Le nostre produzioni sono rigorosamente artigianali, dal Cannolo Siciliano al Gelato, dall'Arancino al Panettone riscopri le tradizioni culinarie Sicule.

La nostra storia inizia nel luglio 2012. Tutte le nostre produzioni sono rigorosamente artigianali dal gelato all'arancino/a, dalla pasticceria mignon al cannolo. 




ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 10008

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
pasticcerie Panificio Pasticceria Camilloni e Belardinelli

Torta del Perugino: le origini.

La torta del Perugino ha origini antiche.
In passato era usanza prepararla durante la Settimana Santa per poi consumarla il giorno di Pasqua.
Oggi la preparazione della torta è uscita dai confini del rito religioso e viene preparata e consumata quotidianamente.


Il Panificio Camilloni e Belardinelli, da oltre 40 anni, prepara la Torta del Perugino secondo la ricetta tradizionale usando solo i migliori ingredienti.


La tradizionale cottura in vasi di coccio dei mastri fornai, si tramanda da padre in figlio da ben tre generazioni.

Il nome della torta si deve a Pietro Vannucci, detto "il Perugino" che nacque proprio a Città della Pieve.
Qui ancora oggi la torta viene preparata con gli ingredienti sani e tipici della zona con l'aggiunta di un ingrediente segreto che la rende unica.


Sono anche l'esperienza dei mastri fornai nella lievitazione e lo speciale recipiente in coccio fatto a mano da un artigiano locale esclusivamente per il panificio a rendere inimitabile la Torta del Perugino.

La Torta del Perugino è speciale anche nella forma: lievemente stretta in fondo e più larga in cima, durante la lievitazione forma quel cuoriso cappello, appena debordante che è il segno distintivo e marchio fedele della torta del Panificio Camilloni e Belardinelli.


Sublime, soffice e profumatissima

Ottima mangiata anche da sola, la Torta del Perugino si accompagna a salumi tipici umbri come capocollo e salame.
Gustosissima anche con la finocchiona toscana, si può apprezzare, come nella tradizione gastronomica pasquale, accompagnata a uova sode.


Ottima con salse come la capricciosa o la salsa ai funghi.


La torta del Perugino, con suo sapore unico, si presta a tantissimi abbinamenti.

Foto
bar Caffe' Why Not

Orari di apertura:

lunedì
06–16
martedì06–16
mercoledì06–13
giovedì06–16
venerdì06–16
sabato

06–13

domenica06–13

Foto
pasticcerie Marco Massi

Pasticcere e Consulente di pasticceria, con corsi e demo itineranti.
Delegato regionale FIPGC, Ambasciatore Caffarel e Molino Merano.


Marco Massi è giovane ma la sua passione viene da lontano, dall’infanzia, durante la quale ha sempre amato avere le mani in pasta. Gli è chiaro, fin da subito, che la sua strada è la cucina e la pasticceria, un percorso che ha potuto finalmente intraprendere nel 1997, rilevando l’attività dello storico Bar del Commercio, a Montegranaro, esistente dal 1969.
Dopo due anni come barman, Marco Massi scopre il suo grande amore, quando il locale diventa pasticceria e viene aperto un laboratorio dolciario.


Gli esordi, chiaramente, sono pieni di difficoltà, a causa della mancanza di un vero maestro che seguisse il giovane allievo quotidianamente; questo l’ha costretto ad affidarsi ai consigli di altri pasticcieri della zona e dei dimostratori delle ditte produttrici di materie prime.
In quest’ottica, è stato fondamentale per lui frequentare l’Arte Dolce di Rimini, suo primo corso professionale, che l’ha spinto a rivedere completamente il proprio lavoro e portato a pensare di poter essere un pasticciere di alto livello.


Da allora i corsi frequentati da Marco Massi sono stati decine, sotto la guida dei più grandi maestri pasticceri italiani e internazionali, dai quali ha cercato di cogliere sempre qualche particolare, unendo questo sforzo allo studio, all’impegno e alla sperimentazione, adattandoli alle sue esigenze, cercando di mettere a frutto gli insegnamenti.


Dal 2013 e’ tesserato FIPGC nella quale dal 2014 e’ anche delegato regionale per la regione marche.
ha partecipato a dei concorsi a carattere nazionale come “dolce con la nocciola romana dopo “ risultando 1° classificato o il campionato italiano di pasticceria FIPGC svoltosi a massa carrara il 28 febbraio 2016 dove si e’ classificato 2° e questo gli e’ valso l’ingresso nell’equipe eccellenze italiane .
collabora con gli istituti alberghieri delle marche come collaboratore esterno per una crescita professionale degli alunni nel settore pasticceria.


Dal 2015 e’ ambasciatore caffarel ed e’ spesso per i laboratori del centro sud italia .
attualmente , compatibilmente con la gestione dei propri impegni in laboratorio tiene consulenze private e corsi di formazione in tutta italia e non solo .