rocchino



Segui anche SPIRITS BOUTIQUE - MIGLIOR COCKTAIL BAR DELL'ANNO PER IL GAMBERO ROSSO

Foto
aziende agricole Ressia Azienda Agricola

Chi siamo

L’azienda della famiglia Ressia si tramanda di generazione in generazione da ormai un secolo.
Già nei primi anni del Novecento si occupava, insieme alle altre attività agricole, della produzione di uve e di vini.


La vera e propria rivoluzione, che interessò tutta l’azienda, avvenne nel 1997, quando decisi di dedicare ogni mia energia alla produzione vinicola: scelsi allora di adottare metodi di coltivazione rispettosi dell’ambiente (la lotta integrata) e di ridurre la produttività, piantando nuove vigne che permettessero di ottenere produzioni ancora più pregiate.


Anche la gestione della cantina fu resa più moderna, salvaguardando però la tradizione, perché sono convinto che le nuove tecnologie vadano usate attentamente per non snaturare le virtù delle materie prime utilizzate: solo così ritengo che nel prodotto finale possano venire esaltati il prestigio, la forza, la finezza e l’eleganza caratteristiche delle uve di questa terra.


Oggi, grazie a tutto questo impegno e a tanta, tanta passione, sono riuscito a ottenere etichette di altissima qualità, in cui potrete trovare quel tocco di personalità che ho voluto dare a ogni vino nato in questa azienda.


FABRIZIO RESSIA, PRODUTTORE CON PASSIONE

Foto
vini Vallerosa Bonci

Nel cuore delle Marche e su una delle colline assolate e piene di verde che si allineano ai fianchi della riva destra del fiume Esino si eleva Cupramontana, nobile ed antica patria del Verdicchio. È qui che la famiglia Bonci, da quattro generazioni ha avviato la sua attività di produzione e commercializzazione del vino. Incominciò Domenico Bonci nei primi anni del secolo scorso, oltre che con la propria produzione, con una accurata selezione di aziende e dei relativi prodotti condotta con la sapienza del conoscitore, destinando con apprezzabile lungimiranza le partite migliori ai numerosi visitatori d’oltralpe, che mostravano di apprezzare i prodotti della terra elaborati da una fine capacità artigianale.


Dalle contrade di Cupramontana dove Bonci coltiva i suoi 26 ettari di vigna nascono e prendono nome i suoi grandi Cru. Il San Michele ottenuto da una vigna sita in contrada S. Michele, la più antica e vocata per la produzione di Verdicchio. Il Viatorre deriva da una vigna sita in contrada Torre dove è ubicata anche la cantina Bonci, dal terreno di medio impasto nasce un vino fresco e floreale. Il Manciano da terreno argilloso con venature di sabbia esposto ad est, nasce questo Cru floreale con sfumature di anice e salvia. Il Pietrone di un meraviglioso giallo dorato nasce da vigne site nell’omonima contrada.


Attualmente l’Azienda Agricola Vallerosa Bonci possiede 30 ettari di terreno, di cui 26 coltivati a vigneto specializzato per la produzione del Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico a denominazione di origine controllata. I vigneti si trovano ad una altezza media di 450 mt. s.l.m. nelle zone più vocate del territorio di Cupramontana, nelle contrade di San Michele, Torre, Alvareto, Pietrone. Il particolare microclima, l’accurata selezione delle uve, la pluriennale esperienza artigianale di vinificazione, sposata ormai ai modernissimi sistemi di vinificazione pongono l’Azienda Vallerosa Bonci in una posizione di primissimo piano nel settore di vini e spumanti.


La vendemmia, il momento del raccolto, ricco di tradizioni, di cultura, di lavoro ma anche di festa. Per l’Azienda Vallerosa Bonci è ancora un momento fatto di persone, di mani, di voci, di profumi e non di macchine. Il raccolto è il frutto di lavoro, di attesa, di gesti e di cure che si ripetono nel tempo. La lavorazione delle uve in tutte le sue fasi di pigiatura, ripulitura, filtratura avvengono con i migliori metodi e l’ausilio delle nuove tecnologie, accompagnate dalla sapiente tradizione e conoscenza tramandate di padre in figlio. Il passagio delle uve, dalla cassetta alla pressa, avviene ancora manualmente in modo tale che l’uva arrivi nella pressa intera, senza essere pigiata. L’arte di vinificare in bianco risiede nell’abilità di estrarre tutto il potenziale qualitativo dell’uva.