Orari di apertura:


Lunedi07:00 - 14:30
16:30 - 19:30
Martedichiuso
Mercoledi07:00 - 14:30
16:30 - 19:30
Giovedi07:00 - 14:30
16:30 - 19:30
Venerdi07:00 - 14:30
16:30 - 19:30
Sabato07:00 - 14:30
16:00 - 20:00
Domenica06:00 - 14:30




  PASTICCERIA IPPOLITO Via Domenico Mallardo 31
80016 Marano di Napoli (NA)

0815761367
pasticceriaippolito@icloud.com

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 10529

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
pasticcerie Dolci Desideri

DAL 1958, LA PASTICCERIA DI MONTEVERDE

Origini semplici, prodotti genuini, amore per la pasticceria. Inizia nel 1958 la storia della famiglia Desideri, quando Vittorio e la moglie Domenica aprono il primo negozio a via Ozanam, nel cuore di Monteverde, quartiere a ridosso di Trastevere, che negli anni si trasformerà in una delle zone più conosciute di Roma.


La passione di Vittorio passa ai tre figli, che raccolgono l’eredità negli anni ’80 e lavoreranno insieme fino agli anni ’90, quando decidono di proseguire la loro esperienza in pasticceria ognuno per la propria strada, ognuno mantenendo vive le tradizioni di famiglia.


Nel 1992, Claudio, il figlio maggiore, e la moglie Elvira prendono lo spazio che era della famosa pasticceria Cristiani, a Via Anton Giulio Barrili 66, sempre a Monteverde Vecchio. Rimanendo fedeli alla migliore storia dei dolci italiana, applicano la stessa dedizione anche alla gelateria e ne aprono una nel 2000, al civico 62. Il successo di entrambe le attività, nel 2001 porta la famiglia ad aprire una seconda sede in zona EUR Marconi, a Piazza Enrico Fermi 35, e nel 2007 la pasticceria-gelateria Dolci Desideri si sposta ai civici 56/62 di Via Anton Giulio Barrili, in un locale più ampio che ospita anche lo spazio caffetteria.


Proseguendo la sperimentazione sul gelato, nel 2012 la famiglia acquista la storica Gelateria Tony a Piazza San Giovanni di Dio 1, noto punto di riferimento dei Colli Portuensi, dove tutto l’anno vengono servite vaschette, coni, coppette e i famosi Spaghetti Gelato.


Arrivata alla terza generazione, la famiglia Desideri continua a mantenere lo spirito del 1958, rinnovandosi e crescendo negli anni, e a conquistare i palati dei romani.


Foto
pasticcerie Panificio Pasticceria Guazzo Giancarlo

La nostra specialità sono gli amaretti di vari gusti: nocciola, mandorle, noci, mirtillo, limone, cioccolato, pistacchio, ecc… Gli acquesi al rum, baci di Dama, e soprattutto le torte fatte con estetica ed un sapore unico.


Anche il salato è molto vasto, produciamo 25 tipi di pizza, pane particolare ed anche prodotti per chi ha problemi d’intolleranza alimentare, dando così a tutti la possibilità di assaporare i propri prodotti.

Foto
pasticcerie Vanilla

Questo locale nasce dalla passione per l'arte sempre avuta dallo chef davide calvarese e così dopo gli studi al liceo artistico, dove impara ad affinare doti artistiche, e dopo diverse esperienze lavorative arriva la scelta formativa più importante che lo porta a frequentare l'accademia Etoile, così da abbinare le proprie conoscenze artistiche con quelle altrettanto affascinanti, nelle forme e nei sapori, della pasticceria.
 

E così da allora ed ogni giorno la sua passione è dedicata alla creazione di delizie per il palato e gli occhi per coccolare e soddisfare le esigenze dei clienti, ogni giorno dedito, insieme alla collaborazione del suo staff, a ciò che è il mestiere più bello del mondo .



Foto
pasticcerie Pasticceria Dolce Stil Novo

Da pe li occhi una dolcezza al cuore
che ntender non la puo chi no la prova


«Issa vegg’io – diss’elli – il nodo Che ’l Notaro e Guittone e me ritenne Di qua dal dolce stil novo ch’i’ odo»: così si esprime Bonagiunta Orbicciani da Lucca nel girone dei golosi (XXIV canto del Purgatorio), riconoscendo a Dante un modo di poetare nuovo rispetto ai poeti siciliani e siculo-toscani.


La differenza – senza intenzioni denigratorie – è, appunto, nello stile, definito “novo”, ossia ‘nuovo’, nelle varie accezioni possibili. Nello specifico, si tratta di uno stile basato sull’accurata ricerca della dolcezza nella musicalità, nella scelta dei termini; ma anche nella tematica incentrata su un poetare d’amore che conduca all’elevazione spirituale, alla nobiltà d’animo.


Allo stesso modo, i poeti della pasticceria Alessandro ed Erminio intendono distaccarsi da un modo di fare pasticceria considerato ormai passato, non più al passo coi tempi; improntando il nuovo stile di produrre e inventare dolci sulla ricerca di nuove forme e sapori, non disdegnando ovviamente la tradizione, la cui importanza è alla base di ogni nuova sperimentazione. Un’arte, quella della pasticceria, curata nei minimi dettagli, così da deliziare – ed elevare spiritualmente – il palato e la vista di tutti coloro che vorranno lasciarsi avvolgere dal piacere e dall’amore per la vita e per la bellezza, strizzando un occhio anche al peccato di gola! Il motto della pasticceria – tratto da un sonetto di Dante, Tanto gentile e tanto onesta pare, presente nel prosimetro Vita Nova – è emblematico: «dà per gli occhi una dolcezza al core / che intender non la può chi non la prova». Un percorso che attraverso la vista, intende condurre l’avventore a deliziare le papille gustative e, di conseguenza, a donare dolcezza al cuore!


Il rapporto con la clientela sarà improntato su uno stile familiare, ma professionale, puntando al contatto con le persone, senza disdegnare il supporto e l’apporto delle nuove tecnologie; con personale sempre disponibile ad accogliere le richieste dei clienti, ma altrettanto pronto a dare consigli e ad accettare suggerimenti che aiutino a crescere e migliorarsi.


Siamo lieti di darvi il benvenuto nel poetico mondo della pasticceria Dolce Stil Novo, tra rime baciate ed enjambement, adynaton e versi sciolti, vi accogliamo nelle stanze del nuovo componimento che scriveremo tutti insieme nelle pagine del tempo!