getCompanyVOById(10077334)
Rifugio Bim Se
DEBUG 1

CHI S IAMO

La struttura fa parte di un complesso utilizzato negli anni ’30 per la costruzione della diga di Morasco da parte dell’impresa Girola per la società EDISON VOLTA. Al termine della costruzione i fabbricati venivano utilizzati per la manutenzione della diga stessa. Nei primi anni ’90, il complesso venne comprato dalla Comunità Montana Antigorio Divedro e Formazza, la quale ha ristrutturato l’edificio con l’intento di svilupparlo come centro d’allenamento in alta quota.

Aperto nel luglio del 2009 come rifugio escursionistico privato, è punto di partenza per molteplici gite di ogni livello. E’ gestito da Francesca Valci e Davide Liuzza ed è aperto con servizio di pernottamento e ristoro in alcuni periodi dell’anno.
Dispone di 24 posti letto così suddivisi: 1 camera da 7 posti letto, 1 camera da 9 posti letto, 2 camere da 3 posti letto, 1 camere da 2 posti letto tutte dotate di bagno privato con doccia e biancheria con piumoni. E’ dotato di servoscala per i diversamente abili per l’accesso alle camere.

Contraddistinguono il rifugio il ristorante con specialità tipiche piemontesi, il deposito delle attrezzature sportive, la palestra attrezzata e, nel prato antistante, un piccolo angolo gioco per i bimbi.

LA CUCINA
La sala da pranzo può ospitare fino ad 80 coperti.  Locale di montagna, ambiente caldo ed ospitale, accettiamo i cani e ricordiamo di farlo presente al momento della prenotazione per la logistica della sala.

Il nostro menù e’ semplice e genuino, tutti i giorni produciamo tagliolini all’uovo che vengono serviti con ragù di selvaggina o funghi;

proponiamo eccellenze  Ossolane quali i gnocchi di farina di castagne e zucca o i tortelli con ripieno di polenta di Beura e il famoso formaggio Bettelmatt.

POLENTA tutti i giorni che fa da contorno ai nostri spezzatini di cervo, vitello o salsiccia in umido ed infine con funghi trifolati….

super consigliata la POLENTA CONCIA con formaggio nostrano, gorgonzola e lardo.

Non si può andare via senza aver provato i nostri dolci come il gelato con mirtilli caldi o lo strudel di mele ed altre numerose leccornie!

non possono mancare i taglieri di salumi Ossolani e formaggi della latteria di Formazza accompagnati dalla nostra giardiniera e marmellate fatte in casa, serviti anche come merenda accompagnati da un buon bicchiere di vino o una fresca birra.


Per chi volesse provare qualcosa di nuovo, solo alla sera su prenotazione, proponiamo la raclette di formaggio con patate di Formazza di nostra coltivazione, sottaceti e salumi Ossolani.
Vi aspettiamo per potervi deliziare con tutte le prelibatezze che offre il nostro menù!!




  Rifugio Bim Se Località Morasco SS659
28863 Formazza (VB)
italia


Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
rifugi Rifugio Escursionistico Malga Di Romeno

La malga di Romeno sorge a 1769 m di altitudine ai piedi del maestoso Monte Roen. E’ aperta tutto l’anno ed è meta di escursionisti, bikers, ciaspolatori e sci alpinisti.


E’ meta ideale anche per chi ha bambini poiché è facilmente raggiungibile in auto e nei pressi della malga ci sono un piccolo parco giochi e gli animali della fattoria.


Dalla Malga in soli 40 minuti si raggiunge la panoramica cima del Monte Roen lungo il sentiero 500.


La malga è aperta per pranzi e cene, per queste ultime è necessaria la prenotazione.


Inoltre dispone anche di 3 stanze per un totale di 12 posti letto.

Foto
rifugi Il Rifugio Lentate

Il rifugio luogo di socializzazione con bar, tavola calda e possibilità di cene in compagnia, si organizzano eventi per cerimonie, inserito nel centro sportivo e nel parco delle Groane.

Foto
rifugi Rifugio Granero

DESCRIZIONE

Il Rifugio Battaglione Alpini Monte Granero, conosciuto semplicemente come Rifugio Granero, sorge in località Lago Lungo (Adrech del Laus) al fondo della Val Pellice, a un'ora circa dalla frontiera francese. Ai piedi del Monte Granero, ad una quota di m. 2377 è il più vecchio dei Rifugi Alpini. La parte vecchia della struttura risale al 1926 e l’inaugurazione dello stesso avvenne il 22 luglio 1928. Costruito in muratura (2 piani), l’edificio originale disponeva di 22 posti. A cavallo tra gli anni 80 e 90 il rifugio è stato ingrandito con la costruzione di una nuova struttura in grado di accogliere una cinquantina di persone al suo interno. La struttura è dotata di telefono pubblico e di emergenza, docce calde, servizi igienici, corrente elettrica e Wi-Fi. La continuità della gestione ha permesso e permette tutt'ora un continuo miglioramento dei servizi offerti.


CONSIGLI PER IL SOGGIORNO:
PRENOTAZIONI: è gradita la prenotazione sia per il pranzo che per la cena. Segnalare con anticipo eventuali esigenze particolari.
DORMIRE: è obbligatorio l’utilizzo del sacco lenzuolo personale. Se ne siete sprovvisti potete noleggiarlo in rifugio.
CUCINA: è consigliato comunicare con anticipo eventuali intolleranze alimentari o scelte alimentari per facilitare la preparazione di menù alternativi. Tutto l’approvigionamento del rifugio avviene tramite elicottero e soprattutto a spalle.
ACQUA: è un bene prezioso, non sprecatela.
FORNELLI A GAS: per ragioni di sicurezza non è consentito l’utilizzo dei fornelli a gas all’interno del rifugio.
CANI: i cani devono essere tenuti al guinzaglio nei pressi del rifugio e non è consentito il loro ingresso.
SOGGIORNO IN TENDA: è consentito piazzare la propria tenda ovunque lasciando sempre libera la piazzola dell’elicottero.


Come arrivare:

Il Rifugio Granero è raggiungibile solo a piedi da tre valli e dalla Francia:

- Dalla Val Pellice:
Opzione 1 Salire fino a Villanova in macchina poi proseguire a piedi per una camminata della mattinata, seguendo le indicazioni “Rifugio Granero” utilizzando per il primo tratto, quello che conduce sino alla conca del Pra, il sentiero alternativo. Percorrere tutta la conca fino ad arrivare alle ultime baite presenti. è poi da lì possibile scegliere uno dei due sentieri che conducono sino al nostro rifugio:
-Sentiero delle pietre.
-Sentiero dei larici.
Il tempo impiegato è il medesimo per entrambi i sentieri.
Opzione 2 É possibile acquistare un biglietto di salita (presso la trattoria di Villanova) che permette di proseguire ed arrivare in macchina sino al parcheggio presente in conca attenendosi a specifici orari.
Opzione 3 Salire in macchina sino al Rifugio Barbara per proseguire successivamente piedi per una camminata di 2-3 ore passando per il colle Manzol.


- Dalla Val Po: Partendo da Pian Del Re, in circa 4 ore si raggiunge il rifugio passando per il Buco di Viso e il colle Sellierino oppure colle Armoine – colle Manzol.


- Dalla Val Varaita:  Partendo da Castello (frazione di Pontechianale), raggiungere il Rifugio Vallanta, salire il colle di Vallanta, il successivo colle Seilliere ed infine scendere da noi.


- Dalla Francia: Dal vallone del Queyras, partendo da l’echalp in circa 4/4.30 h potete raggiungerci passando per il colle Vittona/Nalbert o per il colle Seilliere.

 
Escursioni principali:


- Giro Del Monviso
- Tour Du Pain de Sucre.
- Via Alpina.
- GTA (Grande Traversata delle Alpi).
- Passeggiate ed escursioni nei dintorni del rifugio ed attorno al lago dove è consentita anche la pesca sportiva.
- Tour in Mtb (per esperti). Consigliato l'utillizzo di E-Bike.


- Arrampicata su:
- Falesia attrezzata con una trentina di monotiri dal 5A al 7B+.
- Vie alpinistiche sulle cime circostanti.
- Area Boulder.


- Ascensioni:
- Monte Granero: 3171 mt.
- Monte Manzol: 2933 mt.
- Monte Meidassa: 3105 mt.


- Escursioni:
- Lago Lungo.
- Colle Manzol.
- Colle Seilliere.
- Colle Seillierino.
- Colle Luisas.
- Colle Vittona.
- Conca del Pra.


-Rifugi Vicini:
- Rifugio Jervis.
- Rifugio Barbara.
- Rifugio Barant.
- Rifugio Giacoletti.
- Pian del Re.
- Rifugio Mont Viso (Francia).
- Rifugio Vallanta.
- Rifugio Quintino Sella.

Foto
rifugi Rifugio Buffaure

BENVENUTO AL RIFUGIO BUFFAURE IN VAL DI FASSA
MOLTO PIÙ CHE UN RIFUGIO, UN LUOGO DOVE LA TUA VACANZA PRENDE VITA!

Ti diamo il benvenuto al Rifugio Buffaure a Pozza di Fassa nel mezzo delle maestose Dolomiti del Trentino.


Potrai raggiungere facilmente il nostro rifugio (quota 2050s. I.m) tramite una moderna cabinovia che parte da Pozza di Fassa oppure, per gli amanti delle camminate, da un facile sentiero in meno di 2 ore e 30 minuti. Dalla splendida terrazza del Rifugio Buffaure puoi ammirare la maestosità del Catinaccio, del Latemar, del Costabella e del Gruppo dei Monzoni, mentre sorseggi un aperitivo con i tuoi amici, oppure gusti uno dei nostri tradizionali piatti fatti in casa.


In inverno è un ottimo punto di partenza per il rinominato Sellaronda, il famoso Giro dei Quattro Passi, uno tra i più spettacolari ski tour al mondo. Anche in estate, che tu sia un camminatore provetto o no, è una tappa che non può mancare, perché, trasportato dagli innumerevoli sentieri e itinerari rimarrai incantato dall'armonia e la tranquillità delle
nostre splendide Dolomiti.


Perfino i bambini trovano un mondo tutto dedicato a loro con sentieri incantati e pieni di emozioni alla scoperta di minerali, fossili, animali e piante e ovviamente non può mancare un piccolo parco giochi.